Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
PlayStation 4: differenze tra i diversi Chassis

PlayStation 4: differenze tra i diversi Chassis

di Federico Parravicini
Specialist Migliore console
aggiornato il 9 agosto 2018
3476 utenti hanno trovato utile questa guida

Gli Imperdibili eBay non vanno mai in vacanza! Per tutto agosto abbiamo offerte super convenienti in tutte le categorie: mettiti comodo e approfitta delle promozioni, la spedizione è rapida e gratuita.  Puoi visualizzare tutte le offerte cliccando qui.

N.B. La guida PS4 Chassis C è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Agosto 2018.

Durante la fase di vita di una console sul mercato, è assolutamente normale che vengano attuati dei piccoli miglioramenti per migliorare le prestazioni della stessa. Badate: non sto parlando delle varie versioni slim della situazione, quanto della stessa versione della console, solo rivista leggermente nelle sue componenti hardware. Il tutto per far fronte ai primi ritocchi che vanno a migliorare l’efficienza della console per quanto riguarda consumi e temperature emesse. La nostra PlayStation 4 ovviamente non è da meno e ad oggi sono presenti tre modelli chiamati “Chassis A“, “Chassis B” e “Chassis C“. Esteticamente non esiste differenza tra i primi due modelli, mentre nell’ultimo è presente qualche differenza che tratteremo più in basso.

Le differenze tra PS4 Chassis A e B

Le differenze tra i primi due modelli sono decisamente minime e risiedono in:

  • un’antenna Wi-Fi più efficiente;
  • un consumo energetico minore della console in stand-by;
  • un dissipatore più economico;
  • un trasformatore interno più leggero che porta quindi ad un peso complessivo della console ridotto di circa 50 grammi rispetto al Chassis A.

Come si riconosce una versione piuttosto di un’altra? Semplicissimo! All’acquisto della console controllate la scatola: sui due lati è riportato un codice del tipo CUH-11XXA dove la doppia x sta a sostituire una coppia di numeri variabili. È quel “11” piuttosto che “10” o “12” a definire rispettivamente lo Chassis B o quello C da quello A. Proprio come nella foto che segue.

Il secondo modello della PlayStation 4 è disponibile da fine Settembre 2014 con i primi bundle con Destiny, The Last of Us Remastered e il modello bianco della console.

PS4 Chassis C: novità e differenze

Dopo i primi avvistamenti in Giappone, da settembre 2015 è disponibile in commercio il terzo modello di PlayStation 4; il CUH-1200 o Chassis C. Tale modello, a discapito dei precedenti, presenza varie differenze a livello estetico e non, nonostante Sony non abbia praticamente annunciato e/o pubblicizzato alcunché in merito.

Le prime differenze che colpiscono all’occhio sono sicuramente il nuovo pannello e i tasti di accensione ed espulsione disco. Il pannello superiore sinistro, quello che si può rimuovere per la sostituzione dell’HDD della console, non è più di colore nero lucido, bensì opaco; creando una superficie uniforme su tutta la console, oltre che essere decisamente meno incline a subire graffi. I due pulsanti posti sulla parte frontale della PS4 non sono più soft touch, ma sono sostituiti da classici pulsanti a pressione, con tanto di spessore di circa un millimetro se si osserva lateralmente la console. Lieve differenza anche nel posizionamento delle tre porte posteriori che da sinistra a destra sono: display port, HDMI ed Ethernet. Novità anche all’accensione della PlayStation 4: il LED inserito in modo da dividere la sezione sinistra da quella destra non corre più lungo tutta la linea di separazione. Mostrando un’illuminazione più corta, ma più forte e visibile anche durante il giorno.

Se il rumore era uno dei peggiori difetti dei modelli CUH-1000 e 1100, questo Chassis C risulta più silenzioso. Anche senza test utilizzando apparecchiature specifiche per misurare i decibel, la console produce meno rumore quando le ventole girano al massimo della loro velocità. Pur senza sparire, la diminuzione del rumore è comunque un aspetto altamente positivo dato che chi possiede i primi due modelli conosce bene quella sensazione di shuttle in partenza che ha la PlayStation 4 quando le ventole girano a pieno regime. Se da un lato abbiamo una console meno rumorosa, il rovescio della medaglia è rappresentato da un sistema leggermente più caldo dei modelli precedenti. Niente che faccia gridare allo scandalo; ma c’è chi preferisce avere una console un paio di gradi più fresca di una che faccia meno rumore.

Per i più smanettoni, se andiamo a vedere il modello CUH-1200 al suo interno, si può notare come Sony abbia sostituito i sedici blocchi di RAM da 512 MB GDDR5 con otto blocchi sempre della stessa tipologia, ma dal doppio della memoria, ossia 1 GB. Tale accorgimento si riflette in un minor spazio occupato sulla scheda madre e sull’efficienza energetica della console. In abbinamento ad un trasformatore più piccolo e anch’esso maggiormente efficiente a livello energetico, la PlayStation 4 si ritrova dimagrita di 300 grammi rispetto i precedenti modelli, fermandosi quindi ad un peso di 2.5 Kg. Nessun cambiamento invece per l’architettura del processore, che rimane di 28 nanometri. Per il consumo energetico invece si riportano dati di considerevole risparmio che arrivano anche a 30 W in meno in questo Chassis C; risultando decisamente interessante agli occhi di coloro che guardano al consumo e all’efficienza energetica.

PS4 Chassis C: le migliori offerte

Nonostante la presenza ormai esclusiva di PS4 Slim sul mercato, insieme alla presenza di PS4 Pro, potrebbe essere comunque una buona idea procurarsi a basso costo una PS4 Chassis C. Purtroppo la scelta è decisamente risicata e limitata in particolare all’acquisto di una console usata.

Puoi acquistare PS4 Chassis C su eBay o se preferisci su Gamestop

3476 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Federico Parravicini tramite i commenti.