Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Tastiera meccanica gaming: come e quale scegliere

Tastiera meccanica gaming: come e quale scegliere

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori PC Gaming
aggiornato il 24 aprile 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco. In più, fino al 26 maggio, puoi approfittare su Amazon di una serie di sconti dedicati a tutto ciò che ruota intorno ad HP grazie alle promozioni per gli “HP Days“, dove puoi trovare notebook, monitor e cuffie in offerta. In particolare ti segnaliamo la seguente offerta:

N.B. La guida Tastiera meccanica gaming è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

Con questo articolo andremo ad illustrarvi quali sono le caratteristiche più importanti per determinare la bontà di una tastiera meccanica gaming oriented e come analizzarle propriamente. Questa tipologia di prodotti è indicata chiaramente ad un pubblico in cerca dell’esperienza d’uso migliore possibile e richiede un processo di selezione interamente improntato a venire incontro ai propri gusti personali, quindi è a dir poco essenziale sapere cosa cercare. Dopo avervi spiegato con quale mentalità approcciarvi, andremo ad evidenziare quelle che sono le soluzioni più valide e meritevoli di essere acquistate. Cominciamo.

Tastiera meccanica gaming: quale comprare

La principale differenza che motiva un utente ad optare per una soluzione dotata di switch meccanici (ovvero con l’implementazione di un sensore ad attuazione fisica e non elettrica all’interno del meccanismo del tasto) è data dall’indiscutibile superiorità della precisione raggiungibile.

Caratteristiche e benefici principali degli switch meccanici

Oltre a vantare una longevità nettamente superiore, che ammonta a decine di milioni di pressioni, una tastiera meccanica gaming oriented garantisce sempre il medesimo livello di forza richiesta per l’attivazione (o attuazione) e del punto d’attuazione del tasto, e questo punto è molto importante per chi desidera un prodotto competitivo e di qualità. Di conseguenza, possiamo tranquillamente dire che acquistare una opzione low-cost o che non offre un’ottima qualità di produzione è assolutamente insensato.

Andando però a parlare dei tasti di per sé, bisogna anzitutto capire come funzionano. Esistono diverse tipologie di switch meccanici. Le caratteristiche misurabili più importanti da valutare sono la forza richiesta per l’attuazione ed il punto d’attuazione, che può essere percepibile con un aumento lieve della resistenza nella corsa del tasto con conseguenze riduzione post-attivazione (tattile), oppure impercepibile a livello tattile (lineare). Una volta stabilito questo aspetto, possono essere analizzati altri aspetti come la presenza o assenza di rumorosità del meccanismo – dato che molti utenti desiderano sentire a tutti i costi l’iconico “click” – e la corsa d’attuazione del tasto, ovvero la distanza massima percorribile dalla posizione di riposo al punto in cui parte il segnale.

Feature aggiuntive

Infine, una volta stabilito quali sono i tasti presenti nel prodotto, bisogna necessariamente dare un’occhio all’eventuale lista di caratteristiche secondarie presenti. Anche in questo caso la scelta risiede interamente nelle vostre mani, perché per alcuni di voi l’inclusione di tasti macro, ad esempio, risulterebbe essenziale e per altri relativamente inutile. 

Chiedetevi, quindi, cosa desiderate imprescindibilmente dalla vostra tastiera meccanica gaming oriented per espandere la vostra esperienza videoludica. Desiderate a tutti i costi un USB pass-through? Volete soluzioni con ottimi poggia-polsi? Cercate modelli alternativi con feature inusuali)? Starà a voi scegliere quale modello più rispecchia le vostre necessità.

Tastiera meccanica gaming con switch Cherry MX

Andando ora a parlare dei modelli di switch meccanici che andremo ad analizzare, i primi che guarderemo sono anche i più noti nel mondo del gaming, ovvero i Cherry MX, e solitamente sono disponibili nelle varianti Red (2 mm di corsa, 45 g di forza d’attuazione, lineare e poco rumoroso), Blue (2,2 mm di corsa, 45 g di forza d’attuazione, tattile/rumoroso), Brown (2 mm di corsa, 50 g di forza d’attuazione, tattile/poco rumoroso) e Silent (2 mm di corsa, 45 g di forza d’attuazione, lineare e silenzioso). Questi tasti possono essere trovati in diverse marche, quindi sono chiaramente i più diffusi sul mercato.

