Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Xiaomi speaker: le migliori soluzioni del colosso cinese

Xiaomi speaker: le migliori soluzioni del colosso cinese

di Giovanni Mattei
Specialist Casse bluetooth
aggiornato il 5 agosto 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Il Black Friday 2019 sta per iniziare! Dal 22 novembre al al 2 dicembre saranno davvero tantissimi gli sconti che arriveranno su Amazon, eBay, Unieuro e tanti altri store; non tutti però sono così convenienti come sembrano! Per questo motivo li selezioniamo per voi: trovate tutti i VERI sconti di questo Black Friday all’interno della nostra collana “Migliori offerte Black Friday“, catalogate per tipologia di prodotto. Salva il link e tienilo a portata di mano. Se vuoi dare un’occhiata liberamente alle offerte Amazon, la sezione è questa.

 

Come ogni anno vi ricordiamo che chi dispone di un account Amazon Prime può accedere in anticipo alle offerte:

 

Infine, se siete aziende, ricordate che potete partecipare anche voi con Amazon Business.

N.B. La guida Xiaomi speaker è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Novembre 2019.

In questo articolo parliamo di Xiaomi speaker. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa dei diversi prodotti in modo da aiutarvi nella scelta dello speaker che meglio soddisfa le vostre esigenze.

Xiaomi speaker: quale comprare

In questa guida andremo a vedere quali sono i migliori Xiaomi speaker attualmente presenti sul mercato. L’azienda cinese, dopo un breve periodo di focus solo sulla parte mobile, ha deciso di differenziare la sua proposta commerciale andando a presentare un gran numero di prodotti molto interessanti. Ecco quindi che, nel corso degli anni passati, abbiamo visto esplodere un piccolo universo di prodotti a marchio Xiaomi.

Abbiamo fitness tracker, televisori, prodotti per la smart home e, ovviamente, anche quelli pensati per la diffusione audio. Come si può notare dal numero di Xiaomi speaker presenti in questa guida, l’azienda cinese non è presente sul mercato con una moltitudine di prodotti; piuttosto ha pensato bene di puntare sull’aggiornamento dei dispositivi già presenti producendo nuove generazioni di speaker Bluetooth, volti a migliorare i punti negativi dei primi modelli.

C’è da dire però che qui non sono presenti davvero tutti gli speaker sviluppati da Xiaomi. Alcuni, come quelli “smart”, sono attualmente a solo appannaggio degli utenti cinesi, in quanto non ancora pronti per l’estero – ad esempio non è presente la localizzazione nella lingua italiana, pertanto vengono meno tutte le funzioni smart da controllare con la voce. Anche in questo caso i prodotti Xiaomi sono sviluppati tenendo bene a mente la strategia commerciale che l’ha resa l’azienda di successo che è adesso: proporre dispositivi caratterizzati da un ottimo rapporto qualità/prezzo. Nella nostra guida su Xiaomi speaker andremo a vedere prodotti commercializzati a prezzi estremamente competitivi, ma comunque in grado di tenere testa a dispositivi ben più costosi.

Gli speaker che vedrete qui di seguito sono stati selezionati tenendo conto di due criteri di selezione: la qualità audio e l’autonomia. Il primo criterio non prende unicamente in considerazione il numero di Watt per quanto riguarda la diffusione audio. Dal nostro punto di vista, i Watt ci raccontano solo una parte della storia per quanto riguarda la qualità dell’audio diffuso. Abbiamo quindi scelto speaker con un’equalizzazione in grado di garantire un ascolto il più ampio possibile, evitando situazioni in cui viene preferito un particolare genere musicale rispetto ad un altro. Entrambi gli speaker qui presenti condividono lo stesso valore in Watt, quindi la scelta se prendere un modello o un altro dipende maggiormente dal proprio gusto personale piuttosto che dalla potenza audio.

Parlando dell’ultimo criterio di selezione, quello relativo all’autonomia, abbiamo deciso di seguire una strategia di selezione che premiasse gli speaker con un’autonomia di almeno 6 ore. Questo perché, trattandosi di prodotti che vengono spesso utilizzati lontani dalla corrente, magari per diffondere audio durante un party, è fondamentale non dipendere troppo dalla presa di corrente. Sei ore sono per noi il minimo richiesto da uno Xiaomi speaker per garantire un ascolto lungo e duraturo. Gli utenti alla ricerca di un’autonomia ancora maggiore, possono fare riferimento all’ultimo prodotto in quanto in grado di raggiungere le 10 ore di ascolto.

