Sony Xperia L1: ritorno sulla fascia bassa

scritto da Claudio Carelli il 20 March, 2017

Pensavate che Sony, dopo il MWC 2017, avesse concluso la propria nuova proposta di smartphone? Vi sbagliate di grosso. A grande sorpresa oggi il produttore giapponese lancia il nuovo Sony Xperia L1, un terminale che vuole evidentemente aggredire la fascia più bassa di mercato con specifiche tecniche contenute ed un look tutt’altro che trascurato.

Il dispositivo esteticamente ricorda molto la gamma Xperia Compact, con cornici laterali abbastanza ridotte (sebbene quelle sui bordi corti siano come al solito più generose – e spessore contenuto. Frontalmente troviamo comunque un display da ben 5,5″, purtroppo solo con risoluzione HD. Sebbene sia ben poco denso visto l’alto polliciaggio, Sony promette una precisione nei colori molto elevata e una resa più che buona. Se da un lato possiamo dire che sicuramente ne gioveranno autonomia e prestazioni, dall’altro è evidente come il produttore non si sia affatto allineato al trend del Full HD anche sui prodotti economici ormai in pieno boom.

All’interno troviamo invece un economico processore quad-core MediaTek MT6737T con clock massimo di 1.45 GHz, 2 GB di RAM e 16 GB di storage espandibile via micro SD fino a 256 GB. Non mancano inoltre due moduli fotografici, rispettivamente da 13 megapixel con autofocus e apertura f/2.2 per il retro e da 5 megapixel con wide angle per il fronte, la connettività Bluetooth 4.2 ed Android Nougat personalizzato da Sony. Ad alimentare il tutto è presente invece una batteria da 2620 mAh dotata di ricarica rapida attraverso USB Type-C.

Non sappiamo ancora con precisione quale sarà il suo prezzo: Sony Xperia L1 è atteso sul mercato per aprile 2017.

Top