Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Tastiera PC gaming: le migliori per ogni fascia di prezzo

Tastiera PC gaming: le migliori per ogni fascia di prezzo

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori PC Gaming
aggiornato il 23 maggio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco. In più, fino al 26 maggio, puoi approfittare su Amazon di una serie di sconti dedicati a tutto ciò che ruota intorno ad HP grazie alle promozioni per gli “HP Days“, dove puoi trovare notebook, monitor e cuffie in offerta. In particolare ti segnaliamo la seguente offerta:

N.B. La guida Tastiera PC gaming è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

Le tastiere sono un accessorio a dir poco essenziale, dato che sarà sempre fisicamente a contatto diretto con le nostre mani assieme al mouse gaming. Sceglierne una adatta ai propri gusti, quindi, è a dir poco fondamentale. Le specifiche da analizzare sono fortunatamente poche, ma questo non significa che non abbiano ripercussioni tangibili (letteralmente). Andiamo subito a vedere quali sono dunque i migliori prodotti da valutare se siete in cerca di una valida tastiera PC gaming.

Tastiera PC gaming: quale comprare

L’unico concetto che bisogna valutare “a priori” di una tastiera PC gaming, così da restringere il proprio campo di ricerca, è la tipologia di tasti che monta tastiera. Nello specifico, una tastiera da gaming può vantare switch a membrana, mem-chanical o meccanici. Esiste anche un’altra soluzione (gli switch opto-meccanici) ma – come spieghiamo più approfonditamente nella nostra recensione di Razer Huntsman – per quanto siano semplicemente eccellenti non li riteniamo ancora degni di essere suggeriti per questioni di qualità/prezzo.

A membrana

Il tasto, indipendentemente da tutto ciò che ha da offrire il prodotto, è il cuore della tastiera PC gaming. Questo non deve mai essere dimenticato. Prima ancora di andare ad analizzare altri aspetti della tastiera, come design o funzionalità utili, bisogna dunque identificare la tipologia di switch presente e la sua validità.

Quando si parla di soluzioni a membrana, le più diffuse in virtù del loro costo inferiore, si ha a che fare con tasti la cui corsa (lunghezza del movimento da altezza massima a minima) è regolata da una membrana di gomma, sotto la quale risiede un velo di plastica in cui è integrata la circuiteria vera e propria. La qualità e precisione di questa opzione è sicuramente inferiore, dato che la gomma si altera molto in fretta a livello di elasticità e la circuiteria è molto fragile, però le tastiere PC gaming a membrana risultano comunque sufficientemente performanti per la maggioranza degli utenti in relazione al costo.

Meccanici

Gli switch meccanici, invece, offrono esattamente l’opposto. Il loro livello di precisione e longevità risulta altissimo andando però a discapito del prezzo. I tipi di tasti meccanici sono numerosi e le loro caratteristiche (forza d’attuazione, corsa, rumorosità etc) risultano differenti da marca a modello. Inoltre, a meno che non siate disposti a spendere cifre a due zeri è praticamente impossibile avere feature aggiuntive, ma la loro superiorità è innegabile.

Infine, segnaliamo anche l’esistenza di varianti mem-chanical, ovvero un ibrido fra le due sopracitate dove in pratica l’attuazione è meccanica ma il segnale viene registrato da una membrana. La loro diffusione è decisamente limitata, dato che il loro costo è inferiore ma solitamente molto vicino alle opzioni meccaniche e la differenza di prezzo solitamente porta gli utenti ad andare direttamente per un prodotto meccanico invece che mem-canico. 

Funzionalità aggiuntive

Una volta stabilita la tipologia e validità dei tasti, ogni tastiera PC gaming che si rispetti deve vantare una buona ergonomia, però tutto il resto è chiaramente opzionale. Non è chiaramente necessario avere feature come un sistema di retroilluminazione RGB o monocromatico, come tecnicamente non “serve” avere tasti media (regolazione volume) o macro (dedicati all’attivazione di macro) dedicati.

Detto questo, però, la presenza di queste feature possono anche risultare utili, a seconda delle vostre esigenze, ed avere accesso per esempio ad un USB pass-through per collegare una periferica o una chiavetta USB senza doversi alzare. Di conseguenza, l’unico limite è dato dal vostro budget, ma vi raccomandiamo di non dimenticare che la priorità assoluta deve essere data prima alla qualità dei tasti, poi all’ergonomia ed infine tutto il resto.

