Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Samsung Galaxy S9 Plus

Samsung Galaxy S9 Plus

di Luca Pierattiniaggiornato il 17 settembre 2018
attesaelevata
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Samsung Galaxy S9 Plus presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 25 Maggio 2019.
Abbiamo inserito Samsung Galaxy S9 Plus nelle guide all'acquisto

Samsung Galaxy S9 Plus consigliato per l’acquisto

Sulla base della storia, delle caratteristiche e della sua qualità, abbiamo deciso di inserire Samsung Galaxy S9 Plus all’interno delle nostre guide all’acquisto, entrando di conseguenza a far parte delle selezioni dei migliori prodotti della categoria. Per le esigenze e le caratteristiche specifiche per cui Samsung Galaxy S9 Plus viene consigliato all’acquisto, vi invitiamo a controllare la sezione Ridble Awards all’inizio di questa pagina.

Samsung Galaxy S9 Plus firmware

Il nuovo Samsung Galaxy S9 Plus ha atteso pochi mesi per ricevere un corposo aggiornamento sulla sicurezza che lo renderà ancora più sicuro e performante. Nell’occasione Samsung ha aggiornato il suo firmware con un bel miglioramento delle prestazioni in ambito LTE e l’attivazione del supporto al 4G in entrambe le SIM per il modello che supporta il Dual-SIM.

Si tratta ancora di una versione costruita intorno ad Android Oreo 8.0, sebbene il produttore sia oramai pronto a fare il salto verso la versione 8.1, probabilmente in concomitanza con l’uscita della Samsung Experience 9.5, che dovrebbe fare capolino ad agosto, quando verrà lanciato il nuovo Samsung Galaxy Note 9. In quell’occasione, siamo sicuri che il successivo aggiornamento firmware dovrebbe ottimizzare ulteriormente il telefono, eliminare alcuni bug e rendere ancora più intuitiva l’interfaccia grafica. Vedremo se questo update riuscirà a risolvere – almeno in parte – i problemi di autonomia riscontrati nel Samsung Galaxy S9 Plus.

Samsung Galaxy S9 Plus miglior prezzo e offerte

Il Samsung Galaxy S9 Plus si può acquistare sui principali portali di e-commerce ad un prezzo più basso rispetto a quello previsto dall’azienda coreana al momento del lancio. Con uno sconto di almeno 300€ sul costo di listino, il Samsung Galaxy S9 Plus si candida ad essere il miglior smartphone della prima metà del 2018.

28 giugno 2018
Arrivano le prime recensioni sul nuovo Samsung Galaxy S9 Plus

Samsung Galaxy S9 Plus opinioni

Il nuovo Samsung Galaxy S9 Plus ha sorpreso gli addetti ai lavori per la solidità e la maturità dimostrate, spingendo lo smartphone in vetta a tutte le classifiche di rendimento. Secondo i nostri colleghi di AndroidWorld, HDBlog e TuttoAndroid, è davvero difficile trovare enormi difetti a questo dispositivo, che si annuncia come uno dei più completi tra gli smartphone top di gamma 2018. Particolarmente apprezzati sono stati il display, la fotocamera e la qualità costruttiva, considerati davvero vicini alla perfezione. Da rivedere invece, come emerge dai giudizi di tutti e tre i siti di informazione, l’autonomia e il prezzo, forse un pelo eccessivo.

Secondo AndroidWorld ci troviamo di fronte ad uno smartphone «praticamente senza difetti» che si migliora dall’anno passato e che è tra i più completi del roster di smartphone di punta. A tal punto da meritarsi un voto di 8,8 punti in cui la perfezione del display e dei materiali di costruzione fanno media con un’autonomia non sufficiente – non sempre arriva a fine giornata – e un prezzo di 70€ in più rispetto allo scorso anno: un aumento considerato ingiustificato. Di pari passo anche la valutazione di HDBlog, che punta il dito anche contro un lettore delle impronte non tra i più rapidi ma si complimenta con Samsung per aver confezionato un ottimo prodotto, soprattutto nelle tre variabili che interessano di più ai consumatori: fotocamera, display ed audio. Per questo si merita un bel voto 9.

Ancora migliore l’opinione di TuttoAndroid che si spinge oltre e loda il Samsung Galaxy S9 Plus con un 9,3 rappresentando «il riferimento assoluto nel panorama Android» e non potendo che constatare «la superiorità che Samsung ha messo in campo con il suo nuovo gioiellino» in termini di display, materiali e fotocamera. Ci sono margini di miglioramento per quanto concerne l’autonomia, la sicurezza dello sblocco e le performance in senso generale.

