Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
I migliori notebook Asus: scopri il modello perfetto per te

I migliori notebook Asus: scopri il modello perfetto per te

di Fiorenza Polverino
Specialist Miglior notebook
aggiornato il 31 gennaio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco.

 

Inoltre, impazza su Amazon la nuova campagna HP Days: alla seguente pagina trovate una serie di prodotti davvero non indifferente con sconti che oscillano tutti intorno al 20% rispetto al prezzo di listino. Davvero niente male per anticipare il back-to-school, non vi pare?

N.B. La guida Notebook Asus è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

Tra i produttori di computer portatili più grandi a livello mondiale, c’è sicuramente Asus. Grazie ad una gamma molto estesa, che riesce ad accontentare le esigenze più diverse, è davvero difficile che non riusciate a trovare il notebook Asus che sappia accontentarvi. In questa guida esploreremo l’offerta attuale del brand per individuare i modelli migliori per ogni necessità e budget.

Notebook Asus: quale scegliere

Sapevate che il nome di questo brand deriva da Pegaso (“Pegasus”), il cavallo alato del mito greco? Ma, nonostante la provenienza del nome, Asus è un’azienda orientale che ha i suoi headquarter a Taipei, Taiwan. Oltre ai notebook, è focalizzata sulla produzione di componenti hardware, come motherboard o schede grafiche, ma realizza anche smartphone, tablet, monitor e dispositivi wearable. C’è stato un periodo in cui l’azienda è diventata molto nota grazie agli Eee PC, una delle serie di netbook di maggiore successo. Nati dalla partnership tra Asus e Intel, si tratta di piccoli portatili dalle schede tecniche prive di grosse pretese, fatti per essere utilizzati per in modo base in situazioni in cui un pc tradizionale sarebbe risultato scomodo. La produzione di Eee PC ha subito un arresto nel 2013: il mercato dei tablet era cresciuto fino quasi a soppiantare quello dei netbook. Asus ha però ripreso di recente la produzione dei piccoli device, che adesso vengono venduti sotto il nome di Vivobook E.

Avete già dato un’occhiata ai modelli di notebook Asus attualmente in vendita? Se sì, vi sarete accorti che sono tantissimi. Il brand taiwanese è uno di quelli che offre una gamma di prodotti estremamente completa: le dimensioni, schede tecniche, ma soprattutto i prezzi variano molto da un computer all’altro. La buona notizia è che è praticamente sicuro che troverete un notebook Asus con le caratteristiche che desiderate. Quella cattiva è che, nella ricerca, potreste finire per perdervi nella moltitudine di sigle, serie e specifiche. Nessuna paura: in questa guida vi forniremo tutte le informazioni necessarie a mettervi nelle condizioni di fare la scelta migliore possibile. Non solo: se doveste essere ancora indecisi, troverete anche l’elenco dei migliori notebook Asus attualmente in commercio, selezionati appositamente per voi. Siete pronti? La prima cosa da fare è capire quale è la serie di prodotti che più si avvicina alle vostre aspettative:

  • Asus Transformer: si tratta dei cosiddetti 2 in 1, device ibridi tra portatili e tablet. Ideali se volete privilegiare la massima portabilità, non sono indicati se dovete utilizzare software particolarmente impegnativi. L’utente ideale per un Transformer? Uno studente universitario! Il laptop non pesa troppo nello zaino, ha una lunga autonomia e, grazie al suo schermo touch e con l’aiuto di un pennino, permette di prendere appunti a mano direttamente sul display.
  • VivoBook: questi sono i notebook Asus standard, dedicati ad un pubblico consumer. Il loro hardware è pronto ad affrontare i task quotidiani più comuni: navigazione su internet, Microsoft Word o Excel, film e musica, uso di Photoshop… Se non avete un budget molto alto, è questa la serie da cui far partire la vostra ricerca. Ma anche chi punta ad un prodotto di fascia più alta, senza voler dissanguare il portafogli, potrà trovare ciò di cui ha bisogno.
  • ZenBook: ecco i top di gamma tra i notebook Asus. Della serie ZenBook fanno parte gli Ultrabook per eccellenza, caratterizzati da linee sottili ed eleganti. Questa serie è la scelta migliore per chi ha una discreta cifra da investire e vuole, oltre a delle ottime prestazioni, un’eccellente portabilità e un dispositivo bello da vedere.
  • ROG: che sta per Republic Of Gamers; come suggerisce il nome, si tratta della serie di notebook Asus pensata per i videogiocatori più appassionati. I ROG sono portatili dall’aspetto massiccio e dalle linee aggressive; al loro interno si celano i componenti hardware più prestanti al momento sul mercato, in particolare schede video top di gamma.

