Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Smartwatch Apple: scopriamo quali sono i migliori

Smartwatch Apple: scopriamo quali sono i migliori

di Giovanni Mattei
Specialist Smartwatch
aggiornato il 9 agosto 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Il Natale 2019 sta per arrivare! Se stai cercando le offerte migliori del periodo o non sai cosa regalare ai tuoi cari, niente paura: ti aiutiamo noi! All’interno della sezione Migliori regali di Natale trovi consigli utili e i migliori sconti natalizi su una vasta serie di categorie.

 

Paura di non ricevere in tempo i tuoi prodotti per Natale? Nessun problema, la spedizione è rapidissima con Amazon Prime! Ti invitiamo a provarlo nella versione classica e Student qui ai link di seguito:

 

N.B. La guida Smartwatch Apple è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Dicembre 2019.

In questo articolo ci tuffiamo alla ricerca del miglior smartwatch Apple. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa dei diversi prodotti presenti sul mercato in modo da aiutarvi nella scelta dello smartwatch da affiancare al vostro iPhone.

Smartwatch Apple: quale comprare

Gli smartwatch Apple sono realtà da relativamente pochi anni, ovvero dal 2014, anno in cui l’azienda di Tim Cook ha presentato la prima generazione di Apple Watch. Come spesso capita quando si parla di Apple, l’azienda di Cupertino è arrivata nel campo degli smartwatch con netto ritardo rispetto i competitor. Samsung, ad esempio, aveva rilasciato la prima generazione di Gear un anno prima, attirando l’attenzione della stampa e degli utenti verso una nuova categoria di prodotti che, qualche anno dopo, avrebbe generato miliardi di dollari di fatturato.

Nonostante l’iniziale svantaggio, gli smartwatch Apple hanno generato talmente tanti ricavi da diventare una delle principali fonti di guadagno per Apple. Nel giro di poco tempo, gli Apple Watch hanno garantito ad Apple il podio come secondo produttore mondiale di orologi (in quanto a fatturato) dopo Rolex. Questa è la classica magia targata Apple: entrare in un mercato nuovo, in ritardo, e riuscire a scalarlo fino alla vetta affossando realtà commerciali ritenute inamovibili. Rispetto alla concorrenza, gli smartwatch Apple sono profondamente legati all’ecosistema Apple, pertanto risultano inutilizzabili se ad esempio affiancati ad uno smartphone Android o ad un qualunque altro prodotto sviluppato da aziende esterne.

Se da un lato abbiamo il classico problema di mancato supporto per tutto ciò che non sfoggia un “made by Apple” sul retro, dall’altro registriamo una perfetta e invidiabile sincronia con i dispositivi iOS supportati. Gli smartwatch Apple sono specchio di tutto ciò che avviene sull’iPhone e permettono di controllare alcune applicazioni o funzioni anche quando il telefono è lontano. L’Apple Watch Series 4 è attualmente l’ultima generazione di smartwatch in commercio e, per la prima volta, il nuovo modulo LTE (si basa sulla eSIM) pensato per ricevere telefonate o utilizzare il traffico dati senza avere l’iPhone a portata di mano, può essere utilizzato anche nel nostro Paese.

All’interno della nostra guida prenderemo in esame solo questo modello, lasciando da parte la generazione passata. Sebbene le differenze estetiche siano presenti ma non così marcate, ad oggi il Series 4 integra il meglio che attualmente è possibile chiedere da uno smartwatch Apple. È possibile trovare delle interessanti offerte per il Series 3, ma considerando l’anno di commercializzazione e le numerose novità della nuova generazione, forse si tratterebbe di acquistare un prodotto troppo vecchio.

Apple Watch Series 4

Sono passiti diversi mesi dal lancio dell’Apple Watch Series 3 e l’azienda guidata da Tim Cook ha finalmente svelato la nuova versione del wearable Apple, ovvero il Series 4. Come avevamo visto nel corso dei mesi precedenti l’uscita e dalla grande mole di informazioni ricavate tramite i soliti rumor, le novità di questa nuova generazione seguono più o meno tutte le richieste da parte dei tanti utenti affezionati alla linea di wearable di Apple.

Apple Watch Series 4 vede l’arrivo del tanto atteso rinnovamento del design per quanto riguarda il display, che permette adesso di utilizzare lo smartwatch con maggiore facilità a partire dalle watchfaces. Ad inizio guida avevamo introdotto i problemi legati all’utilizzo Series 3 LTE nel nostro Paese; il modello Series 4 con modulo LTE è finalmente disponibile anche da noi tramite Vodafone. Il nuovo Watch Series 4 monta watchOS 5 compresa la piena libertà di personalizzare il quadrante dell’orologio; quest’ultimo è un elemento da non sottovalutare, soprattutto adesso che il pannello (e la cassa) più grande permette di inserire più informazioni.

Il nuovo pannello ha obbligato Apple ha operare alcuni importanti cambiamenti a partire dalle dimensioni delle casse: si passa infatti dai 38/42 mm ai 40/44 mm. Questo cambio di dimensioni ha permesso agli ingegneri di modificare la disposizione dei microfoni e degli speaker, rendendo più semplice l’ascolto e l’invio di messaggi vocali. L’impegno di Apple dal punto di vista fitness e della cura della propria persona è adesso ancora più marcato. Il Series 4 offre adesso la possibilità di riconoscere le cadute; infatti, grazie ai dati ricavati dall’accelerometro e dal giroscopio, un cambio repentino di accelerazione e inclinazione permettono al Series 4 di riconoscere una caduta.

L’evento scaturisce una richiesta di input da parte dell’utente che, se non soddisfatta, indica all’OS di far partire chiamate di emergenza ai numeri salvati all’interno dell’applicazione Salute (disponibile solo su iOS). Il sensore HR viene adesso abbracciato dal nuovo modulo per le ECG (elettrocardiogramma), per adesso disattivato via software e che vedrà la luce nelle prossime settimane solo in America. Queste attenzioni per la salute permettono ad Apple di differenziarsi dalle altre aziende (Samsung e Huawei in primis) impegnate nel settore degli smartwatch.

Puoi acquistare Apple Watch Series 4 su Amazon.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.