Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
PS5 Digital vs PS5 Standard: il confronto per capire quale comprare

PS5 Digital vs PS5 Standard: il confronto per capire quale comprare

di Federico Parravicini
Specialist Migliore console
aggiornato il 27 ottobre 2020
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Ormai ci siamo quasi: il Black Friday è tornato! Quest’anno il venerdì degli sconti sarà il 27 novembre, ma avremo modo di godere già da prima di una vasta gamma di eCommerce che aderiranno all’iniziativa con le solite offerte “preparatorie”. Di seguito vi rimandiamo alle sezioni Black Friday dedicate di ognuno, ricordandovi però di seguire anche la nostra collana di guide ai migliori offerte Black Friday 2020, dove selezioniamo solo le offerte reali più succulente.

 

Di seguito la sezioni dedicate dei vari store:

 

Cogliamo inoltre l’occasione per suggerirvi di attivare un abbonamento Amazon Prime, in prova gratuita per 30 giorni e che vi darà numerosi vantaggi, come le offerte in anticipo rispetto agli utenti classici. Se siete studenti ricordatevi che potete risparmiare attivando Amazon Prime Student, mentre se avete un’azienda potete attivare Amazon Business e realizzare acquisti a prezzi stracciati con fatturazione elettronica diretta!

N.B. La guida PS5 Digital vs PS5 Standard è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Novembre 2020.

Con PlayStation 5 avviene per la prima volta un lancio doppio, che mette a confronto due versioni differenti con PS5 Digital vs PS5 Standard. Le motivazioni che hanno portato Sony ad una decisione tanto importante sono molteplici. Da una parte la volontà di offrire un piazzamento aggressivo sul mercato con due fasce di prezzo differenti, in modo da poter competere con la concorrenza rappresentata da Xbox Series X e Xbox Series S. Dall’altra si inserisce anche una diffusione sempre più vasta del mercato digitale, con tanti vantaggi ma anche qualche piccola limitazione che non ha potuto far correre il rischio di proporre unicamente una console All Digital. Vediamo i vantaggi, le differenze e le principali caratteristiche delle due console nel confronto PS5 vs PS5 Digital Edition.

 

PS5 Digital vs PS5 Standard: il confronto sulla scheda tecnica

Per conoscere nel dettaglio quale console fa al caso tuo nel confronto tra PS5 Digital vs PS5 Standard, è necessario analizzare i principali aspetti di entrambe le versioni, da quelli in comune alle vere e proprie differenze. Partiamo quindi con gli aspetti condivisi dalle due console, uno su tutti la scheda tecnica.

  • CPU: AMD Zen 2 a 7 nanometri, octa core con 16 thread; 8 core a 3,5GHz
  • GPU: Chip custom basato su hardware RDNA2 da 10,28 TFLOP e 36 CU a 2,23GHz
  • Supporto ray-tracing
  • Memoria: SSD Custom da 825 GB (5,5 GB/s in Raw, 8/9 GB/s tipico); memoria espandibile tramite SSD NVMe
  • RAM: 16 GB GDDR6 256 bit
  • Audio: “Tempest” 3D AudioTech
  • Retrocompatibilità con alcuni titoli PS4

Le caratteristiche sopra descritte sono perfettamente in comune tra PS5 vs PS5 Digital Edition, al contrario di Xbox Series X e Xbox Series S che si differenziano anche per la scheda tecnica e per le prestazioni massime raggiungibili dalle due console Microsoft. In cosa, dunque, differiscono tecnicamente PS5 e PS5 in versione digitale? Come facile intuire, dalla presenza o meno di un lettore ottico Blu Ray, presente nell’edizione standard della console con supporto ai dischi Blu Ray 4K.

PS5 Digital vs PS5 Standard: i vantaggi di PS5 Standard

Se da una parte la presenza di un lettore Blu Ray nel confronto PS5 vs PS5 Digital Edition rappresenta una differenza apparentemente marginale, specialmente per quegli utenti che si sono già abituati in passato all’acquisto di giochi e contenuti in formato digitale, le limitazioni di una console priva di un lettore ottico possono comunque creare parecchi dubbi sulla scelta di quale delle due console acquistare. Prendiamo, ad esempio, la questione del mercato dell’usato.

La questione dell’usato

L’acquisto di un gioco PS5 in formato retail su disco, infatti, permette una vendita libera una volta che il titolo è stato portato a termine. Ad oggi, le possibilità di vendita sono davvero variegate, dalla classica vendita privata alle promozioni di ritiro dell’usato proposte da ben note catene del settore. Questo permette di rientrare gradualmente nella spesa dei vari giochi, risparmiando sempre di più sull’acquisto di altri giochi, sia nuovi sia allo stesso modo usati.

In aggiunta, non dimentichiamo il classico prestito dei propri giochi agli amici, che anche in questo caso risultano estremamente semplici se in possesso di una copia fisica. Una questione simile, in tal senso, era comparsa all’alba della precedente generazione, quando Microsoft aveva proposto l’aggiunta di una licenza monouso anche per i giochi retail su Xbox One, che avrebbe portato ad una rapida morte del mercato dell’usato. Fortunatamente, questo progetto è stato rapidamente abbandonato a favore di una più tradizionale gestione del mercato retail dei videogiochi.