Tastiera PC gaming di fascia medio/bassa

Sharkoon Skiller SGK4

Questa tastiera PC gaming monta tasti mem-chanical, vanta un cavo da 1,8 metri, pulsanti macro dedicati ed un poggia polsi fisso.

Semplice, funzionale e soprattutto economica, Sharkoon SGK4 è un prodotto che saprà soddisfare egregiamente chi di voi è alla ricerca di una tastiera PC gaming dal prezzo decisamente contenuto, piuttosto versatile e di qualità inaspettatamente meritevole. I tasti sono validi, la qualità di costruzione è più che sufficiente per la fascia di prezzo e grazie all’aggiunta di un paio di feature – l’inclusione di tasti macro dedicati ed un buon software di customizzazione – aiuta a donare ulteriore valore al pacchetto. Infine, è persino presente un poggia polsi integrato ed un sistema di retroilluminazione RGB, così da dare un taglio più “da gaming” alla tastiera.

Sharkoon Skiller SGK4: la nostra prova

 

Durante la nostra analisi di Sharkoon Skiller SGK4 ho apprezzato molto quanto sia ben costruita, sia per la bontà praticamente impareggiabile dei suoi switch mem-chanical in questa fascia di prezzo che per la qualità e robustezza della scocca. All’atto pratico, infatti, questa tastiera si è rivelata essere davvero un’ottima soluzione per il gaming, che non ha affatto nulla da invidiare in termini di feature e potenzialità anche per quanto riguarda prodotti nella fascia dei 40/50€.

Sharkoon Skiller SGK4 mi ha saputo inoltre davvero stupire sia durante le fasi di gaming, dove l’ho testata in diversi generi videoludici per valutarne la reattività in diverse condizioni, sia per scrivere. È davvero notevole quanto i suoi switch mem-chanical siano versatili e capaci, ed anche da un punto di vista tecnico sono decisamente buoni, con forza e punto d’attuazione davvero molto consistenti.

Passando ora a parlare della mia analisi del resto della tastiera, devo dire che l’ergonomia è piuttosto valida, grazie soprattutto ad un poggia polsi non immenso ma comunque funzionale. Sono presenti anche 8 tasti aggiuntivi, 4 per le macro e 4 per regolare i vari profili d’illuminazione, ma devo dire onestamente che questi sono un po’ scomodi da raggiungere nelle fasi concitate. Ne ho apprezzato la presenza, ma avrei preferito se fossero stati posizionati sul fianco sinistro e non in cima alla tastiera.

Un’aggiunta invece molto gradita e ben implementata è il sistema di retroilluminazione RGB, con un buon livello di customizzazione (come le macro) grazie all’eccellente software Skiller SGK4. Infine, segnalo anche la presenza di una memoria interna, su cui è possibile salvare i propri profili; purtroppo non è presente alcun ingresso pass-through, ma non è nulla di grave. Sharkoon Skiller SGK4 ha davvero molto da offrire in termini di feature per la fascia di prezzo, quindi questa mancanza è assolutamente trascurabile a mio avviso.

Puoi acquistare Sharkoon Skiller SGK4 su Amazon o se preferisci su eBay

Tastiera PC gaming di fascia media

Xiaomi Game Keyboard

Questa tastiera PC gaming monta tasti meccanici TTC e vanta un cavo da 1,8 metri.

Xiaomi con questa soluzione meccanica da poco più di 40€ ha saputo sfornare una piccola gemma. Solitamente i prodotti con switch meccanici dal costo medio/basso sono poco raccomandabili, oltre ad essere davvero pochi, ma dopo averla provata di persona posso davvero affermare che Xiaomi Game Keyboard è l’unica tastiera PC gaming meccanica davvero meritevole della vostra attenzione sotto gli 80€. Il rapporto qualità/prezzo è davvero fenomenale, grazie ad una qualità di costruzione eccellente per la fascia d’appartenenza e degli switch meccanici che riterrei notevoli anche su un prodotto proposto al doppio del prezzo.

