Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Xenoblade Chronicles 2

Xenoblade Chronicles 2

di Stefano Zocchiaggiornato il 11 maggio 2018
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Xenoblade Chronicles 2 presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 19 Luglio 2019.
Xenoblade Chronicles 2 è disponibile assieme a 5 DLC

Xenoblade Chronicles 2 prezzo, edizioni e data uscita

Disponibilità

Xenoblade Chronicles 2 è attualmente disponibile in esclusiva per Nintendo Switch; nel caso vogliate acquistarlo, è già possibile farlo direttamente selezionando i bottoni sottostanti per scegliere lo store che preferite.

I DLC e gli update dopo il lancio

Tra fine 2017 e inizio 2018 sono stati pubblicati 5 pacchi DLC per il gioco, che vanno ad aggiungere extra, missioni e oggetti al gioco. In dicembre, è stata aggiunta la possibilità di giocare il gioco con il doppiaggio giapponese originale (gratuitamente), assieme al primo Expansion Pack che aggiunge oggetti bonus. A gennaio sono state aggiunte, oltre ad altri oggetti e materiali per upgrade, nuove missioni disponibili durante alcune sezioni della trama. Il pass per le espansioni è acquistabile al prezzo di 29,99€. L’aggiornamento di marzo 2018 ha aggiunto inoltre una modalità New Game+, dove poter ricominciare il gioco mantenendo tutti i livelli e potenziamenti sbloccati.

19 febbraio 2018
Xenoblade Chronicles 2, tutto quello che c'è da sapere

Xenoblade Chronicles 2 caratteristiche, storia e rumor

Il gioco

Presentato per la prima volta da Nintendo in occasione dell’annuncio di Nintendo Switch, Xenoblade Chronicles 2 è il terzo capitolo di un’apprezzatissima saga di JRPG nata su Wii. Noi abbiamo avuto modo di vederlo in azione a Milano – anche se sfortunatamente non ci è stato possibile provarlo. Per chi già non conoscesse la saga dagli scorsi capitoli per Wii e Wii U, sappiate che Xenoblade Chronicles 2 è un JRPG, ovvero un Japanese Role Playing Game. Esattamente come accade negli titoli di questo genere videoludico, il focus principale della produzione è il gameplay marcatamente ruolistico, pieno zeppo di meccaniche da imparare per migliorare la propria capacità di combattimento e statistiche potenziabili “farmando”, ovvero sconfiggendo nemici per ottenere esperienza e risorse. Il gioco di per sé abbraccia totalmente questa struttura ed è stato sufficiente guardarlo in azione per capire già “a pelle” che sarà perfettamente in grado di soddisfare le aspettative dei fan.

La più grande novità di Xenoblade Chronicle 2 riguarda proprio il gameplay, anzi, i controlli. Essendo un’esclusiva Nintendo Switch, questo nuovo capitolo della serie è stato concepito per sfruttare appieno i nuovi comandi Joy-Con. In combinazione con un’interfaccia di gioco ricca di opzioni ma meravigliosamente semplice da navigare e sfruttare, Xenoblade Chronicles 2 riesce a fornire un fantastico bilanciamento fra quantità di meccaniche e facilità d’impiego dei comandi.

All’interno del gioco comanderemo un party composto da tre Driver, ovvero i personaggi principali giocabili, ed i tre rispettivi Blade, ovvero le rappresentazioni senzienti delle armi dei Driver. Ogni Driver ha qualità e ruoli differenti ma anche i rispettivi Blade hanno caratteristiche diverse l’uno dall’altro, quindi dato che il giocatore avrà modo nel corso dell’avventura non solo di trovare nuovi compagni ma anche numerosissimi Blade sono presenti una moltitudine di combinazioni del proprio party davvero impressionante. La vera novità però riguarda la maniera in cui si gioca: grazie ai Joy-Con, infatti, sarà possibile comandare il proprio Driver, i due Driver compagni di squadra, i loro Blade, il proprio Blade e persino due che sono messi “in riserva” ma attivabili in qualsiasi momento. In sostanza, quindi, in Xenoblade Chronicles 2 tutto il party è comandabile in maniera semplice ma senza rinunciare alla mole di meccaniche già presenti negli scorsi capitoli.

Parlando di meccaniche, in Xenoblade Chronicles 2 avremo modo di navigare attraverso gigantesche ambientazioni – tutte poste sulla schiena di mostri volanti giganteschi chiamati Titani – e chiaramente ciascuna di questa sarà piena zeppa di nemici e città da visitare per ottenere missioni, commerciare e quant’altro. Chiaramente in ogni luogo troveremo diversi mob, ciascuno con livelli e debolezze elementali specifiche, però il gioco va oltre e non solo considera le statistiche nostre e del nemico ma anche il cosiddetto positioning. Posizionarsi sul campo in modo da colpire i fianchi deboli sarà essenziale in Xenoblade Chronicles 2 per infliggere maggiori danni all’avversario, specialmente quando si ingaggiano bestie immense e di livello più alto del nostro (presenti in ogni zona come boss dell’area). Sono anche state aggiunte alcune meccaniche riguardanti i combattimenti, come la combinazione di mosse cumulativa o un paio di status effect che possono infliggere malus tanto al nemico quanto al party del giocatore.

Graficamente, infine, il titolo è ancora in fase di lavorazione ma è già chiaro che a livello estetico la grafica è semplicemente ottima. Gli scenari sono molto suggestivi ed anche i personaggi sono ben realizzati e carismatici, soprattutto grazie alla decisione di sfruttare i canoni di design comunemente definiti come chibi, ovvero “qualcuno/qualcosa in miniatura” in slang giapponese. Purtroppo c’è un “però”, in questo caso, e mi tocca segnalare che guardando il gameplay dal vivo ho notato una seria difficoltà di Nintendo Switch nel provare a mantenere il framerate stabile. La build mostrata era “vecchia”, a detta di Nintendo, però questo non toglie che fosse tristemente evidente quanto la console non riuscisse a reggere dignitosamente il motore grafico del gioco. Staremo a vedere, incrociando le dita e sperando che la build finale si comporti meglio.

10 novembre 2017