Razer Ornata Chroma, una tastiera mem-chanical performante e piacevole da usare

L’ambiente delle periferiche legate al mondo del PC gaming è in fermento da qualche anno a questa parte; il tasso d’innovazione è elevato e l’appetibilità dei prodotti è in costante crescita. La popolarità dei migliori mouse da gaming o le migliori tastiere da gaming è in costante crescita ed un numero sempre più elevato di giocatori adottano queste soluzioni hardware per potenziare la fruibilità e la godibilità delle proprie esperienze videoludiche. Aziende come Razer sono in prima linea, quando si parla di fornire al pubblico giocante periferiche capaci, e vi abbiamo già fornito la recensione del mouse da gaming Razer DeathAdder Elite e la recensione delle cuffie da gaming Razer ManO’War per illustrarvi la bontà di questo brand. Ebbene, dopo un mouse ed un set di cuffie, è arrivato il momento di parlare di una keyboard, periferica che ritengo in assoluto la più iconica della cosiddetta “PC Gaming Master Race”; nello specifico, è tempo di recensire la Razer Ornata Chroma, una tastiera da gaming che ho apprezzato moltissimo fin dal momento in cui l’ho tolta dalla confezione.

Razer Ornata Chroma offre ottime prestazioni ed è estremamente godibile da usare

Se escludiamo il discorso prezzo, effettivamente piuttosto alto per una tastiera non-meccanica, non sono presenti molti difetti in questo prodotto. Partiamo quindi parlando subito del migliore aspetto della Razer Ornata Chroma, punto che rende a mio avviso questa una delle migliori tastiere attualmente in commercio: i tasti.

Razer Ornata Chroma

Razer Ornata ChromaIl pregio più rilevante che ha da offrire al giocatore medio questa tastiera è senz’alcun ombra di dubbio fornito dai key caps proprietari Mecha-Membrane che dopo averli provati per decine e decine di ore si sono effettivamente migliori rispetto a quelli presenti nelle canoniche tastiere a membrana. Grazie a questi tasti, che hanno un design fortemente ispirato a quello presente nelle tastiere meccaniche: la forza richiesta per inviare l’input al computer è costante e compensa uno dei principali difetti che affliggono le membrane keyboard dall’alba dei tempi. Scrivere e giocare risultano attività più godibili, specialmente perché i tasti sono settati per attivarsi a metà corsa, garantendo attuazioni rapide ma non involontarie. Una delle conseguenze dirette di questa soluzione tecnica però è l’aumento della rumorosità dei tasti. Questo fatto ad alcuni potrebbe far piacere – come al sottoscritto – ma tenete a mente se siete interessati alla Razer Ornata Chroma che ogni volta che si preme un tasto si sente un soddisfacente ma rumoroso “click”. Altro elemento che potrebbe non garbare a tutti è la mancanza di porte USB/jack da 3,5 mm e l’assenza di tasti media dedicati, rendendo quindi impossibile regolare il volume, l’illuminazione della tastiera o attivare le modalità gaming se non premendo una relativamente scomoda combinazione dei tasti Fn + F1/F12 in maniera analoga a come accade solitamente in PC portatili. Nulla di drammatico, però dato il prezzo del prodotto avrei preferito vedere presenti queste feature.

Razer Ornata ChromaAltro elemento curioso e che aiuta a separare istantaneamente questa periferica dalla massa è la particolare natura del poggia-polsi. Dovete sapere, infatti, che non stiamo parlando di una tastiera che offre una proposta “canonica” per adempiere alla importane funzione di garantire la comodità delle nostre mani. Razer Ornata Chroma, infatti, è stata disegnata per integrare per mezzo di agganci magnetici non esposti un poggia-polsi imbottito e dotato di un rivestimento in vera pelle. Questa soluzione aiuta anche a ridurne il peso, non essendoci componenti meccaniche adibite a mantenerlo in posizione, portando il prodotto a pesare appena 950 grammi (poggia-polsi incluso). La comodità è eccellente e questa soluzione di comfort mi consente di definirla in tutta onestà la tastiera più comoda che abbia mai impiegato.

