Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Smartband nuoto: le migliori soluzioni per la piscina

Smartband nuoto: le migliori soluzioni per la piscina

di Giovanni Mattei
Specialist Fitness tracker
aggiornato il 19 aprile 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Smartband nuoto è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Aprile 2019.

In questo articolo parliamo delle migliori smartband nuoto. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa dei diversi fitness tracker in modo da aiutarvi nella scelta del prodotto che meglio soddisfa le vostre esigenze.

Smartband nuoto: quale comprare

Le smartband sono in grado di tracciare un gran numero di attività fisiche. Come abbiamo visto nel corso di altre numerose guide che trovate all’interno del nostro raccoglitore sui miglior fitness tracker, fondamentalmente questi piccoli oggetti sono specializzati nel raccoglimento di informazioni relative ad una sola attività fisica oppure a molte. Diciamo che ad oggi la maggior parte delle smartband offre un ampio ventaglio di sistemi di tracking, in modo da accontentare la maggior parte degli sportivi.

In questa guida andremo a focalizzarci sulle smartband nuoto, ovvero i wearable che posseggono alcune caratteristiche pensate anche per chi ama nuotare e allenarsi in piscina. Alcuni parametri di scelta sono essenzialmente gli stessi, come ad esempio la possibilità di indossare le smartband fino ad un massimo di 50 metri (5 ATM). Per l’allenamento in piscina è più che sufficiente, ma magari potrebbe far comodo a chi ama fare delle grandi nuotate in mare aperto.

La nostra selezione è andata a toccare un range di prezzo piuttosto vario, partendo da poco più di 50€ arrivando a superare le 150€. Il modello più economico è pensato per chi sta iniziando ad approcciarsi a questo piccolo grande universo e non è ancora convinto dell’utilità delle smartband; i modelli più costosi presentano invece tecnologie di tracciamento migliori e qualcos’altro in più. Alla fine della guida troverete anche un prodotto di Samsung che si posiziona come una via di mezzo fra le smartband e gli smartwatch.

Abbiamo voluto fare questa sorta di forzatura per accontentare gli utenti interessati alle smartband nuoto con un display. Infatti, tutte le smartband ne posseggono uno, ma abbiamo deciso di proporre questo prodotto perché le funzioni di tracking in acqua sfruttano alla perfezione il pannello frontale. Nonostante l’assoluta validità di prodotti qui presenti, vogliamo sottolineare che i dispositivi proposti non sono pensati per atleti impegnati nella preparazione fisica per la partecipazione a competizioni agonistiche.

Moov Now

Apriamo la nostra personale selezione delle migliori smartband nuoto con la Moov Now, un prodotto estremamente particolare. Della Moov Now non si parla molto, non si trovano pubblicità in TV, in radio o sul web, nonostante si tratti di una smartband estremamente valida. Rispetto a (quasi) tutti gli altri device che troveremo in questa guida, la Moov Now punta tutto su un aspetto estetico estremamente essenziale, a tal punto da non sembrare nemmeno una smartband.

Questo perché non è presente un display, pertanto non è possibile controllare a vista le statistiche sull’allenamento a meno di non avere in mano il proprio smartphone. Non si tratta di un limite nel senso stretto del termine: se siete atleti che preferiscono una smartband nuoto con display, allora vi consiglio di procedere oltre, altrimenti continuate a leggere.

Moov Now si aggancia al polso come una normalissima smartband ed è in grado di tracciare un bel po’ di dati circa l’allenamento in piscina. Infatti, tutto quello che viene fatto in acqua (il tipo di bracciata, la sua velocità, la distanza percorsa, la resistenza e molto altro) viene automaticamente riversato all’interno dell’applicazione per smartphone. Quello però che rende unica la Moov Now è l’approccio offerto all’utente. Invece di presentare un’applicazione in grado di raccogliere e mostrare i dati raccolti in piscina, il sistema è pensato per offrire informazioni, consigli, spunti per migliorare il proprio allenamento – insomma, come se aveste un piccolo coach a portata di mano.

Puoi acquistare Moov Now su Amazon o se preferisci su ePrice

Moov Now
Prezzo consigliato: € 59.11Prezzo: € 59.11

Fitbit Flex 2

A questo punto entriamo di diritto all’interno delle smartband nuoto che hanno un nome importante alle spalle. Fitbit, infatti, è una delle aziende leader nel settore dei fitness tracker grazie ad anni e anni di esperienza sia nelle smartband che negli smartwatch. Per quanto riguarda il nuoto, il Fitbit Flex 2 è una delle scelte che vi consigliamo di prendere in considerazione se desiderate una smartband nuoto che non dispone di display.

Il lavoro di Fitbit segue un po’ quello che abbiamo visto con il Moov Now di poco fa, ma migliora il feedback per l’utente grazie alla presenza di alcuni LED. Con un corpo impermeabile e garantito fino a 50 metri di profondità (sia in piscina che in acqua salata), il Flex 2 è in grado di tracciare alcuni stili di nuovo.

Abbiamo il tracking dello stile libero, rana, dorso e farfalla. Grazie ai sensori presenti all’interno del fitness tracker, il Flex 2 tiene traccia la durata dell’allenamento, la distanza e il ritmo della nuotata. Tutte le informazioni vengono poi riversate all’interno dell’applicazione mobile, che ricordiamo essere una delle migliori in circolazione. Fitbit Flex 2 è quindi una smartband nuoto da prendere in considerazione se si desidera un prodotto minimal (non quanto la Moov Now), ergonomica, economica, impermeabile fine a grandi profondità e tutto sommato valida.

Puoi acquistare Fitbit Flex 2 su Amazon o se preferisci su eBay

Samsung Gear Fit 2 Pro

Concludiamo la nostra selezione delle smartband nuoto con la regina del settore, almeno per quanto riguarda i prodotti pensati per gli atleti amatoriali e che non necessitano di un vero e proprio dispositivo per tracciare le proprie attività agonistiche – in linea di massima una smartband non potrà mai essere un prodotto pensato per tenere traccia degli allenamenti di un atleta che si allena per delle competizioni.

Il Samsung Gear Fit 2 Pro è una sorta di mezzo fra una smartband e uno smartwatch, e pertanto abbiamo deciso di inserirlo all’interno di questa guida solo per chi vuole un prodotto di questo genere e non ha paura di indossare un device più ingombrante durante il nuoto. I vantaggi di scegliere questo dispositivo sono molti: si parte dalla comodità di avere un bel display curvo con tecnologia AMOLED da 1,5 pollici e si finisce con la possibilità di tracciare tante informazioni relative al nuoto.

Per questa specifica disciplina, Samsung ha avviato una partnership con Speedo al fine di offrire ai propri utenti la il tracciamento di alcuni dati come: distanza, colpi, lap, calorie bruciate e soprattutto il parametro “SWOLF”, ovvero un fattore che determina l’efficienza del proprio allenamento (in questo caso il nuoto). È quindi un prodotto alla portata di tutti ed in grado di offrire qualcosa in più per è alla ricerca di un livello di tracciamento più profondo, ma senza sfociare nell’agonismo vero e proprio.

Puoi acquistare Samsung Gear Fit 2 Pro su Amazon su eBay o su ePrice

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.