Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Sony fotocamera compatta: tutti i modelli del produttore

Sony fotocamera compatta: tutti i modelli del produttore

di Carlo Carlino
Specialist Fotocamere compatte
aggiornato il 19 giugno 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Sony fotocamera compatta è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Giugno 2019.

La scelta di una fotocamera compatta non è mai semplice, in quanto i modelli sono sempre di più e sono molto simili tra loro. Abbiamo quindi deciso di realizzare una guida dedicata esclusivamente ai modelli Sony, tra più apprezzati dagli utenti. Avendo a listino molti modelli, abbiamo selezionato solo quelli che secondo noi vale la pena acquistare, motivando la nostra scelta e spiegandovi quali caratteristiche abbiamo considerato. Scopriamo, quindi, nella guida “Sony fotocamera compatta“, quali sono i prodotti su cui puntare.

Sony fotocamera compatta: quale comprare

Sony è uno dei produttori di maggior successo per quanto riguarda le fotocamere compatte, in quanto, dopo aver puntato tutto sullo sviluppo delle mirrorless, ha utilizzato la tecnologia e l’esperienza acquisita sulle macchine fotografiche compatte. I modelli che offre sono quindi in grado di assicurare ottime prestazioni e ne esistono per tutti i gusti e per tutti i prezzi. In questa guida “Sony fotocamera compatta” troverete tre categorie principali: modelli inquadra e scatta, fotocamere molto economiche e molto semplici da utilizzare pensate per chi non ha grandi pretese, modelli superzoom, compatte e bridge dotate di obiettivi molto estesi adatte anche a chi vuole avvicinarsi alla fotografia imparando a gestire tutti i parametri di scatto, e modelli per esperti, macchine fotografiche in grado di offrire prestazioni paragonabili a reflex o mirrorless racchiuse in corpi molto piccoli. Ma procediamo con ordine, perché prima vogliamo spiegarvi quali sono i criteri che noi, e anche voi per la vostra scelta, abbiamo seguito per realizzare questa guida all’acquisto “Sony fotocamera compatta”.

Sensore

Si parte dal criterio più importante, ovvero il sensore. In base al sensore d’immagine di cui è dotata una fotocamera si può già capire di cosa è capace. Sony utilizza principalmente sensori CCD CMOS. I primi si trovano sui modelli economici che non hanno bisogno di prestazioni molto alte, mentre i secondi vengono integrati a partire dalla fascia media fino ad arrivare ai modelli professionali. Di un sensore non bisogna considerare solo da quanti megapixel è composto, ma anche quanto è grande. Un sensore con una superficie più grande riesce ad offrire prestazioni migliori, soprattutto per quanto riguarda la sensibilità ISO, cioè la sensibilità alla luce del sensore. Ogni sensore può avere un sensibilità ISO massima, questo vuol dire che è possibile scattare foto anche in condizioni di bassa luminosità. Utilizzando valori ISO molto alti si incappa però nel rumore digitale, cioè una grana che si forma sulle immagini e che può compromettere la qualità delle immagini, la nitidezza, i dettagli e i colori. I sensori migliori riesco a trattenere il rumore digitale anche quando si utilizzano valori alti, per questo motivo hanno prezzi maggiori. Le compatte Sony utilizzano principalmente sensori che vanno da una grandezza di 1/2.3″ fino a 1″. Non si tratta di sensori molto grandi, ma l’azienda giapponese grazie ai suoi processori d’immagine BIONZ X riesce ad estrapolare prestazioni ottime. Quindi se volete acquistare una fotocamera compatta Sony per scattare foto ricordo e non siete interessati alle prestazioni, potete tranquillamente orientarvi sui modelli economici, se invece cercate una compatta per scattare foto e video di ottima qualità dovrete orientarvi sui modelli più costosi.

