Nikon D850 è qui: ecco la nuova reflex

scritto da Ricky Delli Paoli il 24 agosto, 2017

Dopo le insistenti voci di corridoio di cui abbiamo parlato nelle settimane precedenti, la nuova Nikon D850 è finalmente stata presentata dal produttore giapponese. Si tratta dell’ufficializzazione di uno dei modelli più attesi in assoluto dagli utenti Nikon che da mesi (se non anni) chiedevano a gran voce una degna sostituta della gloriosa D800/D810. Scopriamo dunque insieme se l’attesa ne è valsa la pena.

Nikon D850Nikon D850 il primo sensore CMOS full frame retro illuminato BSI della storia della casa nipponica supportato da un processore d’immagine EXPEED 5. Il sensore offre una risoluzione di 45.7 megapixel per le foto e supporta la risoluzione 4K UHD per i video. Il range ISO è da 64 a 25600 espandibile da 32 a 102400. Per quanto concerne l’autofocus invece, Nikon D850 sfrutta lo stesso sistema presente in Nikon D5: si tratta di un Autofocus Multi-Cam 20K da 153 punti di messa a fuoco di cui 99 croce.

I fotografi potranno scegliere tra tre diverse dimensioni di RAW: 45.4 megapixel per il formato Large, 25.6 megapixel per il formato Medio e 11.4 megapixel per il formato Small. Saranno felici di tale novità soprattutto i possessori di Nikon D800, modello precedente rispetto a D810, con cui non era possibile ridimensionare i file e si era quindi obbligati a scattare ogni foto a 36 megapixel. Anche con Nikon D850 sarà ovviamente possibile editare i file RAW subito dopo lo scatto e direttamente in camera.

Miglioramenti anche dal lato raffica: ora è possibile scattare fino a 7 frame al secondo nella modalità dedicata oppure fino a 9 frame al secondo se utilizzate il battery grip EN-EL18a/b. Il buffer è in grado di gestire fino a 51 foto se scattate in RAW non compresso a 14-bit oppure 170 scatti in modalità RAW 12-bit.

Nikon D850

Nikon D850 non include inoltre il filtro passa basso come da decisione della casa madre: questo aiuterà l’utente ad avere una qualità d’immagine più alta e a ridurre drasticamente il fastidioso effetto moiré al fine di massimizzare la definizione delle immagini.

Tra le altre novità troviamo inoltre un display da 3.2 pollici da 2.359 milioni di pixel con possibilità di essere orientato verso l’alto o verso il basso (finalmente oseremmo dire) con funzionalità touch screen che permetteranno all’utente di gestire più rapidamente lo scatto e la messa a fuoco in LiveView. Oltre a questo, grandissima novità estremamente gradita è la presenza di tasti retro-illuminati ad accensione semi-automatica che vi permetteranno di utilizzare la vostra Nikon D850 senza nessun problema anche al buio. Si tratta di una funzione particolarmente apprezzabile per i fotografi appassionati di fotografia notturna.

Nikon D850

In Nikon D850 è presente inoltre un otturatore elettronico in grado di far scattare la fotocamera in modalità completamente silenziosa utilizzando il Live View. Si tratta di una funzione particolarmente comoda se vi trovate in situazioni in cui sarebbe gradito mantenere il silenzio, come ad esempio nei matrimoni. In questa modalità potete catturare foto a piena risoluzione fino a 6fps oppure effettuare un crop a 8.6 megapixel per avere una raffica da 30fps.

Molto apprezzabile anche la presenza di un doppio slot dedicato alle memorie: presenti infatti SD e XQD, formato già introdotto con NIkon D5 e che permette di raggiungere velocità di trasferimento decisamente importanti. Il corpo di Nikon D850 è ovviamente tropicalizzato, quindi resistente alle intemperie ed integra, per l’ennesima gioia degli utenti, la connettività Wi-Fi e Bluetooth compatibile con SnapBridge per permettervi di condividere istantaneamente foto e filmati (tramite Wi-Fi) oppure stabilire una connessione continua ed utilizzare il vostro smartphone come monitor secondario (tramite Bluetooth).

Infine, per quanto concerne alcune specifiche tecniche lato video, Nikon D850 come già detto può registrare in 4K UHD in 16:9 e riesce a catturare uno slow motion fino a 120fps a 1080p. È presente la modalità focus peaking per gestire al meglio la messa a fuoco manuale, è possibile creare time lapse in 8K (o in 4K) direttamente in camera grazie ad un intervallometro integrato, è presente la Zebra per gestire al meglio le alte luci nei video, output non compresso tramite HDMI, microfono stereo integrato, ingresso/uscita per microfono e cuffie e un particolare dispositivo che attenua l’audio nel modo migliore per permettervi di regolare al meglio i livelli sonori.

Nikon D850 sarà disponibile a partire da settembre 2017 ad un prezzo pari a $3.300 che, in base ad una conversione diretta, sono pari a circa 2800€. Non sappiamo ancora il prezzo definitivo per quanto concerne il mercato italiano ma non mancheremo di aggiornare l’articolo qualora ci fossero novità.

Top