Notebook Asus: la linea Transformer

La prima serie di notebook Asus che vediamo in questa guida è un po’ particolare: i Transformer sono infatti dispositivi 2 in 1, ovvero possono essere utilizzati sia come un portatile, sia come un tablet. Sono costituiti da un’unità centrale, che include l’hardware e il display, a cui si può agganciare una dock, la tastiera. Sarà possibile usare il device anche quando è staccato da quest’ultima, interagendo con il sistema attraverso il touchscreen (usando le dita o una stylus). I display sono generalmente piccoli, come quelli dei tablet: parliamo di diagonali intorno ai 10 pollici.

Le componenti hardware non sono straordinarie: troviamo qui processori Intel Atom, insieme a quantitativi minimi di RAM e memoria di archiviazione, sufficienti per le operazioni più basilari. Il sistema operativo a bordo è Windows 10 o, in alternativa, Android. Se avete bisogno di utilizzare dei software specifici del SO Microsoft sarete obbligati a scegliere la prima opzione, ma se non ci sono particolari preferenze, vi ricordiamo che generalmente la seconda è quella più economica. Dove primeggiano questi notebook Asus Transformer? Nella portabilità e nella durata della batteria: schermi piccoli, hardware modesto fanno sì raggiungano con una sola carica livelli di autonomia che si avvicinano a quelli dei ben più costosi Ultrabook. In sostanza: se l’uso che dovete fare del pc è basilare è limitato, ma state cercando qualcosa di estremamente leggero e facile da mettere in borsa, vale la pena considerare un Transformer (o un altro 2 in 1 dalle caratteristiche simili. Vi state incuriosendo? Qui trovate la nostra guida ai migliori tablet 2 in 1.)

Asus Transformer T101HA

L’Asus Transformer T101HA è un 2 in 1 dalle dimensioni estremamente contenute: schermo da 10,1 pollici (un IPS, con risoluzione 1280 x 800), spessore inferiore al centimetro, e un peso di poco più un chilo, con tastiera/dock annessa, che scende a 580 grammi se mettete in borsa solo la parte tablet. La dotazione hardware è modesta ma sufficiente per un uso basic: CPU Atom Cherry Trail x5-Z8350 (quad core, frequenza di clock di 1,44 GHz, che può arrivare fino a 1,92 GHz,  4 GB di RAM DDR3, scheda grafica integrata Intel. La memoria è di 64 GB flash, espandibile attraverso lo slot SD. Per quanto riguarda la connettività troviamo 1 USB 2.0, 1 Micro USB, 1 micro HDMI, un jack audio e, come già accennato, un lettore di memorie SD. Il sistema operativo a bordo è Windows 10 in versione Continuum, caratteristica dei dispositivi convertibili: è in grado di passare automaticamente da interfaccia tablet a interfaccia laptop a seconda della modalità in cui si sta utilizzando il device.

