Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Quale console comprare? La guida passo per passo

Quale console comprare? La guida passo per passo

di Federico Parravicini
Specialist Migliore console
aggiornato il 28 novembre 2018
7453 utenti hanno trovato utile questa guida
7453 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Quale console comprare è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Dicembre 2018.

Siete pronti all’acquisto di una nuova console per videogiocare, ma avete dubbi su quale sia la migliore per le vostre esigenze? Per venirvi incontro, abbiamo preparato una guida passo per passo, per supportarvi nella scelta di quale console comprare.

Quale console comprare

La scelta di quale console comprare non è mai una decisione facile, soprattutto quando non si è appassionati di lunga data di un brand specifico. Il glorioso passato delle guerre mediatiche tra aziende leader come nel caso di Nintendo e SEGA negli anni ’80 e ’90 hanno lasciato spazio ad un mercato decisamente più aperto negli ultimi anni, con una comparazione che ormai non dovrebbe più essere basata unicamente sulle specifiche hardware, ma sul parco titoli a disposizione. Puntare verso una determinata console, dunque, vuol dire studiare attentamente quali titoli è in grado di offrire una determinata azienda, in particolar modo per quanto riguarda le esclusive che non si troverebbero su altre piattaforme.

Nel caso di PS4, Sony ha sempre posto grandissima attenzione a questo aspetto, senza però togliere nulla al mondo dei giochi multipiattaforma, passando dalle classiche uscite a cadenza annuale o periodica, come nel caso dei giochi sportivi, fino alle esclusive first party di grande rilievo come – citando le più recenti – Uncharted, Horizon Zero Dawn e tanti altri. Lo stesso discorso si applica nei confronti di Xbox One, con brand celebri del calibro di Forza Motorsport, Halo e Gears of War, solo per citare i nomi più altisonanti. Discorso a parte, invece, lo meritano le console Nintendo: seguendo la filosofia della Nintendo Difference, prima Wii U e tra poco anche Nintendo Switch punteranno maggiormente sulle esclusive first party e decisamente meno su titoli, anche importanti, di terze parti. In questo senso, anche a livello hardware entrambe le console non sono in grado di raggiungere gli standard di PS4 e Xbox One, ma riescono comunque a garantire delle splendide esperienze di gioco per tutta la famiglia, dai titoli della serie Super Mario, passando per Splatoon fino all’attesissimo nuovo capitolo di The Legend of Zelda. In questo caso, Nintendo rappresenta più una scelta di cuore, che di testa. Vediamo dunque, in base alle tue esigenze, quale console comprare.

Nella seguente selezione, dunque, spiegheremo nel dettaglio le caratteristiche di ognuna di esse in base alle varie possibilità. Tratteremo, pertanto, questa guida dividendola in base alle ultime uscite, con caratteristiche tecniche per ognuna delle console fisse in commercio e aiutandovi nella scelta proponendovi diversi modelli con un link ed un box per un acquisto rapido.

Quale console comprare: PlayStation 4

A differenza della precedente PlayStation 3, PlayStation 4 presenta un’architettura molto più simile a quella di un PC. Ciò significa che gli studi di terze parti (non Sony per intenderci) possono contare su una maggiore facilità nello sviluppo di un titolo, evitando il divario di prestazioni fatto registrare durante la precedente generazione di console a vantaggio della concorrente Xbox 360.

La console monta una CPU AMD, progettata in collaborazione con Sony, con architettura x86-64 AMD Jaguar a 8 core a basso consumo e una frequenza di clock massima di 1,6 GHz. La GPU è una AMD Radeon da 1.84 TFLOPS. PlayStation 4, inoltre, monta 8 GB di memoria RAM di tipo GDDR5, un hard disk interno da 500 GB o da 1 TB removibile e sostituibile, due porte USB 3.0 e una porta aux. Per quanto riguarda la connettività di rete, sonno presenti una porta Ethernet, Wi-Fi b/g/n e Bluetooth 2.1. Per le uscite audio/video, infine, è presente un’uscita HDMI e un’uscita digitale (ottica), ma non collegamenti per il video composito o il component.

PlayStation 4 Slim Chassis D

L’ultima e più recente variante di PlayStation 4, che porterà ben presto ad una sostituzione integrale con il precedente Chassis C, è rappresentata da una console non solo più piccola nelle dimensioni, ma anche meglio ottimizzata per quanto riguarda i consumi energetici, garantendo un maggiore risparmio nel consumo di corrente e, soprattutto, un miglior raffreddamento che garantisce maggiore silenziosità anche nelle fasi di gioco più prolungate. Anche in questo caso, PS4 Slim o PS4 Chassis D mantiene le medesime caratteristiche hardware del primo modello, con alcuni accorgimenti in più come nel caso dei pulsanti fisici per l’accensione e l’estrazione del disco, che vanno a sostituire quelli a sfioramento della prima tiratura e da un design aggiornato e meno avvezzo all’accumulo di polvere grazie alla scocca completamente opaca. Se ti chiedi ancora quale console comprare, PS4 potrebbe essere il miglior punto di partenza.

