Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Smartphone Cina: scopriamo i modelli più interessanti

Smartphone Cina: scopriamo i modelli più interessanti

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 24 febbraio 2020
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Smartphone Cina è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Aprile 2020.

Ti diamo il benvenuto nella nostra guida all’accoppiata “smartphone Cina”. Su questa pagina andiamo ad analizzare i migliori telefoni in arrivo dal paese dell’estremo oriente con l’obiettivo di aiutarti a scegliere tra gli innumerevoli prodotti che trovi oggi sugli scaffali. Andiamo dunque a scoprire qual è il miglior prodotto del duo “smartphone Cina” che fa più al caso tuo. Proseguiamo.

Smartphone Cina: quale comprare

Quando si parla del binomio “smartphone Cina” la percezione è cambiata radicalmente nel corso degli ultimi anni. Se prima era significato di prodotto di bassa qualità, magari fatto di plastica e con una scheda tecnica al limite dell’imbarazzante, adesso ci riferiamo ad alcuni dei migliori telefoni presenti sul mercato, da tutti i punti di vista: qualità costruttiva, processori, fotocamere e, soprattutto, prezzo.

La crescita pazzesca di Huawei, che in pochi anni è riuscita ad affermarsi come secondo produttore di smartphone al mondo, riflette l’andamento dell’accoppiata “smartphone Cina”: se all’inizio erano telefoni inferiori rispetto agli smartphone top di gamma del momento che puntavano tutto sul prezzo, oggi il costruttore asiatico ha conquistato la leadership sotto molti punti di vista, battendo la concorrenza di produttori statunitensi o europei in termini di prestazioni, qualità e affidabilità. E questo stesso discorso si può applicare anche ai migliori produttori di Shenzen e dintorni: da Xiaomi a Honor fino a OnePlus.

Quindi, perché acquistare un prodotto uscito dall’unione “smartphone Cina”? Perché il rapporto tra qualità e prezzo offerto dai migliori costruttori asiatici è inarrivabile per gli altri competitor. E se ci aggiungiamo quanto detto finora sulla qualità raggiunta dagli smartphone cinesi, viene fuori un quadro più che favorevole: se stai cercando un telefono bello da vedere, potente e con un prezzo che non sia proibitivo, allora il duo “smartphone Cina” fa davvero al caso tuo: Huawei e Xiaomi hanno dimostrato ai loro utenti che tutto questo è possibile.

Rapporto qualità/prezzo

Per questo abbiamo deciso di impostare come criterio base di questa guida su “smartphone Cina” l’economicità, puntando innanzitutto su telefoni che avessero un’ottima scheda tecnica ma ad un prezzo decisamente più basso rispetto alla media di mercato, privilegiando poi le case costruttrici che ci hanno assicurato fiducia e garanzia di qualità nel corso degli anni e modelli usciti nel corso dell’ultimo anno che avessero caratteristiche tecniche di prim’ordine, come processori Qualcomm (o proprietari), buone fotocamere e tutta la sicurezza del sistema operativo Android, stando alla larga da esperimenti orientali di dubbio gusto.

Alla fine, abbiamo cercato di coprire tutte e tre le fasce di prezzo disponibili, cercando soltanto le offerte più convenienti all’interno dei migliori e-commerce in Italia, come ad esempio Amazon, per non farti rischiare brutte sorprese. Scopriamo quali modelli del binomio “smartphone Cina” fanno più al caso tuo.

Smartphone Cina fascia bassa: meno di 200€

Xiaomi Redmi Note 8t

Nella fascia bassa dell’accoppiata smartphone Cina vale la pena segnalare anche Xiaomi Redmi Note 8t, uno dei terminali più affidabili e all’insegna del miglior rapporto tra qualità e prezzo in assoluto. Ottimo il display da 6,3 pollici Full HD+ (2340 x 1080 pixel) con un design a tutto schermo che riduce al minimo le cornici e col notch a goccia in alto sul display che conferisce linearità e eleganza al dispositivo.

Così come la quadrupla fotocamera posteriore da 48+8+2+2 megapixel, che assicura buoni scatti in ogni condizione, grazie all’ottica granangolare e quella destinata agli scatti macro, e il processore Qualcomm Snapdragon 665 – octa-core da 2,2 GHz – unito a 4 GB di RAM e a una memoria interna da 64 GB, espandibile via micro SD, in grado di assicurarti prestazioni fluide e senza scatti insieme alla MIUI 10 basata su Android Pie.

Completano le caratteristiche tecniche la modalità dual-SIM, la connettività 4G, WiFi 802.11 b/g/n e Bluetooth 5.0. Per chi è consigliato? Per chi vuole spendere poco più di 200€ trovandosi in tasca un dispositivo completo e in grado di soddisfarti in tutto: foto, giochi e video.

Puoi acquistare Xiaomi Redmi Note 8t su Amazon.

Xiaomi Redmi Note 8t
Prezzo consigliato: € 166Prezzo: € 156.79

Smartphone Cina fascia media: da 200€ a 400€

Xiaomi Mi 9t

Se invece stai cercando un formato compatto ma in grado di unire potenza, fotocamere e autonomia, dentro la selezione all’insegna di “smartphone Cina” c’è spazio per Xiaomi Mi 9t. Il brand cinese è nato proprio con l’obiettivo di proporre telefoni con il miglior rapporto tra qualità e prezzo: rispetto al modello top di gamma, è più ergonomico e ha poche limitazioni, nonostante costi quasi 200€ in meno rispetto al flagship. Buono il display da 6,39 pollici con risoluzione Full HD+ (1080 x 2340 pixel) che va a ritagliare bordi e cornici, sfruttando un meccanismo a scomparsa per la fotocamera anteriore.

