Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Polaroid Snap Touch

Polaroid Snap Touch

di Carlo Carlinoaggiornato il 25 luglio 2019
attesamedia
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Polaroid Snap Touch presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 10 Dicembre 2019.
Polaroid Snap Touch: la nuova instant camera digitale

Circa un anno fa vi mostravamo l’anteprima di Polaroid Snap direttamente da IFA 2015; si trattava di una nuova e interessante instant camera che ci aveva positivamente colpiti per quanto concerne l’immediatezza nello scatto, vera caratteristica chiave di un prodotto di questo genere. Quest’anno al Photokina 2016 di Colonia, Polaroid ha presentato la nuova Snap Touch, una vera e propria evoluzione di Snap.

Polaroid Snap Touch carattertistiche

Polaroid Snap Touch integra diverse rivoluzioni per quanto concerne una instant camera, alcune le abbiamo trovate estremamente interessanti. Ad esempio, Snap Touch integra il Bluetooth (anche se lo staff non è stato in grado di dirci la versione precisa del chip) e, a differenza di instant camera come Impossible Project I-1, Polaroid Snap Touch non permette il controllo remoto bensì una nuova funzione sicuramente geniale: potrete scegliere una o più foto scattate con il vostro smartphone e, tramite la connessione senza fili, mandarle a Snap Touch per poi stamparle in pochi secondi. Questa è sicuramente un’ottima idea per quanto concerne l’utilizzo di una connessione Bluetooth. Grazie anche allo slot integrato, sarà possibile inserire una micro SD (fino a 128 GB) per decidere di non stampare le foto scattate ma salvarle per poi esportarle su altri dispositivi o stamparle in un secondo momento. È chiaramente possibile inviare le foto dalla fotocamera allo smartphone/tablet sfruttando la connettività senza fili (con la stessa app).

Per il resto, Polaroid Snap Touch integra un display LCD touchscreen da 3.5 pollici, non multi-touch ma tranquillamente utilizzabile senza troppi problemi. L’ottica è una f/2 in grado di garantire una sufficiente luminosità anche negli spazi bui, ma, se questo non dovesse bastare, potrete utilizzare il piccolo flash integrato fino ad una distanza di circa 5 metri. Di fianco al flash troviamo inoltre un piccolo specchio per scattare facilmente degli autoritratti, i quali possono essere inoltre creati sfruttando un timer personalizzabile.

Grazie al sensore CMOS migliorato rispetto al precedente avrete la possibilità di catturare foto a 13 megapixel e non solo: è possibile registrare video fino a 1080p@30fps, davvero niente male. All’interno di Polaroid Snap Touch potrete trovare inoltre diverse modalità di scatto (seppur purtroppo non sia presente la modalità BULB e nemmeno la possibilità di creare doppie esposizioni), personalizzare le vostre foto con simpatiche cornici e aggiungere vari filtri in fase di scatto (tra cui bianco&nero, seppia, chrome e così via). Non manca un rapido autofocus che, in base alle veloci prove che abbiamo fatto, si comporta davvero molto bene.