Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Telecamera di sorveglianza: la scelta giusta per una smart home

Telecamera di sorveglianza: la scelta giusta per una smart home

di Simone Sala
Specialist Smart Home
aggiornato il 28 febbraio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Fino al 27 marzo puoi approfittare dei nuovi “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco. Inoltre, usando nel carrello il codice “PIT50EURO” su una spesa minima di 20€, puoi ottenere il 5% di sconto (fino a 50€ massimi) su tutti gli acquisti per il settore di tecnologia, videogiochi, casa e fotografia.

Intanto vi segnaliamo:

 

Voglia di luci intelligenti e dispositivi domotici? Amazon ha un’offerta per voi! Con il codice SMARTHOME otterrete il 25% di sconto, direttamente nel carrello, sui prodotti presenti a questa pagina. Inserite il codice in fase di checkout, per vedere la riduzione di prezzo applicata al totale del vostro carrello.

N.B. La guida telecamera di sorveglianza è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Marzo 2019.

Una telecamera di sorveglianza non è più uno strumento riservato a ville di lusso e uffici; oggi qualsiasi smart home merita un sistema di sicurezza adeguato, che parte proprio dalle telecamere, sempre più spesso connesse ad internet e controllabili da smartphone. In questa guida vediamo le migliori telecamere di sorveglianza smart per una casa intelligente.

Telecamera di sorveglianza: quale comprare

Una telecamera di sorveglianza, o ancor meglio un set di telecamere, può veramente fare la differenza nella protezione dell’ambiente domestico. Le moderne telecamere di sorveglianza in commercio sono dotate di funzionalità smart e rimangono sempre connesse alla rete internet, pronte a comunicarci qualunque avvenimento di sorta. Non si tratta infatti di oggetti passivi, che si limitano a riprendere una scena, ma di strumenti in grado di rilevare movimenti e suoni, comunicandoci il fatto. Le telecamere più evolute sono altresì dotate di avanzate funzionalità di riconoscimento degli oggetti, o addirittura dei volti.

Inoltre, praticamente tutte le telecamere che vedremo in questa guida possiedono la visione notturna agli infrarossi, nonché una dotazione di altoparlante e microfono (il cosiddetto audio a due vie, o bidirezionale) che ci permette di dialogare con chi si trovi al cospetto della telecamera di sorveglianza.

Non tutte le telecamere possono essere installate in ogni ambiente, alcune sono sviluppate per l’interno, altre possiedono caratteristiche di impermeabilità che consentono loro l’installazione outdoor. Quasi tutte invece di collegano alla rete Wi-Fi domestica (in alcuni casi sono dotate di porte Ethernet), e questo collegamento può avvenire direttamente o tramite un hub (una base station, che dir si voglia), necessario a ritrasmettere il segnale Wi-Fi a ciascuna telecamera di sorveglianza.

Quando si sceglie un set di telecamere, è bene anche informarsi sulle opzioni di eventuali piani di abbonamento cloud messi in campo dalle varie aziende, la loro offerta e i relativi costi, poiché le immagini registrate possono essere inviate ai server remoti, per averle sempre disponibili in caso di necessità. Infine, nell’ottica di una smart home, è sempre bene tenere conto del supporto ad ecosistemi domotici come Apple HomeKit, Google Assistant e Amazon Alexa, senza dimenticare l’utile IFTTT.

In questa guida all’acquisto analizzeremo tutti questi aspetti per ciascun prodotto. Le diverse telecamere sono raggruppate per brand, poiché consigliamo – in generale – di non affidarsi a marchi diversi per più telecamere, ma di acquistarle tutte dallo stesso produttore, usufruendo anche di vantaggi in termini di servizi cloud. Iniziamo dunque a vedere le soluzioni premium più rinomate, mentre passeremo poi alle alternative più economiche o con un rapporto qualità/prezzo più bilanciato.

Arlo

Il sistema di sicurezza Arlo è uno dei più avanzati presenti sul mercato. La linea di telecamere Arlo si divide in quelle da interni – cablate e semplici – e quelle pronte ad affrontare le intemperie, che sono altresì alimentate a batteria.

