Sony Xperia PRO-I: addio fotocamere compatte professionali

N.B. Questo contenuto, come tutti gli altri, è sempre il risultato del nostro lavoro costante. Per maggiori dettagli su come realizziamo i nostri contenuti ti invitiamo alla pagina Come lavoriamo.

 

Ebbene sì, Sony l’ha rifatto: torniamo a parlare di cameraphone. In questo caso l’azienda nipponica ha voluto spingere davvero molto, confezionando un prodotto unico nel suo genere: parliamo del Sony Xperia PRO-I, prodotto che ricorderemo molto probabilmente come “il telefono che montava il sensore di una fotocamera compatta professionale”.

Potremmo riassumerlo proprio così, in modo superficiale, ma non fermiamoci e guardiamo più nel dettaglio questo prodotto sicuramente particolare e capiamo, visto il prezzo sicuramente importante, a che target mira Sony.

Sony Xperia PRO-I: caratteristiche e scheda tecnica

Realizzare uno smartphone originale al giorno d’oggi è davvero complicato. È proprio l’originalità che Sony vuole utilizzare come perno per la propria strategia di marketing, andando un po’ a fare perno su quelle che sono le sue le proprie eccellenze su altre divisioni. Una di questa è senza dubbio la fotografia. Sony Xperia PRO-I, nuovo componente della famiglia PRO, è uno smartphone che non punta su leggerezza massima e spessore ridotto: abbiamo un corpo con uno spessore di 8,9 mm e 211 grammi.

Sebbene la cosa possa sembrare anacronistica, il motivo valido c’è eccome e non è per niente banale: dentro il nostro Xperia PRO-I troviamo lo stesso sensore fotografico principale presente sulla Sony RX100 VII, compatta professionale estremamente blasonata e utilizzata da molti content creator. Questo è il modulo principale posto sul retro, ed è un sensore da 1″ protetto con ottica ZEISS e dotato di apertura variabile, f/2.0 o f/4.0 – caratteristiche disumane per uno smartphone. Non mancano anche altri moduli che lavorano all’unisono: presenti anche un ultra grandangolo e uno zoom, entrambi da 12 megapixel.

Non mancano un sensore ad hoc per la stabilizzazione ottica nei video, che possono essere acquisiti fino alla risoluzione 4K e 120fps, ed un set di microfoni per acquisire audio ottimizzato in base alle scene.

Corredano il tutto, benché si parli pur sempre di uno smartphone, un display OLED da 6.5″ con risoluzione 4K effettiva, 12 GB di memoria RAM, processore Qualcomm Snapdragon 888 e storage da 512 GB in formato UFS 3.1. Alimenta il tutto un modulo da 4.500 mAh che supporta la ricarica rapida a 30 Watt. Non mancano neanche le certificazioni per la resistenza al contatto con acqua e polvere IPX5/IPX8/IP6X.

Sony Xperia PRO-I: prezzo e data uscita in Italia

Ma parliamo ora di cifre e di disponibilità: quando e a quanto arriverà questa piccola follia in Italia? Innanzitutto diciamo che c’è qualche incertezza. Inizialmente Sony Xperia PRO-I sarà commercializzato in Regno Unito, Francia, Germania, Paesi Bassi e dell’Europa del Nord ad un prezzo di 1.799€. I successivi paesi saranno scelti e confermati solo nel 2022, con Italia che non dovrebbe comunque rimanere esclusa, benché la cosa sia da confermare.

Secondo voi sarà in grado di convincere gli amanti della fotografia?

Claudio Carelli

Sono il responsabile editoriale di Ridble e mi occupo del coordinamento di tutto il team garantendo che i contenuti realizzati siano in linea con la nostra linea editoriale. Ricopro anche il ruolo di specialist per alcune categorie come le cuffie visto il mio trascorso da musicista, ma anche per ciò che riguarda le soluzioni di ricarica.

Lascia un commento