Sicuramente l’assenza di feature aggiuntive precluderà l’acquisto a chi di voi desidera dalla sua tastiera più di una semplice “soluzione per premere tasti”, mentre invece chi vuole un’opzione meccanica valida senza investire una fortuna non cerchi oltre. Nel caso vogliate acquistare un poggia polsi da affiancare al prodotto, vi segnaliamo qui sotto una soluzione adeguata per questa tastiera.

Xiaomi Game Keyboard: la nostra prova

Sin dalla mia prima fase d’analisi di Xiaomi Game Keyboard, dove mi son concentrato sullo studio dei suoi switch meccanici, ho apprezzato enormemente quanto questi si siano rivelati meritevoli. Considerando la fascia di prezzo del modello mi sarei aspettato qualcosa di ben meno valido, ed invece all’atto pratico questi switch TTC Red si son dimostrati davvero eccellenti. La loro natura lineare è evidente, e vantano una corsa davvero breve di appena 3 mm che ne rende l’attuazione davvero rapida e piacevole. Un punto che è peculiare e che tengo a segnalare, però, è che impiegando la tastiera ho notato un livello di rumore del meccanismo d’attuazione dei tasti davvero elevato.

La qualità di costruzione e l’ergonomia del prodotto, come anche la presenza di feature secondarie, seguono in pieno un’approccio molto “basic”. Non è presente un poggia polsi, e feature aggiuntive che possono avvantaggiare il giocatore a livello di versatilità e gameplay non ve ne sono. Niente tasti media o macro da testare, dunque; l’unica funzionalità non strettamente legata all’utilizzo canonico del prodotto è la sua retroilluminazione RGB. Quest’ultima è piuttosto buona, sia per livello di luminosità che per resa dei giochi cromatici preinstallati, però non è possibile creare effetti custom a piacimento visto che non c’è un software dedicato da installare. Ogni feature della tastiera, dalla regolazione del volume alla luminosità del sistema RGB, è gestito con l’ausilio del tasto Fn, che ho trovato durante la prova funzionale ma di certo non comparabile ad un tasto dedicato.

Puoi acquistare Xiaomi Game Keyboard su Amazon o se preferisci su GearBest In alternativa Xiaomi Game Keyboard è disponibile nella variante Glimars set Poggia polsi per tastiera e mouse.

Logitech G213 Prodigy

Questa tastiera PC gaming – di cui parliamo più approfonditamente nella nostra recensione di Logitech G213 Prodigy – monta tasti a membrana, vanta un cavo da 1,8 metri, pulsanti media dedicati ed un poggia polsi fisso.

Ancora oggi, a distanza di un paio d’anni da quando ho recensito originariamente questo prodotto, ritengo che Logitech G213 Prodigy sia qualitativamente parlando la migliore soluzione a membrana in commercio. I tasti a membrana sono ottimi, precisi e vantano una reattività tangibilmente superiore alla media, e giusto questo dovrebbe bastare a distaccarla dalla competizione. Detto questo, però, G213 vanta anche una qualità dei materiali ottima, risultando molto piacevole al tatto ed offrendo grazie al vasto poggia-polsi incorporato una base d’appoggio ottima.

L’inclusione di tasti media dedicati è sempre gradita, come la retroilluminazione RGB da 16,8 milioni di colori completamente personalizzabile assieme ad altri aspetti del prodotto direttamente tramite Logitech Gaming Software. Una soluzione da gaming davvero completa, quindi, ed il massimo che possiamo giustificare in termini di spesa quando si tratta di una tastiera PC gaming a membrana.

Logitech G213 Prodigy: la nostra prova

Per testare le potenzialità di Logitech G213 Prodigy e capire se sia effettivamente o meno una soluzione a membrana degna della vostra attenzione, son partito valutando appunto questi ultimi. I singoli tasti della tastiera risultano davvero molto meritevoli, sia per il gaming che per scrivere. Testando la corsa (4 mm) e la forza d’attuazione (50g) non ho potuto fare a meno di notare quanto abbiano una reattività superiore al normale ed un feel inusualmente tattile. Anche la qualità dei materiali impiegati per la costruzione è davvero buona, e durante la mia prova del prodotto ho trovato in generale Logitech G213 Prodigy molto piacevole al tatto.

