Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Telecamera WiFi esterno: i migliori prodotti resistenti alle intemperie

Telecamera WiFi esterno: i migliori prodotti resistenti alle intemperie

di Simone Sala
Specialist Smart Home
aggiornato il 21 agosto 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Il Natale 2019 sta per arrivare! Se stai cercando le offerte migliori del periodo o non sai cosa regalare ai tuoi cari, niente paura: ti aiutiamo noi! All’interno della sezione Migliori regali di Natale trovi consigli utili e i migliori sconti natalizi su una vasta serie di categorie.

 

Paura di non ricevere in tempo i tuoi prodotti per Natale? Nessun problema, la spedizione è rapidissima con Amazon Prime! Ti invitiamo a provarlo nella versione classica e Student qui ai link di seguito:

 

N.B. La guida telecamera WiFi esterno è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Dicembre 2019.

Quando si parla di sicurezza, le telecamere sono sempre un’ottima opzione per mantenere la situazione sotto controllo. In questa guida “telecamera WiFi esterno” ci concentriamo sulle migliori soluzione di sorveglianza per gli ambienti outdoor.

Telecamera WiFi esterno: quale comprare

Una telecamera WiFi per l’esterno, o un set di più telecamere, è una valida soluzione per il monitoraggio del giardino, terrazzi, e zone perimetrali di un’abitazione o ufficio. Le moderne soluzioni smart e connesse sono in grado di notificare in tempo reale qualsiasi avvenimento, e permettono all’utente di visionare in ogni momento le zone d’interesse. Vediamo quali sono i principali aspetti da tenere presenti nella scelta di un prodotto per la guida telecamera WiFi esterno.

Un primo punto da prendere in esame è quello che riguarda le capacità di rilevamento della telecamera. Oggi tutte le telecamere sono in grado di rilevare i movimenti, e lo fanno in due modi: sfruttando il sensore d’immagine stesso, come nel caso delle telecamere cablate, o sfruttando un secondo sensore (PIR), a più basso consumo energetico, utile per le telecamere a batteria. Alcuni modelli sono inoltre in grado di rilevare suoni sospetti, e segnalarli, andando quindi a coprire un’area superiore a quella inquadrata dalla telecamera. Una moderna telecamera WiFi da esterno, deve poi essere in grado di comunicare all’utente qualsiasi avvenimento, tramite notifica sullo smartphone, o eventualmente un’email.

Il secondo aspetto da considerare è quello che riguarda la qualità video, un termine generico che racchiude diverse sfaccettature e caratteristiche di una telecamera: risoluzione del sensore, fluidità delle riprese, definizione dell’immagine in diverse condizioni di luce (la tecnologia HDR presente su alcuni prodotti può aiutare nei controluce), ed ancora, angolo di campo visivo – possibilmente superiore a 110°, meglio ancora sopra i 130°. Vi sono poi telecamere che coprono un campo visivo estremo – ovvero 180° – ed altre che hanno la possibilità di ruotare l’obiettivo in più direzioni, andando a coprire l’ambiente a tutto tondo.

Le moderne telecamere sono tutte dotate di luce infrarossa, per la visione al buio. In questo caso l’immagine risultate sarà in bianco e nero, ma è importante che gli illuminatori siano in grado di farci distinguere un volto al buio a 4-5 metri di distanza. Alcune telecamere sono anche dotate di illuminatori a luce visibile, strumento utile anche per mettere in fuga un malintenzionato.

Tra le altre funzionalità che potrebbero rivelarsi interessanti, vi è l’eventuale dotazione della coppia microfono ed altoparlante, cosa che permette la funzionalità di audio bidirezionale: in questo modo è possibile far dialogare il proprietario della telecamera e chi si trovi davanti ad essa, sempre a patto che il ritardo nel live streaming sia minimo.

