Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Xiaomi Redmi Note 5

Xiaomi Redmi Note 5

di Luca Pierattiniaggiornato il 27 novembre 2018
attesabassa
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Xiaomi Redmi Note 5 presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 14 Novembre 2019.
Puoi comprare lo Xiaomi Redmi Note 5 in Italia a meno di 230€

Xiaomi Redmi Note 5 news, prezzo e data d’uscita in Italia

18 maggio 2018
Xiaomi Redmi Note 5, annunciato il nuovo phablet competitivo

In attesa che Xiaomi faccia il proprio debutto ufficiale in Italia nei prossimi mesi, l’azienda cinese anticipa il Mobile World Congress annunciando l’arrivo del nuovo Xiaomi Redmi Note 5. Presentato in India insieme al fratello maggiore, lo Xiaomi Redmi Note 5 Pro, Xiaomi completa così la propria offerta di smartphone per la fascia media di mercato, con un telefono da 5,99 pollici in 18:9, doppia SIM e tanta autonomia. Andiamo a scoprire le caratteristiche tecniche e la data di uscita del dispositivo.

Xiaomi Redmi Note 5, news e caratteristiche ufficiali

Lo Xiaomi Redmi Note 5 ricalca il solco già intrapreso dallo Xiaomi Redmi Note 4 e lo applica agli smartphone di oggi, copiando quanto già fatto dallo Xiaomi Redmi 5 Plus: quindi addio bordi e display a tutto schermo, ma con lo stesso approccio senza fronzoli di sempre. Esteticamente, il telefono è bello ed elegante, grazie alle cornici ridotte, ai bordi arrotondati e alla scocca di metallo: davanti c’è un display da 5,99 pollici non molto luminoso (450 nit) ma con un rapporto di immagine in 18:9 e una risoluzione in Full HD+ (1080 x 2160 pixel). Dietro c’è la fotocamera e, subito sotto, il sensore per le impronte digitali.

Ma sono le caratteristiche sotto la scocca ad essere da sempre il punto di forza del brand, soprattutto rapportate alla fascia di prezzo in cui è collocato: il processore è un Qualcomm Snapdragon 636 con GPU Adreno 509 sostenuto da 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna – che diventano 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione, nel modello più prestazionale – espandibile con micro SD fino a 128 GB. Lato software, il telefono esce con Android 8.0 Oreo.

Buono il comparto fotografico grazie ad una doppia fotocamera posteriore con sensori da 12 e 5 megapixel, f/2.2 e flash LED e una anteriore da 13 MP, un rapporto focale f/2.0 e flash LED. Ad alimentare il tutto, ci pensa una batteria da 4000 mAh che, secondo le indicazioni dell’azienda, assicura un’autonomia di quasi due giorni. Non mancano poi la modalità dual-SIM (in un sistema ibrido che permette di utilizzare o due nanoSIM o una nanoSIM e la microSD), il supporto al 4G (con VoLTE), alla tecnologia Bluetooth 4.2 e al WiFi dual-band.

 

14 febbraio 2018