Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Tastiera gaming RGB: le migliori della categoria

Tastiera gaming RGB: le migliori della categoria

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori PC Gaming
aggiornato il 11 settembre 2018
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Tastiera gaming RGB è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Aprile 2019.

In questa guida andremo a selezionare le migliori tastiere gaming RGB per ogni fascia di prezzo, così da soddisfare i vostri “desideri cromatici” senza correre il rischio di acquistare prodotti non di qualità; ricordiamo, infatti, che per quanto sia accattivante a livello di design una migliori tastiere gaming devono essere anzitutto funzionali. Prima di andare a guardare i prodotti nello specifico, però, andremo a spiegarvi brevemente quali sono le specifiche da considerare se si è alla ricerca di una tastiera e le funzionalità aggiuntive che possono dare una marcia in più alla propria esperienza videoludica.

Tastiera gaming RGB: quale comprare

Il primo ed unico vero “must” che bisogna analizzare, a prescindere dal fatto che si sia in cerca di una tastiera gaming RGB o non RGB, è che tipologia di tasti siano presenti: a membrana, mem-chanical o meccanici. Spesso e volentieri questa scelta andrà anche a sancire il budget medio richiesto per impossessarsi della tastiera in questione, dato che il gap in termini di qualità è piuttosto importante. Le tastiere a membrana sono normalmente meno costose, dato il metodo d’operazione con cui lavorano è piuttosto semplice. Sotto ai tasti fisici è presente una membrana di gomma – così da ammortizzare la pressione per evitare attivazioni involontarie – e sotto questa troviamo invece un’ulteriore membrana di plastica, al cui interno è stampata la circuiteria in rame per trasportare il segnale dell’attuazione. Per la maggior parte dei giocatori questa soluzione è la più consigliabile, così da contenere i costi ed ottenere un prodotto che comunque è competente per il gaming, ma chi è alla ricerca di una marcia in più troverà le altre due soluzioni decisamente più appetibili.

Gli switch meccanici operano in maniera “fisica”, visto che sia il meccanismo che il sensore d’attuazione sono ad-hoc per ogni tasto, e questo comporta chiaramente un maggiore livello di precisione e longevità della tastiera. I tasti meccanici possono essere di varie tipologie (con feedback tattile, lineari, silenziosi o rumorosi) così da venire incontro ai nostri gusti personali, però è presente un’alternativa nel caso vogliate godere di un’esperienza di qualità ma senza investire ingenti quantità di soldi. Le tastiere gaming dotate di tasti mem-chanical, infatti, vantano il medesimo sistema di attuazione del tasto delle soluzioni meccaniche, però come non impiegano un sensore all’interno di ogni tasto per rivelare l’attuazione. Al loro posto, infatti, troviamo la medesima circuiteria stampata che troveremmo in una soluzione a membrana, così da contenere i costi ma fornire una sensazione di precisione più vicina a quella di un’opzione meccanica. Le tastiere gaming RGB possono essere di ciascuna di queste tipologie, e l’unico vero limite è dato dal vostro budget.

Detto ciò, possiamo raggruppare ogni altra qualità importante di analizzare in un’unica macro-categoria, ovvero quella delle funzionalità aggiuntive  che rivestono un ruolo di importanza considerevole nel processo di selezione. Queste aggiunte possono essere di varia natura, da opzioni per aumentare il comfort (poggia-polsi estesi e/o in pelle), tasti media/macro dedicati, porte USB pass-through, ingressi per il jack per le vostre cuffie ed altro ancora. Le opzioni sono interamente a vostra discrezione, quindi dovete domandarvi cosa desiderate dalla vostra tastiera. Tralasciando la presenza o meno della retro-illuminazione (altrimenti non sareste in questo articolo) scegliete solo prodotti che sono dotati di ciò che state cercando, onde evitare spese inutilmente elevate o – peggio ancora – di acquistare un prodotto poco versatile.

Tastiera gaming RGB di fascia media

Logitech G213 Prodigy

Questa tastiera gaming RGB vanta tasti a membrana, pulsanti media dedicati ed in poggia-polsi integrato. Come vi abbiamo già spiegato all’interno della nostra recensione di Logitech G213 Prodigy questa tastiera è facilmente considerabile come la migliore tastiera gaming RGB a membrana per rapporto qualità/prezzo. I tasti a membrana sono sorprendentemente piacevoli da usare, avendo un feel piacevolmente tattile per questa categoria di tastiere. La plastica con cui è costruita è inoltre molto robusta e piacevole al tatto, donandole una buona ergonomia e vantando anche proprietà water-resistant. Infine, grazie al Logitech Gaming Software è possibile regolare ampiamente il sistema di retroilluminazione RGB a cinque zone da 16,8 milioni di colori.

