Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Xbox One cuffie Bluetooth: le migliori opzioni senza fili

Xbox One cuffie Bluetooth: le migliori opzioni senza fili

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori Xbox One
aggiornato il 22 febbraio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Per questa settimana eBay punta sulla tecnologia: usando il codice promo “PITECH100EUentro il 28 febbraio, sarà possibile ottenere il 5% di sconto sul prezzo finale, fino ad un massimo di 50€. Il codice è utilizzabile due volte oltretutto; potete fare riferimento alla seguente sezione per accedere alla promo. Ma non finisce qui, perché per i prodotti per la casa, eBay ha previsto fino al 60% di sconto su una selezione davvero interessante di dispositivi: se dovete rinnovare la vostra casa è l’occasione adatta, anche perché potete combinare la promo usando il coupon indicato poco più su!

N.B. La guida Xbox One cuffie bluetooth è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Febbraio 2019.

Grazie a questa guida agli acquisti andremo ad evidenziare a voi utenti Xbox One cuffie Bluetooth davvero meritevoli della vostra attenzione. L’utilità di questa tipologia di accessori Xbox One è a dir poco innegabile, soprattutto se il vostro intento è giocare comunicando con i propri compagni. Dotarsi di un paio di cuffie Xbox One diventa dunque imperativo, e se ciò che cercate è una opzione senza fili questo articolo farà al caso vostro. Prima di avviare la nostra selezione, però, partiamo spiegandovi brevemente le caratteristiche importanti da considerare per appaiare alla vostra Xbox One cuffie Bluetooth meritevoli.

Xbox One cuffie Bluetooth: quali comprare

Nel nostro articolo dedicato alle migliori cuffie gaming abbiamo già spiegato ciò che rende un headset effettivamente considerabile come “da gaming”. Tutto sommato gli stessi suggerimenti sono applicabili anche chi desidera affiancare alla propria Xbox One cuffie Bluetooth. Detto questo, però, è necessario effettuare una piccola precisazione.

Visto il costo mediamente superiore richiesto per dotarsi di un paio di cuffie wireless effettivamente degne di essere acquistate, il tipo di utente Xbox One a cui sono indirizzare le cuffie Bluetooth è leggermente diverso rispetto a quello delle canoniche cuffie. Tralasciando i prodotti low-cost (che non andremo a consigliarvi in virtù del loro livello di qualità eccessivamente basso), su console come Xbox One cuffie Bluetooth degne di questo nome sono pensate per chi desidera non solo un buon microfono ma anche un livello di qualità audio notevole. Di conseguenza, se non desiderare investire più di 80€ minimo in un headset, vi rimandiamo al nostro articolo dedicato più in generale alle cuffie Xbox One dove troverete opzioni cablate meno esose ma comunque con un valido rapporto qualità/prezzo.

Comfort

Un aspetto davvero imprescindibile per qualsiasi cuffia da gaming che si rispetti, ma che assume un valore ancor più marcato per gli utenti che vogliono affiancare alla propria Xbox One cuffie Bluetooth valide, è il comfort. Dovendo essere indossate per ore ed ore alla volta, infatti, la comodità deve essere eccellente. Padiglioni e cerchietto (o fascetta) necessitano di un’imbottitura morbida, possibilmente con il supporto a feature che riducono la pressione vicino all’astina degli occhiali. I materiali che sono a diretto contato con la testa devono essere piacevoli al tatto, siano essi tessuto o pelle.

Non esiste un’opzione strettamente definibile come “migliore” quando si tratta di comparare simil-pelle e tessuto, dato che ciascuno offre dei vantaggi. Dove la pelle risulta migliore è chiaramente nel campo dell’isolamento acustico, fornendo innatamente un certo livello di insonorizzazione passiva. I materiali in tessuto traspirante, invece, offrono maggiore livello di freschezza ma lasciano passare più facilmente i suoni esterni. I migliori modelli solitamente hanno rivestimento in materiali traspirante solo nella parte interna ed in pelle in quella esterna, ma in fin dei conti si tratta di scegliere in base alla propria preferenza in materia.

Microfono e driver

Un’altra caratteristica davvero importante da ponderare è il lato strettamente audio del prodotto. Per quanto riguarda i microfoni, le opzioni sono semplici: omnidirezionali o unidirezionali. In ambito comunicativo entrambi sono funzionali, ma i prodotti unidirezionali sono spesso considerati come l’opzione più “da gaming” vista la loro innata capacità di negare parzialmente la ricezione dei suoni non posti direttamente di fronte al lato ricevente. Detto questo, però, entrambe le tecnologie possono supportare feature di noise-cancelling attivo, così da ridurre attivamente via software i suoni indesiderati.

Per quanto riguarda i driver (conosciuti anche come speaker) i fattori da considerare principalmente sono tre. Il primo è il range di frequenza, che rappresenta appunto lo spettro di frequenze riproducibili dalle cuffie. Il secondo, invece, è l’impedenza, ovvero la resistenza magnetica che impone lo speaker al passaggio della corrente. Più alta è l’impedenza, più “fatica” farà la corrente a passare, producendo un suono meno forte ma di maggiore qualità e meno distorto. Il valore “canonico” in ambito gaming oscilla intorno ai 30 – 32 Ohm.

