Smartphone cinesi: ecco quali sono i migliori e come scegliere
Il Black Friday 2021 è iniziato! Sulla nostra pagina Migliori offerte Black Friday 2021 puoi trovare decine di guide dedicate ad ogni tipologia di prodotto. Scopri tutti gli sconti più interessanti assicurandoti di avere un abbonamento Amazon Prime attivo per accedere alle offerte in anticipo!

N.B. Questo contenuto, come tutti gli altri, è sempre il risultato del nostro lavoro costante. Per maggiori dettagli su come realizziamo i nostri contenuti ti invitiamo alla pagina Come lavoriamo.

 

Benvenuto sulla nostra guida dedicata ai miglior smartphone cinesi. In questa guida ti offriamo la nostra selezione sugli smartphone cinesi attualmente disponibili sul mercato, in modo tale da aiutarti nella scelta del tuo prossimo telefono. Se ti trovi su questa pagina significa che sei alla ricerca di un device di qualità, ma che non faccia soffrire troppo il portafoglio: qui troverai solo il meglio della categoria, organizzato in ordine di prezzo. Scopriamo dunque gli smartphone cinesi che fanno al caso tuo.

Smartphone cinesi: quale comprare?

Fino a qualche anno fa, parlare di smartphone cinesi voleva dire avere a che fare con prodotti di qualità scadente, “plasticosi” e con caratteristiche tecniche e design che cercavano (malamente) di copiare le linee dei modelli più blasonati, principalmente iPhone o Samsung Galaxy. Una versione dei fatti che non corrisponde più alla realtà, anzi: si può affermare che i miglior smartphone cinesi riescono non solo a tenere testa ai principali modelli statunitensi o europei, ma possono essere anche di gran lunga superiori in termini di prestazioni, di potenza e, sicuramente, di rapporto tra qualità e prezzo.

Smartphone cinesi

Prestazioni

Come scegliere gli smartphone cinesi? Noi siamo partiti da un criterio fondamentale: la fluidità d’uso. Qui troverai soltanto alternative performanti e in linea con il trend del mercato, quindi processori Qualcomm (o proprietari), almeno 4 GB di RAM e una buona ottimizzazione del sistema operativo Android che ti permetterà di scaricare app, chattare, guardare i social o giocare in maniera rapida e senza rallentamenti. Una buona base di partenza, ma ci sono anche smartphone cinesi ben più performanti all’interno della guida: ad esempio, se ti interessa il gaming o prestazioni davvero al top puoi trovare telefoni con almeno il doppio della memoria RAM e chip ancora più performanti.

Fotocamere

Poi siamo stati attenti alla dotazione fotografica, cercando un buon bilanciamento tra la grandezza del sensore in termini di megapixel e la varietà degli obiettivi a sostegno, in grado di dare vita alla tua creatività: insomma, qui troverai sempre almeno una doppia fotocamera con un grandangolo, uno zoom o un sensore dedicato al calcolo della profondità di campo. Ma chi vuole di più? Può scorrere la nostra guida per trovare sensori ancora più raffinati e immagini con più dettaglio: in questo caso, consigliamo di leggere la descrizione dei top di gamma Huawei che, potendo contare sulla collaborazione con Leica, hanno una marcia in più sotto questo punto di vista.

Autonomia

Non manca anche un’analisi sulla batteria, stando attenti alla gestione energetica degli smartphone cinesi e assicurandoci che fossero in grado di durare almeno una giornata intera senza troppi patemi d’animo. Questo è per noi il tempo minimo richiesto per prendere in considerazione il miglior smartphone cinese; ma se siete spesso al telefono, oppure usate molto la connessione dati, può farvi comodo una batteria più duratura: per questo basta dare un’occhiata alla nostra guida per trovare modelli con un’autonomia ancora maggiore.

Ergonomia

In seguito, abbiamo tenuto conto dell’ergonomia – lasciando fuori smartphone troppo grandi e ingombranti – e della presenza di un buon display, a scelta tra pannelli IPS e OLED – a seconda della fascia di prezzo – ma sempre nell’ottica di proporti schermi luminosi, ampi e con un buon numero di pixel per la visione dei tuoi contenuti multimediali. Si parte da una risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) – ottima per soddisfare gli utenti “basic” – fino a pannelli OLED Quad HD+ (3040 x 1440 pixel) destinati a chi ama guardare video o giocare ai migliori titoli del momento.

Per aiutarti nella scelta e per venire incontro alle esigenze (e alle tasche) di tutti, abbiamo suddiviso i prodotti in ordine di prezzo in modo da trovare i miglior smartphone cinesi del mercato. Ogni mese aggiorniamo questa guida con i migliori smartphone cinesi del mercato, per cui troverai sempre dispositivi moderni e presenti sul mercato da massimo un anno. Iniziamo.

Smartphone cinesi fascia bassa: meno di 300€

POCO X3

Xiaomi Mi 10T Lite

Smartphone cinesi fascia alta: sopra i 400€

Huawei P40 Pro

OnePlus 8 Pro

Lascia un commento