Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Mouse gaming Razer: come e quali scegliere

Mouse gaming Razer: come e quali scegliere

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori PC Gaming
aggiornato il 19 settembre 2018
3580 utenti hanno trovato utile questa guida

Vi segnaliamo una promozione che potrebbe rivelarsi interessante visto il periodo dell’anno. Su eBay è possibile usufruire di uno sconto del 10% sui prodotti appartenenti alla categoria Ricambi e Accessori Auto e Moto. Spesa minima: 20€, sconto massimo: 100€. Vi basta cliccare qui ed inserire il codice: PITSTOPEBAY18

N.B. La guida Mouse gaming Razer è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Ottobre 2018.

Razer è un’azienda californiana che negli anni ha sfornato numerose periferiche PC Gaming davvero apprezzate dai giocatori di tutto il mondo e chiaramente ha saputo farsi una buona reputazione nell’ambito dei migliori mouse da gaming. Visto che il roster di mouse attualmente disponibili in commercio di questa azienda è piuttosto basto, in questo articolo andremo a illustrarvi quelli che a nostro avviso sono i mouse gaming Razer più importanti e rappresentativi dell’intera lineup, spiegandone le qualità ed eventuali varianti disponibili.

Mouse gaming Razer: quale comprare

Essendo una delle aziende più consolidate del settore pare naturale che il roster di mouse gaming Razer attualmente acquistabili sia considerevole. Ciascun prodotto è stato pensato per un target d’utenza differente, però vista la mole di mouse è comprensibile che non tutti si possano effettivamente definire come “consigliabili”. Alcuni di questi, ad esempio, sono un po’ datati e difficili da reperire in maniera affidabile sugli store digitali, però vi sono anche casi (come Razer Orochi, un mouse per giocare “on the go”) che non solo sono sovra-prezzati ma hanno anche alcune lacune sul piano tecnico o a livello di ergonomia.

Scegliere il giusto modello per la giusta occasione

Cosa bisogna guardare quindi in un mouse gaming Razer per poterlo ritenere meritevole di essere acquistato? Uno dei fattori determinanti è sicuramente il rapporto qualità/prezzo; spesso le aziende più consolidate nel mercato possono permettersi di gonfiare un po’ i prezzi e Razer chiaramente non fa eccezione. Alcuni prodotti molto buoni, come ad esempio il Razer Mamba, purtroppo sono troppo cari per risultare  consigliabili, quindi quando valutate che modello acquistare vi consigliamo di stare molto attenti a questo importante aspetto.

L’altro punto da considerare nella cernita di mouse gaming Razer è se siete interessati o meno ad un modello pensato specificamente per un determinato genere videoludico. La maggior parte dei modelli proposti da Razer ha un design semplice ma pratico e comodo, però se desiderate a tutti i costi un prodotto con numerosi pulsanti laterali fortunatamente qualche opzione è presente.

Quali funzioni e caratteristiche bisogna aspettarsi

Non mancano neanche periferiche top di gamma con feature e design estremamente customizzabili sia sul fronte hardware che software, quindi se siete quel tipo di target d’utenza non preoccupatevi. L’unica tipologia di mouse in cui effettivamente Razer pecca a livello di roster è quella di fascia medio/bassa. Se desiderate acquistare un prodotto di questa rinomata azienda, infatti, difficilmente troverete soluzioni “under 50€”.

Infine, l’ultimo punto da valutare è se siate o meno interessati ad avere un sistema di retroilluminazione. Razer Chroma è una tecnologia a LED da 16,8 milioni di colori con effetti di luce molto belli e personalizzabili, però non a tutti potrebbe interessare questa funzione. Nel caso un determinato modello abbia entrambe le opzioni (Chroma o monocromatica) il nostro consiglio è di risparmiare e prendere la variante senza Chroma, però ormai quasi ogni versione è dotata di questa tipologia di retroilluminazione quindi parlando concretamente non è di sicuro il fattore più determinante nel processo di selezione.

Mouse gaming Razer di fascia medio/bassa

Razer Diamondback

Questo mouse gaming Razer cablato ha un sensore ottico da 16.000 DPI quattro pulsanti laterali.

Semplice, dal design ambidestro e leggero (appena 89 grammi), Diamondback è un’ottima soluzione da gaming per questa la fascia di prezzo se ciò che state cercando è un mouse da gaming con una presa orientata a chi piace impugnare “ad artiglio”, ovvero formando un arco con le dita sopra i tasti principali. La forma allungata sia del mouse in sé che dei pulsanti destro e sinistro, assieme alla curvatura della scocca, lasciano intendere che il prodotto sia meglio indicato per quel tipo di giocatore. Parlando di tasti laterali, invece, sono presenti due pulsanti Hyperesponse per lato, ciascuno con gommatura in modo da rendere l’appoggio del pollice comodo e migliorare il grip; purtroppo non è possibile rimuovere i tasti a piacimento, quindi attenzione a come posizionate il mignolo onde evitare i cosiddetti misclick. Infine, il sensore ottico 5G è molto preciso e ben si adatta anche a movimenti rapidi con settaggi di DPI molto bassi, quindi risulta buono anche per chi desidera impiegarlo giocando ad FPS competitivi online.

