Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Notebook freedos: dove acquistarli e quando convengono davvero

Notebook freedos: dove acquistarli e quando convengono davvero

di Fiorenza Polverino
Specialist Miglior notebook
aggiornato il 13 febbraio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Fino al 27 marzo puoi approfittare dei nuovi “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco. Inoltre, usando nel carrello il codice “PIT50EURO” su una spesa minima di 20€, puoi ottenere il 5% di sconto (fino a 50€ massimi) su tutti gli acquisti per il settore di tecnologia, videogiochi, casa e fotografia.

N.B. La guida Notebook freedos è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Marzo 2019.

Anche se non è visibile agli occhi dei consumatori, la licenza di Windows ha un costo, che solitamente rientra nel prezzo finale di un portatile. Se siete capitati in questo articolo però, saprete già che esistono dei notebook freeDOS, privi del sistema operativo Microsoft. In questo caso è l’utente finale che deve scegliere, procurarsi e installare il sistema operativo. Il vantaggio ovviamente sta nel costo inferiore: in questa guida scoprirete dove acquistare notebook freeDOS, come scegliere il modello più adatto a voi, ma soprattutto: conviene davvero?

Notebook freedos: quale comprare

Cosa spinge un utente a comprare un notebook freeDOS? Se tralasciamo i motivi meno leciti, rimangono comunque diversi casi per cui potrebbe essere più conveniente acquistare un PC privo di Windows, ad un costo minore. Per esempio, c’è chi è già in possesso di una licenza Windows, magari recuperata da un computer non più in uso. Ma anche chi ha intenzione di procurarsela, acquistando una key su internet e scaricando la ISO di Windows 10 dal sito ufficiale del produttore. O ancora, qualcuno potrebbe non essere proprio interessato al sistema operativo Microsoft: dopotutto, esistono moltissime distribuzioni Linux gratuite perfettamente in grado di far fronte alle necessità della maggior parte degli utenti.

Ma dove trovare un notebook freeDOS ad un prezzo conveniente? È proprio questo il primo problema. Se avete già fatto un giro sui più importanti store online, come Amazon o Ebay, vi sarete accorti che notebook freeDOS ce ne sono, sì, ma mica così tanti. E non solo, spesso e volentieri i modelli presenti non sono così appetibili: hardware di generazioni passate, spesso di fascia bassa… È facile insomma trovarsi di fronte ad un portatile limitato, perché obsoleto o particolarmente economico. È vero: un notebook con processore Intel Pentium o Celeron, che già non ha un prezzo molto alto, in versione freeDOS finirà per costare davvero pochissimo. La soluzione perfetta se eravate alla ricerca di un muletto o di un portatile da utilizzare per pochi task basilari. Ma se invece stavate cercando un prodotto di livello superiore? Se in alcuni paesi, come la Germania, c’è una vasta scelta di notebook freeDOS, qua in Italia la situazione è diversa e ci sono davvero pochi modelli acquistabili senza sistema operativo Windows preinstallato. Quindi, a meno di non acquistare su store esteri (scendendo a patti con un layout di tastiera diverso e spese di spedizione più elevate), le possibilità rimangono scarse.

Le alternative ai notebook freedos

Sì, è vero: siete arrivati su questa pagina perché state cercando un notebook freeDOS. Ma prima di arrivare alla selezione dei modelli attualmente reperibili in Italia, volevamo essere sicuri che aveste già considerato tutte le alternative. Dal momento che la selezione di questi prodotti (di quelli ancora validi, perlomeno) sarebbe davvero ristretta, perché non dare comunque un’occhiata ad alcuni modelli tradizionali? Chi partiva con l’intenzione di installare Ubuntu o qualsiasi altra distribuzione Linux potrà comunque rimuovere il sistema operativo Microsoft, o valutare una soluzione dual-boot. Chi invece stava cercando un modo per risparmiare qualcosa sul prezzo di un nuovo portatile, può dare un’occhiata alle nostre selezioni di notebook per fascia di prezzo, come migliori notebook 300 euro, o migliori notebook 200 euro. Rimarrete probabilmente sorpresi scoprendo che anche tra i portatili economici esistono molti prodotti validi, anche con schermo Full HD e SSD di serie.

Se non avete fretta invece, invece di scegliere un notebook freeDOS, un ottimo modo per risparmiare è quello di approfittare di qualche offerta. In occasione di giornate particolari come Black Friday o Cyber Monday di novembre, o dell’Amazon Prime Day, sarà molto più facile portare a casa un portatile ad un prezzo scontato. In alternativa, occorre tenere monitorati costantemente i volantini delle varie catene, in attesa di quell’offerta da cogliere al volo. E se non avete il tempo di fare quest’operazione, settimana dopo settimana? Vi basterà inserire tra i preferiti il nostro articolo “notebook offerte” e consultarlo di tanto in tanto per rimanere aggiornati sulle offerte più interessanti attive nei vari store.