Una telecamera WiFi da esterno deve essere in grado di connettersi alla rete wireless, e in alcuni casi si tratta di un collegamento diretto, mentre in altri è invece obbligatoria la presenza di una base station, cioè un dispositivo da collegare al router di casa per gestire via wireless più videocamere insieme. Queste base station sono talvolta dotate di sistemi di difesa attiva, che comunque possono anche trovarsi a bordo delle telecamere. Tra i sistemi più utili troviamo la sirena d’allarme, che deve avere un volume superiore agli 80 dB(A) per avere un senso, oppure luci stroboscopiche o semplici illuminatori.

Infine, segnaliamo che i modelli più evoluti della guida telecamera WiFi  esterno, possono essere dotati di avanzate tecnologie di riconoscimento. In questo modo è possibile distinguere in automatico tra persone, animali, veicoli, movimenti delle foglie, e così via, ignorando i rilevamenti non pertinenti. In altri casi è possibile impostare delle aree di attività entro le quali vogliamo essere avvisati di qualunque evento (ad esempio il perimetro di una porta o finestra), ignorando il resto dell’inquadratura.

Infine, è bene sempre tenere in considerazione i piani di abbonamento cloud. Infatti, oltre a poter salvare – in alcuni casi – le immagini in locale, quasi tutti i brand offrono un servizio proprietario per salvare le registrazioni in cloud, cosicché siano sempre reperibili, anche se venissero causati danni alle telecamere. Parlando di prodotti per smart home, segnaliamo anche un altro valido plus di alcuni modelli, ovvero l‘integrazione con le piattaforme domotiche Google Home, Amazon Alexa ed Apple HomeKit, sempre di maggiore importanza per l’ecosistema domestico.

Nel seguito della guida telecamera WiFi esterno analizziamo  questi aspetti di vari prodotti, partendo dalle soluzioni più performanti e interessanti, ma anche costose, e spostandoci poi a vedere alcune alternative più economiche, ma comunque valide per incrementare la sicurezza degli ambienti domestici (e non), già partendo dal perimetro della proprietà.

Arlo: telecamera WiFi esterno a batteria

La serie di telecamere Arlo sono una delle soluzioni più interessanti in campo sorveglianza per l’outdoor. Arlo è in realtà il nome di un brand che ha in catalogo diversi prodotti. Troviamo la telecamera WiFi da esterno Arlo, ma anche la più evoluta Arlo Pro e la top di gamma Arlo Pro 2. Oltre a queste è presente nel catalogo dell’azienda la telecamera Arlo Go, dotata di connettività LTE, e perfetta per essere piazzata nelle zone non coperte dal segnale Wi-Fi. Altri accessori possono fare da complemento, come la nuova Arlo Security Light, un faretto LED dotato di sensore di movimento e alimentato a batteria. Ma vediamo quali sono i punti forti dei prodotti Arlo, analizzandoli più nel dettaglio.

La telecamera WiFi esterno Arlo, versione base, è per la verità un po’ limitata rispetto alle controparti Pro. Sia per questo modello che per gli altri – esclusa la Arlo Go – vale il fatto che oltre ad una o più telecamere è necessario acquistare anche la Base Station. Quest’ultima andrà collegata al router di casa, e sarà lei a veicolare il segnale Wi-Fi a tutte le telecamere che decideremo di collegare. In effetti se si desidera sfruttare i prodotti Arlo per la sorveglianza, consigliamo di acquistare un pacchetto di 2 o più telecamere, anche per ammortizzare il costo della Base Station – viceversa se avete bisogno di una sola telecamera WiFi da esterno potreste valutare altre soluzioni.

Le telecamere Arlo (prima generazione) si alimentano a pile (CR123), e questo è forse il più grande limite, superato poi con le batterie ricaricabili delle versioni Pro, e con la possibilità di mantenere le telecamere collegate al cavo di alimentazione. Arlo è capace di registrare video in qualità HD, con un angolo di campo visivo di 110°, visione notturna fino a 7-8 metri di distanza, e salvataggio sul cloud di tutti i video registrati in seguito al rilevamento di un movimento. Più avanti parleremo meglio dei piani cloud – gratuiti e non – offerti da Arlo.