Obiettivo

Il secondo criterio di valutazione è l’obiettivo, un componente molto importante per le compatte in quanto non è possibile cambiarlo in futuro. Sony, per le sue compatte, utilizza sia obiettivi tuttofare che vanno dal grandangolo al tele (es. 24-75mm), sia obiettivi superzoom che vanno dal grandangolo al super-tele (es. 24-1200mm). Si tratta di zoom ottici, cioè che funzionano mediate lo spostamento delle lenti presenti all’interno dell’obiettivo. Ogni fotocamera è dotata anche di zoom digitali, ma vi sconsigliamo di considerarli in quanto si tratta di zoom che funzionano via software e fanno perdere molta qualità alle immagini. Sony riesce quindi ad accontentare qualunque tipologia di utente, coloro che vogliono scattare foto paesaggistiche e ritratti, oppure coloro che vogliono scattare foto paesaggistiche, ritratti e fotografie per la quale serve uno zoom molto potente, ad esempio la fotografia naturalistica. In secondo luogo si deve considerare il diaframma, un componente presente all’interno dell’obiettivo che consente di far entrare più o meno luce. Quando si definisce un “diaframma luminoso” si intende un diaframma che ha un’apertura molto ampia, la quale si quantifica con la lettera “f” seguita da alcune cifre. Minore è il numero di queste cifre, maggiore sarà l’apertura, e quindi la luminosità, della lente. Le fotocamere compatte presentano due aperture indicate direttamente sull’obiettivo, in quanto una indica l’apertura con la focale mini, mentre l’altra con la focale massima. Se volete scattare foto in condizioni di bassa luminosità, oppure amate scattare ritratti dovete orientarvi sulle compatte con diaframma più ampio, se invece non avete grandi pretese anche quelle con un diaframma meno luminoso possono andare bene.

Video

L’ultimo criterio che bisogna valutare sono le prestazioni video. Per chi non lo sapesse, Sony è molto amata dagli utenti che registrano filmati, in quanto tutte le sue fotocamere permettono di utilizzare risoluzioni molto buone. Già partendo dai modelli più economici di fotocamere compatte è possibile registrare video in Full HD, una delle risoluzioni più utilizzate ancora oggi. Per gli utenti che invece hanno bisogno di ancora più qualità, esistono compatte che riescono ad arrivare ad una risoluzione Ultra HD 4K. Quest’ultimo formato è il migliore che si possa chiedere nell’ambito consumer e che sempre di più sta diventando uno standard. I criteri visti prima, legati alla risoluzione video, permettono di registrare filmati di altissima qualità direttamente con una fotocamera grande quanto una mano. Infine c’è da tenere in considerazione che la maggior parte delle fotocamere compatte Sony integra uno stabilizzatore d’immagine, cioè un sistema che permette di registrare video senza tremolii e perfettamente fluidi. In questo caso, anche se il budget a vostra disposizione non è altissimo, è possibile acquistare compatte Sony che registrano alla massima risoluzione già a partire dalla fascia media.

Sony fotocamera compatta: i modelli inquadra e scatta

Sony DSC-W830

Il primo prodotto di questa guida “Sony fotocamera compatta” è molto economico quanto semplice, si tratta della Sony DSC-W830. Questa compatta è in grado di scattare buone foto grazie al sensore CCD da 20,1 megapixel, allo zoom ottico 8x e alla stabilizzazione SteadyShot. Scattare foto o video con questa W830 è semplicissimo, in quanto sono presenti tutte le impostazioni automatiche volte ad offrire sempre la massima qualità. Come su tutte le fotocamere di questa fascia, sono presenti vari effetti che è possibile applicare alle foto già scattate in modo da dare uno stile personale ai propri scatti. I video possono raggiungere la risoluzione massima di Full HD, perfetti per video occasionali durante una gita o una festa. Infine è anche possibile scattare fantastiche foto panoramiche grazie all’impostazione dedicata.

La Sony DSC-W830 è la compatta Sony più economica che è possibile acquistare. Offre prestazioni decenti che possono andare bene ad utenti poco esigenti.

Puoi acquistare Sony DSC-W830 su Amazon su eBay o su ePrice

Sony DSC-WX350

La Sony DSC-WX350 è la compatta inquadra e scatta Sony migliore che si possa acquistare attualmente. È ovviamente semplicissima da utilizzare e, per il prezzo a cui viene venduta, dispone di caratteristiche niente male. Integra il chip WiFiNFC per collegarla direttamente al proprio smartphone o tablet, in modo da poter trasferire foto e video da mandare ad amici e parenti o per condividerli sui vari social. Per quanto riguarda il sensore è invece presente un CMOS Exmor R il quale assicura risultati molto decenti: foto a 18,2 megapixel e video in Full HD. L’obiettivo fa parte della serie Sony G ed è dotato di uno zoom ottico 20x in grado di coprire una distanza focale equivalente pari a 25-500mm e dotato della stabilizzazione elettronica SteadyShot. È anche presente un ottimo autofocus in grado di riconoscere i volti in modo da avere una messa a fuoco sempre precisa quando si fotografano delle persone.