Razer Ornata Chroma

Tenete a mente però che l’impiego di magneti invece di un’integrazione fisica con la scocca non garantisce un aggancio affidabile; i magneti mantengono il poggia-polsi semplicemente “appoggiato” allo chassis della tastiera, quindi basta spostarlo con un minimo di forza per distaccarlo. Non è nulla di grave, visto che durante le fasi d’impiego non si muove di un millimetro, però tenete a mente che se desiderate estrarre i piedini posti sul retro per inclinare la tastiera l’aggancio non garantisce una presa altrettanto solida.

Personalizzare Razer Ornata Chroma via software è rapido e semplice

Razer Ornata ChromaSubito dopo la bontà dei tasti e la particolare soluzione di design impiegata per il poggia-polsi – unico elemento fisico che possiamo considerare come “customizzazione del dispositivo” – l’altro punto decisamente positivo di Razer Ornata Chroma è dato dalle vaste possibilità di customizzazione del dispositivo via software. Grazie a Razer Synapse, infatti, potremo regolare le svariate funzioni presenti su questo e qualsiasi altro dispositivo compatibile, sincronizzando addirittura gli effetti di luce offerti dall’ormai collaudatissimo sistema di retroilluminazione RGB Razer Chroma da 16,8 milioni di colori. Intensità della luce, giochi di colore customizzabili fino al singolo tasto e la creazione di profili personalizzati sono tutti gestibili da questo software e persino salvabili sul proprio account, così da poter sfruttare il tutto su qualsiasi PC in cui è installato Synapse.

Razer Ornata ChromaNon solo le luci però saranno regolabili, visto che Razer Ornata Chroma vanta una Gaming Mode con cui potremo scegliere che tasti e/o combinazioni disabilitare per evitare di uscire dalla finestra di gioco involontariamente (feature presente in quasi tutte le migliori tastiere da gaming più recenti). Parlando sempre di funzioni strettamente connesse al gaming, è anche consentito creare le proprie macro, permettendoci a nostra discrezione di velocizzare procedure ripetitive (come la comunicazione di frasi ripetute nelle chat di gioco) assegnando una combinazione di tasti ad un solo segnale di input. Infine, Razer Ornata Chroma è uno dei dispositivi compatibili con le funzioni di tracking delle nostre statistiche d’uso, tenendo in memoria i pulsanti più premuti e separandoli automaticamente da gioco a gioco. Questa feature non sarà estremamente utile alla maggior parte dei giocatori, ma se volete modificare la mappatura dei tasti può esservi comoda per ottimizzare l’assegnazione delle varie funzioni a zone che usate abitualmente.

Razer Ornata Chroma: le nostre conclusioni

Razer Ornata Chroma

Razer Ornata Chroma in conclusione è una buonissima tastiera da gaming. Nonostante qualche piccola mancanza per quanto riguarda le connettività ed i tasti multimediali, riesce comunque a risultare consigliatissima grazie ai fantastici switch Mecha-Membrane, ben al di sopra dei competitor per qualità dell’attuazione, e l’epico poggia-polsi con agganci magnetici e rivestito in vera pelle conferisce alla periferica una comodità da record. Anche le opzioni di customizzazione software sono assolutamente molto buone, consentendoci di regolare il sistema di retroilluminazione RGB Razer Chroma, creare macro, tracciare le nostre statistiche d’impiego ed altro ancora.

Il prezzo non è indifferente, sia chiaro, ma se cercate un prodotto che garantisce qualità a questi livelli non è neanche un investimento sconsiderato. Io ho imparato ad amarla, e sono sicuro che anche i più irremovibili sostenitori delle tastiere con switch meccanici ammetterebbero la bontà del prodotto una volta testato.

Pro

  • Il feel dei tasti è semplicemente sublime
  • Il poggiapolsi è di comodità epica...
  • L'illuminazione RGB Chroma è una sicurezza di qualità
  • Buona customizzazione via software Razer Synapse
  • Design robusto e facile da pulire
Contro

  • Mancanza di tasti media dedicati e porte USB
  • ...ma l'aggancio magnetico potrebbe non piacere a tutti
  • Prezzo sicuramente non indifferente
9

Matteo Gobbi


Se siete interessati ad acquistare Razer Ornata Chroma, sappiate che è disponibile direttamente dalla pagina ufficiale Razerzone, dove potrete scegliere che layout acquistare (quello italiano arriverà a breve, ma è già listato). Anche su Amazon, inoltre, si iniziano a trovare i primi modelli disponibili; fateci un pensierino.

Top

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi