Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Smartphone 18:9: la nostra guida all’acquisto aggiornata mensilmente

Smartphone 18:9: la nostra guida all’acquisto aggiornata mensilmente

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 30 novembre 2018
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Smartphone 18:9 è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Gennaio 2019.

In questo articolo andiamo alla ricerca del miglior smartphone 18:9 attualmente presente sul mercato. L’addio a bordi e cornici è la grande novità del momento e trovare il telefono giusto è sempre più difficile. Abbiamo dunque selezionato per te i miglior smartphone 18:9 del momento, cercando di rispondere ai tuoi bisogni e alle tue necessità.

Smartphone 18:9: quale comprare?

Quando Steve Jobs si è presentato sul palco del Macworld a San Francisco il 9 gennaio 2007 per presentare il primo iPhone della storia, sapeva di imprimere il proprio design nel mondo dei neo-nati smartphone, abituandoci ad una forma ben precisa: frontalmente ci sarebbe stato un display touch immerso in due grandi cornici con un pulsante centrale multi-uso. E infatti, da lì in poi, tutti i grandi produttori hanno rincorso gli iPhone cercato di proporre la propria versione della stessa storia, stabilizzandosi intorno ad una dimensione che oscillava tra i 5 e i 6 pollici e considerata quella ideale per assicurare la giusta maneggevolezza.

Almeno è stato così fino al 2017 quando Xiaomi ha deciso di cavalcare l’ondata “rivoluzionaria” che circolava tra gli ingegneri puntando a realizzare uno smartphone che abbandonasse quelle grosse cornici frontali e riuscisse a sfruttare quello spazio per avere altri pixel a disposizione: nacque così lo Xiaomi Mi Mix, il primo smartphone 18:9 della storia (dopo lo Sharp Aquos Crystal, ma era solo un prototipo). Una rivoluzione in senso ingegneristico che verrà poi chiamata anche design a tutto schermo perché aumenta terribilmente la percentuale di pixel presente sul pannello frontale (si arriva anche al 30% in più) e obbliga Xiaomi a ripensare tutta la struttura del display stravolgendo il sensore di prossimità, l’altoparlante, il microfono e la fotocamera anteriore.

Se i cinesi scelgono di spostare la fotocamera anteriore nella cornice inferiore, integrando gli altri sensori sotto lo schermo o nella minuscola cornice superiore, Essential – azienda lanciata da uno dei fondatori di Android, Andy Rubin – riprende la novità e decide di ridurre al minimo l’ingombro dei nuovi smartphone 18:9 ideando il notch, la tacca in alto sullo schermo che nasce proprio per “circondare” quelle componenti che non si possono integrare sotto il display. Dall’idea di Essential Phone, Apple va a chiudere il cerchio dieci anni dopo l’arrivo del suo primo smartphone, riprendendo il notch su iPhone X e facendo letteralmente scoppiare la mania sugli smartphone 18:9.

Adesso si sono formate due grandi scuole di pensiero: il partito del notch, di cui fanno parte ASUS, Wiko, Huawei, LG e OnePlus; e la filosofia di chi non ne ha voluto sapere di “ritagliare” il proprio design preferendo mantenere una banda nera superiore, come Samsung e HTC. Infine ci sono Nokia, Motorola e Xiaomi che sono a metà, avendo proposto entrambe le versioni per accontentare tutti. Che ti piaccia o meno la tacca, gli smartphone 18:9 sono oramai diventati il nuovo standard su tutte le categorie di prezzo ed è praticamente impossibile trovare il vecchio design con bordi e cornici sui nuovi terminali in uscita, perché questa soluzione dà ancora più spazio alle app e consente di metterti in tasca display ancora più grandi senza andare a danneggiare l’ergonomia del dispositivo.

Quindi quale smartphone 18:9 scegliere? Nella nostra guida siamo andati alla ricerca dei migliori telefoni in formato 18:9, cercando di trovare un equilibrio tra proposte con il notch e senza notch in ogni fascia di prezzo e stando alla larga dai formati intermedi e più particolari (come il 18,5:9 o il 18,7:9) facendo un’eccezione soltanto per il formato in 19:9. Poi abbiamo tenuto conto della scheda tecnica dello smartphone, cercando di selezionare soltanto i migliori in termini di rapporto tra qualità e prezzo. Infine, abbiamo passato al setaccio i migliori siti di e-commerce in circolazione (su tutti Amazon), cercando le offerte e sconti per farti usufruire dei migliori prezzi disponibili in rete. Vediamo nel dettaglio i migliori smartphone 18:9, nella nostra guida all’acquisto suddivisa in tre principali fasce d’acquisto.

Smartphone 18:9 fascia bassa: meno di 200€

Wiko View 2 Plus

Il primo smartphone 18:9 che ti presentiamo è il nuovo Wiko View 2 Plus. L’azienda francese ha rinnovato ad IFA la sua seconda generazione di telefoni a tutto schermo, integrando un buon processore e un’ottima batteria alla buona base di partenza del View 2. Lo schermo Full Screen in formato 19:9 da 5,93 pollici con risoluzione HD+ (1528 x 720 pixel) è bello ed elegante, e presenta il notch in alto sullo schermo. Però, se ti stai preoccupando per la visualizzazione dei contenuti, ci pensa la nuova interfaccia pensata per adattarsi a tutto il display che ti permette di gestire chiamate, musica e documenti direttamente dalla barra situata nella parte superiore del display.

