Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Xiaomi notebook: scopriamo la gamma del produttore cinese

Xiaomi notebook: scopriamo la gamma del produttore cinese

di Fiorenza Polverino
Specialist Miglior notebook
aggiornato il 18 agosto 2020
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Xiaomi notebook è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Ottobre 2020.

Xiaomi è il produttore che forse più di ogni altro ha reso falsa l’equazione prodotto cinese = bassa qualità. Del suo immenso catalogo fanno parte smartphone, dispositivi smart home, wearable, altoparlanti, cuffie, e chi più ne ha più ne metta. Come potevano mancare i computer portatili, dunque?Esploriamo insieme la gamma di prodotti più validi all’interno della nostra guida “Xiaomi notebook” per aiutarvi a scegliere il modello giusto per voi.

Xiaomi notebook: quale comprare

Il colosso Xiaomi è uno dei principali produttori cinesi di elettronica di consumo, conosciuto principalmente per i suoi smartphone (la nostra guida “Xiaomi smartphone” è dietro l’angolo!). Sbarcato ufficialmente in Italia solo a maggio 2018, già da prima era molto conosciuto e apprezzato da appassionati e non. Il motivo? I prodotti Xiaomi si contraddistinguono per la loro qualità, pari a quella di brand “europei” più famosi, e le ottime schede tecniche, il tutto offerto a prezzi estremamente competitivi.

Quale altra ragione avrebbe potuto spingere le migliaia di fan Xiaomi della prima ora a confrontarsi con tempi di spedizione lunghissimi, rischio di spese doganali, sistemi operativi in cinese e garanzie inesistenti? La ricompensa era tutta in un pacchetto contenente un nuovo e scintillante device Xiaomi, ottenuto ad un prezzo davvero basso. Fortunatamente oggi non è così complesso acquistare un prodotto del brand cinese: sono numerosi i rivenditori che importano in Italia cellulari, wearable, oggetti per la domotica e ovviamente Xiaomi notebook. Oltre agli eCommerce, Xiaomi sta aprendo regolarmente anche dei Mi Store fisici lungo il territorio.

Per quanto riguarda i notebook però, la distribuzione in Italia viene ancora eseguita su importazione negli store di terzi. Questo significa che è sconsigliato comprarli? Assolutamente no: vedremo insieme nelle prossime righe cosa significa acquistare un portatile cinese e quali sono gli accorgimenti da tenere per ridurre al minimo le seccature e i rischi.

Raccomandazioni

Nessuno store con ideogrammi strani, nessuna paura: i vari store come GearBest e simili sono ormai completamente in italiano. I link che troverete all’interno di questa guida rimandano tutti a negozi online noti e affidabili, sui quali ogni giorno migliaia di persone comprano senza problemi. Il prodotto scelto potrebbe trovarsi già in territorio italiano, provenire da un magazzino europeo, oppure arrivare direttamente dalla Cina: è sufficiente selezionare la modalità di spedizione giusta per non rischiare di incappare nelle spese di dogana. In ogni caso è prevista una garanzia perché l’acquisto viene fatto regolarmente nell’Unione Europea. Per quanto riguarda gli altri, vi suggeriamo di dare un’occhiata alla policy dello store che avete scelto.

Un suggerimento che ci sentiamo di darvi è di pagare tramite PayPal: un’ulteriore sicurezza, soprattutto qualora dovessero esserci problemi di pacchi smarriti o danneggiati. Ma allora, se dal punto di vista dell’acquisto e della garanzia non ci sono grosse differenze rispetto all’acquisto di un portatile Dell o Asus, cosa c’è di diverso in un prodotto di importazione cinese, come uno Xiaomi notebook? In questo caso particolare, le differenze interessano il sistema operativo e il layout della tastiera. La versione di Windows installata sugli Xiaomi notebook infatti, è quella in cinese. Al primo avvio dunque il portatile parlerà una lingua difficilmente comprensibile dalla maggior parte di noi utenti.

La licenza inclusa nel notebook è comunque valida anche per Windows 10 Home in lingua italiana: basta scaricare dal sito Microsoft la versione corretta ed eseguire un’installazione pulita del sistema operativo. L’altra caratteristica che contraddistingue questi notebook cinesi importati è il layout della tastiera, e qui c’è poco da fare: gli Xiaomi notebook arrivano con keyboard internazionale. Starà a voi decidere se utilizzarla così o se impostare comunque il layout italiano, magari utilizzando gli appositi sticker da applicare sui tasti accentati.

