Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Smartphone Honor: la selezione dei modelli migliori per tutti i gusti

Smartphone Honor: la selezione dei modelli migliori per tutti i gusti

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 28 novembre 2018
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Non lasciarti scappare le offerte dei principali e-commerce sui migliori smartphone da regalare a Natale. Ecco le migliori che vogliamo segnalarvi:

N.B. La guida Smartphone Honor è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Dicembre 2018.

Ti diamo il benvenuto sulla nostra guida al miglior smartphone Honor. In questo articolo ti offriamo la nostra selezione degli smartphone Honor attualmente disponibili sul mercato, in modo tale da aiutarti nella scelta del tuo prossimo telefono. Se ti trovi su questa pagina significa che sei alla ricerca di un device economico ma potente e in grado di soddisfarti sotto ogni punto di vista. Scopriamo tutta l’offerta dell’azienda cinese, cercando di evidenziare le caratteristiche delle diverse gamme di prodotti.

Smartphone Honor: quale comprare

Quando ancora Huawei era ancora una delle tante aziende che producevano smartphone “cinesoni” e definiti di difficile successo (sic!), il management cinese aveva già costruito le fondamenta del percorso che l’avrebbe portata al secondo posto tra i principali costruttori di smartphone al mondo: non bastava puntare su dispositivi di qualità a buon prezzo, ma occorreva massimizzare i profitti lanciando un sotto-brand con cui condividere le spese di ricerca e sviluppo. Da qui nacquero gli smartphone Honor, il marchio nato su Internet come costola di Huawei pensata per inseguire i giovani.

Ma che, tra le righe, serviva soprattutto a “smaltire” il costo di produzione dei processori Kirin oltre a sfruttare le spese di progettazione per i top di gamma Huawei rivisti e riadattati per la fascia media di mercato. Così, i cinesi hanno preso due piccioni con una fava: spendendo qualcosa in più erano in grado di colpire due dei principali segmenti, aumentando così a dismisura la propria crescita. Le parole d’ordine del brand sono fotocamere, bel design e, soprattutto, un prezzo stracciato per convincere giovani e meno giovani a cambiare il proprio telefono.

Un obiettivo raggiunto nel corso di pochissimo tempo, complice la decisione azzeccata di Huawei di sbarcare con molto anticipo rispetto ad altri smartphone cinesi in Europa (soprattutto rispetto a Xiaomi, per fare un esempio) portandosi con sé Honor per conquistare il vecchio continente. In un mondo in cui Apple e Samsung battagliavano a colpi di telefoni da 700€, la possibilità di avere le caratteristiche di un top di gamma in un telefono da 350€ era un sogno davanti al quale gli europei si stropicciavano gli occhi. Eppure è stata proprio questa la chiave del successo di Honor in Europa, raggiungendo oggi l’eccellenza nel mondo degli smartphone fascia media.

Quindi perché scegliere uno smartphone Honor? Perché costano poco, sono realizzati con materiali di buona fattura e costituiscono la migliore alternativa dal punto di vista della economicità e del rapporto tra qualità e prezzo. In più, data la vastità di prodotti fuoriusciti annualmente dalla fucina cinese, hai a disposizione una lineup corposa e variegata, dove è davvero difficile non trovare la soluzione giusta per i propri bisogni. Si va dai dispositivi entry-level pensati per avere il giusto compromesso in termini di prestazioni ad un prezzo davvero contenuto, passando per i veri e propri modelli di punta del brand, quelli posizionati tra i 200 e i 300€ che vantano schede tecniche davvero di prestigio, alla metà del costo di un top di gamma, fino agli smartphone più costosi (sopra i 400€) che cercano di rubare utenti al segmento dei device premium. Vediamo più nel dettaglio l’offerta di smartphone Honor, cercando di selezionare soltanto i modelli migliori per te, in base ai tuoi gusti e alle tue necessità.

Smartphone Honor fascia bassa: meno di 200€

Honor 7A

Il primo smartphone Honor che ti presentiamo è la soluzione entry-level perfetta per chi cerca un telefono intorno ai 100€. Honor 7A si contraddistingue per un design pulito ed elegante con bordi e cornici sottili e un buon display da 5,7 pollici con rapporto d’immagine 18:9 e una risoluzione HD+ (1440 x 720 pixel), dove non c’è il notch ma sono comunque presenti tutti i sensori necessari per il funzionamento del riconoscimento facciale del brand cinese. Dietro c’è il lettore per le impronte digitali, posto al centro della cover dove spicca la fotocamera da 13 megapixel posta nell’angolo alto di sinistra.

