Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Scheda grafica PC gaming: le migliori per ogni fascia

Scheda grafica PC gaming: le migliori per ogni fascia

di Matteo Gobbi
Specialist Computer gaming
aggiornato il 25 giugno 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Scheda grafica PC gaming è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Giugno 2019.

In questa nostra guida andremo ad insegnarvi non solo come selezionare una buona scheda grafica PC gaming, ma anche cosa potete aspettarvi da uno di questi prodotti a seconda del vostro budget. Dopo una breve spiegazione delle specifiche più importanti da valutare per farvi capire il nostro processo di selezione della GPU (Graphics Processing Unit), passeremo infatti ad evidenziare quelle che – a nostro avviso – rappresentano le migliori opzioni del momento per ogni fascia di prezzo.

Scheda grafica PC gaming: quale comprare

Una piccola premessa: i due principali produttori di GPU sono AMD e Nvidia. Non andremo però a consigliarvi di acquistare soluzioni AMD, in quando attualmente a nostro avviso Nvidia risulta migliore per rapporto performance/prezzo.

Reference e custom cards

Ogni modello di scheda grafica PC gaming solitamente viene introdotto sul mercato direttamente dal produttore, e questa tipologia di GPU si chiama reference card. Questo tipo di modelli però risultano meno prestanti (e munite di sistemi di cooling meno efficienti) delle loro controparti sviluppate da altre aziende, come Gigabyte o Zotac. I modelli custom, infatti, vantano sempre migliori clock e sistemi refrigeranti considerevolmente migliori, quindi non consigliamo acquistare altro se non schede video custom prodotte dalle aziende più note del settore, come Gigabyte, ASUS, MSI o Zotac.

GPU

Similmente alla CPU, uno dei criteri che maggiormente definiscono la sua potenza di calcolo è il livello di clock dell’unità processante. Questo valore, misurato in MHz, è particolarmente importante da valutare quando si cerca un modello di scheda grafica PC gaming dato che spesso e volentieri rappresenta l’unica differenza veramente importante che distingue il medesimo modello di GPU tra i vari brand.

Inoltre, i prodotti più meritevoli verranno offerti con la capacità di lavorare automaticamente a seconda delle circostanze a due livelli di clock. In condizioni di riposo, infatti, molte schede operano ad un livello base di clock, mentre nelle situazioni di gaming passeranno alla cosiddetta modalità OC clock o Boost clock, dove i consumi energetici aumenteranno ma la scheda raggiungerà una potenza di calcolo superiore.

VRAM

Similmente alla RAM, la VRAM serve per salvare al suo interno dati in via temporanea, così da bypassare eventuali richieste di calcolo per asset già caricati dalla GPU ed aumentare drasticamente l’efficienza computazionale. Ciò che bisogna guardare nel processo di selezione è sia la quantità (in GB) che la frequenza in MHz. Maggiori sono questi valori, più la GPU lavorerà bene e sarà in grado di offrire buoni framerate a risoluzioni elevate. Attualmente 8 GB di VRAM rappresenta una linea di demarcazione tra schede video di fascia medio/bassa e quelle di fascia alta, quindi usate questa metrica per capire approssimativamente quanto potete aspettarvi in termini di resa dal prodotto.

Cooling

Come già vi abbiamo anticipato, il sistema di cooling è l’altro fattore che realmente distingue una custom card di una marca da quella dei suoi competitor. Per capirne l’efficacia è sufficiente valutare alcuni aspetti. In primo luogo, la quantità e dimensione delle ventole è un ottimo indicatore dell’efficienza dell’impianto. Solitamente avere accesso a ventole più grandi ma meno numerose è una scelta preferibile, ma non basta questo a garantire una capacità di raffreddamento ottimale.

Per valutare la potenza di cooling di una scheda grafica PC gaming, infatti, è altrettanto utile vedere quanti slot occupa l’unità dissipante. Nella maggioranza assoluta dei modelli questa occuperà un paio di slot, mentre i modelli di fascia più alta potrebbero occuparne anche tre, ed in quei casi chiaramente l’efficacia dell’impianto refrigerante sarà molto più impattante sulle temperature dalla scheda.

Scheda grafica PC gaming di fascia bassa

Gigabyte GeForce GTX 1050 Windforce OC 2 GB

Questa GPU arriva ad un clock massimo di 1531 MHz e vanta 640 CUDA Core. La VRAM GDDR5 è di 2 GB ed ha un’interfaccia da 128-bit. Per quanto riguarda l’alimentazione, il TDP dichiarato è di 75 W, richiedendo quindi un cavo a 6-pin supplementare dall’alimentatore.