Puoi acquistare Asus Transformer 101HA su Amazon o se preferisci su eBay

Notebook Asus: la linea VivoBook

Difficile che nel corso della vostra ricerca del notebook Asus più adatto a voi, non vi siate imbattuti in un VivoBook. Sono i più tradizionali all’interno della lineup del brand taiwanese, i più facili da vedere sugli scaffali di un negozio di elettronica o in un ipermercato. Questa famiglia racchiude portatili anche molto diversi tra di loro: da un modello all’altro possono cambiare la dimensione dello schermo (si va da un minimo di 11 pollici, fino ai grandi laptop da 17 pollici), le caratteristiche hardware e, ovviamente, il prezzo. Se con cifre intorno ai 200-300 euro porterete a casa un prodotto base, adatto se dovete utilizzarlo per scrivere, leggere la posta e usare Facebook, incrementando il budget ci si imbatterà in soluzioni più versatili. Processori Intel Core i5 o i7, invece degli economici Celeron, RAM al di sopra del minimo sindacale, dischi SSD: ecco quello a cui dovreste mirare se siete alla ricerca di un portatile che duri e lungo e che vi supporti anche in operazioni più complesse, come foto editing, programmazione, o anche un po’ di gaming.

Visto che tra i VivoBook possiamo trovare davvero di tutto e di più, vi proponiamo questa ulteriore suddivisione in categorie, che dovrebbe ridurre almeno un po’ la confusione e farvi capire più facilmente a che tipo di notebook Asus vi trovate di fronte:

Asus VivoBook S: sono i più leggeri e portabili tra i notebook Asus notebook della serie VivoBook. Si parte da una dimensione minima del display di 13 pollici e si arriva ad un massimo di 15; il peso non va oltre il chilo e mezzo. A dispetto delle linee sottili, le schede tecniche sono di buon livello: non sarà difficile incontrare CPU Intel di ultima generazione e schede grafiche dedicate.

Asus VivoBook Flip: i notebook Asus convertibili, ovvero di quei portatili il cui schermo può essere ruotato all’indietro fino a 360 gradi, per poterli utilizzare come un tablet. Caratteristica è ovviamente la presenza di un touchscreen, che serve ad interagire direttamente con il display, attraverso le dita o una stylus pen.

Asus VivoBook Pro: i VivoBook pro sono i notebook Asus dedicati ai cosiddetti “utenti prosumer”, che, per lavoro o altri motivi, necessitano di prestazioni superiori per poter utilizzare software specifici, come quelli per l’editing video o la modellazione 3D. L’hardware include processori di alto livello (Intel Core i7) e schede video dedicate (che si prestano anche al gaming). Come dimensioni troveremo sia tradizionali schermi da 15 pollici, sia più ampi 17 pollici.

Asus VivoBook: i notebook Asus VivoBook, senza nessuna ulteriore aggiunta, sono portatili tradizionali. Nessuna caratteristica particolare, polliciaggi variabili, ampie possibilità di scegliere le componenti hardware più adatte proprie esigenze. Coloro che amano emergere apprezzeranno le numerose opzioni di colori della scocca, che vanno oltre i soliti grigio, nero e bianco.

Asus VivoBook Flip TP410UA

Ecco un notebook Asus VivoBook molto più particolare del precedente. Si tratta di un convertibile: grazie a delle particolari cerniere dello schermo, il display di questo portatile può girare di 360 gradi all’indietro. L’utente potrà così utilizzarlo come se fosse un tablet. Questa feature, unita ad un’ottima qualità del display in sé, lo rende un vero e proprio computer per il multimedia.

Abbiamo parlato di un buono schermo, ma eccovi qualche informazione in più: diagonale di 14 pollici, tecnologia IPS, risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), ovviamente touchscreen. A circondarlo, cornici molto sottili, che insieme alla diagonale al di sotto dello standard, contribuiscono a mantenere compatto questo notebook Asus. Il display è touchscreen e può essere utilizzato anche con una Stylus. Ma passiamo a ciò che c’è sotto la scocca: il VivoBook è dotato di una CPU Intel di ultima generazione, l’i5-8250U (4 core fisici, 8 virtuali; frequenza di 1,6 GHz, max 3,40 GHz) che offre un buon equilibrio tra consumi e prestazioni. La RAM è di 4 GB DDR4 ed è presente un disco SSD da 256 GB, per un sistema più fluido e reattivo. A livello di connettività troviamo: 1 USB 3.1 type-C, 1 USB 3.0, 2 USB 2.0, un lettore SD, HDMI, jack audio da 3,5 mm. Ottima la durata della batteria, che raggiunge le 8-9 ore, anche in riproduzione multimediale.

