Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Toshiba notebook: guida ai portatili che vengono dal Giappone

Toshiba notebook: guida ai portatili che vengono dal Giappone

di Fiorenza Polverino
Specialist Miglior notebook
aggiornato il 16 gennaio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Fino al 27 marzo puoi approfittare dei nuovi “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco. Inoltre, usando nel carrello il codice “PIT50EURO” su una spesa minima di 20€, puoi ottenere il 5% di sconto (fino a 50€ massimi) su tutti gli acquisti per il settore di tecnologia, videogiochi, casa e fotografia.

N.B. La guida Toshiba notebook è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Marzo 2019.

Toshiba è una multinazionale giapponese attiva in molti settori: ovviamente, ai fini di questa guida, ci concentreremo sulla sua attività in ambito informatico, in particolare per quanto riguarda i portatili. Toshiba notebook nel nostro paese si rivolge in prevalenza ad un’utenza business: scopriamo insieme le particolarità dei prodotti di questo brand e, soprattutto, quali sono i modelli più interessanti ad oggi sul mercato.

Toshiba notebook: quale comprare

La nascita di Toshiba risale al secolo scorso: è stato infatti nel 1875 che l’azienda venne fondata, in Giappone. Ovviamente in quegli anni non produceva ancora computer portatili, ma telegrafi, e a dire il vero non si chiamava ancora Toshiba, nome che prenderà in seguito alla fusione della società originaria, la Shibaura Engineering Works, con la Tokyo Electric. Negli anni successivi l’azienda si espanse anche nel mercato dei componenti elettronici, per poi arrivare a specializzarsi nell’elettronica di consumo. Attualmente Toshiba è un importante produttore di semiconduttori, dispositivi di memoria di massa (hard disk e memorie flash), ma anche di elettrodomestici, televisori e, ovviamente, di PC. La storia vuole che sia stata proprio Toshiba a lanciare sul mercato il primo computer portatile, il T1100, nel 1985. Si trattava di un prodotto molto diverso da quelli che vedremo in questa nostra guida ai Toshiba notebook, ma in qualche modo questo ci può dare un’idea della lunga esperienza che ha alle spalle un’azienda che in Italia, se si parla di laptop, non è famosissima.

Si, perché in effetti se si pensa ai computer portatili, difficilmente Toshiba notebook è il primo brand che viene in mente. Come mai? Innanzitutto perché si tratta di un’azienda che si rivolge essenzialmente ad un tipo di utenza professional. Non troverete Toshiba notebook in qualsiasi negozio o catena di elettronica, ma soltanto presso rivenditori fisici ed eCommerce selezionati. Inoltre, la produzione di questo brand è orientata principalmente a dispositivi di fascia alta: sì, troverete anche qualche linea più economica (come i Toshiba Satellite), ma difficilmente si scenderà sotto i 600 euro per i modelli base, con processore i3 o i5 di qualche generazione fa. Tutti i Toshiba notebook venduti in Italia sono dunque pensati per l’ambito business, e includono alcune caratteristiche tipiche di questa categoria di portatili: processori Intel vPro, Trusted Platform Module, connettività LTE, supporto per docking station, certificazioni militari di resistenza ad urti, liquidi e altri danni…

Sono tre le serie in cui Toshiba suddivide i suoi prodotti: vediamo qui le loro caratteristiche più salienti:

  • Toshiba Satellite: come accennato, sono i Toshiba notebook di fascia medio-bassa. Teoricamente questa serie dovrebbe includere anche i device per il settore consumer, ma attualmente l’azienda non vende questo tipo di prodotti in Italia. Quelli che troviamo sono i Satellite Pro, pensati per le piccole aziende e in genere per tutte quelle situazioni in cui non sono richieste prestazioni particolari. Sono presenti le più comuni features di sicurezza dei laptop business, come il lettore di impronte, e (salvo alcune eccezioni) il modulo TPM.
  • Toshiba Tecra: qui invece parliamo già di Toshiba notebook di fascia alta, e lo si capisce ancora prima di guardarne le schede tecniche. Abbiamo chassis realizzati in magnesio (o in plastica di ottima qualità), tastiere retroilluminate, supporto per la docking station, una maggiore resistenza all’usura certificata da test specifici. All’interno di questa linea si trovano modelli da 15 e 14 pollici.
  • Toshiba Portégé: sono i top di gamma, gli Ultrabook professionali di questo brand giapponese. Più piccoli (12 o 13 pollici), più leggeri, più portabili degli altri Toshiba notebook, hanno degli eleganti case in magnesio e raggiungono ottimi livelli di autonomia.

