Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Purificatore aria Dyson: i migliori per la casa

Purificatore aria Dyson: i migliori per la casa

di Simone Sala
Specialist Smart Home
aggiornato il 17 maggio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco.

In più, fino al 26 maggio, puoi approfittare su Amazon di una serie di sconti dedicati a tutto ciò che ruota intorno ad HP grazie alle promozioni per gli “HP Days“, dove puoi trovare notebook, monitor, cuffie e stampanti in offerta. Nello stesso periodo, puoi approfittare anche della “Huawei Week“, una settimana di promozioni dedicata al colosso cinese con tantissimi prodotti in offerta.

N.B. La guida purificatore aria Dyson è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

In questa guida agli acquisti ci focalizziamo sui vari tipi di purificatore aria Dyson. Il brand inglese realizza prodotti tra i migliori sul mercato, ricchi di tecnologia, curati nel design, e con funzioni aggiuntive alla purificazione, come la ventilazione e la termoventilazione; scopriamoli insieme.

Purificatore aria Dyson: quale comprare

Quale purificatore aria Dyson acquistare non è una scelta complessa, poiché in catalogo ci sono pochi modelli, tutti forniti di funzionalità aggiuntive rispetto alla sola purificazione. Il purificatore aria Dyson Pure Cool è infatti è anche un ottimo ventilatore senza pale, ed è disponibile sia in versione con piantana da terra, sia in un corpo più compatto, adatto al posizionamento su un mobile basso. Il purificatore aria Dyson Pure Hot + Cool ha una funzionalità aggiuntiva, ovvero quella della termoventilazione, cioè la possibilità di soffiare aria calda durante i mesi più freddi.

Ogni purificatore aria Dyson racchiude una buona dose di tecnologia, ed è uno strumento smart ed evoluto, dotato della capacità di collegarsi alla rete Wi-Fi di casa, per comunicare i dati all’app Dyson Link, scaricabile sullo smartphone. All’interno di questi purificatori troviamo diversi sensori avanzati, capaci di offrire informazioni su tanti parametri diversi: PM2.5, PM10, VOC (composti organici volatili) e anche biossido di azoto (NO2), oltre ovviamente ad un parametro che riassume in breve l’indice di qualità dell’aria, temperatura e umidità. Quando si parla di PM, si intende il microparticolato (polveri sottili) rilasciato nell’ambiente dal processo di combustione dei motori termici, e di cui l’aria delle città è ricca. Il microparticolato entra anche nelle nostre case, e può accumularsi; inoltre, quanto più questo è formato da polveri di dimensioni inferiore, tanto più riesce a penetrare nell’organismo. Il valore di PM2.5, per esempio, indica la quantità di polveri sottili con diametro inferiore ai 2,5 µm.

I VOC (composti organici volatili, detti anche COV), sono una classe di molecole potenzialmente dannose, e che vengono rilasciate nell’ambiente da molti oggetti di uso comune: vernici, plastiche, detersivi, profumi, e così via. Le barriere che si trovano all’interno di un purificatore aria Dyson riescono a filtrare le microparticelle fino 0,1 µm, arrivando a bloccarne fino al 99,95%. Oltre a ciò, filtrare l’aria riduce la quantità di allergeni, e migliora i disturbi tipici legati a questa problematica, grazie alla riduzione di acari, pollini, muffe e peli di animali. Ogni purificatore aria Dyson è dotato di tre barriere, una meccanica lavabile, e poi due filtri consumabili, che possono durare fino ad un anno con 12 ore di funzionamento giornaliero. Il filtro ai carboni attivi si occupa di ridurre gli odori e bloccare alcune macromolecole, mentre il filtro HEPA ferma tutte le polveri sottili, fino ad arrivare ai batteri e ai virus di dimensioni maggiori.

Vediamo ora nella guida agli acquisti i due modelli nel catalogo del brand inglese: il purificatore aria Dyson Pure Cool, sia in versione da terra che da tavolo, e il Dyson Pure Hot + Cool.

Dyson Pure Cool

Il purificatore aria Dyson Pure Cool, nella sua versione di dimensioni maggiori, pesa quasi 5 Kg, ed è alto poco più di 1 metro da terra. I filtri sono posti nella base, mentre l’ellisse superiore è il diffusore d’aria, che può ruotare di 350° in modo automatico. L’aria filtrata può essere diffusa in modo uniforme oppure, attivando la funzione di ventilazione, essere soffitta in avanti con un getto più diretto e potente.

Sulla base è presente anche un display circolare a colori, che fornisce molte informazioni sulla qualità dell’aria, sull’andamento del processo di purificazione e sullo stato dei filtri. Tutte queste informazioni possono anche essere visualizzate dall’app Dyson Link e salvate sul cloud, anche per creare dei report storici. Il purificatore aria Dyson Pure Cool si occuperà di raggiungere in autonomia gli obiettivi desiderati sulla qualità dell’aria, regolando autonomamente la ventola. Durante la notte, è possibile impostare una modalità che riduce la luminosità del display, ma soprattutto il rumore della ventola, continuando comunque a filtrare l’aria, e facendovi risvegliare al mattino senza quella sensazione di ambiente chiuso che potrebbe generarsi durante la notte. Infine, segnaliamo la compatibilità con l’assistente domotico Amazon Alexa, per il controllo vocale e tramite la piattaforma per smart home. Il consumo energetico massimo è di 40 Watt.

Il modello Dyson Pure Cool da tavolo offre le stesse caratteristiche tecnologie e di filtraggio del modello più grande, con un peso analogo, ma un corpo alto poco meno di 70 cm. Infine, entrambi possono essere controllata anche dal telecomando ad infrarossi incluso in confezione, agganciabile magneticamente alla scocca del purificatore.

Puoi acquistare Dyson Pure Cool | colonna su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Dyson Pure Cool | colonna è disponibile nella variante Dyson Pure Cool | tavolo.

Dyson Pure Hot + Cool

Il purificatore aria Dyson Pure Hot + Cool è la versione capace anche di riscaldare l’ambiente, e si tratta quindi di un purificatore e termoventilatore (oltre che ventilatore classico). Con un peso di quasi 5 Kg e un’altezza di poco inferiore ai 70 cm, ha dimensioni analoghe al Pure Cool da tavolo, ma con la bocchetta di diffusione di forma ellittica, anziché circolare. Per il resto, tutte le caratteristiche di filtraggio, analisi dell’aria, gestione via app e dotazione, sono del tutto analoghe ai modelli sopra visti.

Per quanto riguarda la funzione di riscaldamento, essendo effettuata tramite resistenze elettriche, non si tratta di una soluzione efficiente e sostenibile sul lungo periodo, soprattutto in Paesi come il nostro dove il costo dell’energia elettrica è piuttosto elevato. Si tratta di una soluzione da utilizzarsi nei periodi di mezza stagione, per dare una leggera scaldata all’ambiente, quando il riscaldamento generale è spento, oppure per aiutare quest’ultimo in qualche situazione particolare con temperature più rigide del solito, o in orari in cui il riscaldamento centralizzato non funziona. Insomma, non è una soluzione da usare in modo continuativo, per molte ore al giorno e durante tutto l’inverno – nulla vieta di farlo, certo, ma con un costo economico in bolletta non indifferente, visto che il consumo è di ben 2250 Watt in modalità riscaldamento (appena 40 Watt in modalità purificazione e ventilazione).

Puoi acquistare Dyson Pure Hot + Cool su Amazon o se preferisci su Unieuro

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Simone Sala tramite i commenti.