In alternativa VivoBook Flip TP410UA è disponibile nella variante (Stylus Pen inclusa).

VivoBook Flip TP410UA
Prezzo consigliato: € 799Prezzo: € 780

Notebook Asus: la linea ZenBook

Siamo arrivati ai veri e propri notebook Asus di fascia alta. Gli ZenBook sono tra gli Ultrabook per eccellenza, immediatamente identificabili grazie al loro design raffinato: sono realizzati interamente in metalli pregiati, caratterizzati da una finitura a cerchi concentrici, il vero e proprio marchio di fabbrica ZenBook. Gli chassis sono estremamente sottili, ma al loro interno troveremo sempre e solo componenti hardware di fascia alta: si parte da processori Intel Core i3 e si va a salire, mentre non troveremo mai un notebook Asus appartenente a questa famiglia con CPU Celeron o Pentium.

Ma, oltre alle specifiche tecniche da top di gamma c’è di più: la serie ZenBook è anche la prima (e spesso anche l’unica) ad includere le più innovative features sviluppate da Asus. Qualche esempio? Questi portatili sono stati i primi ad essere ridisegnati con cornici dello schermo sottilissime (il cosiddetto design bezel less), così da ridurre ancora le loro dimensioni già minime. Ma una caratteristica ancora più esclusiva è rappresentata dallo ScreenPad: feature al momento disponibile solo su notebook Asus, si tratta di un secondo schermo ad alta risoluzione incorporato nel touchpad; ciò che mostra è completamente personalizzabile a seconda delle esigenze dell’utente e del software utilizzato. Al momento questa funzionalità è inclusa soltanto nella serie ZenBook Pro. A proposito, sapevate che della famiglia ZenBook fanno parte più di una serie? Vediamole rapidamente:

Asus ZenBook S: ZenBook sono i più portabili tra i notebook Asus di fascia alta: peso complessivo di un chilo o meno, diagonali comprese tra i 13 e i 14 pollici. Caratteristica distintiva di questa serie è il meccanismo ErgoLift, che consente di sollevare e inclinare leggermente la tastiera, per ottenere un’esperienza di digitazione più comoda.

Asus ZenBook Flip: ancora una volta troviamo dei notebook Asus convertibili, le cui cerniere permettono di ruotare il display all’indietro e utilizzare il computer come se fosse un tablet.

Asus ZenBook Pro: è questa la vera e propria punta di diamante tra i notebook Asus. A posizionarla un gradino sopra tutti gli altri ZenBook troviamo caratteristiche hardware da top di gamma, con CPU di alto livello e di ultima generazione, (basti pensare che sono gli unici Asus ad equipaggiare i nuovi i9 Coffee Lake) GPU di fascia alta (come 1050 e 1050 Ti). Come accennavamo inoltre, sono gli unici modelli dotati di ScreenPad, l’innovativo display secondario personalizzabile che si trova all’interno del touchpad.

Asus ZenBook Classic: infine, ecco gli Ultrabook tradizionali di Asus. Nessuna funzionalità fuori dal comune, ma tante possibilità di scelta per quanto riguarda dimensioni (13 ai 15 pollici) e componenti hardware. Se volete un notebook Asus bello da vedere, leggero e con una scheda tecnica di buon livello (senza necessità di prestazioni straordinarie), questa serie è un evergreen.