La Sony DSC-HX99 è un’ottima compatta inquadra e scatta perfetta per chi vuole avvicinarsi molto ai soggetti grazie ad uno zoom molto esteso. Si tratta di un modello che non poteva mancare all’interno di questa guida “Sony fotocamera compatta” per via del suo ottimo rapporto qualità/prezzo.

Puoi acquistare Sony DSC-WX350 su Amazon su eBay o su ePrice

Sony fotocamera compatta: i modelli superzoom

Sony DSC-HX99

La compatta che apre questa categoria è la Sony DSC-HX99, una delle ultime fotocamere presentate dall’azienda. Si tratta di una superzoom che presenta un corpo davvero molto compatto. Al suo interno è presente un sensore CMOS Exmor R da 18.2 megapixel, il quale permette di ottenere buoni risultati in quasi tutte le situazioni. Il processore d’immagine è il sempre verde BIONZ X che assicura ottime prestazioni video, arrivando a registrare filmati in 4K a 30fps. Nonostante si tratti di una fotocamera non molto costosa, la HX99 nasconde nella parte superiore un ottimo mirino elettronico EVF OLED, oltre al display touch screen posteriore che può essere ribaltato di 180° per scattare selfie e foto di gruppo. La lente è una ZEISS con zoom ottico 28x, quindi è possibile coprire una distanza focale equivalente pari a 24-720mm con un’apertura di f/3.5-6.4 e la stabilizzazione proprietaria SteadyShot. Trattandosi di una fotocamera molto recente, integra WiFi e Bluetooth per comunicare con i dispositivi mobili.

La Sony DSC-HX99 è una delle migliori fotocamere superzoom per qualità/prezzo. Offre prestazioni molto buone, registra in 4K ed è dotata di mirino elettronico. Tutto ad un prezzo molto accessibile.

Puoi acquistare Sony DSC-HX99 su Amazon o se preferisci su eBay

Sony DSC-HX400V

Continuando troviamo la Sony DSC-HX400V, la compatta (bridge) con lo zoom più esteso della casa giapponese. Si contraddistingue per la lente ZEISS Vario-Tessar con zoom 50x capace di coprire una distanza focale equivalente pari a 24-1.200mm. Si tratta di un’estensione che permette di scattare qualsiasi genere fotografico, dai paesaggi alla fotografia natualistica. Inoltre è presente la stabilizzazione elettronica SteadyShot sviluppata dalla stessa Sony, la quale permette di evitare tremolii quando si utilizza la lente alla massima estensione. Ad assicurare un’ottima qualità delle foto troviamo un sensore d’immagine CMOS Exmor R da 20,4 megapixel e un processore BIONZ X. Per controllare la scena sono presenti un display touch screen LCD reclinabile da 3″ nella parte posteriore e un mirino elettronico EVF di ottima qualità. Grazie alla presenza della slitta hot shoe, inoltre, è possibile utilizzare flash esterni e vari accessori. Infine non mancano WiFiNFC per trasferire foto e video al proprio dispositivo mobile per condividerle in modo veloce e semplice con amici e parenti e la possibilità di registrare filmati in Ful HD.

La Sony DSC-HX400V è la fotocamera Sony da comprare se siete interessati ad un’ottima qualità e ad una lente davvero molto estesa.

Puoi acquistare Sony DSC-HX400V su Amazon o se preferisci su eBay

Sony DSC-RX10 Mark IV

L’ultima fotocamera di questa categoria è la Sony RX10 Mark IV, una bridge che riesce ad offrire prestazioni altissime senza rinunciare ad una lente molto estesa. Si tratta di una macchina fotografica dotata di un ottimo autofocus in grado di mettere a fuoco in soli 0,09 secondi, riesce a scattare ottime foto e può registrare filmati in 4K con profili S-Gamut e S-Log2. Grazie al processore d’immagine BIONZ X, la RX10 IV è in grado di registrare slow motion a 960fps, per video oltre 10 volte più lenti del normale. La qualità fotografica è assicurata dal sensore CMOS Exmor RS da 20,2 megapixele dall’ottica ZEISS con zoom ottico 25x in grado di coprire una lunghezza focale equivalente pari a 24-600mm e una luminosità di f/2.4-4. Trattandosi di una fotocamera bridge, è presente un corpo molto robusto, un display da 3″ LCD TFT e un mirino elettronico EVF. Sono ovviamente presenti WiFiNFC per connettere la RX10 al proprio smartphone o tablet in modo da trasferire le proprie immagini e comandare la camera da remoto.