Nonostante le dimensioni importanti, il dispositivo è maneggevole e ergonomico, in più il design minimal viene risaltato nella cover grazie alla scocca cromata che dà un tocco di novità con una colorazione cangiante che riflette i colori che la circondano, cambiando così veste in ogni occasione. Buona anche la scheda tecnica: dal processore Qualcomm Snapdragon 450 – octa-core da 1.8 GHz – con 4 GB di RAM e 64 GB di storage (espandibili tramite micro SD) alla doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel, passando per il chip NFC, il lettore per le impronte digitali e tutto quello che serve per la connettività: Wi-Fi, Bluetooth, slot dual-SIM e jack audio per le cuffie. Per chi è consigliato? Per chi vuole passare al design moderno e avere un telefono dal look decisamente aggressivo, pur spendendo poco e senza compromessi in termini di prestazioni.

Puoi acquistare Wiko View 2 Plus su Amazon o se preferisci su eBay

Xiaomi Mi A2

Il secondo smartphone 18:9 che vogliamo proporti ha invece scelto un design lineare, con una piccola cornice superiore che mette da parte la tanto “odiata” tacca in alto sullo schermo. Si tratta di Xiaomi Mi A2, uno degli smartphone cinesi di riferimento del momento, grazie ad una scocca elegante e raffinata e il design finalmente a tutto schermo. Il display da 5,99 pollici Full HD+ è racchiuso tra cornici e bordi sottilissimi che ne fanno risaltare la buona luminosità e la dotazione di Android One, la versione stock del sistema operativo di Google: un vantaggio innegabile perché significa zero app spazzatura pre-installate, maggiore fluidità d’uso e l’aggiornamento assicurato di Big G alle versioni successive ad Oreo – che è la base di partenza presente sull’A2.

Sotto la scocca c’è un SoC Qualcomm Snapdragon 660 (octa-core a 2.2 GHz), affiancato da 4 GB di RAM e da 64 GB di storage, alimentato da una batteria da 3010 mAh. Ottimo il comparto fotografico con una fotocamera anteriore da 24 MP e una doppia fotocamera posteriore da 12+20 megapixel in cui i sensori differiscono per la loro lunghezza e apertura focale: la seconda lente è telescopica, cosa che abilita uno zoom 2X senza perdita di qualità e la possibilità di attivare la modalità Ritratto. Perfetto per chi cerca un telefono veloce, comodo e in grado far bene tutto, con un occhio di riguardo soprattutto dal punto di vista fotografico.

Puoi acquistare Xiaomi Mi A2 su Amazon o se preferisci su eBay

Smartphone 18:9 fascia media: da 200€ a 400€

Motorola Moto G6 Plus

L’ultimo arrivato in casa Motorola è uno dei migliori telefoni in termini di rapporto tra qualità e prezzo. Il Motorola Moto G6 Plus rappresenta l’alternativa per chi vuole qualcosa in più di un dispositivo di fascia bassa, rimanendo in una fascia di prezzo che si aggira intorno ai 250€. Dal punto di vista del design, il telefono è il perfetto mix tra il vecchio e il nuovo: frontalmente si conservano bordi e cornici abbastanza spessi, ma è l’unica via per evitare il notch in alto sullo schermo. Una scelta che mette in risalto l’ottimo display Full HD+ da 5,93 pollici (2280×1080 pixel) ma che, unito al sensore per le impronte digitali sotto lo schermo, non agevola la compattezza del dispositivo, che è quindi indicato per chi cerca un device elegante e che ha bisogno di un telefono davvero grande.

Dietro, fa capolino una doppia fotocamera posteriore composta da un sensore principale da 12 megapixel a colori e da uno secondario da 5 MP monocromatico con flash LED e apertura focale f/1.7 sulla bella scocca in vetro 3D Glass. Buono il processore Qualcomm Snapdragon 630, octa-core a 1.8 GHz, supportato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna (espandibile via micro SD) e alimentato da una batteria da 3200 mAh dotata di ricarica rapida. In più c’è la connettività Bluetooth 5.0, il modulo Wi-Fi e l’ingresso USB Type-C. Per chi è pensato? Per chi ha bisogno di un ottimo smartphone in grado di far bene tutto: giochi, foto e multitasking, con buone prestazioni nel complesso. Difficile trovare di meglio a quel prezzo.