Per gli ambienti indoor, troviamo la telecamera di sorveglianza Arlo Q e la sua versione più evoluta Arlo Q Plus. Si tratta di una telecamera cablata, registra a 1080p con angolo di campo di 130° e possiede tutti i requisiti di base di cui abbiamo detto nell’introduzione: visione notturna, audio bidirezionale e rilevamento dei movimenti; a questi si aggiunge anche il rilevamento dei suoni. La connessione alla rete viene stabilita direttamente con il router, sia sulla frequenza dei 2.4 GHz che dei 5 GHz. Arlo Q Plus, rispetto alla cugina, guadagna la funzionalità PoE (Power over Ethernet), ovvero là capacità di essere alimentata direttamente da un cavo di rete, attraverso il quale si connette anche ad internet. Mantiene comunque anche la connettività Wi-Fi. Inoltre, è aggiunto il supporto ad una scheda microSD fino a 128GB di capacità, per la memorizzazione delle immagini in locale. Le telecamere Arlo Q sono fornite di una piastra che può fungere da base d’appoggio, oppure essere usata per il fissaggio al muro con le viti in dotazione.

Puoi acquistare Arlo Q su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Arlo Q è disponibile nella variante Arlo Q Plus.

Per gli ambienti outdoor troviamo i veri fiori all’occhiello della linea di telecamere Arlo. Sono presenti qui tre fasce di prodotto: Arlo, Arlo Pro e Arlo Pro 2. In comune troviamo la possibilità di funzionare a batterie, e la necessità di sfruttare una Base Station aggiuntiva per il collegamento alla rete internet.

La linea Arlo comprende telecamere con risoluzione HD e campo visivo di 110°, rilevamento dei movimenti e visione notturna agli infrarossi. Per quanto riguarda l’alimentazione, troviamo 4 batterie tipo CR123, da sostituire una volta scariche. La Base Station deve essere invece collegata al router di casa, e questa ritrasmetterà il segnale a ciascuna telecamera di sorveglianza Arlo attraverso il protocollo Wi-Fi a 2.4 GHz. Queste telecamere hanno certamente svariate limitazioni rispetto alle Arlo più evolute, ma dalla loro parte troviamo il prezzo, decisamente più contenuto.

Arlo Pro guadagna un angolo di visione più ampio (130°), l’audio a due vie e un rilevamento dei movimenti avanzato, ma soprattutto troviamo qui una batteria ricaricabile integrata da 2440 mAh. Inoltre, la Base Station si avvantaggia di una sirena d’allarme da oltre 100 dB, attivabile da remoto o al rilevamento di suoni e movimenti. È anche possibile collegare una memoria di tipo USB alla Base Station per salvare le registrazioni in locale.

La versione top di gamma Arlo Pro 2 migliora le sue doti di ripresa grazie al sensore a 1080p (campo visivo di 130°). Oltre a questo troviamo tante funzionalità aggiuntive come il rilevamento dei suoni, oltre a quello dei movimenti. Altre funzioni si possono attivare quando si sfrutta la telecamera collegata alla rete elettrica: in questo caso possiamo selezionare delle zone di attività nell’inquadratura, ove ricevere avvisi in caso di movimenti, guardare indietro di tre secondi prima del rilevamento di un’attività, oppure ancora registrare in modalità CVR 24/7. Le telecamere Arlo Pro 2 sono inoltre dotate di una propria sirena d’allarme e aggiungono la compatibilità con Amazon Alexa e IFTTT.

Ciascuna telecamera di sorveglianza Arlo è installabile al muro tramite diversi supporti, tra cui il comodo attacco magnetico, che permette un montaggio solido ma flessibile, con la possibilità di muovere e riposizionare la telecamera in men che non si dica. In commercio ci sono poi tanti accessori che vanno dalle coperture mimetiche ai pannelli solari, per un’alimentazione continua anche senza rete elettrica.

Per quanto riguarda i servizi cloud offerti per i clienti Arlo, è davvero eccellente il piano gratuito Arlo Basic, che offre l’accesso alle registrazioni attivate in seguito al rilevamento di una attività, fino a 7 giorni dopo il fatto. Ovviamente qualunque ripresa si ritenga importante può sempre essere salvata in locale. Il piano Arlo Basic supporta fino a 5 telecamere per account. Per chi volesse di più troviamo i piani Premier ed Elite, che aumentano il numero di giorni di mantenimento delle registrazioni e il numero di telecamere supportate. Infine, per chi volesse una registrazione continua sul cloud di tipo CVR, esistono dei piani appositi. Nonostante il costo elevato dell’hardware, i piani di abbonamento Arlo sono piuttosto convenienti, e quello gratuito dovrebbe altresì essere sufficiente per la maggior parte delle persone.

Puoi acquistare Arlo - Base Station + 1 telecamera su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Arlo - Base Station + 1 telecamera è disponibile nelle varianti Arlo Pro 2 - Base Station + 2 telecamere o nella variante Arlo Pro - Base Station + 3 telecamere.

Ai prodotti visti, dobbiamo aggiungere la telecamera di sorveglianza Arlo Go, quasi unica nel suo genere, grazie al funzionamento su rete LTE. Questa è la soluzione ideale per l’installazione in quei luoghi non coperti da una connessione Wi-Fi. Arlo Go ha tutte le caratteristiche di una telecamera Arlo: riprende in HD con campo visivo di 130°, e non mancano audio a due vie e visione IR, nonché il rilevamento dei movimenti avanzato. La batteria è invece un po’ più capiente, pari a 3660 mAh; lo slot per la scheda SD consente di archiviare localmente le riprese in caso di una interruzione della rete dati cellulare. Arlo Go è inoltre compatibile con Amazon Alexa, IFTTT ed anche Google Assistant.

Di recente è stata introdotta la Arlo Security Light, una luce a LED a batteria, impermeabile e con sensore di rilevamento dei movimenti. Questo illuminatore notturno da 400 lm, non solo funge da dissuasore e illumina angoli bui di una proprietà, ma si interfaccia con le telecamere Arlo e permette di attivare la registrazione ancora prima che ciascuna telecamera di sorveglianza rilevi un’attività. Arlo Security Light si integra con Amazon Alexae IFTTT.

Puoi acquistare Arlo Go su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Arlo Go è disponibile nella variante Arlo Security Light.

Netatmo

Un sistema di sorveglianza integrato con Apple HomeKit è quello offerto da Netatmo. Nel catalogo sono presenti solo due prodotti, la Videocamera Interna Intelligente (ex Welcome, qui la recensione) e la Videocamera Esterna Intelligente (ex Presence). Entrambe funzionano in modalità cablata, ma proprio per questo non è necessario preoccuparsi della batteria, e l’alimentazione continua permette feature piuttosto avanzate.

Presence è un telecamera di sorveglianza resistente agli agenti atmosferici dotata di un grande illuminatore LED da 12 Watt, che dovrebbero corrispondere a circa 800–1000 lumen di luce emessa. Nonostante questo è anche possibile scegliere di non attivare la luce visibile, e sfruttare la visione agli infrarossi come nelle classiche telecamere. Il suo obiettivo, posto nella parte bassa del monoblocco di alluminio che la caratterizza, riprende in Full HD con un angolo di visuale di 100°. La telecamera Presence – così come Welcome – non necessita di hub o base station, e si collega direttamente alla rete Wi-Fi a 2.4 GHz. In confezione, oltre a tutto l’occorrente per il montaggio, troviamo un scheda microSD da 8 GB per il salvataggio in locale delle registrazioni. Inoltre è possibile salvare le immagini sul cloud sfruttando il proprio account Dropbox personale, oppure su un server FTP, senza quindi pagare nessun abbonamento a Netatmo. Oltre a queste funzionalità di base, Presence offre un sistema intelligente di riconoscimento degli oggetti, distinguendo tra persone, veicoli e animali. È possibile selezionare zone più sensibili dell’inquadratura, dove in caso di attività ci verrà fornita una notifica, mentre è sempre possibile accedere al live stream della telecamera di sorveglianza, così come rivedere in forma di time-lapse (ripresa velocizzata) tutti gli eventi caratterizzanti di una giornata di riprese. Come abbiamo detto la soluzione Netatmo è anche l’ideale per chi vorrebbe integrare le telecamere nell’ecosistema HomeKit.

La telecamera Welcome, progettata per l’indoor, presenta un sensore Full HD con visuale di 130°, mentre aggiunge alla connettività Wi-Fi anche quella Ethernet. Il principio di funzionamento è lo stesso già visto per Presence, ma qui abbiamo un’intelligenza della telecamera di sorveglianza più avanzata. Infatti, è capace di distinguere i visi delle persone, riconoscendo tutti quanti sono registrati come familiari, o comunque con autorizzazione all’accesso. Possiamo così tenere traccia degli accessi di collaboratori domestici, monitorare il rientro a casa dei più piccoli o sorvegliare un parente anziano che potrebbe aver bisogno di assistenza. Ovviamente, per la tutela della privacy di tutti, è anche possibile abilitare lo spegnimento della registrazione al riconoscimento di un viso noto; mentre ci verranno prontamente segnalati tutti gli avvenimenti sospetti. Grazie alla funzionalità di geofencing, quando ci allontaniamo da casa (con lo smartphone) Welcome saprà che siamo fuori, così come per tutti gli altri inquilini, notificando eventualmente il rientro in casa di qualcuno. Welcome riconosce inoltre gli allarmi sonori, come una sirena antincendio, e provvede a notificare il fatto ed a inviare una registrazione. Anche qui è arrivato il supporto ad Apple HomeKit, oltre al funzionamento con l’app Netatmo per iOS e Android.

