Telegram 4.0 porta con sé videomessaggi, Telescope, pagamenti e altro ancora

scritto da Andrea Pettinari il 19 May, 2017

Telegram Messenger, il noto competitor di WhatsApp, si è aggiornato durante le scorse ore alla versione 4.0, una nuova release che gli stessi sviluppatori dell’applicazione hanno rinominato come “la madre di tutti gli aggiornamenti”. Si tratta infatti di un major update che porta con sé grandi novità di svariata natura, che andiamo ora ad analizzare nel dettaglio.

Telegram 4.0 può essere suddiviso in tre grossi aggiornamenti, che portano sulla piattaforma di instant messaging altrettante novità: la prima fa riferimento alla nuova funzionalità “videomessaggi”, la seconda aggiunge la possibilità di effettuare pagamenti tramite bot, mentre la terza aggiunge nuove migliorie ad Instant View, la funzionalità di apertura rapida dei link che in questo aggiornamento viene letteralmente potenziata.

Telegram 4.0La prima novità che balza all’occhio dell’utente è sicuramente l’arrivo della funzionalità “videomessaggi”, accessibile dalla stessa icona del microfono a destra del box di testo. Facendo tap sul pulsante microfono è possibile far apparire una nuova icona a forma di videocamera: tenendola premuta è possibile registrare dei brevi videomessaggi dalla durata massima di un minuto in formato circolare, il cui invio sarà rapidissimo in quanto Telegram provvederà alla loro compressione in tempo reale, nello stesso momento in cui staremo registrando. Un’altra funzionalità aggiunta in questo senso è la possibilità di “bloccare” il pulsante registrazione senza doverlo tenere premuto: mentre si sta registrando un messaggio vocale oppure un videomessaggio basterà infatti effettuare uno swipe verso l’alto e il nostro device continuerà a registrare senza la necessità di dover tenere premuto il dito sul display.

Per quanto riguarda la riproduzione dei sopracitati videomessaggi, invece, questi saranno scaricati e riprodotti di default, alla stregua dei classici messaggi vocali. Essi godranno anche di una funzionalità picture-in-picture: una volta aperti, infatti, potremo continuare la loro visione muovendoci tra le chat e spostando il riquadro circolare dove desideriamo. Comodo, vero? Insieme alla nuova funzionalità di videomessaggi Telegram lancia anche Telescope, una piattaforma di video hosting dei suddetti videomessaggi dalla durata massima di un minuto, che permetterà di salvare sul cloud tali filmati e condividerli comodamente tramite un’URL. Per la loro visione, infine, non è necessario utilizzare un account Telegram, permettendo così di condividere questi video anche su altre piattaforme.

Telegram 4.0Segue poi un’altra interessante novità: la possibilità per i bot di ricevere pagamenti in tutta facilità, utilizzando la propria carta di credito. Telegram, fin dagli albori, ha puntato moltissimo sul donare agli utenti la facoltà di creare e personalizzare i propri bot (a proposito dai un’occhiata al nostro articolo sui migliori bot di Telegram) per venire incontro alle più disparate necessità di singoli utenti e aziende. Con questo aggiornamento, dunque, Telegram fa un netto passo in avanti aggiungendo ai bot presenti sulla propria piattaforma la possibilità di ricevere pagamenti dagli utenti, con l’obiettivo di mettere a disposizione servizi quali ordinazioni a domicilio, e-commerce e quant’altro. Il servizio funzionerà in oltre 190 Stati tramite il sistema di pagamenti PaymentWall (fatta eccezione per Russia, Africa e Medio Oriente che utilizzeranno piattaforme differenti) e permetterà di pagare beni e servizi tramite un singolo tap. Tra le caratteristiche salienti di questa funzionalità troviamo anche la possibilità di verificare il pagamento tramite il proprio sensore d’impronte digitali. Per il momento il servizio è limitato su iOS, a causa delle restrizioni di Apple che non permettono di acquistare beni digitali tramite app di terzi. Potete già testare la funzionalità tramite il bot @ShopBot.

Telegram 4.0 Terza, ma non per importanza, è la novità che coinvolge la funzionalità di Instant View degli articoli condivisi su Telegram. Questa era stata aggiunta qualche mese fa e permetteva di condividere delle pagine Web ottimizzate per Telegram in grado di aprirsi sul terminale dell’utente alla velocità della luce, grazie ad un sistema di pre-caricamento della cache di tali pagine. Limitata dapprima solo ad alcuni siti Web autorizzati, con l’aggiornamento 4.0 Telegram apre la possibilità a chiunque di ottimizzare le proprie pagine Web per la condivisione tramite Instant View su Telegram, un po’ come avviene su Facebook con gli Instant Articles. Qualsiasi sito, magazine, blog o quant’altro desideri condividere una delle proprie pagine tramite questa funzionalità, d’ora in avanti potrà farlo, grazie alla nuova piattaforma Instant View che permette a chiunque di creare il proprio template personalizzato. Una volta creato il proprio template basterà condividere la propria pagina su Telegram utilizzando degli speciali tag che permetteranno a quest’ultima di “trasformarsi” automaticamente in un articolo Instant View.

Il proprio template, poi, può essere modificato direttamente dall’applicazione mobile, selezionandone il font, lo stile visivo e la luminosità della pagina. Gli articoli Instant View, in questo modo, saranno anche più semplici da fruire per gli utenti, grazie anche alla possibilità di selezionare un intero paragrafo semplicemente facendo un tap su di esso, in modo tale da condividerlo all’istante con i propri contatti.

Il nuovo aggiornamento di Telegram 4.0 è già disponibile al download. Potete scaricarlo su Android, cliccando qui, oppure per iOS, cliccando su quest’altro link. Buon divertimento nel provare tutte le novità!

Top