ASUS ZenBook UX331UN

L’Asus ZenBook UX310UQ è un Ultrabook con display IPS antiriflesso da 13,3 pollici e risoluzione Full HD. Il case è realizzato in alluminio, impreziosito dalla classica finitura ZenBook; lo spessore è ridotto, ma soprattutto lo è il peso: solo 1,1 chili per questo notebook Asus. Andiamo a scoprire la scheda tecnica: ci sono una CPU Intel Kaby Lake Intel Core i7-8550U (quattro core e otto thread virtuali, frequenza di 1,8 GHz, max 4,00 in burst), 8 GB di RAM DDR4 e 512 GB di SSD. Spicca inoltre la presenza di una scheda grafica dedicata: si tratta della Nvidia GeForce MX150, non proprio una GPU da notebook per il gaming, ma riesce comunque a cavarsela con i videogiochi più recenti, a patto di accontentarsi di dettagli medi. Una rapida occhiata alle porte ci fa individuare troviamo una USB Type-C 3.1, una USB 3.0 e due USB 2.0, oltre ad HDMI ed un jack per le cuffie. Buona l’autonomia, che supera le 8 ore.

Puoi acquistare ASUS ZenBook UX331UN su Amazon su ePrice o su eBay

Asus ZenBook Pro 15 UX550GE

Stiamo per parlare di uno dei top di gamma tra i notebook Asus: se il budget non è un problema e state puntando al massimo, l’Asus ZenBook Pro 15 UX550GE non vi deluderà. Come tutti gli ZenBook, questo portatile è elegantissimo: telaio in metallo, decorato con il classico motivo “zen”, colorazioni particolari, un bel blu notte con dettagli in oro rosa, per questo modello che abbiamo scelto. Lo schermo misura 15 pollici, è di tipo IPS e ha risoluzione Full HD; il pannello è incastonato in cornici sottilissime. Altri dettagli che comunicano lusso e ricercatezza sono la tastiera retroilluminata, il lettore di impronte per l’accesso rapido, e lo strato in vetro che ricopre il touchpad, per un maggiore confort d’uso.

Ma cosa c’è sotto la scocca? È l’Intel Core i7-8750H la CPU che anima questa versione dell’Asus ZenBook Pro 15: un esa-core (12 core virtuali) che opera ad una frequenza standard di 2,20 GHz e arriva fino a un massimo di 4,10 GHz grazie al Turbo Boost di Intel. Ci sono ad affiancarlo 16 GB di RAM DDR4 e una scheda grafica dedicata Nvidia GeForce 1050Ti (4 GB DDR5 dedicati). Completano la dotazione un SSD da 512 GB, su cui troviamo preinstallato Windows 10 Professional. Vediamo rapidamente la connettività: ci sono due Thunderbolt 3, 2 USB 3.1, HDMI, jack audio, card reader. Nonostante non stiamo parlando di una dotazione hardware banale, lo ZenBook Pro 15 UX550GE raggiunge davvero degli ottimi livelli di autonomia: oltre 9 ore con un utilizzo non particolarmente intenso, ovviamente meno se si sforzerà il sistema. Presente la funzionalità Fast Charge, che in meno di un’ora vi consente di ricaricare il notebook fino al 60%. C’è davvero poco che non potete fare con questo notebook Asus: CAD, video e foto editing, perfino un po’ di gaming. Certo non siamo ai livelli dei ROG, ma questa è una macchina con una destinazione d’uso completamente diversa, rivolta a professionisti e appassionati che desiderano avere un hardware top, racchiuso all’interno di un corpo estremamente elegante.

Puoi acquistare Asus ZenBook Pro 15 UX550GE su Amazon o se preferisci su ePrice In alternativa Asus ZenBook Pro 15 UX550GE è disponibile nella variante Asus ZenBook Pro 15 (modello con ScreenPad).

Notebook Asus: la linea ROG

“ROG” sta per Republic Of Gamers: siamo arrivati alla serie di notebook Asus pensata per i videogiocatori. Quali sono le loro caratteristiche distintive? Innanzitutto, per offrire un’esperienza di gioco quanto più immersiva possibile, questo tipo di portatili è dotato di schermi grandi, minimo 15 pollici di diagonale, ma molti modelli raggiungono i 17. In alcuni casi troveremo anche specifiche fuori dall’ordinario, come frequenze di refresh più alte se confrontate a quelle dei display tradizionali. Chi ama i titoli frenetici, come gli sparatutto, apprezzerà il vantaggio competitivo che ne deriva. Distintivo è design dei notebook Asus ROG: al di là delle dimensioni più che generose, necessarie ad ospitare componenti high-end e un efficiente sistema di dissipazione del calore, troveremo altre chicche che sapranno farsi notare dai gamer più appassionati. Per esempio? Tastiere retroilluminate con led RGB personalizzabili, linee aggressive, ancora led vari su coperchio e ventole, e così via…

Ma il cuore di un notebook Asus da gaming sta nella componentistica: i ROG equipaggiano infatti hardware di alto livello, come CPU appartenenti alle serie ad alte prestazioni, e soprattutto schede video top di gamma per poter giocare ad alte risoluzioni e al massimo dei dettagli senza nessuna esitazione da parte del sistema. In sostanza: se siete dei videogiocatori, avete un discreto budget e volete davvero il top, il consiglio è quello di orientarvi su uno dei portatili di questa linea, o un altro notebook gaming tra quelli presenti nella nostra guida all’acquisto dedicata.

Asus Rog Strix GL703

L’ultimo modello che abbiamo conservato per voi per la conclusione di questa guida ai migliori notebook Asus è il ROGStrix GL703. Il suo aspetto non lascia spazio a dubbi: è un pc da gaming, anche se forse leggermente più sobrio di alcuni competitor. Le dimensioni sono imponenti: il display è da 17,3 pollici, il peso tocca i 2,7 kg e lo spessore (sotto la media a dire il vero) i 2,5 cm. Il pannello è dotato di tecnologia IPS e ha risoluzione Full HD (1920×1080 pixel), con refresh rate di 120 Hz. La tastiera è retroilluminata (3 livelli) ed è possibile personalizzare il colore della luce emessa.

State fremendo per sapere cosa si nasconde all’interno del case in alluminio di questo bestione? La CPU è un Intel Core i7-8750H dalle elevate prestazioni (6 core, 12 threads, frequenza di base di 2,20 GHz, che raggiunge in Turbo Boost i 4,20 GHz). La memoria RAM è di 16 GB di DDR4; doppia soluzione invece per l’archiviazione: ci sono un SSD da 256 GB, su cui installare SO e software + un hard disk SATA da 1TB, per i dati. Ed eccoci arrivati alla scheda video: si tratta di una Nvidia GTX 1060 (memoria dedicata di 6GB). Cosa possiamo fare con questa configurazione, in ambito gaming ovviamente? Sarà possibile giocare a tutti i titoli, recenti e non, settando i dettagli su “alti” o “ultra”, rimanendo alla risoluzione nativa (1080p) del portatile. Qualche parola anche sulla connettività: sono presenti un jack audio, una USB 3.1 tipo C, 4 USB 3.0, una porta Ethernet, HDMI, 1 MiniDisplay e un lettore di SD. Come vale per non solo per i notebook Asus, ma per tutti i pc da gaming, l’autonomia è bassa: 3 ore se si utilizza il pc normalmente, che finirà per dimezzarsi durante le sessioni di gioco. Per questo, oltre che per ottenere prestazioni migliori, il consiglio è quello di giocare collegati all’alimentazione.

Puoi acquistare Asus Rog Strix GL703 su Amazon.

Asus Rog Strix GL703
Prezzo consigliato: € 1749Prezzo: € 1739

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Fiorenza Polverino tramite i commenti.