Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Spider-Man

Spider-Man

di Federico Parraviciniaggiornato il 29 giugno 2018
attesaelevata
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Spider-Man presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 18 Luglio 2019.
Spider-Man mostrato all'E3 2018, annunciata la data

Esclusiva PlayStation estremamente attesa, il nuovo Spider-Man sta ricevendo sempre più attenzione da parte della stampa, con un nuovo trailer all’E3 2018 che ne ha mostrato un gameplay di altissimo livello. Sviluppato da Insomniac Games e presto in arrivo su PlayStation 4, in questo articolo raccoglieremo tutto quello che sappiamo fino ad ora sul titolo imminente.

Spider-Man news: tutte le novità conosciute ad oggi

C’è un motivo se Sony sta puntando molto su Spider-Man per la sua prossima ondata di esclusive. Ed è un motivo davvero valido, perchè il titolo non è solo l’ennesimo gioco su un avventuriero mascherato, ma presenta molte caratteristiche uniche.

La trama: un universo alternativo?

Innanzitutto, Spider-man sarà ambientato in una continuity separata da fumetti e film Marvel. La scelta, decisamente insolita visto l’improvviso aumento di popolarità del personaggio in seguito al suo ritorno alla Marvel e la sua comparsa negli Avengers, serve probabilmente ad evitare una associazione troppo stretta con i tie-in, quei prodotti creati solamente per sfruttare la fama di un film spesso dalla qualità molto bassa e che vendono solo grazie al nome. Una mossa furba, viste le intenzioni di Sony di farne un titolo di alto profilo.

È un mondo completamente nuovo, con personaggi storici in situazioni inaspettate: zia May lavora come volontaria a dei rifugi per senzatetto, Norman Osborn si è ricandidato come sindaco di New York dopo un secondo mandato di successo, e soprattutto J. Jonah Jameson, guerrigliero direttore di giornale che vede Spider-Man come una spina nel fianco, ha abbandonato la carta stampata per dedicarsi ai podcast, anche se non ci è dato sapere se sia stata una scelta considerata o se qualcuno l’abbia costretto.

Insomma un mondo che si è evoluto, in cui il nostro Peter Parker, identità segreta del famoso arrampicamuri, non è più un adolescente impacciato ma un eroe con anni di esperienza alle spalle e una lunga carriera come difensore dei grattacieli e dei parchi della Grande Mela. E proprio Peter Parker sarà oggetto di attenzioni particolari da parte del gioco: se finora abbiamo avuto moltissimi titoli che esploravano il lato supereroico e pieno di azione del duo Spider-Man/Peter Parker, questo nuovo titolo porrà attenzione anche sul suo lato più domestico e umano, con una storia che intende esplorare la sua personalità in un modo che vada oltre il prendere a pugni i rapinatori.

Ma ci saranno comunque tutti quegli elementi di azione e adrenalina che fanno la felicità degli appassionati di fumetti, e una partecipazione di Miles Morales, il giovanissimo ragazzino di periferia che ha raccolto il testimone di Spider-Man nei fumetti portando avanti la sua eredità di paladino della giustizia e protettore dei più deboli – anche se ancora non sappiamo che ruolo ricoprirà visto che, per quanto Peter non sia più un adolescente, non pare essere arrivato al punto di appendere i lanciaragnatele al chiodo. Completa il tutto una galleria di nemici che va a pescare tra i grandi nomi della serie, da Kingpin a Scorpio all’Avvoltoio a Electro, con una comparsa anche da parte di Black Cat.

Il gameplay: dal moto del pendolo ad Arkham

C’è un fatto curioso per quanto riguarda la storia dell’Uomo Ragno: sia i fan che la critica hanno sempre ritenuto che il miglior gioco che sia mai uscito per questo supereroe sia la versione per PlayStation 2 ispirata ai film di Sam Raimi, di molti, molti anni fa. Il motivo è presto detto: il gioco aveva introdotto un sistema di oscillazione dalle ragnatele basato sulla fisica, con movimenti da pendolo realistici. Per poter accumulare velocità bisognava riuscire a concatenare salti, prendere gli angoli giusti e sfruttare la caduta libera per trasformare la forza di gravità nella spinta necessaria a lanciarci dalla ragnatela come una fionda. Un sistema che alla prova del controller dava una sensazione di fluidità incredibile, e che nessun gioco da allora era riuscito a replicare in maniera convincente.

Almeno fino ad oggi: Spider-Man userà una evoluzione di questo sistema, riprendendo le basi di un gameplay che i fan chiedevano a gran voce da anni. La struttura è semplicissima: premendo R2 potremo sparare una ragnatela, che si potrà attaccare ai palazzi circostanti, e ci trasformerà in un vero e proprio pendolo ad alta velocità da cui dovremo lanciarci per poterci librare nell’aria. Concatenando le ragnatele potremo raggiungere velocità enormi in maniera organica, con una meccanica che premia la precisione e la nostra abilità nel saper mantenere il ritmo e la fluidità di movimento. Un sistema solo all’apparenza semplicissimo, che in realtà nasconde una profondità di meccaniche enorme, potendo alternare le oscillazioni con corse sui muri e altri trucchetti e acrobazie.