Puoi acquistare PS4 Slim su Amazon su eBay o su Gamestop

PlayStation 4 Pro

In occasione del PlayStation Meeting dello scorso 7 settembre, Sony ha presentato la nuova console della famiglia PlayStation 4 con PS4 Pro, edizione potenziata dell’originale che, grazie alla nuova scheda grafica, permette un upscaling dei giochi per adattarsi alla risoluzione 4K, cui si aggiunge il supporto all’HDR gaming e allo streaming multimediale in UHD. L’upscaling per i giochi, è bene notarlo, non avviene in maniera abbozzata come su un qualsiasi televisore UHD, ma sfrutta l’innovativa tecnica Checkerboard che permette un’immagine nativa a risoluzione di 1440p, con un upscaling a 2160p ed un ritorno alla risoluzione base mantenendo il miglioramento visivo di un’immagine in 4K. Al di là della pura risoluzione, inoltre, PlayStation 4 Pro permette anche l’aggiunta di diversi filtri aggiuntivi di post processing e di ottimizzazione in grado di far girare alcuni titoli specifici o con una grafica nettamente migliore, o con una fluidità maggiore in termini di framerate.

Puoi acquistare PS4 Pro su Amazon su eBay o su Gamestop

Quale console comprare: Xbox One

La console domestica di casa Microsoft presenta specifiche molto simili alla concorrente di Sony, con alcune variazioni. La CPU è la medesima AMD Jaguar a 8 core, ma la frequenza di clock massima passa a 1,75 GHz; la GPU AMD Radeon raggiunge performance di 1.31 TFLOPS. Xbox One monta 8 GB memoria RAM DDR3, più datata della GDDR5 di PlayStation 4; tuttavia, lo sfruttamento delle DirectX 12 di Microsoft garantisce un notevole aumento delle prestazioni anche con hardware – sulla carta – meno potente. Anche in questo caso la console è disponibile in edizione con HDD da 500 GB o 1 TB. Per quanto riguarda la connettività, invece, Xbox One offre connessione Ethernet e Wi-Fi b/g/n con funzione Wi-Fi Direct, due porte HDMI con supporto alla risoluzione 4K (una delle quali per l’ingresso di dispositivi esterni come decoder TV), tre porte USB 3.0 e Bluetooth 2.1; oltre a un’uscita ottica per i sistemi Dolby esterni ed una porta proprietaria per l’ingresso del Kinect. Caratteristica importante, Xbox One abbandona il supporto ottico ai DVD 9 e adotta il più performante lettore BluRay, compatibile sia per i videogiochi sia per i film.

Xbox One S

La variante più recente della console Microsoft, vale a dire Xbox One S, è stata lanciata lo scorso anno in una tiratura limitata con hard disk da 2 TB e riproposta successivamente come nuovo standard della console, con HDD da 500 GB o 1 TB. Xbox One S presenta delle dimensioni ridotte del 40% rispetto al modello precedente, arricchendosi con una serie di funzionalità molto interesssanti. Tra queste, il gamepad presenta un design maggiormente ergonomico ed un raggio d’azione ampliato, mentre la console, oltre alla forma più ricercata e piacevole e l’inedita colorazione bianca, guadagna una serie di accorgimenti tecnici di ultima generazione. Alcuni titoli specifici, infatti, godono sulla nuova console del supporto all’upscaling 4K (upscaling puro, senza checkerboard) e all’HDR nel caso sia compatibile con gli standard della vostra TV. La presenza di un lettore blu ray UHD e il supporto di applicazioni di terze parti, infine, permette a Xbox One S di lanciarsi nel mondo dei contenuti multimediali in 4K.

Puoi acquistare Xbox One S su Amazon su eBay o su Gamestop

Xbox One X

Xbox One X è la prima console in grado di far girare i titoli di ultima generazione ad una risoluzione nativa di 4K e framerate fino a 60 fps. Ne è una prova lampante, soprattutto, il nuovo Forza Motorsport 7, che si è mostrato in tutta la sua magnificenza con l’incredibile accoppiata 4K/60 fps su Xbox One X. Non saranno solo le esclusive – in arrivo o già rilasciate – a godere del cosiddetto trattamento Xbox One X Enhanced, ma anche i più importanti titoli di terze parti come Assassin’s Creed OriginsAnthem e tanti altri. Sarà, dunque, a discrezione degli sviluppatori supportare gratuitamente un aggiornamento alla prossima console per migliorare la resa tecnica dei diversi titoli. Xbox One X è ufficialmente disponibile dal 7 novembre, al prezzo – non indifferente, ma decisamente concorrenziale – di 499€.

Puoi acquistare Xbox One X su Amazon su eBay o su Gamestop

Quale console comprare: Nintendo Switch

Nintendo Switch si presenta come una console ibrida, a metà strada tra una console fissa ed una portatile, grazie ad un’unità centrale rappresentata da un tablet con schermo capacitivo da 6,2″ e due controller che si inseriscono ad incastro ai lati dello schermo, i cosiddetti Joy Con. Grazie ala presenza di una dock fissa, inoltre, è possibile riporre il tablet principale per passare il segnale dallo schermo portatile alla TV, con un passaggio da una risoluzione di 720p ad una Full HD di 1080p.

Nintendo Switch

La confezione di lancio di Nintendo Switch contiene al suo interno un’unità centrale, ossia il tablet da 6,2″ con memoria interna da 32 GB espandibili tramite micro SD, una dock per il collegamento della console alla TV e due Joy Con per poter giocare in solitaria collegandoli ai lati della schermo o sulla TV grazie al Grip Controller incluso nella confezione; oppure Switch vi darà la possibilità immediata di giocare con due giocatori, dato che i nuovi Joy Con sono appositamente pensati per essere utilizzati anche singolarmente, grazie ai laccetti che aggiungono due pulsanti dorsali sulla parte superiore per garantire una configurazione di tasti completa per ogni genere. Anche in questo caso i laccetti sono inclusi all’interno della confezione di lancio.

Puoi acquistare Nintendo Switch su Amazon su eBay o su Gamestop

7453 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Federico Parravicini tramite i commenti.