 

Abbiamo visto insieme cosa comporta acquistare un portatile cinese di importazione: adesso sta a voi valutare, consapevolmente, se abbandonare l’idea di acquistare uno Xiaomi notebook, oppure se il risparmio e la qualità di questi prodotti valgono qualche piccola seccatura in più. Siete convinti? Benissimo, allora venite a scoprire con noi l’universo dei portatili di questo noto brand cinese per scoprire il più adatto alle vostre esigenze.

Xiaomi RedmiBook Laptop

RedmiBook 13

 

Iniziamo la nostra guida all’acquisto degli Xiaomi Notebook col modello più accessibile e piccolo della casa cinese: parliamo di Xiaomi RedmiBook 13. In questo caso possiamo dire che il colosso cinese ha scelto di andare su una linea molto coerente: RedmiBook somiglia in tutto e per tutto anche ai modelli dal polliciaggio più grande. Troviamo dunque uno chassis in alluminio estremamente compatto, con uno spessore di 1,78 centimetri ed un peso di 1,23 chilogrammi.

Aprendo il coperchio troviamo un pannello da 13.3″ con risoluzione Full HD piena, rapporto schermo/corpo dell’89%, luminosità da 250 nit e angolo di visione di ben 178°. Al di sotto è invece presente una tastiera incassata in modo particolarmente ordinato (in stile MacBook) e un bel trackpad. Anima il tutto, all’interno, un bel set di specifiche: abbiamo un processore AMD Ryzen 5 4500U, esa-core con clock fino a 4.0 GHz. Questo, di ultima generazione, esegue benissimo tutte le varie mansioni in modo egregio.

Non mancano 8 GB di RAM e 512 GB di SSD SATA, sebbene è doveroso specificare che a qualche decina di euro in più la RAM può raddoppiare. Lato connettività troviamo una USB 3.1 full size, HDMI 1.4, porta USB-C con ricarica, jack audio da 3.5 mm, Bluetooth 5.0, Wi-Fi ac e DTS Audio. Alimenta il tutto ad una batteria da 40 Wh. Il sistema operativo è ovviamente Windows 10.

Puoi acquistare Xiaomi RedmiBook 13 su GearBest.

Xiaomi RedmiBook 14 II

 

Fresco di estate 2020, incontriamo nella nostra guida agli Xiaomi notebook un modello davvero molto interessante, moderno e adatto sicuramente a tutti gli utilizzi: Xiaomi RedmiBook 14 II. Siamo di fronte ad un Ultrabook a tutti gli effetti, se non fosse che questa sigla è legalmente attribuibile solo ai notebook dotati di processore Intel. RedmiBook 14 II punta invece ai nuovi processori Ryzen: abbiamo un esa-core nuovo di zecca, ovvero l’AMD Ryzen 5 4500, dotato di un clock in turbo fino a 4.0 GHz.

Associati troviamo un SSD da 512 GB ed 8 GB di memoria RAM, sebbene sia giusto dirvi che con qualche decina di euro in più è possibile raddoppiare la memoria RAM. Lo schermo integrato è un pannello da 14″ Full HD, con luminosità di circa 300 nits e angoli di visione da 178°. Buoni la tastiera con una buona corsa e un touchpad ampissimo e molto rapido. Nella connettività troviamo una USB 2.0, una HDMI 1.4, jack audio da 3.5 mm, USB 3.1 full size e una USB Type-C con ricarica e output video.

Non mancano Bluetooth 5.0, Wi-Fi ac e ovviamente Windows 10 Home. Il tutto sta in un corpo di alluminio dalle ottime dimensioni e peso, pari a circa 16.85 millimetri in spessore e circa 1.2 chilogrammi. La batteria è da 40 Wh. Insomma, un bellissimo Xiaomi notebook da portare con sé in ogni situazione.

Puoi acquistare Xiaomi RedmiBook 14 II su GearBest.

RedmiBook 16

 

Ultimiamo la gamma RedmiBook con un altro prodotto giunto sul mercato nel 2020, ovvero Xiaomi RedmiBook 16. Il design rimane quello della gamma Redmi, con cornici molto ottimizzate e con un evidente riferimento a quello che ha realizzato casa Apple con il suo MacBook Pro 16; non è una novità per Xiaomi “prendere ispirazione” dall’azienda di Cupertino.

Frontalmente troviamo un pannello, appunto, da 16 pollici. Questo è davvero il fiore all’occhiello del prodotto, il quale mette a disposizione una risoluzione Full HD e che va a ricoprire un range cromatico davvero ottimo, pari al 100% della gamma sRGB. All’interno abbiamo un processore octa-core AMD Ryzen 7 4700U, associato a ben 16 GB di RAM ed un SSD da 512 GB. La combo è perfetta per eseguire operazioni di tutti i tipi.