Arlo Pro è probabilmente il miglior prodotto Arlo come rapporto qualità/prezzo. Le telecamere WiFi da esterno di questa serie guadagnano in primo luogo la batteria ricaricabile e la possibilità di usare la telecamera collegata alla corrente; troviamo poi un angolo di campo più ampio, pari a 130°, il rilevamento e registrazione dei suoni, un rilevamento dei movimenti più avanzato e la possibilità di sfruttare l’audio bidirezionale per parlare con chi si venisse a trovare davanti alla telecamera. Oltre all’archiviazione sul cloud delle immagini è possibile mantenere un backup locale collegando un supporto USB alla Base Station; anche questa infatti cambia, guadagnando una sirena d’allarme da oltre 100 decibel.

Puoi acquistare Arlo - Base Station + 2 telecamere su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Arlo - Base Station + 2 telecamere è disponibile nelle varianti Alro Pro - Base Station + 2 telecamere o nella variante Alro Pro - Base Station + 3 telecamere.

Arlo Pro 2 è la serie più avanzata del brand, con una telecamera WiFi esterno davvero notevole. Qui la registrazione avviene in Full HD, e ogni telecamera è dotata di una sua personale sirena; ma è quando la telecamera viene sfruttata collegata all’alimentazione che si aggiungono tante nuove funzionalità. In primo luogo la possibilità di impostare delle zone di attività da monitorare con attenzione e sulle quali si vogliono ricevere gli avvisi, escludendo il resto dell’inquadratura; è possibile salvare filmati che guardano indietro di 3 secondi prima del rilevamento di un movimento o un suono, oppure – con un abbonamento cloud apposito – ottenere la registrazione CVR 24/7, per non perdersi nemmeno un momento saliente. In effetti, a dirla tutta, se si ha in mente di sfruttare le telecamere Arlo con l’alimentazione a batteria, i vantaggi di Arlo Pro 2 sono limitati alla maggior risoluzione e poco altro. Tuttavia Arlo Pro 2 guadagna anche l’integrazione con Amazon Alexa e IFTTT.

Puoi acquistare Arlo Pro 2 | Kit base + 1 telecamera su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Arlo Pro 2 | Kit base + 1 telecamera è disponibile nelle varianti Arlo Pro 2 | Kit base + 2 telecamere, Arlo Pro 2 | Kit base + 3 telecamere o Arlo Pro 2 | Telecamera aggiuntiva.

Alla telecamera WiFi esterno di Arlo è poi possibile abbinare la nuova Arlo Security Light, una luce a LED da 400 lumen per illuminare un’area all’aperto in seguito al rilevamento di un movimento. Anche questo prodotto si alimenta a batteria ricaricabile, ed è in grado di mettere in allerta le telecamere Arlo prima ancora che una di queste rilevi un’attività. Certamente la sua funzione principale è quella dissuasiva, o di ausilio nell’illuminazione di una parte buia del giardino di casa o nei pressi dell’ingresso. Anche questo prodotto si integra con Amazon Alexa e IFTTT.

Infine la telecamera Arlo Go, la soluzione perfetta per coprire una zona remota della proprietà dove non arriva la rete Wi-Fi. Questa si collega ad internet tramite connessione LTE, regista in HD con angolo di campo di 130°, ha il rilevamento dei movimenti avanzato e l’audio bidirezionale. Nel caso in cui la rete cellulare si vada ad interrompere, grazie allo slot per scheda SD è possibile salvare un backup in locale delle immagini; infine troviamo l’integrazione con Amazon Alexa, IFTTT e anche Google Assistant.