Xiaomi Square Box 2

Apriamo la nostra personale selezione su Xiaomi speaker con lo Xiaomi Square Box 2, ovvero la seconda generazione dello speaker Bluetooth che ha permesso a Xiaomi di essere un punto di riferimento anche in questo settore. Infatti, come abbiamo detto nel capitolo introduttivo, la strategia del colosso cinese rimane quella di offrire un ottimo compromesso per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo.

In questo modo cerca di andare a contrastare l’ottimo lavoro svolto dalle altre aziende che ad esempio troviamo all’interno della nostra guida sulle migliori casse Bluetooth economiche. Lo Square Box 2 è uno speaker estremamente compatto – 15.45 x 6.00 x 2.55 cm per 155 grammi – ma che ha tutte le carte in regola per diventare il vostro prossimo speaker di riferimento.

Come sempre abbiamo una cura piuttosto buona dell’aspetto estetico, con questa lavorazione che ricorda l’alluminio, rettangolare, con i bordi esterni leggermente stondati. La grande griglia frontale nasconde la porzione audio con due grandi speaker capaci di generare un output di 5 W. Rispetto la passata generazione – anch’essa molto apprezzata per il rapporto qualità/prezzo anche se rea di avere una gestione audio un po’ ballerina – lo Square Box 2 si presenta come lo Xiaomi speaker finalmente migliorato nei punti in cui aveva mostrato più debolezze.

Resta presente la possibilità di sfruttare il microfono integrato con tanto di noise reduction per la funzione vivavoce (supporta sia iOS che Android), mentre le migliorie in termini di consumo energetico permettono di utilizzare lo speaker Bluetooth per quasi 10 ore di fila grazie alla “piccola” batteria da 1200 mAh. Assieme al modulo Bluetooth 4.2, la compagnia introduce anche il classico jack audio da 3,5 mm per ascoltare musica collegando il proprio smartphone (o tablet) alla cassa.

L’unica pecca resta la mancata certificazione per l’impermeabilità; se ci fosse stata, l’avrebbe resa una delle Xiaomi speaker migliori sul mercato.

Puoi acquistare Xiaomi Square Box 2 su Amazon.

Xiaomi Square Box 2
Prezzo consigliato: € 26.95Prezzo: € 26.95

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Xiaomi Mi Pocket Speaker 2

Se lo Square Box 2 è visto come uno Xiaomi speaker da acquistare se si cerca un prodotto estremamente basilare, con il Mi Pocket Speaker 2 le cose iniziano davvero a cambiare. Qui potremmo dire che Xiaomi ha lavorato davvero bene per quanto riguarda la gestione del design, confezionando un prodotto che rimane unico come qualità dei materiali e dell’esperienza utente, almeno in questa fascia di prezzo.

Ovviamente anche qui resta ferrea la volontà di offrire un prodotto estremamente economico, atto a sconquassare un attimo il mercato delle casse Bluetooth di fascia economiche. Tornando a parlare del design, il Mi Pocket Speaker 2 presenta un corpo cilindrico in cui non è presente alcun tasto. Sì, avete capito bene. Questo Xiaomi speaker non offre nessuno tasto di input per l’accensione, lo spegnimento, lo skip delle tracce audio e via discorrendo.

Il piccolo cilindro in alluminio presente nella parte superiore dello speaker, funge da unico elemento di controllo. Infatti, basta ruotare la testa cilindrica per bilanciare il volume, oppure premere lo stesso per accendere/spegnere lo speaker. Purtroppo manca la possibilità di mandare avanti/indietro la traccia audio, ed in questo caso è necessario controllare il playback direttamente dal proprio dispositivo mobile.

Non essendo presente una griglia attorno al corpo cilindrico, Xiaomi ha pensato bene di far diffondere l’audio direttamente dalla porzione superiore dello speaker. Questo implica che, durante il suo posizionamento, si faccia attenzione a non poggiarlo vicino ad un ostacolo direttamente sopra ad esso. Esempio: una libreria potrebbe essere un posto poco felice per il suo posizionamento, in quanto il ripiano superiore potrebbe influenzare la diffusione audio.

Anche qui, come per lo Square Box 2, troviamo una potenza audio in uscita da 5 W, sebbene quest’ultimo presenti solo uno speaker contro i due dello Square Box 2. Stessa cosa per la batteria: 1200 mAh con un’autonomia che si avvicina alle 10 ore, ovviamente da valutare in bene o in male in relazione al volume di ascolto.

Puoi acquistare Xiaomi Mi Pocket Speaker 2 su Amazon.

Xiaomi Mi Pocket Speaker 2
Prezzo consigliato: € 28.49Prezzo: € 21.45

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.