Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Notebook touch screen: guida alla scelta del migliore

Notebook touch screen: guida alla scelta del migliore

di Fiorenza Polverino
Specialist Miglior notebook
aggiornato il 24 dicembre 2018
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Fino al 27 marzo puoi approfittare dei nuovi “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco. Inoltre, usando nel carrello il codice “PIT50EURO” su una spesa minima di 20€, puoi ottenere il 5% di sconto (fino a 50€ massimi) su tutti gli acquisti per il settore di tecnologia, videogiochi, casa e fotografia.

N.B. La guida notebook touch screen è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Marzo 2019.

Moltissimi dei dispositivi elettronici che usiamo quotidianamente sono dotati di schermo touch: smartphone e tablet i più comuni, ma ci sono un’infinità di altri display con cui interagiamo usando le dita, dallo smartwatch, fino allo sportello ATM. Perché dunque non dovrebbero esserci anche dei notebook touch screen? In questa guida vedremo insieme le particolarità dei portatili dotati di display touch, per poi consigliarvi i modelli migliori attualmente sul mercato.

Notebook touch screen: quale comprare

I notebook touch screen sono un tipo di computer relativamente recente. Non fraintendiamoci: la tecnologia esiste da molti anni (il primissimo prototipo di un display touch risale agli anni 60), ma i primi device di largo consumo a riceverla sono stati palmari e tablet. Dopo di che, sono arrivati sul mercato gli smartphone: da quel momento in poi, tutti noi abbiamo iniziato ad abituarci ad interagire con degli schermi touch. E lo abbiamo fatto rapidamente, perché il touchscreen è un sistema di input molto semplice e immediato: basta dare un tablet o un telefono in mano ad un bambino per rendersene conto… I computer portatili però, sono stati solo marginalmente toccati da questa rivoluzione; molti utenti sono ormai a loro agio con touchpad e tastiera e non sentono il bisogno di un notebook touch screen. Inoltre, non tutti gli utilizzi di un portatile sono compatibili con l’uso di uno schermo tattile: gli input dati con le dita non sono sempre precisissimi e, se scorrere i video di YouTube direttamente dal display di un notebook touch screen può essere comodo, lo stesso non si può dire del muoversi tra le piccole caselle di un Excel… D’altra parte, c’è tutta una categoria di utenti che invece si è trovata più di una volta a premere per sbaglio con le dita sullo schermo di un laptop tradizionale… Se ne fate parte, in questa guida troverete i computer giusti per voi.

Ad oggi, soltanto alcuni modelli di portatili sono dotati di schermo touch, e spesso e volentieri fanno parte di una categoria di prodotti ben precisa: i 2 in 1. I 2 in 1 sono notebook touch screen che possono essere utilizzati sia come portatili tradizionali, sia come tablet. A seconda della “famiglia” a cui appartengono, questa trasformazione può avvenire in due modi. Se si parla di 2 in 1 “detachable”, avremo un device, solitamente non molto grande, costituito da due pezzi separati: il primo, l’unità centrale, è un vero e proprio tablet, a cui può essere agganciata una dock che include la tastiera ed eventualmente qualche porta in più. I notebook touch screen di tipo convertibile invece, sono in tutto e per tutto simili a dei portatili tradizionali; l’unica differenza sta nelle cerniere dello schermo, che permettono a quest’ultimo di ruotare fino a 360 gradi all’indietro per poter utilizzare il PC come un tablet. Capita frequentemente che all’interno della confezione di un laptop 2 in 1 sia inclusa anche una digital pen, da usare in alternativa alle dita per interagire con lo schermo, migliorando anche la precisione. Non stiamo parlando di prestazioni ai livelli di una Wacom professionale, ma chi vuole un notebook touch screen per prendere appunti o per disegnare un po’, troverà comodo questo accessorio.

Come abbiamo detto però, la funzionalità touchscreen non è appannaggio dei portatili 2 in 1: soprattutto negli ultimi anni sta crescendo il numero di produttori che include uno schermo touch di serie, o perlomeno, tra le opzioni selezionabili in fase di configurazione. In questo caso si parla soprattutto di laptop di un certo livello. All’interno della nostra guida troverete i migliori notebook touch screen appartenenti a ciascuna delle categorie di cui abbiamo parlato: ordinati dai più economici, per arrivare fino alla fascia premium, ecco i best buy in questa particolare tipologia di prodotti.

Notebook touch screen convertibili

Acer Spin 1

Iniziamo con il più economico tra i notebook touch screen convertibili: Acer Spin 1. Si tratta di un prodotto molto compatto, con schermo da 11,6 pollici a risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel). Il display è ovviamente touch e, grazie alle particolari cerniere alla sua base, può essere ruotato all’indietro fino a 360 gradi: il portatile così potrà essere utilizzato come un tablet. Si può anche scegliere di interrompere prima la rotazione e fermare il device nelle posizioni intermedie “cavalletto” e “tenda”. L’Acer Spin 1 è un notebook touch screen adatto per gli utenti che si limiteranno ad utilizzarlo per le operazioni più comuni, come navigare in rete, prendere appunti su Word, guardare film o ascoltare la musica. Questo perché la scheda tecnica del dispositivo conta su un processore Intel Pentium N4200, quad-core da 1,10 GHz di base (max 2,50 GHz in burst); al suo fianco ci sono 4 GB di RAM DDR3 e 64 GB di storage interno flash eMMC. Per quanto riguarda la connettività sono presenti una porta USB 3.0, una USB 2.0, un’uscita HDMI, card reader e jack audio. Il sistema operativo a bordo è Windows 10.

Puoi acquistare Acer Spin 1 su eBay.

Acer Spin 1
Prezzo: € 745.44

Lenovo Yoga 720

Se avete bisogno di un notebook touch screen un po’ più prestante e dalle dimensioni più vicine allo standard, vale la pena valutare il Lenovo Yoga 720. In questo caso abbiamo uno schermo da 13,3 pollici con risoluzione Full HD (disponibile anche il 4K). Come per tutti i dispositivi della categoria convertibili, è possibile girarlo all’indietro completamente, fino a far assumere al laptop l’aspetto di un tablet.

La dotazione hardware è di buon livello e riuscirà a garantire una certa longevità a chi non desidera cambiare portatile tutti gli anni. Ci sono una CPU Intel Core i5-8250U, quad-core (con 8 thread virtuali) da 1,60 GHz in grado di arrivare fino a 3,40 GHz, affiancata da 8 GB di RAM DDR4 e da 256 GB di storage SSD NVMe. Il portatile si presta bene all’uso multimediale, ma saprà cavarsela in tutti quegli ambiti dove non sono richieste prestazioni gaming/professionali. Lato connettività troviamo 2 Thunderbolt, USB 3.1, USB 3.0, porta display, jack per le cuffie. Segnaliamo la presenza di un sensore d’impronte digitali, tramite il quale si potrà accedere rapidamente al sistema, utilizzando Windows Hello. Ottima l’autonomia: la batteria del Lenovo Yoga 720 è in grado di durare fino a 8 ore prima che diventi necessarlio attaccarlo alla presa.

Puoi acquistare Lenovo Yoga 720 su Amazon su ePrice o su eBay

HP Spectre x360

Se il budget per l’acquisto del vostro nuovo notebook touch screen è davvero consistente e state puntando al top, l’HP Spectre x360 è un’ottima scelta. Quella che stiamo esaminando è la versione più compatta, da 13 pollici, ma esiste anche un modello dalle dimensioni di un portatile tradizionale (15 pollici). L’HP Spectre x360 è dotato di un bellissimo display IPS con risoluzione 4K, ovviamente touchscreen. Il case è in alluminio, mentre il peso è di 1,26 kg.

Ma veniamo alla scheda tecnica: questo notebook touch screen è dotato di un processore Intel Kaby Lake Refresh i7-8550U, un quad-core con 8 thread virtuali e una frequenza di clock massima di 4,00 GHz. Ci sono poi 16 GB di memoria RAM LPDDR3 e un disco SSD NVMe molto capiente da un 1 TB. Infine, qualche informazione sulla connettività: abbiamo 2 Thunderbolt 3 (con interfaccia PCIe a 4 linee), una USB 3.0 di tipo A (con supporto alla funzionalità Sleep and Charge), jack audio da 3,5 mm, card reader. Presente inoltre il lettore di impronte digitali per l’autenticazione rapida attraverso Windows Hello.

Era lo Spectre l’ultimo dei convertibili che abbiamo scelto per qusta guida ai migliori notebook touch screen: se ti interessa questa particolare categoria di prodotti, potrai trovare altri modelli all’interno della pagina dedicata alla scelta del miglior notebook convertibile.

Puoi acquistare HP Spectre x360 su eBay. In alternativa HP Spectre x360 è disponibile nella variante HP Spectre x360 (i5, RAM 8GB e SSD 512GB).

Notebook touch screen “detachable”

Asus Transformer

Asus Transformer è un notebook touch screen 2 in 1 del tipo “detachable”, ovvero costituito da un’unità tablet principale, a cui si può agganciare una tastiera (per una panoramica completa su dispositivi con questa caratteristica, puoi consultare la nostra guida al miglior tablet 2 in 1).  Il display da 10 pollici, ovviamente touch, è di tipo IPS, con risoluzione di 1280 x 800 pixel. Il peso complessivo del dispositivo è di poco più di 1 kg (580 grammi per la parte tablet).

L’Asus Transformer è un device adatto per chi non deve fare nulla di eccessivamente complicato con il computer (navigare su internet, documenti, Spotify o Netflix) e che ha bisogno di un’eccellente portabilità. L’utente ideale? Uno studente universitario che deve prendere appunti a lezione, o consultare le slide, ma non può appesantire il proprio zaino più di tanto. Sotto la scocca del Transformer c’è un processore Atom Cherry Trail x5-Z8350 (quad core che viaggia ad una frequenza base di 1,44 GHz, max 1,92 GHz); troviamo poi 4 GB di RAM DDR3, una GPU integrata Intel e una memoria flash da 64 GB (espandibile tramite SD attraverso l’apposito slot). Una rapida occhiata alle porte ci fa individuare 1 USB 2.0, 1 Micro USB, 1 micro HDMI, un jack audio, il già citato card reader. Decisamente buona l’autonomia, che arriva a raggiungere le 10 ore di uso standard.

Puoi acquistare Asus Transformer su Amazon su ePrice o su eBay

Microsoft Surface Book 2

Se parliamo di prestazioni, rispetto al Transformer appena visto, il Surface Book 2 è su un altro pianeta. Ovviamente anche il prezzo è molto diverso, ma se avete bisogno di un notebook touch screen dalla potenza sopra gli standard, lo avete trovato. Questo portatile ha uno schermo da 13,5 pollici, di tipo IPS, con risoluzione 3000 x 2000 pixel. Si può interagire con il touchscreen sia utilizzando le dita, ma se volete prendere appunti, disegnare, o semplicemente volete sfruttare il display anche per operazioni di fino, separatamente è possibile acquistare la apposita stylus Microsoft. Il prezzo elevato di questo portatile è giustificato da tutta una serie di features premium: un case in lega di alluminio, touchpad ricoperto in vetro, tastiera retroilluminata… Il peso è contenuto e non supera il chilo e mezzo (tablet + tastiera).

Ma è soprattutto la parte hardware a rendere il Surface Book 2 un notebook touch screen di alto livello: sotto la scocca abbiamo infatti un processore i7-8650U (quattro core fisici e otto virtuali, frequenza base di 1,90 GHz che sale fino a 4,20 GHz grazie al Turbo Boost), 16 GB di RAM LPDDR3, un disco SSD (nella versione che trovate nel box qui sotto la capienza è di 512 GB), e una scheda grafica dedicata Nvidia. Si tratta della GTX 1060, un chip di alto livello che darà il meglio di sé in ambito videoediting o con software per il CAD. Inoltre, anche se non si tratta certo della destinazione principale di questo PC, non dovreste avere problemi neanche con qualche sessione di gaming più spinta. Lato connettività, troviamo una porta USB-C 3.1, 2 USB 3.0, jack audio da 3,5 mm e un lettore di schede. L’autonomia arriva a raggiungere le 11 ore, a patto ovviamente di non sforzare al massimo le capacità dell’hardware.