Puoi acquistare Razer Diamondback su Amazon.

Razer Diamondback
Prezzo consigliato: € 99.99Prezzo: € 86

Mouse gaming Razer di fascia media

Razer Basilisk

Questo mouse gaming Razer cablato ha un sensore ottico da 16.000 DPI, switch meccanici RazerTM e tre pulsanti laterali.

Pensato per un utente desideroso di un mouse gaming Razer dal layout eccellentemente studiato per l’ambiente degli FPS, Razer Basilisk offre ai giocatori un pacchetto in grado di eccellere sia sul frangente della qualità di costruzione che della funzionalità. Il sensore ottico è davvero ottimo, raggiungendo un fantastico livello minimo di 100 DPI, ed anche gli switch meccanici proprietari di razer offrono un ottimo livello di qualità e reattività nella pressione. Il poggia pollice gommato che protrude sul lato sinistro del mouse offre non solo un valore aggiunto al prodotto in termini di comodità, ma offre anche il rapido accesso a ben tre tasti laterali. Due di questi sono i canonici “Mouse 4” e “Mouse 5” presenti in ogni mouse da gaming, mentre il terzo è un tasto intercambiabile con estensione variabile (per poter essere attuato comodamente col pollice) così da attivare la cosiddetta Sniper Mode, ovvero un’impostazione del DPI attiva solamente mentre si tiene premuto il pulsante.

Puoi acquistare Razer Basilisk su Amazon.

Razer Basilisk
Prezzo consigliato: € 69.99Prezzo: € 51.44

Razer DeathAdder Elite

Questo mouse gaming Razer cablato ha un sensore ottico da 16.000 DPI, switch meccanici Omron Hyperesponse e due pulsanti laterali.

Come già spiegato nella nostra recensione di Razer DeathAdder Elite, questo mouse da gaming è al momento una delle soluzioni più bilanciate in termini di qualità/resa/prezzo sul mercato dei mouse da gaming. I tasti sono molto tattili e l’attuazione è pulita, grazie alla presenza di switch meccanici davvero ben progettati, ed i tasti laterali sono grandi, facilmente distinguibili ed attuabili. Il prodotto è costruito in maniera decisamente solida ed è dotato del sistema di retroilluminazione Chroma da 16,8 milioni di colori. Se siete interessati, potete acquistare questo mouse selezionando i box qui di fianco, dove troverete anche una variante per mancini e – se volete risparmiare una decina di Euro – anche l’edizione E-Sport Classico con un sensore da 6.400 DPI.

Puoi acquistare Razer DeathAdder Elite su Amazon. In alternativa Razer DeathAdder Elite è disponibile nelle varianti Razer DeathAdder Elite mancino o nella variante Razer DeathAdder Elite edizione Destiny 2.

Razer Naga Hex V2

Questo mouse gaming Razer cablato ha un sensore ottico da 16.000 DPI, switch meccanici e sette pulsanti laterali.

Razer Naga Hex V2 rappresenta una scelta ideale per chi vuole un mouse pensato per i MOBA. I sette pulsanti laterali sono il punto chiave dell’esperienza e l’unica motivazione che porterebbe un giocatore ad acquistare questo mouse; fortunatamente il layout a cerchio ed il quantitativo abbondante ma non eccessivo di pulsanti rende questo versatile e pratico al tempo stesso. Avere accesso rapido a sette tasti laterali è un vantaggio decisamente considerevole ed essendo facilmente distinguibili l’uno dall’altro grazie al design intelligente è anche possibile sfruttarli efficacemente. Se siete interessati a comprare questo mouse gaming Razer decisamente MOBA-oriented vi basta selezionare i box appositi.

Puoi acquistare Razer Naga Hex V2 su Amazon.

Razer Naga Hex V2
Prezzo consigliato: € 99.99Prezzo: € 89.24

Mouse gaming Razer di fascia alta

Razer Lancehead Tournament Edition

Questo mouse gaming Razer cablato o wireless ha un sensore ottico da 16.000 DPI, switch meccanici Omron Hyperesponse e quattro pulsanti laterali.

Razer Lancehead Tournament Edition è, per mancanza di una migliore definizione, una variante migliore ma leggermente più costosa del Razer DeathAdder Elite. Il design è ambidestro ed il migliore fattore comfort/ergonomia è ulteriormente rinforzato dalle guance gommate anti-scivolo. Gli switch Omron sono molto puliti e precisi ed i tasti laterali sono quattro, anche se a livello d’attuazione sono discutibilmente meno facili da premere di quelli del DeathAdder Elite. La rotella del mouse ha un feedback tattile, rendendo i movimenti molto più precisi, ed infine è presente anche la pressoché onnipresente retroilluminazione Chroma RGB da 16,8 milioni di colori. Decisamente valido e performante, anche questo mouse di Razer può essere recuperato seguendo i box dedicati.

Puoi acquistare Razer Lancehead Tournament Edition su Amazon. In alternativa Razer Lancehead Tournament Edition è disponibile nella variante Razer Lancehead Wireless.

3580 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.