Fnatic Gear Rush

Questa tastiera meccanica gaming monta switch Cherry MX Red, Blue, Brown e Silent ed è dotata di poggia-polsi removibile.

Spesso il più grande freno che limita l’interesse del pubblico nei confronti delle tastiere meccaniche è il prezzo di listino, che indubbiamente è superiore a quello delle soluzioni a membrana. Non tutte le tastiere che montano switch meccanici hanno un prezzo proibitivo, e Gear Rush di Fnatic è la dimostrazione perfetta di questo fatto, offrendo la migliore soluzione sotto i 100€.

Gli switch disponibili sono tutti Cherry MX ed è offerto un buon range di varianti, dai Red lineari agli apprezzati Silent, ed in generale la qualità della costruzioni e dei materiali impiegati è più che buona. Parlando di feature aggiuntive chiaramente il prezzo ridotto rispetto alla media comporta qualche sacrificio, come l’assenza di tasti media/macro dedicati e la retroilluminazione monocromatica (rossa), però segnaliamo l’inclusione di due porte USB 2.0 ed un poggia-polsi dalle dimensioni generose e facilmente removibile.

Puoi acquistare Fnatic Gear Rush (Cherry MX Red, Layout US) su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Fnatic Gear Rush (Cherry MX Red, Layout US) è disponibile nelle varianti Fnatic Gear Rush (Cherry MX Blue, Layout UK) o nella variante Fnatic Gear Rush (Cherry MX Silent, Layout Nordic).

Corsair Strafe

Questa tastiera meccanica gaming monta switch Cherry MX Red, Silent e Brown, include tasti media dedicati ed è dotata di poggia-polsi removibile.

Chi di voi è in cerca di un’ottima tastiera meccanica dotata di switch Cherry MX difficilmente potrà trovare un prodotto dal miglior rapporto qualità/prezzo di Corsair Strafe. Disponibile sia con che senza la retroilluminazione RGB da 16,7 milioni di colori, questo prodotto è costruito in maniera solida, con materiali robusti in modo da conferire peso e solidità all’appoggio ed evitare slittamenti involontari. Gli switch Cherry MX ancora una volta si dimostrano ottimi ed è possibile persino selezionare l’opzione Silent nel caso vogliate tasti silenziosi ma precisi.

Nella scocca è inclusa una porta USB, che può sempre tornare utile per collegare chiavette o il vostro mouse gaming, e la presenza di tasti macro dedicati è un’aggiunta sempre gradita. Infine, segnaliamo anche la presenza di un poggia-polsi in plastica zigrinata, agganciato alla tastiera con delle clip (anch’esse in plastica).

Puoi acquistare Corsair Strafe (Cherry MX Red) su Amazon. In alternativa Corsair Strafe (Cherry MX Red) è disponibile nelle varianti Corsair Strafe (Cherry MX Brown), Corsair Strafe RGB (Cherry MX Brown) o Corsair Strafe RGB (Cherry MX Silent).

Tastiera meccanica gaming con switch Romer G

Alcune compagnie favoriscono soluzioni proprietarie e fra queste spiccano sicuramente Logitech e Razer. Logitech monta i tasti Romer G, offerti nelle varianti Blue (1,9 mm di corsa, 50 g di forza d’attuazione, tattile e rumoroso), Linear (1,5 mm di corsa, 45 cNg di forza d’attuazione, lineare e silenzioso) e Tactile (1,5 mm di corsa, 45 g di forza d’attuazione, tattile e poco rumoroso).

Logitech G910 Orion Spectrum RGB

Questa tastiera meccanica gaming monta switch Romer G, include tasti media e macro dedicati ed è dotata di poggia-polsi integrato.

Logitech G910 ha qualche anno alle spalle ormai, ma ancora oggi riesce ad offrire il miglior pacchetto per chiunque sia in cerca di una tastiera meccanica gaming oriented di fascia alta ricca di funzionalità aggiuntive. I tasti Romer G proprietari di Logitech sono estremamente efficaci e grazie alla loro attuazione facile, silenziosa e dal feedback eccellente risultano decisamente ottimi per il gaming. Il poggia-polsi integrato adeguato (anche se non degno di lode), però il vero punto di forza della tastiera è dato dalle restanti feature.

