Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Razer Kiyo

Razer Kiyo

di Matteo Gobbiaggiornato il 24 settembre 2018
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Razer Kiyo presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 23 Agosto 2019.
Razer Kiyo è attualmente disponibile

Razer Kiyo news su prezzo e data uscita

Al momento Razer Kiyo è disponibile e se siete interessati ad acquistarlo vi basta seguire questo link ad Amazon oppure, in alternativa, uno dei box dedicati.

16 febbraio 2018
Tutto quello che bisogna sapere di Razer Kiyo

Dopo l’ottima ma decisamente costosa Razer Stargazer pareva naturale che prima o poi l’azienda californiana avrebbe sfornato una webcam dal prezzo più abbordabile. A quanto pare il momento è arrivato, dato che Razer ha già reso disponibile Razer Kiyo, una webcam da streaming all-in-one. Andiamo insieme a scoprire quali sono le qualità che rendono decisamente particolare ed interessante questa nuova webcam.

Razer Kiyo news e caratteristiche ufficiali

La prima feature che salta all’occhio di Razer Kiyo è il cerchio composto da 12 LED che circonda la camera. Questo anello luminoso è in grado di diffondere una luce color bianco latte (5600 K di temperatura colore) con una luminosità di 10 Lux a distanza di 1 metro, conferendo dunque alla camera lo status di prima webcam da streaming equipaggiata con un diffusore di luce regolabile.

La camera offre una risoluzione di 4 Megapixel ad una risoluzione massima di 2688 x 1520 in modalità fotografia e 1080p/30 fps per lo streaming, però se desiderate maggiore fluidità la camera supporta anche le modalità 720p/60 fps. Il FOV di 81.6 ° e lo stand completamente regolabile renderanno molto facile individuare la posizione corretta per la nostra rig, aspetto facilitato ancor di più dalla funzionalità di Autofocus inclusa in Razer Kiyo. Il microfono è relativamente standard per una webcam, essendo omnidirezionale ed avendo una sensibilità di -38 dB sfruttando un audio coded di 16 bit 48 KHz; il nostro consiglio come sempre è di accompagnarlo ad un microfono da gaming. La camera, infine, è regolabile direttamente dal software Razer Synapse supporta nativamente sia OBS che XSplit.

16 febbraio 2018