Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
OnePlus 5T

OnePlus 5T

di Luca Pierattiniaggiornato il 14 maggio 2018
attesamedia
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su OnePlus 5T presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 23 Luglio 2018.
OnePlus 5T, bentornato flagship killer!

OnePlus 5T appare con un look del tutto simile all’attuale OnePlus 5, allo stesso modo in cui OnePlus 3T era pressoché identico a OnePlus 3. Ciò che cambia è il display, che presenta ora una superficie più ampia con rapporto 18:9, seguendo dunque le attuali tendenze che vedono il pannello principale “monopolizzato” dal display. In questo senso, infatti, OnePlus ha deciso di rimuovere il pulsante Home con il sensore d’impronte digitali annesso, che come è possibile notare appare ora sulla scocca del dispositivo, proprio al di sopra del logo OnePlus. Per rendere la vita semplice ai propri utenti, OnePlus ha deciso di introdurre il già apprezzato sistema “double-tap to wake“, che permetterà agli utenti di attivare OnePlus 5T tramite due rapidi tocchi sul display.

OnePlus 5T news e caratteristiche ufficiali

Per quanto riguarda la scheda tecnica, questa è stata leggermente modificata rispetto al modello attualmente in commercio, andando a ritoccare quei punti che più avevano fatto storcere il naso agli utenti che avevano acquistato OnePlus 5. Il nuovo OnePlus 5T monta, come abbiamo detto, un più ampio display OLED da 6 pollici con risoluzione Full HD+ (2160 x 1080 pixel) e tecnologia Sunlight Display che ne facilita la visione sotto la luce diretta del sole. Sotto la scocca, invece, la configurazione conta nuovamente su un SoC Qualcomm Snapdragon 835, affiancato da 6 o 8 GB di RAM LPDDR4X, con storage pari a 64 o 128 GBsotto forma di memoria UFS 2.1.

Migliora notevolmente il comparto fotografico, che si basa nuovamente su una coppia di sensori, il primo dei quali rimane invariato, ripresentando dunque un primo sensore Sony IMX398 da 16 MP, con apertura focale f/1.7 e stabilizzazione ottica digitale (OIS). A cambiare è infatti il secondo, un sensore Sony IMX 376K da 20 MP, dotato della stessa apertura f/1.7 del sensore primario (che migliora comunque rispetto ai f/2.6 del Sony IMX 350 di OnePlus 5) e dà il meglio di sé in condizioni di luce non ottimali, grazie allatecnologia Intelligent Pixel, in grado di combinare quattro pixel in uno con l’obiettivo di ridurre il rumore fotografico. Addio teleobiettivo, dunque. Le due fotocamere posteriori possono operare in contemporanea, permettendo di restituire dei particolari effetti bokeh, con profondità di campo.

La fotocamera anteriore, invece, conta nuovamente su un sensore Sony IMX371 da 16 MP. Per quanto riguarda la componente video, OnePlus 5T permette di registrare nuovamente video a risoluzione 4K, ad un massimo di 30 fps. I video registrati a risoluzione Full HD, invece, possono godere di un framerate di 30 o 60 fps. La batteria, a quanto pare, rimane invariata, con lo stesso modulo da 3300 mAh, dotata di Dash Charge, in grado di ricaricare il 19% in soli 6 minuti. Lato software, invece, non troviamo già Android Oreo 8.0 (che arriverà solo nel 2018), bensì verrà riproposto inizialmente OxygenOS basato su Android Nougat 7.1.1.

OxygenOS, ad ogni modo, migliora notevolmente, il tutto grazie al feedback degli utenti. La principale novità di spicco è quella che la compagnia denomina “Face Unlock”: si tratta di un sistema di riconoscimento facciale utile per sbloccare il device, in grado di riconoscere l’utente in soli 0,1 secondi, basandosi sui tratti distintivi del naso e degli occhi. Si tratta di un metodo di autenticazione decisamente rapido, ma non sicuro come può esserlo quello tramite impronta digitale: proprio per questo motivo, OnePlus tende a preferire quest’ultimo metodo come mezzo di autenticazione per servizi che coinvolgono pagamenti.

Tra le altre novità troviamo le app di OnePlus caricate direttamente su Play Store, in modo tale da poter ricevere aggiornamenti indipendenti. È stata introdotta anche una modalità “Game On”, che si attiva automaticamente all’apertura di un videogioco e permette di nascondere le notifiche per evitare problemi durante la sessione di gioco. Arriva anche OnePlus Switch, un nuovo metodo che permette di scambiarsi in tutta rapidità dati e applicazioni da altri dispositivi, anche con iOS.

31 ottobre 2017
OnePlus 5T è disponibile all'acquisto in Italia

OnePlus 5T news su prezzo e disponibilità in Italia

OnePlus 5T è venduto ad un prezzo di lancio di 499€ per il modello da 64 GB, oppure 559€per quello da 128 GB. Con queste cifre OnePlus torna a stupire l’intero pubblico di appassionati del settore mobile, andando in piena controtendenza rispetto ai prezzi stellari dei flagship attualmente in circolazione. Signore e signori, diamo il bentornato al “flagship killer”.

Puoi acquistare il prodotto su Amazon o se preferisci su eBay

OnePlus 5T
Prezzo consigliato: € 479Prezzo: € 479
21 novembre 2017