Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Whirlpool forni microonde: i migliori modelli da libero posizionamento e da incasso

Whirlpool forni microonde: i migliori modelli da libero posizionamento e da incasso

di Sara Fulgheri
Specialist Microonde
aggiornato il 22 maggio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco.

N.B. La guida Whirlpool forni microonde è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

Funzionalità ed eleganza non sono mondi a parte e non si deve per forza scegliere tra l’uno o l’altro. È possibile creare una cucina all’avanguardia, con tutto ciò che si desidera avere in un unico elettrodomestico e senza rinunciare ad un’ambiente ordinato e armonioso. I Whirlpool forni microonde risolvono alla perfezione questa dualità, ma vediamo insieme come!

Whirlpool forni microonde: quale comprare

Ci sono marchi che ispirano fiducia al solo sentirli nominare e Whirlpool è uno di questi, non a caso stiamo parlando del più grande produttore di elettrodomestici al mondo. Il successo del marchio è in buona parte dipeso da grandi innovazioni che hanno dato forma al nostro stesso modo di concepire gli elettrodomestici. È il caso della tecnologia Sesto Senso che Whirlpool ha declinato per microonde e lavatrici, spianando la strada alle funzioni in grado di impostare automaticamente tempi e modalità di cottura o lavaggio in base al peso, con una riduzione delle attese e dei consumi energetici. Nel campo dei microonde sono comunque tantissime le innovazioni specifiche introdotte e si può affermare che la filosofia di Whirlpool sia quella di offrire sempre il meglio alla sua utenza, con dispositivi versatili che non smettono mai di stupire. Ogni prodotto è infatti caratterizzato da un grandissima cura ed eleganza, realizzato con materiali duraturi di alta qualità e con una vastissima gamma di funzioni. Tutti i modelli si distinguono però per delle caratteristiche proprie e in questa guida all’acquisto vi aiutiamo a scegliere il modello che fa per voi. Abbiamo selezionato tre diversi microonde da libero posizionamento e uno da incasso, presentati per fascia di prezzo crescente, ma prima di addentrarci nella guida, vediamo di quali parametri abbiamo tenuto conto nella scelta.

Innanzitutto l’attenzione va rivolta alle funzioni del dispositivo. Tutti i Whirlpool forni microonde sono apparecchi completi, ricchi di funzioni e programmi molto diversi tra di loro e in grado di coprire più esigenze. Considerando questo fatto, ma anche i prezzi superiori alla media, sono microonde rivolti a chi ama cucinare e ne sfrutterebbe al massimo tutte le caratteristiche e non solo gli immancabili scongelamento e riscaldamento. Per questo motivo ci siamo orientati sui modelli più versatili e ricchi, privilegiando quelli che dispongono delle modalità più ricercate: su tutte la modalità crisp, inventata proprio da questo brand e che permette di cucinare cibi croccanti, pizze e arrosti anche al microonde con risultati eccellenti e con l’ausilio del piatto doratore; e poi la cottura al vapore che con gli appositi accessori è molto efficace, veloce e non rende necessario l’acquisto di altri elettrodomestici. Vi sono poi tanti programmi automatici che spaziano dai primi ai dessert, con anche la fermentazione dello yogurt e la lievitazione degli impasti. Tutti i forni poi si avvalgono del grill, ma alcuni sfruttano anche l’innovativa modalità ventilata Forced Air, ideale per arrostire, grigliare o friggere con risultati degni di un barbecue o di un forno elettrico. Infine, quando si sceglie un Whirlpool è bene prestare attenzione anche alle tecnologie di cui dispone. Non solo il Sesto Senso di cui abbiamo già parlato di sopra, ma anche la Tecnologia 3D, che distribuisce uniformemente il calore, riducendo i tempi di cottura e assicurando piatti cotti in modo uguale in ogni parte.

Quest’ultimo aspetto si collega al secondo importante fattore da valutare: la potenza del microonde. Tutti i Whirlpool forni microonde hanno un ottimo wattaggio minimo di 800 W, che sale ovviamente se combinato. Più il forno è potente e più sarà veloce. Rispetto ad altri elettrodomestici, i microonde consentono di cucinare in molto meno tempo e se è proprio la velocità che più vi interessa allora vi consigliamo di orientarvi non solo sui forni più potenti, ma anche su quelli che integrano il ventilato e le tecnologie 3D e Sesto Senso.