Se il vostro intento è munirvi di una soluzione da gaming pensata per un impiego leggero, primariamente orientato verso titoli free-to-play, allora questo modello di GTX 1050 saprà svolgere egregiamente il compito. Come già abbiamo segnalato all’interno della nostra guida dedicata alla creazione di un PC gaming economico, infatti, GTX 1050 è un tipo di GPU perfetta per chi ha un budget limitato e non ha grandi pretese. Con poco più di 150€, infatti, questa scheda video entry-level permette di videogiocare a giochi come Fortnite, League of Legends e via discorrendo senza troppe limitazioni a livello di impostazioni grafiche.

Puoi acquistare Gigabyte GeForce GTX 1050 Windforce OC 2 GB su Amazon su eBay o su ePrice

ASUS Cerberus GeForce GTX 1050 Ti 4 GB

Questa GPU arriva ad un clock massimo di 1442 MHz e vanta 768 CUDA Core. La VRAM GDDR5 è di 4 GB ed ha un’interfaccia da 128-bit. Per quanto riguarda l’alimentazione, il TDP dichiarato è di 75 W e non richiede un cavo supplementare dall’alimentatore.

Scalando leggermente la gerarchia, la variante Ti della GTX 1050 risulta una scheda video poco più costosa (si parla sempre di meno di 200€) ma con ben più potenzialità. Questa scheda grafica PC gaming, infatti, permette di giocare in Full HD con un buon livello di fluidità alla maggior parte dei giochi in commercio, includendo anche i titoli AAA meno esosi. Un’ottima opzione, quindi per chi vuole videogiocare a qualcosa in più rispetto ad un semplice titoli free-to-play senza spendere troppo.

Puoi acquistare ASUS Cerberus GeForce GTX 1050 Ti 4 GB su Amazon su eBay o su ePrice

Scheda grafica PC gaming di fascia media

Gigabyte GeForce GTX 1060 Windforce OC 3 GB

Questa GPU arriva ad un clock massimo di 1797 MHz e vanta 1152 CUDA Core. La VRAM GDDR5 è di 3 GB ed ha un’interfaccia da 192-bit. Per quanto riguarda l’alimentazione, il TDP dichiarato è di 120 W, richiedendo quindi un cavo a 6-pin supplementare dall’alimentatore.

Ora che abbiamo superato la soglia dei 200€, possiamo suggerirvi una scheda video che occupa una posizione davvero interessante nel mercato, ovvero la GTX 1060 nella variante da 3 GB di RAM. È possibile anche acquistare il modello da 6 GB, che risulta più prestante ma al prezzo a cui viene proposta non ci sembra altrettanto consigliabile. Cos’ha di così interessante però questa GTX 1060 di Gigabyte? Molto semplicemente, al momento risulta la scheda video che riesce a far funzionare i i titoli AAA in Full HD/60 fps a dettagli alti al prezzo più basso. Un vero affare, quindi, se volete avere accesso ad ogni gioco possibile ma non intendete spingervi a risoluzioni o framerate fuori dal comune.

Puoi acquistare Gigabyte GeForce GTX 1060 Windforce OC 3 GB su Amazon su eBay o su ePrice

ASUS Phoenix GTX 1660 Ti O6G

Questa GPU arriva ad un clock massimo di 1815 MHz e vanta 1536 CUDA Core. La VRAM GDDR6 è di 6 GB ed ha un’interfaccia da 192-bit. Per quanto riguarda l’alimentazione, il TDP dichiarato è di 120 W, richiedendo quindi un cavo a 6-pin supplementare dall’alimentatore.

Questo modello di GPU è un prodotto di tutto rispetto, essendo di fatto una RTX 2060 d’ultima generazione a cui son state rimosse alcune componenti specifiche della famiglia RTX per contenere i costi. Essendo proposta a circa 300€, la GTX 1660 Ti è di fatto la miglior scheda del momento per chi ha intenzione di munirsi di una GPU in grado di far giocare ogni titoli titolo in 1440p a framerate tra i 60 ed i 100 fps. Il rapporto prestazioni/prezzo è davvero considerevole, e grazie al form factor incredibilmente contenuto di questo specifico modello risulta anche una soluzione a dir poco perfetta per chi desidera sviluppare un mini PC gaming prestante ed efficiente.