Qual è la linea di Toshiba notebook che fa per voi? Nelle prossime righe troverete tutte le informazioni utili a semplificare la vostra scelta. Dopo di che, vi presenteremo i modelli che abbiamo selezionato per voi, quelli più recenti e dotati delle caratteristiche più interessanti. Siete pronti a scoprire i migliori Toshiba notebook attualmente sul mercato?

Toshiba notebook: la serie Satellite

I Satellite rappresentano la fascia medio-bassa dei Toshiba notebook. All’interno di questa serie troviamo laptop con schermi da 13, 14 e 15 pollici con telai realizzati in plastica. Nonostante stiamo parlando dei più economici della gamma del brand giapponese, abbiamo sempre schede tecniche di buon livello: se si escludono i processori della generazione passata (c’è ancora qualche modello attualmente in produzione che li include), troveremo soltanto soluzioni Intel Core i5 o i7. Il prezzo va dai 600 euro in su, ma sarà necessario orientarsi su portatili leggermente datati (Core i3 di sesta generazione) per ottenere un sostanziale risparmio. I Toshiba notebook della serie Satellite Pro, essendo comunque destinati all’uso in azienda, presentano le principali features che accumunano i prodotti di questa categoria: tastiere silenziose, schermi antiriflesso, lettori di impronte digitali, modulo TPM per una maggiore sicurezza in azienda. I modelli più costosi includono inoltre Toshiba EasyGuard, che tra le altre cose indica una resistenza ad urti e cadute (fino a 70 cm) e ai liquidi. Come per tutti i device che vedremo in questa guida, il sistema operativo è Windows 10 Pro; in alternativa, se avete già a disposizione le licenze necessarie, è possibile acquistare questi Toshiba notebook in  versione priva di OS.

Toshiba Satellite Pro R50

Iniziano questa guida ai migliori Toshiba notebook con un modello entry level, che alla fine poi tanto entry level non è. Il Satellite Pro R50 fa parte della fascia media dei portatili business Toshiba. Ha uno schermo da 15,6 pollici con risoluzione HD (1366 x 768 pixel) e una finitura antiriflesso che ne permette l’utilizzo anche in condizioni di luce sfavorevole. Il telaio è realizzato in plastica nera e complessivamente il PC risulta solido e stabile. Il peso è di 2 kg. La batteria è rimovibile dall’utente. Per la sicurezza sono presenti sia il modulo di crittografia TPM, sia il sensore di accelerazione, che permette di limitare i danni all’hard disk in caso di caduta, preservando i dati.

Per quanto riguarda la scheda tecnica, abbiamo i componenti tipici di un mid-range adatto a tutte le più comuni operazioni di produttività. C’è infatti un processore di ultima generazione i5-8250U (quad-core, frequenza base di 1,60 GHz, massima di 3,40) con grafica integrata Intel, ci sono 8 GB di RAM DDR4 (espandibili fino a 32), e anche un disco allo stato solido di tipo SATA da 256 GB, su interfaccia M.2. Trattandosi di un portatile pensato per l’utilizzo in azienda, abbiamo un’ottima dotazione di porte, per rendere comodo l’utilizzo di questo laptop come desktop replacement, anche in assenza di una docking station. Ci sono 2 USB 3.0, 2 USB 2.0, HDMI, VGA, presa Ethernet, jack per le cuffie, lettore di schede, oltre ad un’unità ottica per leggere e masterizzare CD e DVD. Per questo Satellite Pro R50 il produttore promette un’autonomia di oltre 8 ore, che dovrebbe quindi coprire l’intera giornata lavorativa.