Terzo parametro da noi analizzato è la semplicità complessiva del dispositivo. Tutti i Whirlpool forni microonde mantengono una grande semplicità di utilizzo e, nonostante le tante impostazioni, dispongono di comandi intuitivi e immediati. Molti poi dispongono anche della funzione autoclean che vi renderà estremamente più semplice pulirli, inserendo una ciotola d’acqua all’interno del forno per qualche minuto.

Infine, abbiamo cercato di coprire le esigenze di tutti i nuclei famigliari, ma sarete voi a dover scegliere anche in base alla capienza interna del forno. Proprio perché non sono pensati per essere utilizzati solo per semplici operazioni, questi forni hanno delle dimensioni che partono da quelle standard per nuclei famigliari medio-piccoli di 25 litri, sino ad arrivare a quelle superiori ai 30 litri, adatte a grandi famiglie o a grandi chef!

Whirlpool forni microonde da libero posizionamento: fascia bassa

Whirlpool MWP 304 M

Già nel suo aspetto questo MWP 304 M si presenta come un unicum nel catalogo dei Whirlpool forni microonde. A dispetto del suo costo inferiore in confronto agli altri modelli dell’azienda, è uno dei più interessanti e ricco di particolari funzioni secondarie. Innanzitutto ha una struttura abbastanza grande che potrebbe risultare un problema per le cucine più piccole. Con i suoi 30 litri di capienza interna si rivolge principalmente alle famiglie numerose o a chi non sa contenersi con le dosi. All’esterno buona parte della facciata è occupata da un vetro a specchio, mentre i comandi sono posizionati lateralmente in una striscia sottile, ma comoda e intuitiva. Sul lato tecnico è un forno che combina grill da 1050 W e microonde da 900 W. Pur non avendo una specifica modalità crisp, il grill è abbastanza potente da permettere un effetto grigliato o gratinato con pane, carni e verdure.

I microonde sono apprezzatissimi anche dai cuochi più navigati perché permettono di svolgere rapidamente delle funzioni per velocizzare la fase di preparazione dei piatti come lo scongelamento o il riscaldamento, a cui questo forno dedica il Defrost Menù e il Jet Menù, dei menù specifici con diverse opzioni automatiche selezionabili in base al peso. Con questo modello però saranno tanti i passaggi che potrete delegare e avere pronti in pochissimo tempo. Dispone infatti delle funzione Doughrising, dedicata alla lievitazione di impasti a temperatura costante, e della modalità Soft/Melt per sciogliere o ammorbidire formaggi, burro, gelato, cioccolata e simili. Un altro punto forte è poi la modalità di cottura a vapore, supportata da una pratica vaporiera che potrete usare ance per cuocere rapidamente pasta e risotti. Il microonde è uno dei migliori dispositivi con cui praticare questo tipo di cottura poiché permette di trattenere tutte le proprietà nutritive degli alimenti senza alterarne il gusto. Infine troverete nell’automenù tante opzioni automatiche per diversi tipi di alimenti, dai pop corn allo yogurt, dalle lasagne ai cupcake!

Puoi acquistare Whirlpool MWP 304 M su Amazon o se preferisci su eBay

Whirlpool forni microonde da libero posizionamento: fascia media

Whirlpool MCP 349 SL

Per la fascia di prezzo media abbiamo selezionato un top di gamma tra i Whirlpool forni microonde. Questo MCP 349 SL è un prodotto completo e versatile che si rivolge a chi cerca una soluzione semplice e compatta per svolgere tante mansioni. Scegliendo questo microonde infatti si potrebbe smettere di usare una volta per tutte il forno elettrico. Si tratta quindi di un forno combinato con modalità ventilata Forced Air, microonde da 800 W e grill da 900 W con il quale preparare ricette tradizionali e piatti croccanti fuori e morbidi o umidi all’interno come lasagne, arrosti e dolci. I risultati ottenuti sono sempre perfetti anche grazie all’azione della Tecnologia 3D che distribuisce in modo tridimensionale le microonde e il calore cosicché raggiungano in modo omogeneo ogni parte del cibo. Non soltanto in fase di cottura, ma anche di scongelamento con la modalità Jet Defrost.

I forni combinati danno il meglio di sé con i piatti croccanti e per questo motivo la modalità Dual Crisp risulta qui ancora più efficace. La doppia emissione di microonde, insieme al piatto crisp, favorisce infatti una migliore cottura sia sulla parte superiore che su quella inferiore e una maggiore croccantezza. Con questa funzione è possibile anche friggere in modo salutare, usando pochissimo olio ma ottenendo lo stesso inconfondibile gusto. Una bellissima notizia quindi per chi cerca di mantenere uno stile di alimentazione sano, insieme al fatto di poter contare sulla modalità Steam e sulla vaporiera compresa nella confezione, con la quale cucinare ogni sorta di cibo, ma anche pasta e riso. Per essere sicura di accontentare davvero tutti Whirlpool ha poi delineato lo Chef Menù, una serie di programmi automatici per spaziare dai primi ai dolci come pan di spagna e meringhe. Anche la capienza interna di 25 litri mira a mettere d’accordo sia le famiglie piccole che quelle più grandi.

Puoi acquistare Whirlpool MCP 349 SL su Amazon o se preferisci su eBay

Whirlpool forni microonde da libero posizionamento: fascia alta

Whirlpool MWP 339 SW

La nostra selezione per Whirlpool forni microonde da libero posizionamento si conclude con un modello più costoso ed ingombrante, ma che riassume le migliori innovazioni e funzioni del brand. Abbiamo a che fare ancora un volta con un forno combinato in lizza per sostituire il vostro vecchio forno elettrico grazie al microonde da 900 W, al grill da 1200 W e al ventilato Forced Air. Sarà difficile porre un freno alla creatività delle cuoche più esperte che vorranno testare la sua abilità con piatti complessi e tradizionali, ma anche riempire tutti i 33 litri del suo vano! Questo modello sfrutta con ogni modalità la Tecnologia 3D per risultati sempre uniformi e si avvale anche del Sesto Senso che da una parte riduce il più possibile i consumi energetici e dall’altra vi toglie il disturbo di impostare e seguire le fasi di cottura, scongelamento e riscaldamento.

Tra le modalità che già abbiamo visto figura il Dual Crisp, declinato anche in Dual Crisp Fry che raggiunge risultati sorprendenti con il piatto crisp dedicato. Mentre la cottura al vapore qui raddoppia con la Dual Steam e la doppia vaporiera che permette di cuocere molto più rapidamente più alimenti senza che i sapori si mescolino tra di loro. I programmi automatici dello Chef Menù vi stuzzicheranno anche con questo modello con focacce, secondi di carne, lasagne, quiche, muffin e yogurt. Lo special Menù invece vi assisterà svolgendo rapidamente le mansioni di preparazione alle ricette, facendo lievitare gli impasti o sciogliendo burro e cioccolato. Il Jet Menù è poi dedicato alla cottura di cibi già pronti e si affianca al Jet Defrost e al Jet Reheat. Sul lato estetico infine, la sua struttura ricalca quella dei tradizionali forni da incasso con un’apertura a ribalta per la porta e una parte superiore dedicata al display e ai comandi, il tutto trattato con delicatezza ed eleganza per un prodotto che attirerà su di sé ogni sguardo.

Puoi acquistare Whirlpool MWP 339 SW su eBay.

Whirlpool forni microonde da incasso

 

Whirlpool AMW 731/IX

Rinunciare al microonde è oggi molto difficile perché, indipendentemente da ciò per cui lo si usa, è un grosso aiuto in cucina e dimezza tutti i tempi di preparazione. I forni da libero posizionamento risultano però spesso ingombranti e vanno ad occupare spazio prezioso sui ripiani. Pur essendo dei prodotti ancora di nicchia, i microonde da incasso sono una scelta molto comoda se sia ha spazio nei mobili della cucina, da inserire magari a colonna sopra il forno elettrico o per sostituirlo del tutto. Rispetto a questi ultimi sono però meno capienti, mentre in confronto a quelli da libero posizionamento sono più costosi e dispongono di meno modalità di cottura. Whirlpool propone diverse soluzioni di questo tipo, ma la migliore per rapporto qualità-prezzo è il AMW 731/IX.