Il prezzo dei giochi in formato fisico rispetto al digitale

Nel confronto PS5 vs PS5 Digital Edition, la questione del prezzo dei giochi è altrettanto importante e assolutamente da non sottovalutare nonostante il costo di partenza delle due console. Prendiamo, quindi, il prezzo di lancio di PS5 Digital di 399€, ben 100€ inferiore a quello dell’edizione standard della console. Una cifra che sulla carta stuzzica sicuramente tutti quegli utenti che vogliono spendere il minimo indispensabile per entrare nella nuova generazione PlayStation, ma che anche in questo caso potrebbe non risultare vantaggiosa a lungo termine.

Partiamo con il fatto che il pricing dei giochi PS5 ha subito un rialzo dai canonici 69,99€ a 79,99€. Una differenza di 10€ che, per una collezione che tenderò sempre più a crescere nel tempo, porterà i giocatori ad investire una cifra non indifferente; ovviamente se si prende ad esempio l’acquisto dei vari giochi alla data di lancio degli stessi. Ora, l’acquisto o anche il pre-ordine di un titolo in prossimità dell’uscita non permette di risparmiare un singolo centesimo rispetto al prezzo di listino.

Viceversa, in diversi casi tante catene fisiche o eCommerce propongono spesso dei ribassi di prezzo anche prima dell’uscita di un gioco. Se si prende ad esempio Amazon, tra promozioni temporanee e la questione della prenotazione al prezzo minimo garantito, un risparmio di almeno 5€ è quasi scontato in prossimità del day 1. In alternativa, ricollegandoci alla questione del mercato dell’usato, anche GameStop o MediaWorld propongono il più delle volte di risparmiare sull’acquisto delle prossime uscite con il reso del proprio usato.

PS5 vs PS5 Digital Edition: la retrocompatibilità con PS4

Altro punto importante da tenere in considerazione nella lotta fra PS5 Digital vs PS5 Standard è quello della retrocompatibilità dei titoli PS4 su PS5. Per quanto non sia ancora presente una lista ufficiale dei titoli supportati dalla nuova console, la stessa Sony assicura una compatibilità del 99% dei titoli della precedente generazione su PS5. Una compatibilità che riguarda sia il formato fisico, sia il formato digitale.

Certo, la questione della retrocompatibilità si applica in maniera più importante nei primi mesi successivi al lancio, in assenza di un parco titoli vasto esclusivo della nuova console. Tuttavia, questa nuova generazione rispetto al passato ha posto un importante accento sul supporto cross-gen nel primo anno di vita della nuova console. Sono già tanti i titoli, infatti, che verranno proposti sia su PS4 che su PS5, con degli evidenti vantaggi nella console più recente in termini di grafica, framerate e velocità nei caricamenti. Nella maggior parte dei casi, inoltre, è già stata confermata la presenza di un aggiornamento gratuito che andrà ad introdurre un supporto migliorato su PS5 all’edizione già in possesso su PS4.

Se, però, l’intenzione è quella di passare da PS4 a PS5 Digital, l’eventuale presenza nella propria collezione di giochi in formato fisico comporta necessariamente l’impossibilità di trasferire questi ultimi sulla nuova console.

La qualità dell’intrattenimento multimediale

Per quanto anche il mercato dell’intrattenimento video e musicale si stia spostando pesantemente sul formato digitale, la presenza di un lettore Blu Ray 4K comporta un nuovo vantaggio nel confronto PS5 vs PS5 Digital Edition. Se siete utenti cinefili saprete bene che godersi un film su questo tipo di formato comporta dei grandi vantaggi dal punto di vista della qualità finale.

Se da una parte servizi come Netflix e Prime Video supportano tantissimi contenuti in 4K, dall’altra il bitrate della sorgente video e audio è troppo spesso compresso in maniera evidente. La differenza tra un Blu Ray 4K e uno streaming in 4K è, quindi, molto evidente. Allo stesso modo, anche le sorgenti audio non compresse in formato Dolby portano grandi vantaggi in termini di qualità se si è in possesso di un impianto audio importante.

PS5 vs PS5 Digital Edition: i vantaggi di PS5 Digital

Veniamo, a questo punto, ai vantaggi principali dell’edizione digitale di PS5, che possono o meno far pendere l’acquisto in quest’ultima direzione.

PS5 vs PS5 Digital Edition: il design

Parlando del puro design della console, è evidente il cambio di direzione intrapreso da Sony in questa nuova generazione PlayStation. Se da una parte Xbox ha deciso di mantenere un’evidente continuità sia nel contenuto che nel design delle console, dall’altra parte PS5 rappresenta un punto di rottura netto rispetto alla precedente PS4.