Ed eccoci finalmente arrivati alla nostra selezione: se volete comunque puntare ad un notebook freeDOS, nelle prossime righe troverete i modelli che avete scelto per voi. Ovviamente troverete solo prodotti attuali e realmente convenienti: non sono molti, ma magari c’è proprio quello giusto per voi… cosa aspettate a scoprirlo?

HP 250 G6 (Celeron N4000)

HP 250 G6 arriva in tantissime configurazioni hardware diverse, ma se state cercando un notebook freeDOS dovete orientarvi su una di queste due varianti. Vediamole insieme partendo dalla prima, quella con processore Intel Celeron N4000. Si tratta di una CPU recente ma dalle performance modeste: due core che lavorano ad una frequenza base di 1,10 GHz, per arrivare fino ad un massimo di 2,60 GHz in burst. Ci sono poi 4 GB di RAM DDR4 e un hard disk tradizionale da 500 GB.

Lo schermo, che misura 15 pollici, è di tipo TN, ha risoluzione HD (1366 x 768pixel), ha una finitura opaca, che garantisce una buona visibilità anche in situazioni di luminosità sfavorevole. Per quanto riguarda le porte, troviamo una dotazione tipica di un 15 pollici economico e abbastanza completa: ci sono 2 USB 3.1, 1 USB 2.0, una porta HDMI e una VGA (ottima per connettere il PC a schermi o proiettori non troppo recenti, senza l’ausilio di un adattatore), Ethernet, jack audio e lettore di schede SD. Buone notizie anche per chi utilizza ancora CD e DVD: è presente un’unità ottica in grado di leggerli e masterizzarli.

Puoi acquistare HP 250 G6 (N4000) su Amazon.

HP 250 G6 (N4000)
Prezzo consigliato: € 299Prezzo: € 190.9

HP 250 G6 (i3-6006U)

Ed ecco la seconda configurazione di HP 250 G6 come notebook freeDOS: in questo caso abbiamo un processore Intel Core i3-6006U, una CPU non troppo recente, ma di fascia superiore rispetto al Celeron visto sopra. Parliamo pur sempre di un dual-core, ma stavolta i threads sono 4 e, uniti ad una frequenza di clock di 2,00 GHz, sapranno regalare performance un po’ migliori. Anche la GPU integrata cambia: qui troviamo una Intel HD 520. In ogni caso, deve essere chiaro che in entrambi i casi stiamo parlando di portatili senza grosse pretese: per navigare in rete, usare Office o guardare qualche film andranno benissimo. Ma se state cercando un prodotto in grado di offrire di più, guardate al prossimo notebook freeDOS.

Puoi acquistare HP 250 G6 (i3-6006U) su Amazon o se preferisci su eBay

MSI GS63VR

I due notebook freeDOS appena visti hanno davvero poco da spartire con questo MSI, che si trova su una fascia di prezzo completamente diversa. Ottima occasione per un gamer che vuole portare a casa un portatile per giocare ad un prezzo vantaggioso, l’MSI GS63VR è dotato di un processore i5-7300HQ, quad-core con frequenza di 2,5 GHz (max 3,50 GHz in burst). Ci sono poi 8 GB di RAM DDR4, un hard disk da 1 TB (ma è disponibile uno slot M.2, per chi desiderasse aggiungere un SSD) e una scheda video dedicata Nvidia GTX 1070. Quest’ultima è una delle soluzioni top di gamma della serie 10 Nvidia e permette di godersi tutti i videogame di ultima generazione con dettagli al massimo.

L’ottima esperienza di gioco è poi garantita dal display: un 15 pollici, di tipo IPS, con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel). Inoltre, stiamo parlando di un notebook non troppo pesante: nonostante il telaio in metallo, il peso complessivo arriva solo a 1,8 kg. Non male, visto che si parla di un portatile da gaming. Lata connettività troviamo una porta Thunderbolt, 3 USB 3.0, USB 2.0, HDMI, porta Display, Ethernet, lettore di schede SD, doppio jack audio: uno per le cuffie, l’altro per il microfono. Per poco più di 1400€, questo MS rappresenta senz’altro una valida scelta per risparmiare acquistando un notebook freeDOS.

Puoi acquistare MSI GS63VR su ePrice.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Fiorenza Polverino tramite i commenti.