Sony RX10 Mark IV è una compatta superzoom da acquistare se state cercando una buona macchina fotografica sia per le foto, sia per i video. Un modello che non poteva mancare all’interno della nostra guida “Sony fotocamera compatta”.

Puoi acquistare Sony DSC-RX10 Mark IV su Amazon o se preferisci su eBay

Sony fotocamera compatta: i modelli per esperti

Sony RX100 Mark V

La Sony RX100 Mark V è una delle fotocamere compatte più amate dai professionisti e dagli amatori che cercano prestazioni da reflex top di gamma in un corpo piccolissimo. Pesa soltanto 300 grammi, ma al suo interno sono presenti componenti che la rendono unica nel suo genere. Il processore è il prestante BIONZ X, mentre il sensore d’immagine è il CMOS Exmor R da 1″ con 20.1 megapixel. Essendo dotata di queste caratteristiche hardware, la RX100 V riesce a scattare fotografie eccellenti e registrare video in 4K Ultra HD a 30fps. È perfetta per chi vuole registrare vlog, in quanto è dotata di un display touch screen da 3″ ribaltabile che permette di riprendersi senza problemi. È ottima anche per scattare foto, grazie al mirino elettronico OLED di altissima qualità nascosto nella parte superiore del corpo. L’autofocus ha ben 315 punti AF e riesce ad agganciare il soggetto in soli 0,05 secondi. Può essere utilizzata anche per le situazioni frenetiche: può scattare raffiche di 24 foto al secondo e registrare slow motion a 960fps. Si tratta di caratteristiche rare anche per una reflex professionale. Inoltre è presente un ottima ottica ZEISS 24-70mm f/1.8-2.8 grazie alla quale ci si può dedicare a tantissimi generi fotografici ottenendo sempre il meglio della qualità. Infine non mancano WiFi NFC per il collegamento con smartphone o tablet.

La Sony RX100 Mark V, nonostante l’uscita del modello successivo (presente anch’esso in questa guida “Sony fotocamera compatta”), è una compatta che riesce ad offrire prestazioni professionali in un corpo che sta nella tasca dei pantaloni. Se non si è interessati ad una lente molto estesa è la compatta Sony da acquistare. Abbiamo avuto il piacere di provare questa piccola fotocamera, se volete sapere cosa ne pensiamo vi rimandiamo alla nostra recensione di Sony RX100 Mark V.

Puoi acquistare Sony RX100 Mark V su Amazon o se preferisci su eBay

Sony RX100 VI

A chiudere questa guida “Sony fotocamera compatta” troviamo l’evoluzione della RX100 vista sopra, la Sony RX100 VI. Si tratta di una compatta che è sia professionale, sia superzoom. La caratteristica più importante, infatti, è che è dotata di una lente Carl Zeiss Vario-Sonnat T 24-200mm equivalenti. Grazie a questo obiettivo sarà quindi possibile scattare foto anche a soggetti più lontani con una qualità fantastica. Purtroppo questo aumento dell’escursione focale ha portato ad un’apertura del diaframma più bassa: f/2.8-4.5. Nelle situazioni più buie, quindi, si avrà il bisogno di alzare la sensibilità ISO, la quale va da 125 a 12.800. È però presente la stabilizzazione SteadyShot per evitare micromossi e tremolii durante le riprese con poca luce. La qualità fotografica è assicurata dall’ottimo sensore CMOS Exmor RS da 1″ con 20.1 megapixel e dai due processori BIONZ X LSI. Grazie a questi componenti la RX100 VI riesce a scattare foto di ottima qualità e registrare video in 4K a 30fps con profili S-Log2, SLog3 e HLG. Il display posteriore da 3″, inoltre, è orientabile, in modo da scattare selfie o registrare vlog oppure per scattare foto dall’alto o dal basso. È anche presente un fantastico mirino elettronico OLED come sulla precedente versione, il quale spunta fuori dalla parte superiore della fotocamera. Infine non mancano il WiFi, l’NFC, il Bluetooth 4.1, raffiche di foto fino a 24fps e la possibilità di registrare slow motion fino a 960fps.

La Sony RX100 VI è sicuramente una delle migliori compatte Sony che è possibile acquistare. Se cercate una fotocamera dalle piccole dimensioni, che offre prestazioni sensazionali e integra una lente superzoom, è il prodotto da acquistare.

Puoi acquistare Sony RX100 VI su Amazon o se preferisci su eBay

Sony RX100 VI
Prezzo consigliato: € 1300Prezzo: € 1112

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Carlo Carlino tramite i commenti.