Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Smartphone cinesi: ecco quali sono i migliori e come scegliere

Smartphone cinesi: ecco quali sono i migliori e come scegliere

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 2 agosto 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Nasce Amazon Prime Students: tutti i privilegi dell’abbonamento Amazon Prime, ma alla metà del prezzo se siete studenti. Per saperne di più ed eventualmente attivarlo clicca qui.

Portiamo inoltre all’attenzione alcune promozioni attive:

  • eBay Tech Week: fino al 50% di sconto su prodotti di elettronica dal 14 al 20 ottobre;
  • Wacom Days: dal 10 al 20% di sconto sui prodotti Wacom, dal 14 fino al 20 ottobre.
N.B. La guida smartphone cinesi è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Ottobre 2019.

Benvenuto sulla nostra guida dedicata ai miglior smartphone cinesi. In questa guida ti offriamo la nostra selezione sugli smartphone cinesi attualmente disponibili sul mercato, in modo tale da aiutarti nella scelta del tuo prossimo telefono. Se ti trovi su questa pagina significa che sei alla ricerca di un device di qualità, ma che non faccia soffrire troppo il portafoglio: qui troverai solo il meglio della categoria, organizzato in ordine di prezzo. Scopriamo dunque gli smartphone cinesi che fanno al caso tuo.

Smartphone cinesi: quale comprare?

Fino a qualche anno fa, parlare di smartphone cinesi voleva dire avere a che fare con prodotti di qualità scadente, “plasticosi” e con caratteristiche tecniche e design che cercavano (malamente) di copiare le linee dei modelli più blasonati, principalmente iPhone o Samsung Galaxy. Una versione dei fatti che non corrisponde più alla realtà, anzi: si può affermare che i miglior smartphone cinesi riescono non solo a tenere testa ai principali modelli statunitensi o europei, ma possono essere anche di gran lunga superiori in termini di prestazioni, di potenza e, sicuramente, di rapporto tra qualità e prezzo.

Come scegliere gli smartphone cinesi? Noi siamo partiti da un criterio fondamentale: la fluidità d’uso. Qui troverai soltanto alternative performanti e in linea con il trend del mercato, quindi processori Qualcomm (o proprietari), almeno 4 GB di RAM e una buona ottimizzazione del sistema operativo Android che ti permetterà di scaricare app, chattare, guardare i social o giocare in maniera rapida e senza rallentamenti. Una buona base di partenza, ma ci sono anche smartphone cinesi ben più performanti all’interno della guida: ad esempio, se ti interessa il gaming o prestazioni davvero al top puoi trovare telefoni con almeno il doppio della memoria RAM e chip ancora più performanti.

Poi siamo stati attenti alla dotazione fotografica, cercando un buon bilanciamento tra la grandezza del sensore in termini di megapixel e la varietà degli obiettivi a sostegno, in grado di dare vita alla tua creatività: insomma, qui troverai sempre almeno una doppia fotocamera con un grandangolo, uno zoom o un sensore dedicato al calcolo della profondità di campo. Ma chi vuole di più? Può scorrere la nostra guida per trovare sensori ancora più raffinati e immagini con più dettaglio: in questo caso, consigliamo di leggere la descrizione dei top di gamma Huawei che, potendo contare sulla collaborazione con Leica, hanno una marcia in più sotto questo punto di vista.

Non manca anche un’analisi sulla batteria, stando attenti alla gestione energetica degli smartphone cinesi e assicurandoci che fossero in grado di durare almeno una giornata intera senza troppi patemi d’animo. Questo è per noi il tempo minimo richiesto per prendere in considerazione il miglior smartphone cinese; ma se siete spesso al telefono, oppure usate molto la connessione dati, può farvi comodo una batteria più duratura: per questo basta dare un’occhiata alla nostra guida per trovare modelli con un’autonomia ancora maggiore.

In seguito, abbiamo tenuto conto dell’ergonomia – lasciando fuori smartphone troppo grandi e ingombranti – e della presenza di un buon display, a scelta tra pannelli IPS e OLED – a seconda della fascia di prezzo – ma sempre nell’ottica di proporti schermi luminosi, ampi e con un buon numero di pixel per la visione dei tuoi contenuti multimediali. Si parte da una risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) – ottima per soddisfare gli utenti “basic” – fino a pannelli OLED Quad HD+ (3040 x 1440 pixel) destinati a chi ama guardare video o giocare ai migliori titoli del momento.