Puoi acquistare Motorola Moto G6 Plus su Amazon o se preferisci su eBay

Nokia 7 Plus

Nokia e smartphone è un connubio importante tornato alla luce soltanto nel corso degli ultimi anni. All’interno della seconda vita dell’azienda finlandese, il modello sicuramente più riuscito è il Nokia 7 Plus. Il grande merito va proprio al display curvo da 6 pollici con risoluzione Full HD+ (2160×1080 pixel) in 18:9 che emerge da un ottimo design a tutto schermo con bordi e cornici ridotti all’osso, ma comunque spessi a sufficienza da evitare il ricorso al notch in alto sullo schermo. Gli altri due assi nella manica del dispositivo sono la presenza di Android One, l’OS senza personalizzazioni di sorta realizzato da Google e il comparto fotografico, grazie alla doppia fotocamera posteriore ZEISS con due sensori da 12 e 13 megapixel – di cui un teleobiettivo per avere uno zoom ottico 2x – perfetti per ogni condizione di luce.

Non male anche sotto la scocca grazie al processore Qualcomm Snapdragon 660 – octa-core, 2.2 GHz – supportato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, ottimizzato e integrato per garantire massime performance e durata della batteria da 3800 mAh, che, secondo le indicazioni della casa finlandese, dovrebbe riuscire a durare tranquillamente due giorni. Per chi è indicato? Per chi vuole un ottimo dispositivo di fascia medio-alta in grado di spiccare rispetto alla media del suo target di prezzo.

Puoi acquistare Nokia 7 Plus su Amazon su eBay o su ePrice

Smartphone 18:9 fascia alta: più di 400€

Huawei P20 Pro

Uno dei migliori telefoni del 2018 entra di diritto nel novero dei principali smartphone 18:9. Si tratta di Huawei P20 Pro, l’ultimo top di gamma dell’azienda cinese e contraddistinto dalla tripla fotocamera posteriore realizzata in collaborazione con Leica. Ma se il comparto fotografico è il fiore all’occhiello del cellulare, non è da meno anche il display OLED da 6,1 pollici con risoluzione Full HD + (2240 x 1080 pixel) e rapporto d’aspetto in 19:9. Frontalmente, lo schermo è bello ed elegante e unisce la tacca con un lettore per le impronte digitali sotto lo schermo che garantisce un’ottima comodità d’uso oltre ad una buona ergonomia nel complesso.

Dietro troviamo la grande novità di questo dispositivo: i tre sensori che compongono la miglior fotocamera da smartphone del momento. C’è l’obiettivo principale da 40 megapixel, unito ad un monocromatico da 20 MP a cui Huawei ha deciso di aggiungere un modulo zoom 3X da 8 mp con una stabilizzazione a sei assi per garantire scatti davvero perfetti. Il dispositivo è resistente all’acqua, mentre sotto la scocca troviamo equipaggiato un SoC HiSilicon Kirin 970, octa-core da 2,36 GHz massimi, affiancata da 6 GB di RAM e da 128 GB di storage, non espandibile via micro SD. Ad alimentare il tutto ci pensa una batteria da 4000 mAh, mentre sul lato software troviamo Android Oreo 8.0, con EMUI 8.0. Perfetto per chi vuole solo il meglio dal punto di vista fotografico.

Puoi acquistare Huawei P20 Pro su Amazon su eBay o su ePrice In alternativa Huawei P20 Pro è disponibile nella variante Huawei P20 Pro Dual Sim.

Xiaomi Mi Mix 2S

L’erede del primo Mi Mix che ha lanciato gli smartphone 18:9 è la giusta conclusione di questa guida: un po’ perché è l’unico ad aver tentato una strada diversa al notch – sebbene Xiaomi abbia accontentato anche i fan della tacca con lo Xiaomi Mi 8 – spostando la fotocamera anteriore sotto lo schermo; un po’ perché come tutti gli smartphone cinesi di qualità rappresentano il connubio ideale tra qualità e prezzo. Ecco, se stai cercando un top di gamma alla metà del suo prezzo, lo Xiaomi Mi Mix 2S può essere l’alternativa ideale per te. Ottimo lo schermo IPS da 5,99 pollici con risoluzione Full HD+ (1080 x 2160 pixel) e rapporto d’immagine 18:9 che occupa praticamente tutto il pannello frontale, ad eccezione di una cornice più spessa nella parte inferiore che serve a fare spazio alla fotocamera frontale nell’angolo a destra.

L’altro grande elemento distintivo del telefono è la doppia fotocamera posteriore, con due sensori da 12 megapixel, uno grandangolare e uno in grado di effettuare lo zoom ottico con effetto bokeh: un ottimo comparto in grado di giocarsela davvero con chiunque nel segmento dei più grandi – e, non a caso, ha ottenuto un punteggio di 101 punti nella classifica di DxoMark, la graduatoria francese che si occupa di valutare le prestazioni fotografiche degli smartphone. Ottimo anche il processore, un Qualcomm Snapdragon 845 – octa-core, a 2.8 GHz – unito a 6 o 8 GB di RAM e 64 o 256 GB di storage, non espandibile essendo privo dell’ingresso micro SD. Perché comprarlo? Perché ha una scheda tecnica pari ai principali smartphone top di gamma, assicurando le stesse prestazioni ma ad un costo decisamente più basso.

Puoi acquistare Xiaomi Mi Mix 2S su Amazon su eBay o su ePrice

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.