Il nuovo design della console ha certamente diviso gli utenti, ma ciò che mette tutti d’accordo è che la migliore delle due edizioni è sicuramente quella Digital. La simmetria perfetta di PS5 Digital, infatti, garantisce un colpo d’occhio sicuramente migliore rispetto a PS5 Standard. Il “rigonfiamento” rappresentato dal lettore Blu Ray, infatti, toglie sicuramente fascino dall’effetto finale di PS5, sia in posizione verticale, sia in orizzontale. Secondariamente, per quanto minimo, il confronto PS5 vs PS5 Digital Edition vede quest’ultima anche meno ingombrante in termini di pure dimensioni.

Addio cambi di disco (e conseguenti rumori), benvenuto al cambio rapido di gioco

Ammettiamolo: se si è abituati a cambiare spesso gioco, l’operazione di cambio disco è sempre più spesso un fastidio. Un fastidio evitabile proprio con PS5 Digital, che dice addio proprio al formato fisico per avere sempre la propria libreria a portata di mano. Altrettanto importante, in questo senso, è il nuovo SSD di PS5, che permette di passare da un gioco all’altro con una rapidità assoluta.

Secondariamente, anche eventuali problemi derivanti da fastidiosi rumori provenienti dal disco che gira nel lettore e la polvere che si insinua spesso nell’alloggiamento diventano solo un lontano ricordo.

PS5 vs PS5 Digital Edition: la condivisione degli account

Un’altra pratica vantaggiosa e spesso utilizzata negli acquisti digitali è la condivisione di un account per dividere la spesa dei giochi. Anche su PS5, infatti, è possibile creare un account principale ed uno secondario con cui è possibile eseguire lo stesso gioco su due profili differenti. Mettendosi d’accordo con un amico o con un parente, quindi, si può dividere in due la spesa di un titolo nuovo e goderne entrambi senza alcun tipo di problema. Lo stesso discorso, per inciso, si applica anche all’abbonamento PS Plus. Un aspetto, anche questo, da non sottovalutare.

I vantaggi dell’acquisto digitale, dal day 1 agli sconti

Non si può non tenere conto di un altro vantaggio dell’acquisto in digitale di un gioco: il fattore day 1. Se si è abituati ad acquistare un gioco in arrivo con pre-ordine e conseguente ansia di poter mettere le mani il prima possibile su una nuova uscita, la possibilità di poter iniziare a giocare sin dalla mezzanotte del day 1 è comunque un fattore sicuramente interessante.

Un ulteriore aspetto che si sta rivelando sempre più una garanzia è la qualità degli sconti del PlayStation Store. Dopo i primi tempi passati tra alti e bassi, ad oggi lo store di PlayStation è in grado di proporre regolarmente degli sconti decisamente interessanti su ogni tipo di contenuto, dai giochi di recente uscita ai classici del passato. Certo, il discorso si applica molto raramente ai primissimi giorni seguenti all’uscita di un nuovo titolo, tuttavia per recuperare un gioco dopo qualche mese il prezzo proposto nelle campagne di sconto del PS Store riescono nella maggior parte dei casi a risultare inferiori al mercato retail.

PS5 Digital vs PS5 Standard: quale comprare

Nel confronto che abbiamo realizzato tra Xbox Series X vs Xbox Series S è risultato evidente che le due console fossero pensate per delle utenze differenti, in termini di esigenze e di possibilità di spesa. D’altronde, la differenza di prezzo tra le due nuove Xbox era giustificata da differenze sostanziali anche nella scheda tecnica.

Parlando di PS5 vs PS5 Digital Edition, invece, il discorso è decisamente diverso e in questo caso consigliamo in maniera molto diretta l’acquisto di PS5 Standard. Perché, quindi, una presa di posizione così netta? La risposta è semplice: pensando ad un investimento a lungo termine, sono ben più evidenti i vantaggi provenienti dalla possibilità di acquistare i giochi PS5 anche in formato fisico, anche al costo dei 100€ in più da spendere al lancio della console. D’altronde, i vantaggi principali di PS5 Digital sono sì importanti, ma assolutamente non esclusivi.

Il concetto fondamentale, infatti, è che PS5 Standard comprende anche tutti i vantaggi della sua controparte digitale, senza alcun tipo di compromesso. Nel confronto PS5 vs PS5 Digital Edition, dunque, l’acquisto di quest’ultima può essere giustificato unicamente dalla spesa iniziale inferiore e, con importanza nettamente inferiore, da un design più piacevole (ma anche questi sono gusti puramente soggettivi).

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

PlayStation 5

PS5 Standard sarà disponibile dal prossimo 19 novembre al prezzo di 499€. In confezione, oltre alla console, sono presenti un controller DualSense e la cavetteria necessaria ai vari collegamenti.

Puoi acquistare PlayStation 5 su Gamestop.

PlayStation 5 Digital Edition

Anche l’edizione digitale di PS5 sarà lanciata il 19 novembre, con un prezzo di lancio di 399€.

Puoi acquistare PlayStation 5 Digital Edition su Gamestop.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Federico Parravicini tramite i commenti.