Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Ricoh Theta V

Ricoh Theta V

di Riccardo Delli Paoliaggiornato il 7 agosto 2018
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Ricoh Theta V presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 22 Agosto 2019.
Ricoh Theta V: il re è tornato

Ricoh Theta V è la quinta evoluzione della nota serie di camere 360 del produttore (da qui deriva il nome “V”) e, in occasione di IFA 2017, abbiamo potuto vedere da vicino le nuove caratteristiche presenti all’interno del prodotto.

Ricoh Theta V è stata annunciata da pochissimo in occasione della nota fiera tedesca a cui siamo presenti anche quest’anno per vedere da vicino le ultime novità in campo tecnologico. Si tratta dell’ultima evoluzione di Ricoh Theta S, un prodotto di grande successo che è stato capace di convincere la quasi totalità del target di utenti interessati alle foto sferiche a 360°.

Sebbene Ricoh Theta V abbia un design praticamente identico a Ricoh Theta S, le novità sono davvero moltissime rispetto al passato, a partire da nuovi microfoni posizionati strategicamente in più punti sulla scocca al fine di registrare un Surround audio e permettervi di aggiungere realismo ai vostri video a 360°. Tale tecnologia infatti, è in grado di cambiare effettivamente l’altoparlante delle casse o delle cuffie che state utilizzando in base alla zona reale di provenienza del suono e in base a come voi spostate l’inquadratura nel filmato. Allo stand di Ricoh abbiamo visto un filmato che mostrava il volo di un aereo sul mare e abbiamo potuto sentire la differenza di suono dal padiglione sinistro al padiglione destro della cuffia proprio durante il passaggio dell’aereo da sinistra verso destra (nell’inquadratura).

Tale novità è inoltre arricchita dalla presenza di un microfono esterno opzionale che può essere collegato nella parte inferiore di Ricoh Theta V al fine di migliorare ancora di più la registrazione audio in Surround.

Oltre a questo, troviamo le stesse fotocamere da 12 megapixel con sensore CMOS e con lente da 7 elementi in 6 gruppi e apertura f/2 presenti nel modello precedente ma con un miglioramento qualitativo, lato firmware, non indifferente. Il produttore infatti ha dichiarato che ora la gamma dinamica è maggiore e il rumore elettronico ad alti ISO decisamente ridotto.

Con Theta V potrete registrare filmati in 4K a 3840×1920 e catturare immagini a 5376×2688 (circa 14 megapixel) sfruttando varie modalità di scatto tra cui P, ISO Priority, AE, Shutter Priority e Manual. Troviamo all’interno anche un modulo WiFI e uno Bluetooth per la connettività con smartphone vari, oltre ad uno storage da ben 19GB espandibile tramite microSD.

La vera novità importante di Ricoh Theta V è senz’altro legata allo storage e al firmware interno: il sistema infatti è basato su Android e permette all’utente una personalizzazione mai vista finora su una cam 360 di questo segmento. Sarà infatti possibile installare app aggiuntive dedicate al controllo, scatto registrazione e molto altro direttamente da un Play Store, inizialmente, e dallo store Ricoh dedicato in futuro.

Abbiamo avuto la dimostrazione di tale feature direttamente allo stand, seppur sia stata limitata ad una sola app in quanto maggiori sviluppi saranno possibili e disponibili in futuro. Ricoh, come scritto poco sopra, sta infatti creando uno store dedicato a Theta V da cui l’utente potrà scaricare applicazioni ben precise e con il totale supporto al prodotto. Per ora ci siamo “accontentati” nel vedere l’app di riproduzione remota che, tramite WiFi, permette di collegarsi ad uno smart TV e visualizzare filmati e foto a 360° controllabili direttamente da Theta V con accelerometro.

Tenendo premuto il tasto centrale di Theta V durante la connessione WiFi basterà infatti muovere la mano per spostare il puntatore e interagire con l’applicazione sullo schermo del televisore, un po’ come accadeva (e accade ancora per chi ne è ancora utente) con Nintendo Wii e i vari controller.

Oltre a questo, Ricoh Theta V può diventare subacquea fino a 30 metri grazie al case esterno opzionale di cui però non conosciamo ancora prezzo e disponibilità effettiva sul mercato (come per il microfono esterno).

Ricoh Theta V pesa circa 121 grammi e misura 45,2×130,6×22,9mm ed è compatibile con iOS (anche se è basata su Android) e, ovviamente, Android.

22 marzo 2018
Ricoh Theta V: disponibilità e prezzo

Ricoh Theta V è disponibile da Settembre 2017 ad un prezzo consigliato pari a circa 449€ per il mercato europeo e sarà in vendita presso vari rivenditori autorizzati selezionati tra cui Amazon.

22 marzo 2018