Puoi acquistare Microsoft Surface Book 2 su Amazon su eBay o su ePrice

Notebook touch screen tradizionali

Huawei Matebook X Pro

Matebook X Pro è l’Ultrabook del famoso produttore cinese Huawei, che negli ultimi anni ha iniziato ad introdursi nel mercato dei portatili con alcuni modelli abbastanza interessanti. Questo notebook touch screen è di tipo tradizionale: lo schermo non si piega e non si stacca; è però caratterizzato da dimensioni (13,9 pollici) e fattore di forma (3:2) insoliti. Il pannello comunque è ottimo: un LTPS molto luminoso con risoluzione di 3000 x 2000 pixel. Il case è realizzato in leggero alluminio, che contribuisce a regalare al laptop un peso di poco superiore agli 1,3 chili.

Ma che componenti ha incluso Huawei in questo suo nuovo notebook touch screen? Innanzitutto un processore Intel Core i5-8250U (quad-core, 8 thread, 1,60 GHz di frequenza base, max 3,40 GHz in burst), 8 GB di RAM LPDDR3 e un SSD NVMe da 256 GB. Molto interessante la presenza di una GPU dedicata Nvidia MX150: non siamo ovviamente ai livelli della GTX 1060 vista nel Surface Book poco sopra, ma questa soluzione rappresenta comunque un bel vantaggio sulle classiche integrate Intel, soprattutto in ambiti come la produzione multimediale. Concludiamo la connettività: ai lati del PC troviamo una Thunderbolt 3 e una USB-C (è possibile utilizzare entrambe per la ricarica), una USB 3.0 di tipo A e un jack audio da 3,5 mm. C’è anche il lettore di impronte digitali: è stato integrato all’interno del tasto di accensione.

Puoi acquistare Huawei Matebook X Pro su Amazon o se preferisci su eBay

Lenovo X1 Carbon

Concludiamo questa guida ai migliori notebook touch screen con un altro Ultrabook. Questa volta parliamo di un top di gamma pensato per utenti professionali: è il Lenovo ThinkPad X1 Carbon. Si tratta di un computer da 14 pollici leggero e sottile, di colore nero, dalle forme squadrate ed eleganti. Il peso? Solo 1,13 kg. Una menzione la merita la tastiera ThinkPad, davvero comoda da usare per chi scrive molto al PC. Al suo interno troviamo il trackpoint, un pulsante che si può usare in alternativa al touchpad per muovere il cursore all’interno del display.

Lenovo offre ampie possibilità di configurazione per questo portatile, tra cui quella di equipaggiarlo con un display IPS touchscreen, con finitura antiriflesso e risoluzione Full HD. Ci sono diverse opzioni anche per la CPU: a seconda della potenza di cui avete bisogno, noi vi consigliamo una configurazione più equilibrata, con i5-8250U (quad-core, 3,40 GHz di frequenza massima) o la variante con i7-8550U (quad-core, 4,00 GHz). Ci sono poi 8 GB di RAM LPDDR3 e un disco SSD NVMe dalla capienza massima di 1 TB. Trovandoci di fronte ad un laptop business, avremo un’ottima dotazione di porte, che include due Thunderbolt 3/USB Type-C, 2 USB 3.0, una HDMI, un lettore di micro SD e jack per le cuffie. La batteria riuscirà a portarci al termine di una giornata lavorativa, anche intensa: possiamo aspettarci un’autonomia reale di circa 10 ore.

Puoi acquistare Lenovo ThinkPad X1 Carbon su Lenovo.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Fiorenza Polverino tramite i commenti.