Non solo i materiali sono di qualità, ma anche l’ergonomia del prodotto mi è sembrata davvero valida. L’inclusione di un poggia-polsi particolarmente grande, con forma e gradiente d’inclinazione davvero perfetti, garantisce una posizione molto comoda, dove non è necessario muovere i polsi per raggiungere comodamente tutti i tasti. Gli unici tasti per cui è necessario spostare la mano sono il pulsante per la Gaming Mode (che è customizzabile ma di base spegne il tasto Windows) ed anche il set dei tasti media dedicati, che sono posti in alto a destra. A mio avviso il posizionamento è ottimo, essendo impossibile attuarli involontariamente ma risultando comunque ben accessibili e – soprattutto – ben riconoscibili anche solamente toccandoli.

Fra le feature aggiuntive, segnaliamo la presenza del sistema di retroilluminazione RGB, pienamente customizzabile per effetti di transizione e colorazioni tramite l’ottimo Logitech Gaming Software, che a mio avviso è uno dei più completi ed intuitivi sul mercato. Purtroppo a livello di funzionalità extra non vi è molto altro da segnalare, se non i piedini posti sul retro, anche se devo dire che la mancanza di tasti macro o di una semplice porta USB pass-through un pochino si sente.

Puoi acquistare Logitech G213 Prodigy su Amazon o se preferisci su eBay

Tastiera PC gaming di fascia alta

Corsair Strafe

Questa tastiera PC gaming monta tasti meccanici Cherry MX, vanta un cavo da 1,8 metri ed un poggia polsi removibile.

Passando ora alle opzioni di fascia alta, partiamo con Corsair Strafe, prodotto che a nostro avviso rappresenta la migliore soluzione per chi è alla ricerca di una tastiera PC gaming dotata dei ben noti tasti meccanici Cherry MX. Strafe, infatti, è disponibile con diverse varianti di questi tasti, come red, brown ed i molto apprezzati silent, tutti ottimi e molto rispettati nell’ambiente videoludico su PC. La qualità di costruzione della tastiera, però, è decisamente il punto forte del prodotto.

I materiali sono tutti robustissimi, piacevoli al tatto ed il prodotto vanta un’estetica sobria, dal gusto un po’ retro quasi, offrendo un’estetica pulita e funzionale (sebbene sia sempre possibile ravvivarla con la retroilluminazione monocromatica o RGB, a seconda del modello). Purtroppo mancano tasti media e macro dedicati, relegando la funzione alla combinazione col tasto Fn; le uniche feature aggiuntive sono un tasto per la gaming mode, un USB pass-through (elemento piuttosto raro tra le tastiere PC gaming meccaniche) ed il poggia polsi removibile.

Puoi acquistare Corsair Strafe (Cherry MX Red) su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Corsair Strafe (Cherry MX Red) è disponibile nella variante Corsair Strafe RGB (Cherry MX Silent).

Logitech G910 Orion Spectrum RGB

Questa tastiera PC gaming monta tasti meccanici Romer G, vanta un cavo da 1,8 metri, pulsanti media e macro dedicati ed un poggia polsi fisso.

Concludiamo la nostra rassegna di prodotti parlandovi brevemente di Logitech G910 Orion Spectrum RGB, una tastiera PC gaming con ottimi tasti meccanici e che domina per quantità e tipologia di feature aggiuntive presenti. Anzitutto è importante dire che gli switch Romer G proprietari di Logitech sono semplicemente ottimi, vantando inoltre il primato di “tasti meccanici più longevi” grazie ad una durabilità di ben 70 milioni di pressioni. A livello di silenziosità risultano comparabili ai Cherry MX Brown, ed il feedback d’attuazione è ottimo per la tipologia di tasto.

Detto questo, però, l’aspetto più interessante è sicuramente l’inclusione ben concepita a livello ergonomico di ben nove tasti macro dedicati (anch’essi retroilluminati dai LED RGB) e persino di una dock station per attaccare il nostro smartphone, così da usarlo con programmi supportati come uno schermino aggiuntivo. Le dimensioni del poggia polsi incorporato non sono immense, però non vi è dubbio che se desiderate una tastiera estremamente ricca di funzionalità e possibilità di personalizzazione non cercate oltre.

Puoi acquistare Logitech G910 Orion Spectrum RGB su Amazon.

Logitech G910 Orion Spectrum RGB
Prezzo consigliato: € 208.99Prezzo: € 146.19

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.