Samsung Galaxy S9 Plus vs Samsung Galaxy S9

Ma per chiarirsi ancora di più le idee è giusto mettere a confronto il Samsung Galaxy S9 Plus con i suoi principali concorrenti, con quegli smartphone che vorresti comparare prima di decidere quale scegliere. Cominciamo dal modello base, il Samsung Galaxy S9. Tutti e due hanno display OLED con risoluzione 1440 x 2960 pixel ma il Plus è leggermente più grande (6,2 pollici) del Galaxy S9 (5,8 pollici), oltre ad avere una fotocamera posteriore in più: oltre al sensore da 12 megapixel, il modello superiore ha un’altra camera da 12 MP che opera da teleobiettivo e ti consente di zoomare senza perdere qualità d’immagine.

Infine è più potente: sotto la scocca montano entrambi un Exynos 9810 con 64 GB di memoria, espandibile fino a 400 GB via microSD; ma il Plus può contare su 2 GB di RAM in più (6 GB contro 4 GB). Una differenza che non è fondamentale da far propendere per un dispositivo oppure per un altro, ma è ovvio che in condizioni di utilizzo estremo (film, giochi o realtà virtuale), questa potenza in più può far comodo per rendere Android Oreo rpiù fluido. Ininfluente la differenza di batteria: i 500 mAh in più del Plus servono essenzialmente per pareggiare le diverse schede tecniche, ma qui entrambi i modelli scarseggiano ad autonomia.

Insomma, in buona sostanza, se hai bisogno di uno schermo più grande e di una fotocamera con lo zoom, ti conviene spendere cento euro in più (999 euro per il Samsung Galaxy S9 Plus contro gli 899 euro del Galaxy S9). Altrimenti il modello base basta e avanza.

Samsung Galaxy S9 Plus vs iPhone X

L’altro confronto più indicato per capire il valore del dispositivo è con iPhone X, il top di gamma Apple che ha segnato il decimo anniversario dello smartphone della mela: guardando al prezzo sembrerebbe che la scheda tecnica del melafonino sia inarrivabile, essendoci quasi 200€ di differenza, di listino.

In realtà il Samsung Galaxy S9 Plus se la gioca con l’X su tutti i fronti: è più grande (6,2 contro 5,8 pollici) e con una risoluzione migliore – 1440 x 2960 pixel contro 1125 x 2436 pixel – ma soprattutto ha il doppio della dotazione RAM (6 GB contro 3 GB), scontrandosi con Apple anche sul campo dei processori e mettendo il proprio SoC proprietario, il Samsung Exynos 9810, con l’A11 Bionic della Mela. In comune hanno il display OLED, la ricarica wireless, la doppia fotocamera da 12+12 megapixel e la registrazione video in 4K e slow-motion.

Tendenzialmente, Samsung ha dalla sua la bellezza del display e del design – soprattutto per chi non può vedere il notch in alto sullo schermo – mentre Apple convince per la fluidità d’insieme data dal processore e dall’ottima integrazione software-hardware con iOS 11, realizzato appositamente per iPhone X. Sono questioni di scelte: chi odia l’eco-sistema Apple o iOS non sarà mai convinto a prendere un iPhone, così come chi è un fan sarà disposto a pagare 200€ in più per portarsi a casa l’X rispetto al Galaxy S9 Plus. Stiamo parlando di due smartphone pressoché perfetti, maturi e capaci di far tutto: in questi casi la differenza è data dal prezzo, per cui non possiamo non consigliare di scegliere il Samsung Galaxy S9 Plus.

2 aprile 2018
Samsung Galaxy S9 Plus, disponibile all'acquisto il phablet coreano

Samsung Galaxy S9 Plus prezzo e uscita in Italia

In linea con quanto dichiarato alla presentazione del nuovo Samsung Galaxy S9 Plus, l’azienda coreana ufficializza oggi il prezzo e la disponibilità in Italia, lanciando il nuovo top di gamma nelle colorazioni Midnight Black, Coral Blue e nella nuova tonalità Lilac Purple al prezzo consigliato di €999 per la versione con 64 GB di storage, che salgono a 1099€ per quella da 256 GB.

Diciamolo subito, è un prezzo alto, considerando che con 100€ in meno si può portare a casa il Galaxy S9, che sicuramente non sfigura di fronte al modello Plus, se non per quisquilie dal punto di vista della scheda tecnica. Se poi alziamo lo sguardo e vediamo che iPhone X, il vero avversario di questo S9 Plus, si trova quasi 200€ più in su, ci sentiamo di dire che, tutto sommato, possa essere la forchetta di prezzo più adeguata per non svalutare troppo il prodotto da una parte, o farci gridare allo scandalo dall’altra.

Ma, allo stesso tempo, per un telefono identico a quello del 2017 dal punto di vista del design, seppur con fotocamera e prestazioni migliorate, facciamo fatica a consigliare l’upgrade, a maggior ragione a chi ha in mano il Galaxy S8.

Samsung Galaxy S9 Plus offerte operatori telefonici

Il nuovo Samsung Galaxy S9 Plus è offerto anche dai principali operatori telefonici nazionali, in abbonamenti legati a un contratto che mette insieme, oltre al dispositivo, anche chiamate, sms e GB di Internet. Vediamo quali sono le offerte nel dettaglio.

Samsung Galaxy S9 Plus Tim

Se stai cercando l’offerta Samsung Galaxy S9 Plus Tim è possibile acquistarlo nello store online al prezzo di 999,99€ oppure, se hai una linea di casa Tim, in 48 rate da 16,99€ al mese. Incluso nel costo riceverai una SIM (del valore di 5€) con 60 GB gratis di Internet 4G per 30 giorni.

Samsung Galaxy S9 Plus Vodafone

Se invece quello che vuoi è l’offerta Samsung Galaxy S9 Plus Vodafone, puoi averlo in abbonamento al costo di 9,99€ al mese con un vincolo di almeno 30 rinnovi e 129,99€ di contributo iniziale. Altrimenti puoi scegliere l’opzione Vodafone Unlimited x3 con 5 GB di Internet – illimitati sulle app social, musica e mappe – e minuti illimitati che porta il prezzo a 31,98€ al mese, più 249,99€ di contributo iniziale.

Samsung Galaxy S9 Plus Wind

L’offerta Samsung Galaxy S9 Plus Wind prevede per clienti con Ricaricabile da più di un anno, Abbonamento e Partita IVA con Telefono Incluso, la possibilità di acquistare lo smartphone con un contributo di 12€ al mese (per 30 mesi) e un anticipo di 99,90€.

Samsung Galaxy S9 Plus Tre

Se cerchi Samsung Galaxy S9 Plus Tre hai l’opportunità di sottoscrivere il piano ALL-IN Prime, che ti dà accesso a 10 GB di Internet, 1000 sms e 1000 minuti pagando 23€ per 30 mesi (con un anticipo di 99€ e rata finale da 150€).

16 marzo 2018
Samsung Galaxy S9 Plus, benvenuto phablet top di gamma

Samsung Galaxy S9 Plus caratteristiche: tutto quello che c’è da sapere

Samsung ha svelato al Mobile World Congress i sue due nuovi smartphone top di gamma: stiamo ovviamente parlando di Samsung Galaxy S9 e della sua variante Samsung Galaxy S9 Plus, su cui ci concentreremo su questa pagina. Per la prima volta, il colosso coreano separa le strade dei suoi flagship con caratteristiche tecniche differenziate per i due modelli. Vediamo tutto quello che sappiamo sul Samsung Galaxy S9 Plus con la nostra anteprima da Barcellona.

Design

Squadra che vince non si cambia: così Samsung, visto il successo dell’Infinity Display nel 2017, ha deciso di portare anche sul Samsung Galaxy S9 Plus lo stesso form factor e lo stesso design già visto l’anno passato. A un primo sguardo, le differenze sono davvero minime in termini di spessore dei bordi e delle cornici, per cui il telefono si presenta con lo stesso stile già visto sull’S8 con lo schermo che incastona la superficie di pixel tra bordi e cornici sottilissimi.

Non c’è il notch – ripreso da tanti produttori al MWC 2018 – ed è una scelta precisa di Samsung che intende distinguersi dagli altri (leggi Apple) continuando a seguire la sua strada, almeno fino a quando non si potranno eliminare del tutto le cornici e passeremo ai telefoni a tutto schermo.

L’unica novità di rilievo dal punto di vista estetico è sul retro, dove il lettore per le impronte digitali viene spostato sotto la doppia fotocamera per consentire un utilizzo più comodo ed evitare di lasciare impronte sopra il sensore.

