Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa

OnePC lancia il nuovo mini PC "Pocket" con Intel Atom Z3735F

di Giovanni Matteiaggiornato il 27 marzo 2016

Aggiornamento: Sono online le schede tecniche dei modelli OnePC Pocket OP.PK01 (32 GB di storage, FreeDOS), OnePC Pocket OP.PK02 (64 GB di storage, FreeDOS), OnePC Pocket OP.PK01W (32 GB di storage, Windows 8.1) e OnePC Pocket OP.PK02W (64 GB di storage, Windows 8.1).

 

Di OnePC ne avevamo parlato qualche mese fa a fine 2015 per mostrarvi il Gaming Cube, ovvero un computer desktop votato esclusivamente all’utilizzo videoludico. Quest’oggi, invece, tramite comunicato stampa apprendiamo dell’arrivo di Pocket, ovvero un mini PC estremamente compatto.

Come anticipa il nome stesso, il Pocket si materializza in un piccolo cubo schiacciato dalle dimensioni di 111 x 11 x 111 mm, davvero molto solido e portabile – ancora di più se guardiamo al peso di appena 230 grammi. Il materiale di costruzione è di tipo plastico per una palette di colori che si affida al classico nero opaco. Le linee sottili e leggermente smussate lungo i lati vengono spezzate dalla presenza delle interfacce I/O che andremo a vedere a breve.

Previsto in due varianti, una con 32 GB di storage interno e l’altro con 64 GB, il resto della componentistica interna è praticamente identica. Il processore scelto è l’ormai classico Intel Atom Cherry Trail Z3735F ormai vecchio di due anni, con 2 MB di cache e frequenza di esercizio che spazia dai 1.33 ai 1.83 GHz, 2 GB di memoria RAM DDR3, GPU integrata sotto forma di una Intel HD Graphics, e storage SSD da 32 o 64 GB.

L’azienda ha voluto includere nel prodotto una nutrita serie di porte sebbene siano nella forma di tre USB 2.0 – un po’ lente e non più al passo coi tempi -, una porta Ethernet (anche in questo caso si sente la mancanza di una Gigabit), una porta HDMI 1.4 con output a 1080p, una porta VGA, ingresso per micro SD ed ingresso audio con jack da 3,5 mm. Il lato connettività prevede la presenza di un modulo Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0, il tutto controllato da Windows nella versione 8.1 aggiornabile a Windows 10, oppure sotto forma di sistema operativo Linux per risparmiare qualcosa sul costo finale.

Il prezzo, in relazione alle caratteristiche hardware sopracitate, è forse eccessivo: con 169€ è possibile portarsi a casa il modello con 32 GB di storage interno e sistema operativo Linux, che cresce a 209€ nel caso in cui si volesse scegliere Windows 8.1. Stessa divisione di offerta spetta al modello da 64 GB di memoria interna che parte da 189€ per il modello Linux ed arriva a 229€ per avere Windows.

Al prezzo iniziale va a cozzare prepotentemente con il Rikomagic MK36S che abbiamo recensito appena tre giorni fa e che, per qualità costruttiva e comparto hardware, ci pare essere migliore del OnePC Pocket. Chiunque voglia controllare il resto delle specifiche e magari procedere all’acquisto, il OnePC Pocket da 32 GB è disponibile a questo link, mentre il modello da 64 GB è raggiungibile a quest’altro link.