Puoi acquistare Toshiba Satellite Pro R50 su ePrice su eBay o su Monclick

Toshiba notebook: la serie Tecra

Saliamo di un gradino per incontrare i Toshiba notebook della serie Tecra. Come al solito parliamo di laptop aziendali, ma in questo caso si tratta di prodotti di fascia alta, con un prezzo di listino che non scende sotto i 1000 euro (e sale fino ad oltre 2000). Tra i Tecra troviamo portatili con schermo da 14 o 15 pollici, chassis in plastica resistente o in magnesio, tastiere retroilluminate. Anche questi dispositivi sono stati progettati per sopportare cadute e schizzi, ma in questo caso la certificazione H.A.L.T. garantisce una resistenza maggiore (temperature estreme, vibrazioni, ripetuti spegnimenti dovuti a mancanza di corrente…). In alcuni modelli è disponibile anche un sensore di impatto (3D HDD) che permette di proteggere i componenti interni in caso di caduta, preservando l’integrità dei dati. A livello di specifiche tecniche, selezionando i modelli aggiornati della lineup attuale, sarà possibile scegliere tra processori Intel i5 o i7, tutti appartenenti alla serie ULV, che unisce a delle buone prestazioni una certa attenzione per il risparmio energetico. I livelli di autonomia raggiunti sono dunque molto buoni: la durata per l’intera giornata lavorativa è assicurata, mentre per i modelli di punta potranno trascorrere fino a 14 ore prima che diventi necessario trovare una presa.

Toshiba Tecra X40

Il Tecra X40 è un Toshiba notebook da 14 pollici caratterizzato da un design sottile ed elegante. Il case è realizzato in lega di magnesio, è di color “blu onice” ed è molto resistente (presente la certificazione militare MIL-STD-810G). Il peso complessivo del portatile è di 1,25 kg. Lo schermo presenta una finitura antiriflesso, ha risoluzione HD ed è touchscreen. Come funzionalità per incrementare la sicurezza sono presenti, oltre al lettore di impronte digitali, anche un lettore di SmartCard e crittografia TPM.

A livello di hardware, sarà possibile scegliere tra due configurazioni: la prima ha una CPU i5-8250U (quattro core che lavorano ad una frequenza base di 1,60 GHz e massima di 3,40 GHz), 8 GB di RAM DDR4, disco SSD PCIe da 512 GB, ed è adatta a tutti gli utilizzi d’ufficio più comuni, dalla gestione di fogli di calcolo a quella di ampi database. Qualora fosse necessaria un po’ di potenza in più, ci si potrà orientare su una variante con i7-8550U (quad-core, otto thread, frequenza di clock massima di 4,00 GHz), a cui sono abbinati 32 GB di RAM DDR4 e un SSD, sempre PCIe, da 1 TB. La risoluzione dello schermo di questa variante sale al Full HD. Quest’ultimo modello, dal costo ovviamente superiore, saprà cavarsela con tutti i software professionali (calcolo numerico, CAD 2D, programmazione…), a patto che non richiedano grandi prestazioni lato grafico. In entrambe le varianti del Toshiba Tecra x40, la dotazione di porte rimane identica: ci sono 2 Thunderbolt 3 (da utilizzare anche per il collegamento con la docking station), 1 USB 3.0, HDMI, jack audio da 3,5mm, slot per microSD, oltra al già citato lettore SmartCard. Un modulo 4G/LTE è disponibile nella configurazione con processore i7. Per questo notebook Toshiba promette un’autonomia che va dalle 10 alle 11 ore, a seconda del modello e della configurazione scelta.

Puoi acquistare Toshiba Tecra X40 su ePrice su eBay o su Monclick

Toshiba Tecra Z50

Passiamo ad un Toshiba notebook abbastanza tradizionale: il Tecra Z50 ha uno schermo da 15,6 pollici, di tipo IPS e con risoluzione 1920 x 1080 pixel (Full HD). Anche in questo caso è presente una finitura antiriflesso per poter lavorare anche all’aperto senza troppi problemi. Lo chassis, grigio, è in plastica, ma nel complesso l’assemblaggio e la solidità del device sono convincenti. La tastiera è retroilluminata ed include un trackpoint. Trattandosi di una macchina pensata per l’uso in azienda, sono presenti alcune features che servono a garantire un alto livello di sicurezza: lettore SmartCard, modulo TPM, sensore che, in caso di caduta, permette di preservare l’integrità dell’hard disk (e dunque dei dati contenuti al suo interno).

Ma cosa c’è sotto la scocca del Tecra Z50? La configurazione base include un processore i7-8550U di ultima generazione, un quad-core con otto thread virtuali, che operano ad una frequenza base di 1,80 GHz, max 4,00 GHz. La scheda grafica è l’integrata Intel UHD 620, ci sono poi 16 GB di RAM DDR4, e un SSD Sata da 512 GB. Questo modello dovrebbe essere ampiamente sufficiente per soddisfare le esigenze della maggior parte dei professionisti, ma nel caso si necessiti di prestazioni più spinte, esiste una variante del Toshiba Tecra Z50 con processore i7-8650U (quattro core che lavorano ad una frequenza base di 1,90 GHz, ma arrivano a 4,20 GHz grazie al Turbo Boost di Intel) e 32 GB di RAM DDR4 in Dual Channel. I due modelli sono pressoché identici lato connettività: troviamo una USB-C 3.1, 3 USB 3.0, uscita HDMI, VGA, porta Ethernet, jack audio e slot per SD. Presente anche il modulo LTE. L’autonomia dichiarate da Toshiba notebook è di circa 7 ore.

Puoi acquistare Toshiba Tecra Z50 su Monclick. In alternativa Toshiba Tecra Z50 è disponibile nella variante Toshiba Tecra Z50 (i7-8650U).

Toshiba notebook: la serie Portégé

I Portégé sono i più compatti e leggeri tra i Toshiba notebook. Sono quelli che possiamo definire Ultrabook, caratterizzati da ottimi componenti racchiusi in chassis -di magnesiosottili ed eleganti. Di questa serie fanno parte inoltre alcuni 2 in 1, sia convertibili, il cui schermo ruotare sul proprio asse di 360 gradi, sia “detachable”, ovvero costituiti da una parte tablet a cui può essere connessa l’apposita tastiera. In questo tipo di dispositivi troveremo sempre display touch, per permetterne l’utilizzo a prescindere dall’accessibilità della tastiera. I Portégé rappresentano i veri e propri top di gamma tra i Toshiba notebook e dispongono di alcune esclusive features premium. Innanzitutto, nonostante il loro aspetto esile, sono molto resistenti: i modelli dotati della certificazione MIL STD 810G sono in grado di sopportare condizioni atmosferiche estreme, come alte temperature, gelo, bassa pressione, urti e cadute, esposizione a liquidi e polvere… Si tratta di caratteristiche che troviamo frequentemente nei notebook rugged, ma che difficilmente ci si aspetterebbe in un Ultrabook, seppur di fascia alta. Tra le features troviamo anche la possibilità di connessione a docking station Thunderbolt 3: è supportato un output video 4K su doppio schermo, davvero un’ottima notizia per chi si trova spesso a fare presentazioni in ampie sale. A livello di scheda tecnica, anche in questo caso Toshiba si affida a soluzioni Intel di fascia medio-alta (Core i5 o i7), coadiuvate da dischi SSD, che garantiscono ottime reattività e velocità di accensione. Completano il quadro dei considerevoli livelli di autonomia: il produttore dichiara valori compresi tra le 16 e le 18 ore. Ovviamente qualità ed eleganza hanno un costo: i modelli aggiornati della linea Portégé di Toshiba notebook hanno un prezzo di listino che oscilla tra i 1200 e i 2000 euro.