Display

Il nuovo Samsung Galaxy S9 Plus conserva le stesse dimensioni e arriva con uno schermo Super AMOLED da 6,2 pollici Quad HD+ (2960 x 1440 pixel) e con un corpo resistente a liquidi e polveri grazie alla certificazione IP68. Esteticamente è bello ed elegante: il pannello OLED risalta la brillantezza dei colori e l’ottimo design non stecca nemmeno a un anno di distanza, in più, grazie alle dimensioni contenute è uno smartphone comodo da utilizzare e abbastanza ergonomico.

Con il bonus del rapporto d’immagine in 18,5:9 che consente di immergersi ancora di più nei contenuti con una porzione più grande di schermo a disposizione.

Prestazioni

Il cuore del Samsung Galaxy S9 Plus è il nuovo SoC proprietario Exynos 9810, octa-core a 2,8 Ghz, l’ultimo sforzo dei coreani nel mondo dei processori e che dà filo da torcere al top di gamma Qualcomm, lo Snapdragon 845 – tra l’altro utilizzato da Samsung per la vendita dell’S9 Plus in America e Cina.

Ad aiutare il chip nel suo lavoro ci saranno 6 GB di RAM e 64/256 GB di memoria interna, espandibili via micro SD fino a 400 GB. Una scelta che pone il telefono in cima alla lista dei principali smartphone 2018, secondo soltanto a pochi modelli che si sono spinti verso una dotazione RAM da 8 GB. Ad ogni modo, crediamo, che le differenze in termini di prestazioni saranno davvero minime, poiché Samsung ha preferito puntare sulla qualità del processore piuttosto che sulla forza bruta della memoria.

Fotocamera

In un mondo in cui sempre più spesso le persone comunicano e si esprimono attraverso immagini, video ed emoji, Samsung ha deciso di presentare la fotocamera più avanzata di sempre: grazie al nuovo obiettivo con doppia apertura focale (f/1.5 e f/2.4, che lascia passare automaticamente più luce quando l’ambiente è buio, e meno luce quando è troppo luminoso), presenta una sensibilità senza precedenti per foto perfette in ogni condizione di luce e consente di realizzare video in super slow-motion e i nuovissimi My Emoji personalizzati, per catturare e rendere epico ogni momento della vita quotidiana. In più, per differenziare la scelta tra S9 e S9 Plus, i coreani hanno inserito un doppio sensore sul modello più grande: così alla fotocamera da 12 megapixel del fratello minore, abbiamo un altro sensore da 12 mp teleobiettivo con apertura f/2.4. C’è la stabilizzazione ottica (OIS) e Super Slow-motion a 960 fps con la possibilità di selezionare una musica di sottofondo tra 35 diverse opzioni o aggiungere un brano dalla propria playlist preferita.

La camera anteriore vedrebbe invece la presenza di un sensore da 8 MP con autofocus e scansione dell’iride. E arrivano le My Emoji grazie alle quali è possibile creare un avatar con aspetto, suoni e comportamenti del tutto simili a quelli degli utenti. Una risposta alle Animoji di Apple, realizzata da Samsung sfruttando un algoritmo di apprendimento automatico che analizza un’immagine 2D dell’utente e mappa più di 100 caratteristiche facciali per creare un modello 3D che rispecchia e imita le sue espressioni, per una vera personalizzazione e per condividere gli stati d’animo non solo in video, ma anche utilizzando file in formato AGIF, per condividere gli emoji sulla gran parte delle piattaforme di messaggistica.

Batteria

Nel 2017, l’unica grande critica mossa a Samsung è stata la mancanza di una batteria in grado di darti un’autonomia decente. Quest’anno le cose non cambiano e il colosso coreano conferma la stessa dotazione dell’anno scorso: 3500 mAh per il Samsung Galaxy S9 Plus.

Una batteria che si è rivelata insufficiente un anno fa, a causa del grande consumo da parte del processore e del display, facendoti arrivare a malapena a fine giornata. Vedremo se il nuovo SoC insieme ad Android Oreo 8.0 saranno in grado di risolvere questo genere di problema.

Buona la compatibilità con la ricarica wireless attraverso lo standard più diffuso, il QI, che richiede il contatto tra dispositivo e stazione di ricarica e alimenta il telefono sfruttando una tecnologia induttiva risonante. In questo modo potrai utilizzare qualsiasi pad per la ricarica wireless che sia disponibile in commercio.

Multimedia

Blindato sul fronte sicurezza contando sul nuovo Knox 3.1, il più recente aggiornamento della piattaforma di sicurezza Samsung. Il Samsung Galaxy S9 Plus supporta tre diverse opzioni di autenticazione biometrica (riconoscimento dell’iride, delle impronte digitali e del viso), per scegliere il metodo migliore per proteggere il dispositivo e le applicazioni. In più grazie alla nuova funzione Scansione Intelligente, è in grado di combinare in modo avanzato i punti di forza della scansione dell’iride e della tecnologia di riconoscimento del viso per sbloccare il telefono comodamente e in modo rapido in qualsiasi ambiente.