Per aiutarti nella scelta e per venire incontro alle esigenze (e alle tasche) di tutti, abbiamo suddiviso i prodotti in ordine di prezzo in modo da trovare i miglior smartphone cinesi del mercato. Ogni mese aggiorniamo questa guida con i migliori smartphone cinesi del mercato, per cui troverai sempre dispositivi moderni e presenti sul mercato da massimo un anno. Iniziamo.

Smartphone cinesi fascia bassa: meno di 250€

Xiaomi Mi A2

Il primo degli smartphone cinesi che vogliamo proporvi è quello più “vicino” ai nostri gusti. Dotato di scocca metallica e di un design elegante, uno dei punti di forza del dispositivo è il display da 5,99 pollici Full HD+ (1080 x 2160 pixel). Ma soprattutto è lo smartphone Xiaomi dotato del sistema operativo Android One, ovvero della versione stock di Android (e quindi non nella personalizzazione MIUI), sviluppata a quattro mani proprio con Google. Questo consente di avere una versione ancora più fluida dell’OS, non appesantita da app o orpelli stilistici del produttore e ti permette di avere l’aggiornamento alle nuove versioni praticamente in contemporanea con Big G. Ottimo anche il resto della scheda tecnica: dal SoC Qualcomm Snapdragon 660 (octa-core a 2.2 GHz), affiancato da 4 GB di RAM e da 32 GB di storage, al comparto multimediale, grazie alla presenza di un doppio sensore posteriore da 12+20 MP, che permette di effettuare degli ottimi effetti bokeh.

Se cerchi un phablet di grosse dimensioni che non costi molto senza rinunciare ad ottime prestazioni, questa può essere la scelta migliore in assoluto.

Puoi acquistare Xiaomi Mi A2 su Amazon o se preferisci su eBay

Xiaomi Mi A2
Prezzo consigliato: € 164.79Prezzo: € 164.99

Xiaomi Redmi Note 7

Un altro degli smartphone cinesi che vogliamo consigliare è Xiaomi Redmi Note 7, probabilmente il migliore dal punto di vista del rapporto tra qualità e prezzo perché coniuga un buon display da 6,3 pollici Full HD+ (2340 x 1080 pixel) con un design a tutto schermo che riduce al minimo le cornici e che conferisce un look elegante al dispositivo. Dietro, sulla scocca in metallo spicca il lettore per le impronte digitali, subito sotto la doppia fotocamera posteriore con due sensori, rispettivamente da 48 MP per quello principale e da 5 MP per quello secondario, utile a generare scatti migliori ed effetti particolari, come quello bokeh.

Sotto la scocca c’è un buon processore Qualcomm Snapdragon 660, octa-core da 2,2 GHz, affiancato da 4 GB di RAM e da uno storage da 64 GB espandibile ulteriormente via micro SD; completano la scheda tecnica la modalità dual-SIM, la connettività 4G, WiFi 802.11 b/g/n e Bluetooth 5.0. Per meno di 200€ puoi portarti a casa uno smartphone davvero potente e in grado di soddisfarti in tutto: foto, giochi e video.

Puoi acquistare Xiaomi Redmi Note 7 su Amazon o se preferisci su eBay

Smartphone cinesi fascia media: da 250€ a 400€

Huawei Mate 20 Lite

L’ultimo arrivato in casa Huawei ha un display LCD da 6,3 pollici con una risoluzione Full HD+ (2340×1080 pixel). Frontalmente assomiglia allo Huawei Mate 20 Pro con il notch in alto sullo schermo, sfruttando un design bello ed elegante con bordi e cornici praticamente assenti. Il punto di forza di uno dei miglior smartphone cinesi è la doppia fotocamera: con un sensore principale da 20 megapixel e un sensore secondario da 2 MP è in grado di scattare immagini davvero belle e risolute, anche grazie all’assistenza del processore Kirin 710 (octa-core a 2.2 GHz) – supportato da 4 GB di RAM e almeno 64 GB di memoria interna.

Buono il resto della scheda tecnica: dalla batteria da 3750 mAh, passando per la connettività Wi-Fi 802.11 b/g/n/ac, GPS, USB Type-C, Bluetooth 4.2 e chip NFC, oltre alla modalità dual-SIM. Il nuovo top di gamma cinese è perfetto per chi ha bisogno di uno smartphone che faccia delle belle foto, sia potente e abbia un look aggressivo e fuori dall’ordinario. In più, si può trovare scontato a meno di 350€ e può essere davvero un affare.

Puoi acquistare Huawei Mate 20 Lite su Amazon o se preferisci su eBay

Xiaomi Mi 9 SE

L’ultimo telefono sbarcato dalla Cina in pompa magna è lo Xiaomi Mi 9 SE. L’obiettivo dell’azienda cinese è offrirti un’alternativa economica in un design super-compatto e che ricorda da vicino quello del fratello maggiore ben più blasonato. Il display da 5,97 pollici con risoluzione Full HD+ (1080 x 2340 pixel) è racchiuso all’interno di bordi e cornici ridotti al minimo; dietro, non troviamo più il sensore d’impronte digitali (integrato sotto lo schermo), mentre in alto a sinistra c’è una tripla fotocamera posteriore rispettivamente da 48, 13 MP e 8 MP, composta da un sensore principale, un grandangolo e un teleobiettivo. Buona anche la fotocamera anteriore da 20 megapixel. Sotto la scocca, troviamo il SoC Qualcomm Snapdragon 712 (octa-core a 2.3 GHz) con 6 GB di RAM e a 64 GB di storage, unito ad Android Pie 9, nella personalizzazione MIUI 10 del brand cinese.

Per quanto riguarda la connettività, invece, troviamo a bordo un modulo Bluetooth 5.0 e un connettore Type-C per alimentare la batteria da 3070 mAh di capienza. Per chi è consigliato? Per chi ha bisogno del massimo della potenza e una buona qualità fotografica in un formato ergonomico e tascabile: tutto questo a meno più di 300€.

Puoi acquistare Xiaomi Mi 9 SE su Amazon o se preferisci su eBay

Xiaomi Mi 9 SE
Prezzo consigliato: € 291.14Prezzo: € 291.14

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Smartphone cinesi fascia alta: sopra 400€

Xiaomi Mi 9

Il top di gamma Xiaomi arriva con uno schermo AMOLED da 6,39 pollici con risoluzione Full HD+ (1080 x 2340 pixel) e rapporto d’immagine 19,5:9, in vetro curvato sui quattro lati, telaio in alluminio e schermo in vetro 2.5D. La casa cinese conferma il notch in alto sullo schermo, sebbene sia nella forma a goccia, quindi meno invasivo, nascondendo anche il lettore per le impronte digitali sotto il pannello frontale. Dietro, presenta un’ottima tripla fotocamera posteriore composta da un sensore principale da 48 MP, un grandangolo da 16 MP e un teleobiettivo da 12 MP che assicura uno zoom ottico da 2x.

Sotto la scocca c’è il nuovo processore Qualcomm Snapdragon 855 – octa-core a 2.8 GHz – con 6 GB di RAM e una memoria interna da 128 GB, non espandibili essendo privo dello slot per micro SD, spinto da una batteria da 3300 mAh con Android 9.0 Pie nella personalizzazione MIUI 10 tipica dell’azienda cinese. Buona anche la connettività con WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, supporto 4G/LTE con bande per tutto il mondo, GPS e GLONASS.

Puoi acquistare Xiaomi Mi 9 su Amazon o se preferisci su eBay

Xiaomi Mi 9
Prezzo consigliato: € 449.9Prezzo: € 388.59

Huawei Mate 20 Pro

Il flagship è giunto alla generazione più completa e competitiva di sempre. Il nuovo Huawei Mate 20 Pro arriva con un display AMOLED Full Optic 19,5:9 da 6,39 pollici con bordi e cornici praticamente azzerati; in alto c’è il notch, mentre sul retro la tripla fotocamera si sposta al centro, posta a quadrato insieme al Flash LED. La struttura completamente in vetro Corning Gorilla Glass 5 permette al telefono di distinguersi con velocità di download fino a 1 Gigabit, donandogli un design liscio e pulito. Sotto la scocca c’è il top di gamma Huawei, il Kirin 980 – octa-core a 2.6 GHz –supportato dal chip Mali-G76 con 6 GB di RAM e 128 GB di spazio interno, espandibile via micro SD.