Sul fianco sinistro troviamo bed tredici tasti programmabili, mentre in cima è presente accanto ai tasti media una dock station per il nostro smartphone Android o Apple, impiegabile per tenere carico il telefono ed utilizzare app di supporto alla nostra esperienza videoludica. Infine, come lascia intendere il nome, è incluso un sistema di retroilluminazione RGB da 16,7 milioni di colori completamente programmabile tramite Logitech Gaming Software (lo stesso impiegato per programmare le macro).

Puoi acquistare Logitech G910 Orion Spectrum RGB su Amazon.

Logitech G910 Orion Spectrum RGB
Prezzo consigliato: € 208.99Prezzo: € 146.19

Tastiera meccanica gaming con Razer Switch

Infine, l’ultima tipologia di switch meccanici che vogliamo evidenziare sono i Razer Switch. A breve verranno resi disponibili una nuova tipologia di tasti meccanici (chiamati opto-meccanici). Sino ad allora, però, l’offerta si limita a tre modelli ovvero Razer Switch Green (1,9 mm di corsa, 50 g di forza d’attuazione, tattile e rumoroso), Razer Switch Orange (1,9 mm di corsa, 45 g di forza d’attuazione, tattile e poco rumoroso) e Razer Switch Yellow (1,2 mm di corsa, 45 g di forza d’attuazione, lineari e silenziosi).

Razer BlackWidow

Questa tastiera meccanica gaming monta Razer Switch Green, Yellow o Orange, include tasti macro dedicati, è dotata di poggia-polsi in pelle ed è offerta in diversi tagli e formati.

Come abbiamo già spiegato nella nostra guida dedicata alla selezione di una tastiera gaming Razer, Razer BlackWidow nelle sue varianti è con tutta probabilità la migliore tastiera meccanica gaming sul mercato per quanto riguarda il comfort e la validità dei tasti. I tasti proprietari Razer Switch sono davvero fantastici, fornendo un ottimo livello di feedback tattile e sonoro (tranne per la variante Yellow chiaramente, essendo silenziosi). L’inclusione di tasti macro dedicati (anch’essi meccanici) è molto gradita, come anche l’inclusione di una porta USB ed una da 3,5 mm, e la qualità dei materiali è davvero notevole.

Il punto forte che distingue immediatamente il prodotto dalla competizione, però, è il magnifico poggia-polsi rivestito in vera pelle, che si aggancia comodamente con un innovativo sistema magnetico e vanta un livello di comfort notevole grazie all’imbottitura studiata in modo da risultare morbida, però non così tanto da far “sprofondare” i polsi. Vi sono chiaramente delle variazioni da considerare in termini a seconda del modello, dal tipo di switch alla presenza o assenza di feature secondarie, ma di base Razer BlackWidow è a nostro avviso sempre un modello davvero meritevole e d’ottima qualità.

Puoi acquistare Razer BlackWidow Elite (switch Razer Green) su Amazon. In alternativa Razer BlackWidow Elite (switch Razer Green) è disponibile nelle varianti Razer BlackWidow Tournament Edition Chroma V2 (switch Razer Yellow) o nella variante Razer BlackWidow Ultimate 2017 (switch Razer Green).

Tastiera meccanica gaming con altre tipologie di switch

Xiaomi Game Keyboard

Questa tastiera meccanica gaming, di cui parliamo in dettaglio nella nostra recensione di Xiaomi Game Keyboard, monta switch TTC Red e vanta un cavo da 1,8 metri.

Se ciò che state cercando è una tastiera meccanica gaming economica ma con un rapporto qualità/prezzo sensazionale allora non cercate oltre. Xiaomi Game Keyboard, infatti, propone per poco più di 40€ un prodotto sicuramente scarno da un punto di vista delle feature aggiuntive (l’unico degno di nota è la retroilluminazione RGB) ma che compensa con degli switch meccanici sorprendentemente validi ed un livello di qualità di costruzione ben superiore alla media di questa fascia.

Semplice, poco costosa e funzionale, il prodotto è a dir poco facilmente raccomandabile e l’unica “pecca” è l’assenza di qualsivoglia poggia-polsi, ma visto il costo a dir poco contenuto è facilmente compensabile acquistando una soluzione third-party (come quella che segnaliamo nel box sottostante).

Puoi acquistare Xiaomi Game Keyboard su Gearbest. In alternativa Xiaomi Game Keyboard è disponibile nella variante Glimars set Poggia polsi per tastiera e mouse.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.