Per quanto riguarda il combattere il crimine invece, siamo davanti a un sistema di combattimento che si ispira chiaramente alla serie di Arkham: proprio come il suo collega Batman, Spidey potrà combattere passando in maniera fluida da un nemico all’altro, alternando attacchi e gadget, e sfruttando le sue ragnatele per delle mosse speciali. Saranno presenti attacchi aerei e il senso di ragno in grado di avvertire il nostro eroe quando un attacco sta per colpirlo, e soprattutto una modalità Focus in grado di attivare poteri speciali che possono darci il vantaggio nelle situazioni più disperate. Infine, a condire ancora di più il combattimento ci saranno interazioni ambientali che ci permetteranno di sfruttare elementi dell’ambiente, come auto parcheggiate, per danneggiare i nemici in modi diversi.

Spider-Man trailer gameplay

In questo trailer, risalente all’E3 2018, possiamo vedere i primi scorci di gameplay e studiare coi nostri occhi come si comporta il supereroe più famoso della costa Ovest. Il nostro eroe si avventura nel Raft, la prigione speciale costruita per custodire i peggiori supercriminali dell’universo Marvel, e possiamo osservare anche i fulmini di Electro che liberano i criminali comuni creando uno scenario estremamente simile alla rivolta carceraria di Batman: Arkham Asylum. La rapidità sembra essere l’ingrediente principale, con il nostro eroe che riesce a schizzare in mille direzioni diverse e ad attraversare il campo di battaglia in un battito di ciglia senza fermarsi davanti a nessuno… almeno finchè non si trova davanti un certo gruppo di vecchie conoscenze.

Spider-Man uscita e prezzo

Non ci sarà molto da attendere: Spider-Man uscirà il 7 settembre 2018 in esclusiva assoluta per PlayStation 4, un altro esempio dell’impegno che Sony sta mettendo nelle sue offerte giocatore singolo (tra cui l’eccellente God of War) per aumentare il valore della sua console di punta. Il gioco è prenotabile ora, il costo sarà di 74,99€ e sono previste alcune diverse versioni a seconda di quanti extra vogliamo portarci a casa.

Spider-Man edition

Oltre alla normale versione standard, che contiene solamente il gioco e tutti i bonus relativi al preorder nel caso l’avessimo ordinata prima della data di uscita, saranno disponibili due versioni speciali: la Digital Deluxe Edition, che include tutti e 3 i DLC futuri che saranno rilasciati dopo il lancio, e una Collector’s Edition che include steelbook, artbook, adesivi DLC e una statua di Spider-Man in esclusiva con il gioco.

15 giugno 2018
Spider-Man: tutto ciò che devi sapere sul nuovo titolo di Insomniac

In occasione della conferenza Sony all’E3 2017 di Los Angeles si è finalmente mostrato nel suo magnifico gameplay il nuovo Spider-Man, sviluppato da Insomniac Games e in arrivo su PlayStation 4. Ecco tutto quello che sappiamo fino ad ora.

Spider-Man rumor

Nel lungo walktrough mostrato sul palco della conferenza, Spider-Man ha tirato veramente fuori i muscoli con un gameplay davvero interessante, dinamico e supportato da un comparto narrativo molto solido. Il sistema di combattimento sembra voler partire da basi già note, con meccaniche a combo quasi in stile Arkham. Anche per quanto riguarda i movimenti e i balzi da un grattacielo all’altro abbiamo trovato animazioni già sperimentate in altri titoli dello stesso franchise, ma dal sapore molto più spettacolare.

All’interno del video Insomniac Games ha scelto di catapultarci direttamente all’interno di una missione, e non al blando free roaming. Qui, come potrete evincere dal video di seguito, oltre ai dettagli particolarmente elevati delle texture utilizzate – da considerare anche il probabile supporto al 4K per PS4 Pro, si possono notare dei movimenti di camera estremamente fluidi e coinvolgenti che esaltano le caratteristiche del supereroe protagonista.

Curioso notare che, all’interno del classico sistema di combattimento, sono stati introdotti anche degli attacchi più stealth non diretti, che consistono nell’interazione con oggetti presenti sul posto o con lo stesso ambiente esterno. Speriamo che le voci che parlano di un sistema di oscillazione dalle ragnatele basato sulla fisica e sul momento accumulato dal nostro eroe (già presente anni fa in Spiderman 2 sulla PlayStation 2 e mai replicato in maniera efficace) siano fondate: Spider-Man funziona solo se riesce a mantenere la giusta sensazione di agilità e forza di gravità.

27 febbraio 2018