Il piano cloud gratuito offerto da Arlo è uno dei punti di forza di questi prodotti. Sebbene il costo iniziale sia un po’ elevato, è possibile risparmiare sul lungo periodo grazie al piano gratuito che dovrebbe essere più che sufficiente per la maggior parte delle esigenze. Il cosiddetto Piano Basic, prevede infatti la registrazione sul cloud di tutti gli eventi captati da 5 telecamere, e mantenuti online per 7 giorni (ovviamente è sempre possibile scaricare il file in locale in caso di necessità). Altri piani a pagamento offrono 1 mese di registrazioni per 10 telecamere, oppure 2 mesi per 15 telecamere. La funzione di registrazione CVR 24/7, disponibile su Arlo Pro 2, si paga 99€/anno a telecamera per un mantenimento di 14 giorni online, o 199€/anno per 30 giorni. Sono comunque opzioni estreme, e la maggior parte delle persone potrà essere più che soddisfatta dal piano gratuito.

Puoi acquistare Arlo Security Light su Amazon. In alternativa Arlo Security Light è disponibile nella variante Arlo Go.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Netatmo | Telecamera WiFi esterno smart e cablata

L’azienda francese Netatmo offre un’opzione più semplice per la sorveglianza outdoor. Si tratta di una sola telecamera, la Videocamera Esterna Intelligente, precedentemente nota come Presence, cablata e dotata di un illuminatore integrato da 12 Watt (probabilmente parliamo di 800-1000 lumen).

Il corpo della telecamera WiFi esterno di Netatmo è un parallelepipedo nero, semplice ed elegante. L’obiettivo ha un angolo di campo di 100° e riprende a 1080p di risoluzione, grazie al sensore da 4 megapixel; per quanto riguarda la visione notturna, i forti illuminatori agli infrarossi (che si aggiungono a quello luce visibile) consentono una nitida visione anche su 15 metri di distanza. Tuttavia il pezzo di forte di questa telecamere WiFi esterno è nella sua intelligenza, possibile proprio grazie al fatto di essere sempre alimentata. La telecamera si preoccuperà infatti di analizzare la scena, ed è in grado di riconoscere il tipo di soggetto inquadrato, distinguendo tra veicoli, animali e persone. Possiamo anche decidere di impostare delle zone specifiche dell’inquadratura da monitorare, così da non ricevere avvisi in caso di movimenti in altre parti. Tramite l’app per iOS e Android è poi possibile controllare la diretta in qualunque momento, ma anche rivedere un timelapse con il riassunto degli eventi salienti di una giornata. Infine, lato connettività, segnaliamo il supporto alle reti Wi-Fi a 2.4 GHz, senza l’uso di ulteriori base station di sorta.

Netatmo non ha previsto piani cloud, né gratuiti né a pagamento, ma offre la possibilità di salvare le registrazioni su una microSD e di caricare il tutto sul proprio account Dropbox, o sfruttando un qualsiasi server FTP. La telecamera WiFi da esterno Netatmo Presence si integra anche con Google Assistant (ma per ora solo in lingua inglese) e e il sistema IFTTT e, cosa certamente gradita agli utenti Apple, non manca nemmeno il supporto all’ecosistema HomeKit.

Puoi acquistare Netatmo | Videocamera Esterna Intelligente su Amazon o se preferisci su eBay