Puoi acquistare Logitech G213 Prodigy su Amazon. In alternativa Logitech G213 Prodigy è disponibile nella variante Logitech G213 Prodigy.

Tastiera gaming RGB di fascia alta

Razer Ornata Chroma

Questa tastiera gaming RGB vanta tasti mem-chanical e poggia-polsi magnetico in pelle. Chi di voi è intenzionato a dotarsi di una tastiera mem-chanical troverà sicuramente Razer Ornata Chroma la migliore soluzione della categoria. Gli switch proprietari di Razer, infatti, vantano un key-cap d’altezza intermedia che in combinazione col meccanismo d’attuazione meccanico dona un feel piacevole e preciso alle pressioni. Il poggia-polsi magnetico è inoltre comodissimo, rispettando dunque ampiamente gli standard elevati a cui sono abituati i fan dei prodotti Razer; come vi abbiamo detto nella nostra recensione di Razer Ornata Chroma l’aggancio non è proprio saldissimo, ma è più che sufficiente per mantenere in posizione questo fantastico gadget. Infine, l’inclusione della retroilluminazione RGB Razer Chroma da 16,8 milioni di colori consente di creare notevoli giochi di colori animati, vista la possibilità di regolare il comportamento di ogni singolo tasto tramite il software Razer Synapse.

Puoi acquistare Razer Ornata Chroma su Amazon o se preferisci su eBay

Logitech G910 Orion Spectrum

Questa tastiera gaming RGB vanta tasti meccanici Romer G, pulsanti media/macro dedicati ed uno slot per lo smartphone. Questa tastiera di Logitech è considerata da molti come la migliore tastiera gaming RGB meccanica per rapporto qualità/prezzo, e la motivazione è davvero semplice: quantità a dir poco lodevole di feature aggiuntive. Gli switch Romer G sono davvero ottimi in ciascuna delle sue iterazioni (Tactile, Linear e GX Blue), quindi non ci sono di certo mancanze su questo fronte. L’inclusione di ben nove tasti macro dedicati è veramente impressionante, soprattutto visto che sono disposti in maniera ben ragionata per risultare relativamente ben accessibili nelle nostre sessioni di gaming. La porta Arx Control consente di connettere inoltre il proprio smartphone Apple e Android, così da impiegarlo per mostrare informazioni senza intasare la nostra schermata. Infine, il poggia-polsi non è immenso ma risulta comunque più che adeguato ed anche in questo caso è possibile impiegare il Logitech Gaming Software (o il nostro telefono) per gestire la retroilluminazione RGB da 16,8 milioni di colori customizzabile per ogni singolo tasto.

Puoi acquistare Logitech G910 Orion Spectrum su Amazon. In alternativa Logitech G910 Orion Spectrum è disponibile nella variante Logitech G910 Orion Spectrum.

Razer BlackWidow Chroma V2

Questa tastiera gaming RGB vanta tasti meccanici Razer Switch, pulsanti macro dedicati e poggia-polsi magnetico in pelle. Nel caso foste alla ricerca di una tastiera gaming RGB meccanica con un occhio di riguardo considerevole per il comfort e buona versatilità, allora Razer BlackWidow Chroma V2 rappresenta un’ottima soluzione (anche se un po’ cara in relazione alla quantità di feature aggiuntive presenti). Questo prodotto offre senz’ombra di dubbio il top del comfort nel settore, grazie ad un poggia-polsi imbottito che dona una comodità fantastica, ma anche gli switch meccanici Razer (Green, Yellow e Orange) sono estremamente precisi e validi. L’aggiunta di cinque tasti macro dedicati – anch’essi meccanici – è assolutamente gradita, come anche la presenza di un USB pass-through ed un jack per le nostre cuffie. Infine, anche questo prodotto Razer vanta la retro-illuminazione RGB Chroma, permettendo di regolare ogni singolo tasto tramite software Razer Synapse.

Puoi acquistare Razer BlackWidow Chroma V2 su Amazon. In alternativa Razer BlackWidow Chroma V2 è disponibile nella variante Razer BlackWidow Chroma V2.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.