Puoi acquistare ASUS Phoenix GTX 1660 Ti O6G su Amazon o se preferisci su ePrice

Scheda grafica PC gaming di fascia alta

Gigabyte GeForce GTX 1070 Ti Windforce 8 GB

Questa GPU arriva ad un clock massimo di 1721 MHz e vanta 2432 CUDA Core. La VRAM GDDR5 è di 8 GB ed ha un’interfaccia da 256-bit. Per quanto riguarda l’alimentazione, il TDP dichiarato è di 180 W, richiedendo quindi un cavo a 8-pin (o due da 4-pin) supplementare dall’alimentatore.

Se da un lato la sopracitata GTX 1660 Ti risulta un’opzione perfetta per il gaming a 1440p, dall’altro la quantità di VRAM è relativamente limitante e non consente di raggiungere framerate troppo elevati. Di conseguenza, se il vostro intento è giocare ad un qualsiasi titolo a 144 fps stabili, la GTX 1070 Ti è l’opzione più accessibile per rispondere a questa casistica. Il prezzo è considerevole, non fraintendeteci, però per poter giocare ad un framerate così alto è richiesto un hardware di tutto rispetto, e su questo frangente di sicuro la GTX 1070 Ti non saprà deludere.

Puoi acquistare Gigabyte GeForce GTX 1070 Ti Windforce 8 GB su Amazon.

Gigabyte GeForce GTX 1070 Ti Windforce 8 GB
Prezzo consigliato: € 495.87Prezzo: € 495.87

MSI GeForce RTX 2070 ARMOR 8G

Questa GPU arriva ad un clock massimo di 1620 MHz e vanta 2304 CUDA Core. La VRAM GDDR6 è di 8 GB ed ha un’interfaccia da 256-bit. Per quanto riguarda l’alimentazione, il TDP dichiarato è di 175 W, richiedendo quindi un cavo a 8-pin (o due da 4-pin) ed uno da 6 pin supplementare dall’alimentatore.

Entriamo ora nel mondo delle RTX, ovvero le schede grafiche PC gaming targate Nvidia d’ultima generazione. Il lancio di queste GPU non è stato certamente dei più rosei, visto che una delle feature su cui la campagna di marketing ha puntato maggiormente è il Ray Tracing, tecnologia di calcolo in tempo reale dei raggi di luce che purtroppo non è ancora stata implementata se non in una manciata di giochi. Detto questo, ciò non toglie che RTX 2070 sia un’ottima scheda, che vi permetterà di giocare ad un qualsiasi gioco attuale in 1440p/144 fps o anche in 4K a 60 fps, eventualmente giocando un po’ coi dettagli grafici a seconda dei titoli. Con questo livello di potenza, inoltre, potete stare sicuri che per un po’ di anni a venire non sentirete il bisogno di cambiare scheda grafica.

Puoi acquistare MSI GeForce RTX 2070 ARMOR 8G su Amazon su eBay o su ePrice

Scheda grafica PC gaming di fascia estrema

ASUS DUAL RTX 2080 O8G

Questa GPU arriva ad un clock massimo di 1830 MHz e vanta 2944 CUDA Core. La VRAM GDDR6 è di 8 GB ed ha un’interfaccia da 256-bit. Per quanto riguarda l’alimentazione, il TDP dichiarato è di 215 W, richiedendo quindi un cavo a 8-pin (o due da 4-pin) ed uno da 6 pin supplementare dall’alimentatore.

Infine, chiudiamo la nostra selezione parlandovi della migliore scheda grafica PC gaming che ci sentiamo di consigliarvi; tecnicamente esiste un modello più potente, ovvero la RTX 2080 Ti, ma a nostro avviso la differenza di prezzo è davvero troppo elevata in relazione al guadagno prestazionale. RTX 2080 è infatti già di suo una scheda dalla potenza mostruosa, e vi permetterà senza alcun problema di giocare qualsiasi gioco (anche per diversi anni a venire) a risoluzione massima mantenendo un framerate sempre notevolmente elevato.

Tralasciando il 4K, che è una risoluzione incredibilmente “pesante” sulla scheda, raggiungere 144 Hz a dettagli massimi anche a risoluzioni come 1440p non è affatto un problema, ed anche in 4K a seconda dei titoli. Il punto più intrigante a nostro avviso, però, è proprio il fatto che per molto tempo (4-5 anni) avrete sempre prestazioni notevoli in ogni gioco, in ogni circostanza.

Puoi acquistare ASUS DUAL RTX 2080 O8G su Amazon su eBay o su ePrice

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.