Mouse gaming Razer: come e quali scegliere

Attenzione: solo per oggi 10 novembre, su Amazon, è possibile usufruire di uno sconto di 10€ a fronte di un acquisto da 50€ collegandovi a questo link. Per usufruire dello sconto è necessario utilizzare il codice coupon “GRAZIE1000” avendo cura di acquistare merce con la dicitura “Venduta e spedita da Amazon”.

 

N.B. Questo articolo è aggiornato periodicamente, di mese in mese, con eventuali nuove proposte ritenute estremamente valide alla nostra collezione. L’ultimo aggiornamento risale a novembre 2017

 

Razer è un’azienda californiana che negli anni ha sfornato numerose periferiche PC Gaming davvero apprezzate dai giocatori di tutto il mondo, soprattutto nell’ambito dei migliori mouse da gaming. Visto che il roster di mouse attualmente disponibili in commercio di questa azienda è davvero immenso, in questo articolo andremo a illustrarvi i migliori mouse gaming Razer, spiegando le loro qualità e le eventuali varianti disponibili.

Mouse gaming Razer: quale comprare

Essendo una delle aziende più consolidate del settore pare naturale che il roster di mouse gaming Razer attualmente acquistabili sia considerevole. Ciascun prodotto è stato pensato per un target d’utenza differente, però vista la mole di mouse è comprensibile che non tutti si possano effettivamente definire come “consigliabili”. Alcuni di questi, ad esempio, sono un po’ datati e difficili da reperire in maniera affidabile sugli store digitali, però vi sono anche casi (come Razer Orochi, un mouse per giocare “on the go”) che non solo sono sovra-prezzati ma hanno anche alcune lacune sul piano tecnico o a livello di ergonomia.

Cosa bisogna guardare quindi in un mouse gaming Razer per poterlo ritenere meritevole di essere acquistato? Uno dei fattori determinanti è sicuramente il rapporto qualità/prezzo; spesso le aziende più consolidate nel mercato possono permettersi di gonfiare un po’ i prezzi e Razer chiaramente non fa eccezione. Alcuni prodotti molto buoni, come ad esempio il Razer Mamba, purtroppo sono troppo cari per risultare  consigliabili, quindi quando valutate che modello acquistare vi consigliamo di stare molto attenti a questo importante aspetto.

L’altro punto da considerare nella cernita di mouse gaming Razer è se siete interessati o meno ad un modello pensato specificamente per un determinato genere videoludico. La maggior parte dei modelli proposti da Razer ha un design semplice ma pratico e comodo, però se desiderate a tutti i costi un prodotto con numerosi pulsanti laterali fortunatamente qualche opzione è presente. Non mancano neanche periferiche top di gamma con feature e design estremamente customizzabili sia sul fronte hardware che software, quindi se siete quel tipo di target d’utenza non preoccupatevi. L’unica tipologia di mouse in cui effettivamente Razer pecca a livello di roster è quella di fascia medio/bassa. Se desiderate acquistare un prodotto di questa rinomata azienda dovrete dunque essere disposti a sborsare almeno una cinquantina di Euro, con la consapevolezza però che difficilmente non rimarrete soddisfatti del vostro acquisto.

Infine, l’ultimo punto da valutare è se siate o meno interessati ad avere un sistema di retroilluminazione. Razer Chroma è una tecnologia a LED da 16,8 milioni di colori con effetti di luce molto belli e personalizzabili, però non a tutti potrebbe interessare questa funzione. Nel caso un determinato modello abbia entrambe le opzioni (Chroma o monocromatica) il nostro consiglio è di risparmiare e prendere la variante senza Chroma, però ormai quasi ogni versione è dotata di questa tipologia di retroilluminazione quindi parlando concretamente non è di sicuro il fattore più determinante nel processo di selezione.

Razer DeathAdder Elite

mouse gaming razer

Questo mouse gaming Razer cablato ha un sensore ottico da 16.000 DPI, switch meccanici Omron Hyperesponse e due pulsanti laterali.