L’ultimo aspetto da considerare colpisce più marcatamente gli utenti che vogliono impiegare sulla propria Xbox One cuffie Bluetooth. Visto il costo innatamente superiore ed il tipo di esperienza che si aspetta con questo esborso, avere a disposizione un buon sistema di surround sound è importante. Di per sé – come potete sentire nel video esemplificativo che trovate qui sotto – il surround non è importante per percepire la direzionalità del suolo; un impianto stereo riesce comunque nell’intento. Detto questo, però, avere a propria disposizione il supporto al DTS, Windows Sonic o simili è sicuramente una feature ottima da avere per vivere un’esperienza audio più intensa.

Batteria

Prima di passare alla nostra selezione di prodotti, è importante fare una piccolissima ma importante parentesi sull’autonomia della batteria. Il principale svantaggio che ogni utente deve accettare a prescindere quando si tratta di cuffie bluetooth è che inevitabilmente l’assenza del cavo arriva assieme alla necessità di dover interrompere di tanto in tanto le proprie sessioni per ricaricare la batteria. Dotarsi quindi di un prodotto che non abbia una longevità pessima, dunque, è a dir poco importante. Il nostro suggerimento è di optare per prodotti con un’autonomia minima di almeno 10 ore.

Xbox One cuffie Bluetooth: i migliori modelli

Turtle Beach Stealth 600/700

Questo headset vanta connettività Direct Wireless, supporta il surround Windows Sonic e vanta un microfono omnidirezionale. La batteria da 900 mAh ha un’autonomia massima di circa 15 ore.

Stealth 600 offre numerosi elementi interessanti all’utente, ed il più facile da notare è sicuramente l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Pur senza avere un prezzo di listino a due zeri, infatti, questo prodotto vanta un’autonomia assolutamente valida, un buon livello di resa acustica (grazie al supporto a Windows Sonic) e vanta un buon livello di comfort. Le cuffie sono piuttosto leggere, ed i padiglioni sono ben imbottiti e rivestiti di materiale traspirante. Il microfono è facilmente operabile e più che sufficiente per i vostri bisogni comunicativi. Infine, grazie al supporto al Direct Wireless non dovrete neppure preoccuparvi dell’adattatore, visto che Stealth 600 è in grado di collegarsi direttamente alla console.

Puoi acquistare Turtle Beach Stealth 600 su Amazon. In alternativa Turtle Beach Stealth 600 è disponibile nella variante Turtle Beach Stealth 700.

Plantronics RIG 800LX

Questo headset vanta connettività wireless, supporta il surround Dolby Atmos (codice incluso) e vanta un ottimo microfono noise-cancelling unidirezionale. La batteria da 1.500 mAh ha un’autonomia massima di circa 24 ore.

Se ciò che cercando per la vostra Xbox One cuffie Bluetooth davvero meritevole sotto ogni singolo punto di vista, difficilmente potreste trovare una soluzione più completa di questa. Qualsiasi sia la specifica tecnica, 800LX vanta tra le migliori disponibili. La longevità è a dir poco eccellente, grazie alla capiente batteria Li-Po da 1.500 mAh. Il microfono è semplicemente ottimo, essendo unidirezionale e vantando feature di noise-cancelling attivo, ed anche i driver non sono affatto male, offrendo persino il supporto al surround sound Dolby Atmos. Infine, l’ergonomia del prodotto è semplicemente epica. La scocca è ultra-leggera, flessibile e robustissima, lasciando anche spazio ad un certo livello di modularità, ed i padiglioni sono molto grandi ed interamente rivestiti in morbido tessuto traspirante.

Puoi acquistare Plantronics RIG 800LX su Amazon.

Plantronics RIG 800LX
Prezzo consigliato: € 179.99Prezzo: € 177.52

Turtle Beach Elite 800X

Questo headset vanta connettività wireless, supporta il surround DTS 7.1 e vanta due microfoni integrati noise-cancelling. La batteria ha un’autonomia massima di circa 10 ore.

Infine, chiudiamo la nostra selezione con un prodotto pensato per chi vuole vivere il massimo dell’esperienza sonora da un punto di vista qualitativo pur rimanendo in ambito gaming oriented. Grazie al surround DTS 7.1, infatti, Elite 800X vanta una qualità audio impeccabile, perfetta per donare un’esperienza sonora intensa alla nostra vita videoludica. L’assenza della fastidiosa astina (sostituita dall’inclusione di due mic integrati), la scocca leggera e le superfici rivestite in materiale simil-pelle donano inoltre un ottimo livello di comfort all’esperienza. L’unico aspetto non proprio “da record” è l’autonomia, che si ferma ad una decina di ore, ma che a nostro avviso è un piccolo prezzo da pagare per vivere un’esperienza audio semplicemente ottima.

Puoi acquistare Turtle Beach Elite 800X su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.