Dietro, c’è spazio per la tripla fotocamera posteriore da 48+13+5 megapixel, composta da un sensore principale, un grandangolo da 120 gradi e un teleobiettivo. Ma è a livello hardware che la scheda tecnica si fa davvero interessante: c’è il processore Qualcomm Snapdragon 712 – octa-core a 2.3 GHz – con ben 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna che sono più che sufficienti a dare sfogo alla tua voglia di app. Non mancano il modulo Bluetooth 5.0, un connettore Type-C e una batteria da 4000 mAh in grado di non mollarti anche nelle sessioni di gioco più intense. Perfetto se vuoi un telefono per giocare che costi poco e abbia un design lineare senza troppi voli pindarici dal punto di vista estetico.

Puoi acquistare Xiaomi Mi 9t su Amazon.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Smartphone Cina fascia alta: più di 400€

Xiaomi Mi 9

Lo Xiaomi Mi 9 è la quintessenza del duo “smartphone Cina”: un telefono di ottima fattura, potente e bello da vedere. Il top di gamma cinese ha tanti punti di forza: dal display – AMOLED da 6,39 pollici con risoluzione Full HD+ (1080 x 2340 pixel) – alla fotocamera posteriore (tripla, da 48+16+12 megapixel con grandangolo, zoom ottico da 2x e doppia apertura focale) fino al processore Qualcomm Snapdragon 855 – octa-core a 2.8 GHz – con 6 GB di RAM e una memoria interna da 128 GB per gestire Android Pie 9.0 nella personalizzazione MIUI 10, non espandibile via micro SD.

Per il resto c’è una batteria da 3300 mAh con ricarica wireless, il lettore per le impronte digitale integrato sotto lo schermo e un modulo WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, il supporto 4G/LTE con bande per tutto il mondo, GPS e GLONASS. Difficile trovare di meglio in circolazione a quel prezzo, per cui è chiaramente la miglior alternativa in assoluto dal punto di vista del rapporto tra qualità e prezzo.

Puoi acquistare Xiaomi Mi 9 su Amazon o se preferisci su eBay

Xiaomi Mi 9
Prezzo consigliato: € 449.9Prezzo: € 340

OnePlus 7

Parlando di smartphone e Cina, OnePlus cerca di apparire come la più europea tra le cinesi, provando a coniugare qualità con un prezzo pari alla metà di quello di un telefono premium. Questo è stato il motto dell’azienda fin dai tempi in cui era una startup e che ha provato a portare avanti con tutti i modelli, compreso con l’ultimo: OnePlus 7. Dotato di un display AMOLED Full Optic 19:9 da 6,41 pollici con una risoluzione Full HD (1080 x 2340 pixel), siamo di fronte a uno dei telefoni più belli dell’anno grazie al notch a goccia in alto sullo schermo e a bordi e cornici praticamente azzerati.

Dietro, fa capolino la doppia fotocamera posteriore da 48+5 megapixel, sicuramente da inserire tra i punti di forza del dispositivo in ogni condizione di luminosità. Sotto la scocca troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 855 – octa-core a 2.8 GHz – con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, più che sufficienti a dare vita ad Android Pie 9 nella personalizzazione cinese OxygenOS. Ottima la presenza di un lettore per le impronte digitali integrato sotto lo schermo e una batteria da 3700 mAh con ricarica rapida in grado di assicurarti un’autonomia ben superiore ad un singolo giorno.

Puoi acquistare OnePlus 7 su Amazon.

OnePlus 7
Prezzo consigliato: € 540Prezzo: € 459

Huawei P30 Pro

Tra le ultime novità di smartphone Cina troviamo senza dubbio lo strabiliante Huawei P30 Pro, ultimo top di gamma della casa cinese che si presenta con una silhouette sottilissima ed un display a tutto schermo, con un pannello da 6,47 pollici che, grazie all’addio a bordi e cornici e al passaggio ad un rapporto d’immagine in 19:9, è contenuto in un corpo compatto. Il display (risoluzione Full HD+ da 2340×1080 pixel) si rivela dunque ideale per un utilizzo multimediale, grazie all’enorme superficie a disposizione, intervallata soltanto da un notch a goccia in alto sullo schermo.

Spostandoci sul lato tecnico troviamo novità altrettanto “fiammanti”: sotto la sottile scocca troviamo infatti la presenza di un SoC Hisilicon Kirin 980, coadiuvato da 8 GB di RAM e da 128 GB di storage, non espandibile ulteriormente via micro SD. Ottima anche la batteria, grazie ad un modulo da 4200 mAh, con ricarica rapida tramite USB Type-C. Ma soprattutto ospita una quadrupla fotocamera posteriore da 40+20+8 megapixel (con un sensore principale, un grandangolo e un teleobiettivo con zoom ottico 5X) ai quali si aggiunge una camera Time of Flight per il calcolo della distanza dal soggetto nella modalità Ritratto e Apertura. Huawei P30 Pro completa la propria scheda tecnica con la certificazione di resistenza ad acqua e polvere e l’ultima versione di Android Pie 9.

Puoi acquistare Huawei P30 Pro su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.