Questo microonde da incasso è abbastanza compatto all’esterno ed è interamente realizzato in acciaio inox anti-impronte, per facilitare la pulizia e apparire sempre al meglio. Come i tradizionali forni da incasso presenta una porta con apertura a ribalta e i comandi disposti nella parte superiore. Internamente ha invece un’ottima capienza da 31 litri. Non è un forno combinato, ma ha microonde da 1000 W e grill al quarzo da 800 W, leggermente meno potente ma in grado di raggiungere rapidamente le temperature più alte per trattenerle a lungo. Anche in questo modello non poteva mancare il vanto dell’azienda, la modalità Dual Crisp che vi consentirà di preparare pizze, arrosti e fritture sempre croccanti. Gli ottimi risultati sono garantiti dalla presenza della Tecnologia 3D e dei sei cicli di cottura con Sesto Senso. Infine, la modalità Jet Start permetterà ai più frenetici di riscaldare al volo cibi e bevande.

Puoi acquistare Whirlpool AMW 731/IX su Amazon su eBay o su ePrice

La nostra analisi

Perché fidarti di noi

Ridble è il primo sito in Italia dedicato alle guide all’acquisto per tre motivi: è, innanzitutto, il sito dedicato alle guide all’acquisto più longevo, avendo compiuto 6 anni il 18 febbraio 2019. Inoltre è il primo sito di guide all’acquisto per numero di guide a disposizione: ne offriamo oltre 2000, sempre accessibili per gli utenti. Ridble è, infine, il primo sito in Italia di guide all’acquisto per numero di ordini online generati: sono stati oltre 100.000 quelli effettuati nel 2018.

Sono infatti migliaia i lettori che si sono già fidati di noi per trovare il miglior prodotto per le loro esigenze, ed il perché è semplice: il nostro compito è quello di monitorare e seguire costantemente i prodotti al fine di testarli, analizzarli e confrontarli fra loro per suggerire solo i più degni di nota. La qualità del nostro lavoro è testimoniata dal fatto che il 98% degli utenti che hanno fatto un acquisto attraverso le nostre guide hanno dichiarato di essere rimasti pienamente soddisfatti del prodotto consigliato. Infatti solo il 2% degli utenti ha richiesto il reso del prodotto acquistato tramite una nostra guida. Nel corso di questi anni abbiamo risolto i più disparati dubbi sugli acquisti non solo in Italia, ma affermandoci anche in mercati più complessi e sensibilmente diversi, come quello spagnolo. Possiamo quindi dire che in questi anni abbiamo creato un vero e proprio “metodo Ridble” per consigliare i prodotti da acquistare.

Uno dei cardini di questo modello è rappresentato dalle competenze e conoscenze che i nostri Specialist devono necessariamente arrivare ad avere anche solo per realizzare una guida all’acquisto. Difatti, per diventare Specialist di Ridble è necessario studiare e testare circa 100 prodotti, al fine di dimostrare di essere realmente degni di aiutarvi nelle scelte più difficili. Inoltre ogni Specialist si dedica interamente ad una specifica categoria merceologica, perché non crediamo nei “tuttologhi”: ognuno ha delle aree di competenza, e non scrive di tutto solo per generare traffico.

Io sono Sara, la specialist dei microonde, e qui su Ridble ogni giorno studio e testo i migliori prodotti per la cucina, alla ricerca di funzioni innovative che ci semplifichino la vita e riducano i tempi di preparazione, senza mai voltare le spalle alla tradizione, ma anzi tenendola sempre come punto di riferimento. La mia cucina ormai fa invidia a quella dei grandi chef: esistono tanti microonde ricchi di funzioni interessanti che io ho sperimentato a fondo, tanto che ora non hanno più segreti per me.

Un altro importante fattore del nostro modello è che le nostre guide all’acquisto sono sempre aggiornate. Infatti ogni mese aggiorno personalmente tutte le guide di mia competenza. Potete quindi essere certi che ogni volta che consulterete una nostra guida troverete i migliori prodotti da comprare in quello specifico momento.

A conferma del nostro impegno, vi basti pensare che la nostra competenza in materia di guide all’acquisto è riconosciuta dai brand più importanti al mondo. Siamo, ad esempio, tra i pochi siti al mondo ad aver realizzato una guida all’acquisto direttamente su Amazon Italia.

Come selezioniamo i prodotti

I prodotti che trovate nella guida all’acquisto dedicata ai Whirlpool forni microonde, sono scelti seguendo il metodo Ridble. Abbiamo sviluppato questo modus operandi nel tempo e ogni specialist lo applica ogni giorno alla propria categoria di competenza. Quindi, per assicurarci di consigliare sempre prodotti idonei seguiamo quattro rigorose fasi:

La prima fase, che porta i microonde alla nostra attenzione, è la loro ufficializzazione tramite comunicati stampa da parte di Whirlpool, eventi del settore e altre fonti affidabili. Ci informiamo quindi quotidianamente sui nuovi prodotti e sulle tecnologie che si possono trovare sul mercato, senza badare però a rumors, indiscrezioni o chiacchiere. L’esistenza di un prodotto non è però abbastanza e prima di inserirlo nelle guide, dobbiamo assicurarci che soddisfi il secondo requisito: l’eleggibilità, essere quindi realmente acquistabile in Italia, sia negli store online che nei negozi fisici.