Come già spiegato nella nostra recensione di Razer DeathAdder Elite, questo mouse da gaming è al momento una delle soluzioni più bilanciate in termini di qualità/resa/prezzo sul mercato dei mouse da gaming. I tasti sono molto tattili e l’attuazione è pulita, grazie alla presenza di switch meccanici davvero ben progettati, ed i tasti laterali sono grandi, facilmente distinguibili ed attuabili. Il prodotto è costruito in maniera decisamente solida ed è dotato del sistema di retroilluminazione Chroma da 16,8 milioni di colori. Se siete interessati, potete acquistare questo mouse dalla rispettiva pagina Amazon o selezionando il box sottostante, dove troverete anche una variante per mancini e – se volete risparmiare una decina di Euro – anche l’edizione E-Sport Classico con un sensore da 6.400 DPI.

Razer Naga Hex V2

mouse gaming razer

Questo mouse gaming Razer cablato ha un sensore ottico da 16.000 DPI, switch meccanici e sette pulsanti laterali.

Razer Naga Hex V2 rappresenta una scelta ideale per chi vuole un mouse pensato per i MOBA. I sette pulsanti laterali sono il punto chiave dell’esperienza e l’unica motivazione che porterebbe un giocatore ad acquistare questo mouse; fortunatamente il layout a cerchio ed il quantitativo abbondante ma non eccessivo di pulsanti rende questo versatile e pratico al tempo stesso. Avere accesso rapido a sette tasti laterali è un vantaggio decisamente considerevole ed essendo facilmente distinguibili l’uno dall’altro grazie al design intelligente è anche possibile sfruttarli efficacemente. Se siete interessati a comprare questo mouse gaming Razer decisamente MOBA-oriented vi basta selezionare questo link ad Amazon o il box sottostante.

Razer Lancehead Tournament Edition

mouse gaming razer

Questo mouse gaming Razer cablato o wireless ha un sensore ottico da 16.000 DPI, switch meccanici Omron Hyperesponse e quattro pulsanti laterali.

Razer Lancehead Tournament Edition è, per mancanza di una migliore definizione, una variante migliore ma leggermente più costosa del Razer DeathAdder Elite. Il design è ambidestro ed il migliore fattore comfort/ergonomia è ulteriormente rinforzato dalle guance gommate anti-scivolo. Gli switch Omron sono molto puliti e precisi ed i tasti laterali sono quattro, anche se a livello d’attuazione sono discutibilmente meno facili da premere di quelli del DeathAdder Elite. La rotella del mouse ha un feedback tattile, rendendo i movimenti molto più precisi, ed infine è presente anche la pressoché onnipresente retroilluminazione Chroma RGB da 16,8 milioni di colori. Decisamente valido e performante, anche questo mouse di Razer può essere recuperato seguendo questo link ad Amazon o il box.

Razer Ouroboros

mouse gaming razer

Questo mouse gaming Razer cablato e/o wireless ha un doppio sensore ottico 4G 8.200 DPI, switch meccanici Omron Hyperesponse e quattro pulsanti meccanici laterali.

Razer Ouroboros è con tutta probabilità il migliore mouse gaming Razer ed il motivo dietro a questa affermazione è davvero semplice. Questo mouse di fatto rappresenta il massimo in fatto di tecnologia e customizzazione dell’esperienza sul piano software e hardware, però questo status non va a discapito del prezzo di listino. Il costo è sicuramente importante, però se paragonato al ben più esoso Razer Mamba diventa decisamente più ragionevole e sensato, soprattutto se si considera la incredibile libertà di regolazione dell’ergonomia di Ouroboros. Il poggia polso è pienamente regolabile per estensione ed angolazione ed entrambi i lati del mouse sono scambiabili con una variante dotata di poggia pollice. La connessione è sia cablata che senza fili a nostra preferenza, il doppio sensore ottico è di una precisione next-level rispetto ai competitor ed il sistema di illuminazione Chroma RGB da 16,8 milioni di colori ovviamente è presente. Nel caso vogliate impossessarvi di questo fantastico mouse anche in questo caso basta selezionare questo link o il box Amazon sottostante.

Altro

Vi è stata utile questa guida? Se siete alla ricerca di altri prodotti legati all’ambiente PC Gaming potreste essere interessati a visitare la nostra pagina dedicata agli accessori PC Gaming.

 

Avete qualche dubbio nello scegliere un router gaming che fa al caso vostro, oppure volete suggerire qualche modello da inserire all’interno della collezione? Usate il box dei commenti qui sotto!

Top