Ottimi tastiera e trackpad, sempre molto simile al layout di quelle di Apple. Le porte sono molte: una USB 2.0, jack audio da 3.5 mm, una USB 3.1 Full size, HDMI 1.4 con output video e due USB Type-C 3.1, una delle quali dotato di supporto di carica. Non mancano Wi-Fi ac e Bluetooth 5.0. La batteria che lo alimenta è da 46 Wh. Parliamo dello Xiaomi notebook più intrigante se volete un prodotto con rapporto qualità/prezzo altissimo. Windows 10 con licenza ufficiale non manca.

Puoi acquistare Xiaomi RedmiBook 16 su GearBest.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Mi Notebook Pro

Xiaomi Mi Notebook Pro 15.6 Enhanced

Arriviamo sulla vetta della nostra sezione “Xiaomi Notebook” per quanto riguarda gli Ultrabook classici e troviamo lui, il re: Xiaomi Mi Notebook Pro 15.6 Enhanced. L’ultima edizione del dispositivo della casa cinese mantiene lo stesso design dei suoi predecessori, con corpo in alluminio robusto e dimensioni molto ridotte. La compattezza impera: sebbene il peso sia di 1.95 Kg, troviamo un prodotto estremamente minuto, con un pannello da 15.6″ Full HD che rasenta le cornici esterne.

All’interno troviamo due processori a scelta: un Intel Core i5-10210U (fino a 4.2 GHz) e un Intel Core i7-10510U (fino a 4.9 GHz). Associati non mancano 8 o 16 GB di RAM DDR4, a scelta stretta se con il primo o il secondo processore, e 512 GB o 1 TB di storage SSD PCIe. La GPU è una Nvidia GeForce MX250 con 2 GB GDDR5 di memoria dedicata, ottima per l’esecuzione di lavori grafici anche un po’ spinti. Presenti Wi-Fi dual band e Bluetooth 5.0.

Lato porte troviamo due USB 3.0 classiche, due USB Type-C (una alimentata), HDMI, ingresso jack audio e lettore di schede SD. Lato batteria abbiamo un modulo da 60 Wh in grado di raggiungere una durata fino al tardo pomeriggio se usato con parsimonia, mentre l’OS è sempre Windows 10 Home. Insomma, lo Xiaomi Notebook per i professionisti che non vogliono troppe rinunce.

Puoi acquistare Xiaomi Mi Notebook Pro 15.6 Enhanced su GearBest. In alternativa Xiaomi Mi Notebook Pro 15.6 Enhanced è disponibile nella variante Intel Core i7-10510U.

Mi Gaming Laptop

Xiaomi Mi Gaming Laptop 2019

Concludiamo Xiaomi notebook con un prodotto pensato per i videogiocatori, con scheda grafica dedicata di alto livello: Xiaomi Mi Gaming Laptop 2019. Il Mi Gaming Laptop si presenta con un design decisamente meno appariscente rispetto alla media dei notebook da gaming. Il case è realizzato in plastica e metallo grigio molto scuro e opaco. Non è il portatile per gamer più leggero di tutti, ma nella stessa classe di prodotti ci sono bestioni ben più pesanti. Lo schermo, 15,6 pollici, è un IPS Full HD. Ottimi il touchpad, responsivo e spazioso, e la tastiera, retroilluminata RGB, che restituisce un ottimo feedback.

I processori integrati sono a scelta fra due modelli: uno è Intel Core i5-9300H (quad-core, 4.10 GHz), mentre l’altro è Intel Core i7-9750H (esa-core, 4.5 GHz). La RAM, in base ai due processori, varia da 8 a 16 GB DDR4, mentre la scheda video è una Nvidia GeForce GTX 1660 Ti (6 GB di memoria dedicata), la soluzione ideale per giocare a 1080p. L’archiviazione è da 512 GB su SSD NVMe. Chiudiamo con la connettività: sul retro abbiamo DisplayPort, HDMI, porta Ethernet, 1 USB 3.0, oltre all’alimentazione. Sui lati ci sono altre 3 USB 3.0, doppio jack per cuffie e microfono e un lettore SD. Manca, incredibile ma vero, una USB Type-C.

L’OS, come è ovvio che sia, è Windows 10. Senza dubbio lo Xiaomi notebook per chi vuole videogiocare o fare lavori grafici e risparmiare un bel gruzzolo.

Puoi acquistare Xiaomi Mi Gaming Laptop 2019 su GeekBuying. In alternativa Xiaomi Mi Gaming Laptop 2019 è disponibile nella variante Intel Core i7-9750H.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Fiorenza Polverino tramite i commenti.