Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Rikomagic RKM MK39

Rikomagic RKM MK39

di Claudio Carelliaggiornato il 12 aprile 2018
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Rikomagic RKM MK39 presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 14 Novembre 2019.
Rikomagic RKM MK39: ecco il nuovo box Android

Il produttore cinese di mini PC e accessori annessi al mondo dei desktop ultracompatti lancia infatti ufficialmente il nuovo Rikomagic RKM MK39, un set top box dotato dell’abbastanza recente Android Nougat su base 7.1, nonché di un nuovo processore Rockchip che segna una piccola linea di confine col passato. Vediamo tutte le news su Rikomagic RKM MK39 nella nostra pagina dedicata.

Rikomagic RKM MK39 caratteristiche

Il design dei set top box di Rikomagic continua ad essere abbastanza semplice, sebbene nel nuovo RKM MK39 il produttore ha scelto di non spingersi verso le ampie dimensioni, preferendo il classico standard a faccia quadrata e, finalmente, un’antenna Wi-Fi generosa ed esterna, per scongiurare gli eventuali problemi di Wi-Fi debole.

All’interno del dispositivo troviamo un processore nuovo di zecca, ovvero il Rockchip RK3399 (il nome non è casuale), hexa-core con due core ARM Cortex A72 a 2 GHz, e quattro A53 per le operazioni base a frequenze più contenute. Associati troviamo ben 4 GB di RAM e 32 GB di storage eMMC 5.1 espandibile via micro SD di altri 32 GB), adatti senza dubbio all’esecuzione di tutte le varie app da salotto e magari anche a qualche giochino, qualora disponeste id un joypad ovviamente.

Per il resto concludono una GPU Mali-T860MP4 GPU, in grado di supportare senza problemi video VP9 e H.265, mentre l’output è affidato ad un’uscita HDMI 2.0 con risoluzione tecnicamente supportata fino al 4K a 60 Hz. Non mancano inoltre i porta Gigabit Ethernet per gli scambi veloce su rete locale, audio ottico PDIF, alimentazione DC Wi-Fi dual-band ac, Bluetooth 4.0, due USB 2.0, una USB 3.0 e addirittura anche una USB Type-C.

Il tutto è gestito da Android Nougat 7.1 di ultima generazione, ovviamente in versione custom Rikomagic e controllabile tramite il telecomando remoto presente in dotazione – il classico del produttore.

Niente male l’allineamento del produttore a specifiche tecniche più recenti. Non ci resta che vedere se la versione di Android presente al suo interno sia ben funzionale come al solito, ma almeno un po’ rivista nell’interfaccia grafica, da sempre un po’ “retrò” per quanto riguarda i prodotti di serie MK.

8 febbraio 2018
Rikomagic RKM MK39 disponibile all'acquisto

Rikomagic RKM MK39 prezzo e data uscita in Italia

Se volete acquistare Rikomagic RKM MK39 potete fare riferimento all’eterno Gearbest, dove il prodotto è presente ad un prezzo solitamente abbastanza interessante con, in dotazione, telecomando, alimentatore EU e cavo HDMI.

9 febbraio 2018