Buono anche il resto della scheda tecnica: dalla fotocamera anteriore da 8 MP, passando per il processore – un Qualcomm Snapdragon 430 (octa-core a 1.5 GHz) con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, espandibile via micro SD – e terminando con la batteria da 3000 mAh, su cui però si può contare sulla buona gestione dell’autonomia da parte dell’EMUI 8.0 costruita intorno ad Android Oreo. Non male anche il comparto audio, grazie alla presenza di uno smart speaker, in grado di “ripulire” il suono in uscita riducendo i rumori e riproducendo un segnale chiaro e di qualità, fino a 88 decibel di potenza.

Puoi acquistare Honor 7A su Amazon su eBay o su ePrice

Honor 7X

Un altro smartphone Honor che vogliamo consigliare è Honor 7X, probabilmente il migliore dal punto di vista del rapporto tra qualità e prezzo perché coniuga un buon display da 5,93 pollici Full HD+ (2160 x 1080 pixel) con un design a tutto schermo che riduce al minimo le cornici e che, grazie al vetro 2.5D, conferisce un look elegante al dispositivo. Dietro, sulla scocca in metallo spicca il lettore per le impronte digitali, subito sotto la doppia fotocamera posteriore con due sensori, rispettivamente da 16 MP per quello principale e da 2 MP per quello secondario, utile a generare scatti migliori ed effetti particolari, come quello bokeh.

Sotto la scocca c’è un buon processore HiSilicon Kirin 659, octa-core da 2,36 GHz, affiancato da 4 GB di RAM e da uno storage da 64 GB espandibile ulteriormente via micro SD fino a 256 GB aggiuntivi; completano la scheda tecnica, la modalità dual-SIM, la connettività 4G, WiFi 802.11 b/g/n e Bluetooth 4.1. Per poco più di 200€ puoi portarti a casa uno smartphone davvero potente e in grado di soddisfarti in tutto: foto, giochi e video.

Puoi acquistare Honor 7X su Amazon su eBay o su ePrice

Smartphone Honor fascia media: da 200 a 300€

Honor View 10 Lite

Ma la fascia media degli smartphone Honor è dominata da Honor View 10 Lite, una via di mezzo tra Honor 7X e il top di gamma dello scorso anno, il View 10. Il nuovissimo dispositivo cinese è bello ed elegante, grazie al consueto design a tutto schermo unito ad un telaio centrale in metallo, dotato di una tecnologia COF avanzata e di un design d’antenna brevettato, che sposa un corpo in vetro 2.5D con doppia texture e diffrazione cromatica, per un look and feel elegante e liscio. Dietro, la doppia fotocamera da 20+2 megapixel lascia spazio al centro della cover al sensore per le impronte digitali.

Sotto la scocca, c’è il nuovo processore Kirin 710 – octa-core a 2.2 GHz – con 4 GB di RAM e un massimo di 128 GB di memoria interna, che offre prestazioni eccellenti. Rispetto alla generazione precedente, le prestazioni del single core della CPU sono aumentate del 75%. Lo smartphone ha una GPU Mali G51, migliorata rispetto al rivoluzionario GPU turbo, le cui prestazioni complessive sono aumentate del 130% rispetto alla generazione precedente, fornendo un’esperienza eccezionale ai giocatori più esigenti. Ottima la batteria da 3750 mAh. L’ideale per chi cerca un telefono in grado di far bene tutto sotto ai 300€.

Puoi acquistare Honor View 10 Lite su Amazon o se preferisci su eBay

Honor Play

La grande sorpresa dell’anno, trattandosi del primo smartphone Honor dedicato al gaming. Ma con un’ottima dotazione hardware che lo rende particolarmente adatto non solo ai videogiocatori, ma anche a chi cerca il massimo della potenza ad un prezzo davvero contenuto. Dal punto di vista estetico, Honor Play è uno smartphone dal look minimal ma elegante: dimenticati le linee sgargianti o squadrate dei telefoni da gaming, questo è in grado di mimetizzarsi in tasca, passando per un comune smartphone dal design moderno, grazie ad un display senza bordi e cornici da da 6,3 pollici Full HD+ (1080 x 2340 pixel).