Puoi acquistare Netatmo Telecamera Esterna (Presence) su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Netatmo Telecamera Esterna (Presence) è disponibile nella variante Netatmo Telecamera Interna (Welcome).

YI Technology

Veniamo quindi a parlare di alcune prodotti economici, offerti da YI Technology, azienda distaccatasi dal colosso Xiaomi, ed ora indipendente. Nonostante il prezzo incredibilmente più contenuto delle soluzioni sopra viste, YI realizza telecamere di discreta qualità, che offrono tutte le funzioni di base che ci si attende da prodotti del genere, e anche qualcosa in più. La gamma YI – almeno per le telecamere indoor – è molto vasta, ma in alcuni casi presenta prodotti che si sovrappongono per prezzo e funzionalità. Vediamo quindi una selezioni di telecamere che possono coprire diverse esigenze e budget.

Partiamo con la YI Home Camera, con sensore a 720p e angolo di campo di 111°. Questa è in assoluto la proposta più economica del brand ed in generale una delle più economiche sul mercato. La telecamera di sorveglianza in questione non offre certamente il top della qualità video, ma quanto basta per monitorare un ambiente di casa; sono inoltre presenti tutte quelle funzioni che ci si aspetta come: visione notturna, audio a due vie e avvisi in tempo reale in caso di rilevamento di un’attività. La telecamera di sorveglianza YI Home Camera 720p si connette alla corrente tramite un cavo microUSB e alimentatore incluso, e alla rete tramite Wi-Fi a 2.4 GHz. Supporta microSD fino a 32 GB per ma memorizzazione dei video in locale. Se volete un po’ di qualità in più è possibile acquistare la stessa telecamera di sorveglianza in versione 1080p.

Per chi fosse interessato ad una telecamera in grado di coprire una zona molto ampia, oppure due punti cruciali agli opposti di una stanza, può puntare sulla YI Dome Camera, ancora in versione 720p e 1080p oppure sulla YI Cloud Dome Camera 1080p. Questa telecamere di sorveglianza sono dotata di una testa mobile che può ruotare e inclinarsi per coprire un ambiente a 360°. Non solo è possibile muovere l’occhio della telecamera tramite l’app YI Home per smartphone e PC/Mac, ma anche – sulla YI Dome Camera – impostare un programma di movimento continuo per mantenere sotto controllo tutto l’ambiente 24/7. Inoltre, in caso venga rilevato un soggetto, la YI Dome Camera provvederà a seguirlo con il suo occhio fin quando possibile, grazie alla funzionalità di motion tracking. Tutte le altre caratteristiche rimangono analoghe a quanto già visto. Per maggiori dettagli potete leggere la nostra prova completa: YI Cloud Dome Camera 1080p recensione.

Per l’esterno YI ci propone la sua Outdoor Camera, impermeabile, con risoluzione Full HD e angolo di visuale di 110°. La visone notturna è stata potenziata con 12 LED infrarossi a 850 nm, capaci di illuminare fino a 15 metri di distanza. Il cavo di alimentazione è lungo 3 metri in confezione troviamo anche il necessario per il montaggio al muro (viti, tasselli e così via).

Veniamo quindi a parlare dei servizi cloud. Anche senza nessun’altra aggiunta, le telecamere YI offrono una maggiore sicurezza, grazie la possibilità di controllare sempre cosa sta avvenendo, le notifiche di movimento e la registrazione sul cloud di 10 secondi di video per ogni attività rilevata, oltre che una registrazione completa su scheda microSD, ove disponibile. Tuttavia, con i servizi di YI Cloud è possibile ottenere di più, ovvero la registrazione sul cloud di tutto il periodo in cui viene rilevata un’attività oppure, con un piano apposito, anche la registrazione tipo CVR 24/7. In ogni caso il piano cloud base è già più che sufficiente, permettendo di salvare i video di una telecamera di sorveglianza per 7 giorni ad un costo di meno di 3€, oppure con circa 8€ possiamo mantenere il salvataggio delle immagini di 5 telecamere. Come rapporto costo/beneficio, le telecamere di sorveglianza YI sono una scelta assolutamente consigliata. Tra le note negative manca il supporto agli ecosistemi domotici.

Puoi acquistare YI Home Camera 720p su Amazon. In alternativa YI Home Camera 720p è disponibile nelle varianti YI Cloud Dome Camera 1080p, YI Dome Camera 1080p o YI Outdoor Camera.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Simone Sala tramite i commenti.