La terza fase è quella della prova. Infatti, è necessario testare i prodotti affinché lo specialist comprenda i punti di forza e di debolezza di ognuno per poter poi esprimere un giudizio sincero e sicuro. Solo così può sapere quali esigenze ogni modello è in grado di soddisfare e può consigliare il miglior forno a microonde per ogni tipo di utente.

Infine, solo i prodotti che ottengono giudizi positivi sono selezionati e inseriti nelle guide all’acquisto. Ma non finisce qui, infatti, ogni mese lo specialist aggiorna tutte le sue guide e mette in discussione i prodotti precedentemente scelti, decidendo se sostituirli con altri testati nel frattempo e più adatti a coprire tutte le esigenze.

Se vuoi saperne di più del metodo Ridble visita la nostra pagina come lavoriamo.

Test tecnici

I Whirlpool forni microonde sono apparecchi ricchi di funzioni e rivolti ad un uso semi-professionale. I test tecnici che effettuo, sia per i modelli da incasso che da libero posizionamento, partono sempre dalle funzioni e, più precisamente, sono scongelamento e riscaldamento le prime che testo. In questi casi è la Tecnologia 3D ad essere sotto esame, perciò verifico che la distribuzione del calore sia uniforme sia con cibi già pronti che con alimenti congelati, come fette di carne spesse, osservando se nel risultato finale l’interno è ancora freddo o congelato mentre l’esterno è già bollente o cotto.

Tra le varie modalità che provo, non tralascio quelle che è ancora raro o particolare trovare in un microonde. Per esempio, per quanto riguarda la lievitazione degli impasti mi assicuro che l’utilizzo di questo strumento comporti una reale diminuzione delle attese e quanto questa sia importante. Per altre modalità come la Soft/Melt invece controllo la consistenza del prodotto, quindi se morbida al punto giusto oppure sciolta e troppo calda. Nel caso di cottura al vapore o crisp, invece, diventano essenziali nel test gli accessori in dotazione e se quindi contribuiscono ad una resa ottimale. Testo la vaporiera con verdure e pesce per assicurarmi che siano morbidi e saporiti, mentre cucino patate e carne arrosto con il piatto crisp che dovrebbe contribuire a dorare e rendere croccanti i cibi. Se presente la funzione ventilata Forced Air, preparo piatti più tradizionali come lasagne, arrosti o torte e verifico che la cottura, combinata e non, sia uniforme, croccante fuori, ma ancora morbida dentro e possa quindi competere con i forni elettrici.

In tutti i test tengo sempre sotto controllo la velocità per assicurarmi che vi sia un’effettiva riduzione dei tempi di cottura, in virtù delle innovazioni presenti e della potenza del modello. In particolare dove sono presenti programmi di cottura automatici o il Sesto Senso verifico che le impostazioni scelte dal microonde non richiedano il mio continuo intervento per riprogrammare i cicli dell’inizio, girare più volte gli alimenti o aggiungere minuti.

Viste le numerose funzioni e i tanti menù dedicati ai programmi automatici, è importante valutare anche la semplicità del dispositivo. Quindi, quando cucino e imposto il microonde presto grande attenzione al pannello dei comandi. Valuto quanto l’interfaccia sia intuitiva anche in relazione ad altri tipi di utenti, se l’uso complessivo è reso difficoltoso dalle tante impostazioni e se è necessario un continuo consulto delle istruzioni. Anche la pulizia rientra in questi test e dopo l’utilizzo pulisco il forno sia solo con un panno umido, sia sfruttando la funzione autoclean con lo sporco ostinato per comprendere quanto tempo sia necessario dedicargli di volta in volta. Infine, testo anche la reale capacità interna del forno, quindi quanto sia possibile cucinare in un’unica soluzione, sfruttando a pieno le possibilità dei forni, sia di quelli standard che di quelli più grandi.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Sara Fulgheri tramite i commenti.