Ma è sotto la scocca che si nasconde il vero punto di forza del dispositivo: quel processore Kirin 970 – octa-core, a 2.4 GHz – che ha caratterizzato i miglior smartphone Huawei dell’anno e accompagnato da 4 GB di RAM e da 64 GB di memoria interna, espandibile via micro SD: quanto di meglio per assicurare ottime prestazioni ad app e videogiochi, con il boost di potenza riservato alle applicazioni compatibili con la GPU Turbo, la soluzione cinese che consente di dare libero sfogo al processore assicurando più potenza. Non manca una doppia fotocamera posteriore da 16+2 megapixel oltre ad un sensore anteriore da 16 megapixel che scatta degli ottimi selfie. Infine, da segnalare la batteria da 3750 mAh che assicura una durata complessiva superiore ad un giorno. Leggi tutte le nostre considerazioni nella nostra recensione di Honor Play.

Puoi acquistare Honor Play su Amazon su eBay o su ePrice

Smartphone Honor fascia alta: più di 300€

Honor 10

Honor 10 è il modello perfetto per chi vuole mettersi in tasca uno smartphone con caratteristiche premium al prezzo di un medio-gamma. Questo smartphone Honor dispone infatti di tutto ciò che un utente potrebbe necessitare dal proprio smartphone: corpo compatto, materiali Premium, scheda tecnica di fascia alta e, se tutto ciò non bastasse, una doppia fotocamera fotocamera posteriore. Il display da 5,84 pollici con risoluzione Full HD+(2280×1080 pixel) e un rapporto d’immagine in 18,7:9 ha cornici davvero sottili, che donano al device un buon look premium.

Sotto la scocca, troviamo il SoC HiSilicon Kirin 970 – octa-core a 2.36 GHz, affiancato da 4 GB di RAM e da uno storage di 64 GB, non espandibile via micro SD; buono anche il comparto fotografico grazie alla presenza di una doppia fotocamera posteriore con sensori da 16 MP + 24 MP, rispettivamente in grado di catturare immagini a colori ed in bianco e nero, combinando di volta in volta i due scatti per regalarne uno di qualità superiore. Non male anche il sensore anteriore da 24 megapixel, pensato appositamente per permetterti di scattare degli ottimi autoscatti. Non manca poi la modalità dual-SIM, la connettività NFC e si ricarica tramite porta USB Type-C.

Puoi acquistare Honor 10 su Amazon su eBay o su ePrice

Honor View 10

Infine, arriviamo al flagship dell’intera gamma: l’Honor View 10, il phablet di Honor che è considerato un po’ l’unico (fin qui) tentativo di realizzare uno smartphone davvero top di gamma ad un prezzo superiore ai 400€. Con il buon display IPS da 5,99 pollici, con rapporto 18:9, risoluzione Full HD e cornici finissime, il design ricorda quello del modello 10, seppur in una versione leggermente più grande: c’è il pulsante Home proprio sotto lo schermo con un sensore d’impronte digitali, mentre sul retro è presente una doppia fotocamera rispettivamente da 16 MP e da 20 MP per il sensore RGB e monocromatico, dotati apertura focale f/1.8 e messa a fuoco automatica.

Sotto la scocca, c’è un processore HiSilicon Kirin 970 sostenuto da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, espandibile ulteriormente via micro SD fino a 256 GB aggiuntivi. Ad alimentare Honor V10 troviamo poi una batteria da 3750 mAh, dotata di tecnologia SuperCharge in grado di ricaricare fino al 50% di carica in 30 minuti, il tutto tramite porta USB Type-C. Perché sceglierlo? Se hai bisogno di un telefono di grandi dimensioni e sei alla ricerca di potenza e autonomia, l’Honor View 10 è lo smartphone che fa al caso tuo. Per maggiori informazioni, puoi leggere la recensione di Honor View 10.

Puoi acquistare Honor View 10 su Amazon su eBay o su ePrice

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.