Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa

Una guida per WIMBoot su ASUS T100TA

di Riccardo Palomboaggiornato il 7 de mayo de 2015

WIMBoot è il metodo promosso da Microsoft per installare Windows 8.1 Update in appena 3 GB di spazio. Ne abbiamo spiegato il funzionamento al momento dell’uscita, ma delle guide per sfruttarlo su ASUS Transformer Book T100 rendono necessario tornarci. La configurazione base dell’ibrido 2-in-1 di ASUS ha 32 GB di spazio interno, di cui circa 10 GB liberi per l’utente; utilizzando WIMBoot, si ottengono fino a 29 GB di spazio libero. Niente male – e sono anche buone notizie in vista dei modelli in arrivo.

Nelle ultime ore è stata messa online una guida passo passo che spiega come installare Windows 8.1 Update su ASUS T100TA sfruttando il metodo WIMBoot. È una procedura piuttosto semplice per chi ha un minimo di esperienza con queste cose, ma è un’operazione sconsigliata a chi non ha la capacità di  cavarsela in caso di intoppi o imprevisti; se il vostro massimo è disinstallare un programma e pulire il registro, lasciate perdere.

Il metodo proposto prevede la formattazione del disco e la copia esatta dell’immagine di Windows 8.1 Update 1 sul nostro dispositivo. Si parte da una ISO masterizzata su penna USB e usata per il boot e si arriva alla copia del file .wim attraverso una serie di script .bat. Tutto facile. Il problema è che questa immagine messa a disposizione dall’autore viola la licenza Microsoft ed è, di fatto, illegale – oltre che potenzialmente pericolosa (chi sa esattamente cosa c’è dentro? vi fidate?). E c’è qualcosa da obbiettare anche sul metodo proposto per cambiare il product key con quello della vostra licenza Windows.

Liberissimi di provarla per test, per capire come funziona WIMBoot e per testarne le prestazioni, ma vi sconsiglio di lasciarla installata al termine delle prove. Se vi piace il metodo, dovete creare voi l’immagine WIMBoot, non usare quella di altri. Non è molto elegante neanche questo metodo, ma è certamente più sicuro per i vostro dati.

Spazio recuperato a parte, come si comporta Transformer Book T100 in modalità WIMBoot? Rallenta e perde autonomia? No, a quanto scrivono i primi utenti nei forum dedicati, anche se il numero di pareri è ancora così basso da non rappresentare un campione credibile. Qualcosa in termini di prestazioni andrà inevitabilmente perso (il sistema deve decomprimere i suoi file quando occorrono, non li trova già pronti) e credo che anche l’autonomia, viste le operazioni in più necessarie, possa risentirne, ma tutto sta nel decidere cosa è di primaria importanza. Il tablet ASUS ha una buona reattività e una fantastica autonomia, e perdere un po’ di spunto per avere 10 GB di spazio extra è una scelta che può starci. Se avete provato o avete altre informazioni utili, lasciate pure un commento sotto!

Recensione ASUS Transformer Book T100