Toshiba Portégé Z30

Il primo dei Toshiba notebook della serie top di gamma Portégé che vediamo è lo Z30, un Ultrabook da 13 pollici dotato di un sottile case in lega di magnesio. Si tratta di un dispositivo molto leggero (1,2 kg) che si presta bene ad accompagnare i professionisti spesso in trasferta. Lo schermo è un TFT ad alta luminosità, caratterizzato da una risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel). La tastiera è retroilluminata ed è impermeabile a piccole quantità di liquidi (come un caffè accidentalmente rovesciato sul computer). Sul fronte della sicurezza in questo modello troviamo un lettore di impronte, uno di SmartCard, oltre al modulo di crittografia avanzata TPM 2.0.

Il Portégé Z30 è disponibile in una configurazione mid-level che include processore i5-8250U (quattro core fisici, otto virtuali, frequenza massima di 3,40 GHz), 8 GB di RAM DDR4 (che si possono espandere fino ad un massimo di 32 GB) e un SSD Sata da 512 GB. Per fare presentazioni, usare un word processor, gestire mail e attività simili, una scheda tecnica del genere è perfetta e offre anche una certa reattività, grazie alla presenza dell’SSD. Uno sguardo alla connettività ci fa scoprire una buona dotazione, composta da 3 USB 3.0, uscite HDMI e VGA (per connettersi anche a schermi e proiettori più antiquati), Ethernet, jack audio, lettore di schede SD, oltre al già nominato lettore di SmartCard. Stando alle dichiarazioni del produttore, l’autonomia dovrebbe raggiungere l’importante risultato di 18 ore massime; probabilmente i valori reali saranno inferiori, ma la durata per un’intera giornata lavorativa (di quelle particolarmente impegnative) è senz’altro assicurata.

Puoi acquistare Toshiba Portégé Z30 su ePrice su eBay o su Monclick

Toshiba Portégé X30

Con un peso che supera di pochissimo il chilo, il Portégé X30 è davvero il miglior Toshiba notebook per chi cerca un top di gamma in grado di offrire il massimo della portabilità e una scheda tecnica di alto livello. Stiamo parlando di un 13 pollici con case realizzato in lega di magnesio, dallo spessore di poco meno di 1,6 cm e un peso di 1,05 kg: un vero e proprio peso piuma, in grado di competere con Ultrabook come Dell XPS o HP Spectre. Lo schermo è un IPS da 13,3 pollici con finitura antiriflesso e risoluzione Full HD. La tastiera è retroilluminata e il touchpad è ricoperto da un’elegante superficie in vetro, che ne migliora l’usabilità. Anche in questo caso abbiamo alcune avanzate funzionalità di security, come modulo di crittografia TPM, lettore SmartCard, supporto a Intel Autenticate, oltre ovviamente al lettore di impronte per un accesso veloce e sicuro tramite Windows Hello.

Per quanto riguarda la componentistica troviamo varie configurazioni: quella che vi suggeriamo in questo caso include un processore i7-8550U (si tratta di un quad core a 8 thread con frequenza di 1,80 Ghz, che salgono a 4,00 Ghz in caso di task particolarmente pesanti), 16 GB di RAM DDR4 e una memoria di archiviazione da 512 GB su un veloce disco SSD PCIe. Segnaliamo la presenza di una variante (la top di gamma), in cui la RAM sale a 32 GB e lo spazio di archiviazione arriva a 1 TB. La scheda grafica è in ogni caso integrata: si tratta della classica Intel HD 620. Lato connettività sono presenti 2 porte ThunderBolt 3 (che possono essere utilizzate anche per il collegamento di una docking station), una porta USB 3.0, uscita HDMI, lettore microSD e jack audio da 3,5 mm. Oltre alle classiche opzioni di connettività Bluetooth e WiFi, troviamo anche un modulo LTE per collegarsi alla rete utilizzando una sim. La batteria reggerà per circa 10 ore di utilizzo (i test sul campo confermano le dichiarazioni di Toshiba notebook): durante una giornata lavorativa tipo non sarà necessario cercare una presa a cui connettere il portatile.

Puoi acquistare Toshiba Portégé X30 su ePrice o se preferisci su Monclick In alternativa Toshiba Portégé X30 è disponibile nella variante Toshiba Portégé X30 (RAM 32GB - SSD 1TB).

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Fiorenza Polverino tramite i commenti.