Ottima la dotazione dal punto di vista audio grazie ad un sistema di speaker targati AKG che promettono di far risaltare al meglio musica e video sul fronte dell’intrattenimento. Completano la dotazione multimediale, la modalità Dual-SIM e la connettività Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, il chip NFC oltre al Bluetooth 5.0, all’ingresso USB Type-C e al modulo LTE.

Samsung ha annunciato che lo smartphone dovrebbe essere disponibile nel corso della prima metà di marzo ad un prezzo di listino di 999€.

Samsung Galaxy S9 Plus anteprima

Samsung cambia le carte in tavola quest’anno con Galaxy S9 Plus, differenziandolo in maniera piuttosto marcata dal fratello minore Galaxy S9. Troviamo stavolta due fotocamere nella parte posteriore, più RAM a bordo e un modulo batteria dalla capacità maggiore, che dovrebbe permetterci di coprire al meglio la nostra giornata d’utilizzo. In mano, anche Galaxy S9 Plus ricorda il precedente S8 Plus: le dimensioni sono praticamente identiche, e i 6,2 pollici si fanno sentire. Il lettore di impronte però si raggiunge più comodamente, essendo stato posizionato subito sopra il logo Samsung nella parte posteriore del telefono.

Samsung Galaxy S9 Plus è veloce, aggressivo e versatile: è uno smartphone che fa capire subito la sua qualità costruttiva e la cura che l’azienda ha riposto nel prodotto. Belle le colorazioni, anche quella rosa che è davvero elegante e raffinata. Scegliere fra Galaxy S9 e S9 Plus è difficile: da una parte viene offerta una ergonomia migliore, dall’altra prestazioni aumentate e la doppia fotocamera, che consente – grazie alla lente telescopica – di avvicinarsi al soggetto zoomando ma senza perdere qualità. Sono sicuro che Galaxy S9 saprà sorprenderci, ma il costo non è da sottovalutare: si sfiorano i 1000€, una cifra importante ma che sarà sicuramente vittima di svalutazione nel giro di pochi mesi.

25 febbraio 2018
Come sarà il nuovo Samsung Galaxy S9 Plus?

Samsung Galaxy S9 Plus rumors

Il prossimo 25 febbraio Samsung mosterà la sua nuova lineup di smartphone top di gamma 2018. Nella cornice del Mobile World Congress di Barcellona, l’azienda coreana toglierà il velo al nuovo Samsung Galaxy S9 Plus, il primo della linea a differenziarsi marcatamente rispetto al fratello più piccolo. Proprio per questo, nonostante manchino ancora diversi giorni all’evento, rumors e anticipazioni si rincorrono animosamente per anticipare le caratteristiche tecniche del nuovo smartphone.

Se nel 2017 la rivoluzione toccava praticamente ogni aspetto dello smartphone, quest’anno è lecito aspettarsi pochi ritocchi in termini di design e di schermo senza bordi e cornici, puntando soprattutto a consolidare il cammino intrapreso con il Samsung Galaxy S8 e, al contempo, a rintuzzare gli attacchi degli avversari. Se i rumor della vigilia dovessero essere confermati, il nuovo Samsung Galaxy S9 Plus dovrebbe avere un Infinity Display da 6,2 pollici Super AMOLED dotato di bordi curvi in metallo e vetro e uno schermo allungato con angoli arrotondati. Ma soprattutto dovrebbe avere qualcosa in più rispetto all’S9: più RAM (6 GB contro 4 GB), una doppia fotocamera e una batteria più grande. Poi sarà migliorato il riconoscimento facciale (con un sensore che dovrebbe disporre di 3 megapixel) e si lavorerà molto sull’intelligenza artificiale, provando a implementare una rete neurale artificiale che possa far lavorare meglio Bixby (di cui aspettiamo la versione in italiano), grazie al nuovo processore Exynos 9810 – sostenuto da 256 GB di spazio di archiviazione.

Basterà per convincere il pubblico a scegliere uno dei modelli candidati a entrare tra i miglior smartphone 6 pollici in circolazione? E soprattutto, tutte le aspettative della vigilia saranno confermate al momento della presentazione? Ne sapremo di più a fine febbraio.

23 gennaio 2018