Ottimo anche il comparto fotografico con la tripla fotocamera posteriore da 40+20+8 megapixel, perfetta per le immagini in condizioni di scarsa luminosità oltre al supporto del grandangolo e dello zoom, con la possibilità di registrare video in 4K o in slow-motion. Un bel pacchetto di mischia che dovrebbe offrire la potenza necessaria per qualsiasi attività, dallo streaming di video HD ai giochi con un utilizzo intensivo della grafica, garantendo un’ottima fluidità. In buona sostanza, tutto quello che ti aspetti da un top di gamma, all’interno di uno degli smartphone cinesi più belli in assoluto. Scopri di più nella nostra Huawei Mate 20 Pro recensione.

Puoi acquistare Huawei Mate 20 Pro su Amazon su eBay o su ePrice

OnePlus 7

Uno dei miglior smartphone cinesi in ascesa è lo OnePlus 7, considerato uno dei migliori smartphone Android in circolazione. I cinesi puntano a scardinare l’asse Samsung-Apple in vetta ai principali produttori di smartphone, provando a dimostrare di riuscire a confezionare un telefono top di gamma, con un prezzo che riesca a mantenersi sui 600 euro. L’ultimo arrivato in casa OnePlus conferma il notch a goccia con un display AMOLED Full Optic da 6,41 pollici con il lettore per le impronte digitali integrato sotto lo schermo.

Il comparto fotografico è composto da una doppia fotocamera composta da un sensore principale da 48 megapixel e da un secondario da 5 megapixel perfetto per calcolare al meglio la profondità e avere un effetto Bokeh praticamente perfetto nelle immagini. C’è anche la registrazione in 4K e lo slow-motion, che permette di acquisire video ad alta definizione fotogramma per fotogramma con un livello di dettaglio sorprendente, per essere certi di non perdersi nemmeno un particolare. Sotto la scocca c’è un processore Qualcomm Snapdragon 855 – octa-core a 2.8 GHz – con GPU Adreno 640 per migliorare le prestazioni grafiche oltre a 8 GB di RAM e 256 GB di spazio disponibile, non espandibile con microSD. Buona la batteria da 3700 mAh con Dash Charge che permette di arrivare a fine giornata con una ricarica da mezz’ora oltre ad una connettività Wi-Fi, Bluetooth 5.0, NFC e GPS.

Preferiamo consigliare questo modello rispetto alla versione Pro perché si tratta della versione con il miglior rapporto tra qualità e prezzo.

Puoi acquistare OnePlus 7 su Amazon.

OnePlus 7
Prezzo consigliato: € 609Prezzo: € 568

Huawei P30 Pro

L’ultimo che presentiamo tra gli smartphone cinesi è senza dubbio il migliore per caratteristiche tecniche, rapporto qualità/prezzo e potenza pura del telefono. L’ultimo arrivato in casa Huawei è contraddistinto da display OLED da 6,47 pollici con risoluzione Full HD+ (2340 x 1080 pixel) e rapporto d’aspetto in 19:9. Esteticamente, il telefono dice addio ai bordi abbracciando la nuova modernità degli smartphone a tutto schermo: compreso il “notch” a goccia in alto sopra lo schermo dove sono racchiusi tutti gli elementi di cui lo smartphone ha bisogno per il riconoscimento facciale e la fotocamera frontale.

Il lettore delle impronte digitali è stato spostato sotto lo schermo, mentre sul retro troviamo quattro fotocamere disposte verticalmente in angolo alto a sinistra. In collaborazione con Leica, il P30 Pro è uno dei pochi smartphone ad avere una quadrupla fotocamera posteriore da 40+20+8 megapixel (un sensore principale, un grandangolo e uno zoom 5X) più una quarta camera Time of Flight che serve a calcolare con esattezza la profondità di campo e migliorare l’effetto sfuocatura. Sotto la scocca ritroviamo il processore HiSilicon Kirin 980 coadiuvato da 8 GB di RAM e da 128 GB di storage, non espandibile via micro SD. Ottima la batteria da 4200 mAh che permette di arrivare con facilità a fine giornata.

Se stai cercando tra i miglior smartphone cinesi quale puoi comprare ad occhi chiusi, il nuovo top di gamma Huawei è uno di questi, essendo in grado di assicurare le migliori performance del mercato al momento. Non costa poco, ma si tratta sicuramente di un prezzo che risponde alla qualità offerta dal device.

Puoi acquistare Huawei P30 Pro su Amazon o se preferisci su eBay

Huawei P30 Pro
Prezzo consigliato: € 799.9Prezzo: € 799.9

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.