Reolink Argus 2

La Reolink Argus 2 è una telecamera WiFi da esterno che non necessita di basi, bridge o gateway che dir si voglia. Si tratta della soluzione più semplice per chi ha bisogno di una singola telecamera, senza troppe pretese, ma che non può rinunciare al funzionamento wireless a batteria. Delle proposte Argus, questa è la telecamera di fascia più alta, ma la differenza di prezzo con quella subito sotto (la Argus Pro) è talmente risicata che non possiamo che consigliare questo modello. Con un sensore che riprende a 1080p (fino a 15 fps), campo visivo di 130°, visione notturna e audio a due vie, questa telecamera è davvero una scelta azzeccata per chi non desidera un set di più telecamere connesse tra loro da controllare in contemporanea. La qualità di ripresa è molto buona, sia di giorno che in notturna, mentre la memorizzazione delle immagini avviene su una scheda di memoria a bordo della telecamera, con la recente introduzione della possibilità di sfruttare servizi in cloud, ma al momento solo negli USA, e con la promessa di un prossimo arrivo in altre nazioni. In ogni caso, grazie all’app dedicata, saremo notificati di ogni evento rilevato dal sensore PIR, come quello presente sulle telecamere Arlo, e verrano registrate clip tra gli 8 e i 30 secondi eventualmente salvabili offline, sempre che, nel frattempo, la telecamera non sia stata rubata, o la scheda microSD rimossa – problema che sarà reale solo finché non arriveranno i servizi di cloud storage. A bordo è presente anche una sirena d’allarme, ma non potentissima. Insieme alla telecamera Argus 2, è possibile acquistare a poco prezzo anche un pannello solare, cosa che vi farà dimenticare la questione ricarica della batteria – questa dovrebbe avere una durata di circa 3-4 mesi, un po’ inferiore ad una Arlo Pro 2, per fare un paragone. La telecamera si connette in Wi-Fi sulla rete a 2.4 GHz, ed in confezione troviamo tutto il necessario per il montaggio, compresa una pratica cinghia che permette l’aggancio a grondaie, cancelli o ringhiere in modo non permanente, e senza rovinare il supporto. Il prezzo è davvero interessante, e potrebbe essere l’alternativa economica ai prodotti visti sopra – ma un’alternativa a metà, almeno finché non arriveranno nel nostro Paese i servizi cloud. Sembra che Reolink sia anche interessata a fornire un Base Station, almeno in futuro, per poter collegare più telecamere tra loro, proprio come avviene con le soluzioni prima citate. L’altro grande limite, è la mancanza di integrazione con qualsiasi ecosistema demotico, come Google Assistant, Amazon Alexa e IFTTT.

Puoi acquistare Reolink Argus 2 su Amazon. In alternativa Reolink Argus 2 è disponibile nelle varianti Reolink Argus 2 con pannello solare o nella variante Pannello solare.

YI Outdoor Camera 1080p

Abbiamo visto varie soluzione diverse per la sorveglianza outdoor, ma è possibile ottenere un risultato soddisfacente anche a costi inferiori, con la telecamera WiFi esterno dal brand YI. La YI Outdoor Camera 1080p è, come dice il nome stesso, una telecamera da esterni che riprende in Full HD (con angolo di campo pari a 110°), dotata di tutte le funzionalità principali di un’ottima telecamera. Troviamo la visione notturna agli infrarossi, l’audio bidirezionale, ed anche una sorta di allarme, non troppo forte, che ha funzione di deterrente in caso di rilevamento dei movimenti. Anche se stiamo parlando di una soluzione dal costo inferiore a quanto visto prima, non manca nemmeno la possibilità di selezionare delle zone attive dell’inquadratura, per le quali vigliamo ricevere le notifiche di movimento, escludendo ciò che avviene nel resto del fotogramma.

Si tratta ovviamente di una telecamera WiFi da esterno cablata (il cavo di alimentazione è lungo 3 metri), ma se è quello che cercate potreste rimanere stupiti dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. La connettività Wi-Fi è garantita sulla frequenza dei 2.4 GHz. Le immagini sono sempre accessibili tramite l’app YI Home per smartphone e computer, mentre lato servizi cloud troviamo diversi abbonamenti non troppo dispendiosi. Qualora si preferisse evitare un piano cloud, le immagini possono essere salvate sulla scheda microSD, ma le clip registrate dureranno solo 10 secondi. Dunque il piano più economico da 9,99€ ogni 3 mesi potrebbe essere la soluzione ideale per la maggior parte delle persone, ma se volete usare più telecamere YI (anche quelle da interno) contemporaneamente sul cloud, potete sottoscrivere un abbonamento di livello superiore, a partire da 9,66€ al mese. Purtroppo la YI Outdoor Camera non si integra con nessun ecosistema domotico, una limitazione fastidiosa ma su cui si può chiudere un occhio, almeno considerando il prezzo di vendita – e chissà che in futuro le cose non cambino, magari con un semplice aggiornamento del firmware.

Puoi acquistare YI Outdoor Camera 1080p su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Simone Sala tramite i commenti.