Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa

Pokémon GO: a cosa servono gli Strumenti e come ottenerli nel Negozio

di Federico Parraviciniaggiornato il 11 ottobre 2016

Quando ci si approccia per la prima volta a Pokémon GO, dopo le fasi iniziali di ambientamento e la relativa facilità con cui si affrontano le prime ore di gioco, si rende necessario per tutti i giocatori l’uso di specifici strumenti in diverse situazioni. Vediamo, dunque, a cosa serve ogni singolo strumento, come ottenerlo e cosa offre il Negozio in-game per ottenere il massimo risultato nella nostra missione di catturare tutti i Pokémon.

Prima di tutto, al primo avvio di Pokémon GO saranno a nostra disposizione diversi strumenti di base già inseriti nel nostro inventario: tra questi, ovviamente, un certo numero di Poké Ball con cui catturare i Pokémon in giro per la città, alcuni aromi, pozioni e revitalizzanti.

Inutile perdere altro tempo spiegandovi l’utilizzo delle Poké Ball, che possiamo tranquillamente dare per scontato. Al contrario, l’Aroma si rivelerà da subito uno strumento molto utile per la nostra missione. Esso potrà essere attivato in qualsiasi momento ed in qualsiasi zona, attivando per 30 minuti una sorta di incenso che attirerà a noi alcuni Pokémon selvatici in maniera automatica. Non è strettamente necessario muoversi continuamente per far avvicinare i Pokémon, in quanto questi appariranno solo a noi e non saranno rintracciabili sulla mappa dagli altri giocatori. Dobbiamo avvertirvi, tuttavia, che gli Aromi attireranno – il più delle volte, almeno – Pokémon di base come Pidgey, Rattata, Bellsprout o Weedle. Pertanto, una volta superate le prime fasi di gioco, il nostro consiglio è di utilizzare questo strumento nel caso abbiate bisogno di caramelle un’evoluzione rapida oppure gli ultimi punti esperienza per poter salire di livello.

Pozioni, Superpozioni e Revitalizzanti, invece, abbiamo imparato a conoscerli già nei titoli canonici della serie Pokémon e il loro utilizzo è pressoché basilare, andando a curare o rianimare un Pokémon ferito durante uno scontro nelle tante Palestre sparse per il mondo.

Passiamo, dunque, ai Moduli Esca, altro strumento estremamente utile durante le fasi di cattura. Questi, infatti, potranno essere agganciati ad un Pokéstop qualunque (a meno che non ne sia già presente uno) per attirare Pokémon selvatici su di esso. Sarà quindi nostro compito controllare spesso presso il Pokéstop la presenza di nuovi mostriciattoli, che compariranno in modo casuale per una durata massima di 30 minuti, esattamente come per gli Aromi. A differenza degli Aromi, tuttavia, i Moduli Esca saranno visibili da tutti dopo la loro attivazione. Sarà sufficiente, infatti, notare un alone rosa intorno ad un Pokéstop per capire la presenza di un Modulo Esca attivo. Pertanto, se non staremo attenti, il primo giocatore che passerà dal Pokéstop designato potrà fare un gran safari a spese nostre.

L’ultimo strumento utile per la cattura è la Baccalampon, che potremo utilizzare direttamente dopo aver trovato un Pokémon per “addolcire” la cattura: per utilizzarla dovremo selezionarla dall’inventario solo dopo aver incontrato un Pokémon e dovremo lanciarla ad esso per aumentare l’efficacia della cattura. Attenzione, l’effetto della Baccalampon dura per un singolo utilizzo; quindo, in caso di fallimento, dovremo utilizzarne un’altra per ottenere lo stesso risultato.

Quando dopo i primi livelli cominceremo a parlare di addestramento vero e proprio del nostro allenatore virtuale, il nostro migliore amico si rivelerà il Fortunuovo. Questo strumento raddoppierà immediatamente qualsiasi punto esperienza ottenuto nel gioco, velocizzando non poco il nostro livellamento per un massimo di 30 minuti. L’utilizzo del Fortunuovo deve essere necessariamente fatto in maniera accorta, scegliendo il momento giusto e le possibilità giuste. Ad esempio, se andremo ad utilizzarlo prima della cattura di un Pokémon nuovo o di un’evoluzione, otterremo da un minimo di 1000 punti esperienza fino a 2000 punti con un’evoluzione inedita.

Come è possibile, dunque, ottenere questi strumenti nella maniera più semplice possibile? Gran parte di essi, come Poké Ball, Pozioni, Baccalampon o Revitalizzanti sono tra gli strumenti più comuni ottenibili presso i Pokéstop. Le eccezioni sono rappresentate proprio dagli strumenti più utili, vale a dire l’Aroma, il Modulo Esca e il Fortunuovo: essi saranno ottenibili o come premio salendo di livello o acquistandoli all’interno del negozio.

Il Negozio di Pokémon GO, infatti, propone diverse possibilità di acquisto per ogni tipo di strumento. Gruppi di Poké Ball (non Mega Ball né Ultra Ball, ottenibili solo dai Pokéstop o con il livellamento), Pozioni, Aromi, Moduli Esca e le Fortunuova saranno acquistabili attraverso i gettoni d’oro presenti nel gioco. All’interno del Negozio, inolore, sono presenti anche due strumenti unici, utili ad aumentare le nostre possibilità ai livelli più alti: essi sono l’Ampliamento spazio borsa, che ci permetterà di portare con noi più strumenti, e l’Ampliamento spazio Pokémon, per aumentare il numero massimo di Pokémon accumulabili.

Degna di nota è anche la presenza delle Incubatrici addizionali, in grado di accogliere al loro interno un Uovo per volta fino ad un massimo di tre utilizzi, con lo scopo di camminare covare più Uova contemporaneamente. Il tutto è spiegato comunque meglio nella nostra guida dedicata alle Uova; trovate il link nell’indice in basso.

Come è possibile ottenere i gettoni necessari per gli acquisti nel Negozio? Trattandosi di un gioco free to play, Pokémon GO prevede la possibilità di effettuare acquisti in-game con valuta reale, acquistando direttamente un certo numero di monete, con una spesa che varia da 0,99€ fino a 99,99€ per ottenere ben 14.500 monete.

Tuttavia, esiste anche un modo per ottenere monete senza la necessità di effettuare alcun pagamento. Per farlo, il nostro compito sarà depositare più Pokémon possibili all’interno delle Palestre. Così facendo, ad una distanza di 21 ore sarà possibile ottenere 10 monete per ogni Pokémon depositato all’interno, ma ovviamente verranno contati solo quelli che sono riusciti a resistere ad eventuali attacchi in questo lasso di tempo. Certamente questo metodo è molto più lento ed impegnativo, ma è anche l’unico senza rischi di spendere soldi per ottenere gli Strumenti all’interno del Negozio.

Fateci sapere se questi consigli vi sono stati utili e, soprattutto, continuate a seguirci per conoscere nei minimi particolari Pokémon GO ed imparare a padroneggiarlo al meglio. E se, per caso, non avete ancora provato questo nascente fenomeno sociale di massa, Pokemon GO è disponibile gratuitamente su iOS e Android tramite App Store e Google Play Store.

Non dimenticate inoltre che abbiamo realizzato altre guide specifiche dedicate al titolo di The Pokémon Company e Niantic: