Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Mouse gaming 30 Euro: quali modelli vale la pena comprare

Mouse gaming 30 Euro: quali modelli vale la pena comprare

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori PC Gaming
aggiornato il 24 luglio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Mouse gaming 30 Euro è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Agosto 2019.

Dentro questa guida agli acquisti ci focalizzeremo sui mouse gaming 30 Euro. Cominciamo come siamo soliti fare parlando dei punti chiave che abbiamo tenuto a mente per selezionare i migliori modelli sul mercato.

Mouse gaming 30 Euro: quale comprare

Munirsi di un buon mouse per videogiocare è una necessità assoluta, ed avere accesso ad un budget limitato non significa dover sacrificare questa necessità. Fortunatamente, infatti, quando si tratta di PC gaming trovare mouse gaming 30 Euro meritevoli non è affatto impossibile, anzi. Onde evitare dubbi o fraintendimenti, però, ci teniamo a specificare che con “mouse gaming 30 Euro” intendiamo tutti quei mouse che stanno nella fascia di prezzo 20 – 35€. Vi rimandiamo quindi alla nostra guida dedicata alla selezione del mouse gaming economico se ne state cercando uno con un prezzo inferiore o superiore a questa fascia.

Nonostante questa guida sia incentrata su una fascia di prezzo molto specifica, non andremo a cambiare i nostri criteri di selezione. Un mouse economico, infatti, deve comunque rispettare determinati standard per poter essere considerato. Andiamo a scoprire quali sono questi aspetti, andando a definirli in ordine d’importanza decrescente.

Ergonomia

Per quanto riguarda l’ergonomia, i propri gusti e stili di presa giocano chiaramente un ruolo chiave per determinare l’appetibilità del prodotto. Ci sono infatti giocatori che favoriscono mouse “a palmo disteso” (l’interezza della mano poggiata sul mouse), mentre altri vorranno grip  “ad artiglio” (con solo polso e falangi a contatto col mouse). Nessuna delle due casistiche è migliore o peggiore, semplicemente è importante assicurarsi di trovare qualcosa di consono ai propri gusti in termini di ergonomia. Spesso e volentieri, però, i mouse di oggi – inclusi i mouse gaming 30 Euro – ben si adattano ad entrambi questi stili di presa; andremo di volta in volta a specificare in base alla casistica.

Sensore ottico

In termini d’importanza, però, il sensore ottico gioca un ruolo ben più importante dato che di fatto è il cuore della periferica. Valutare la bontà di quest’ultimo è relativamente semplice, dato che di tutte le potenziali specifiche presenti ai giocatori interessano principalmente solo un paio: polling rate (che oggi come oggi è in pressoché ogni prodotto il medesimo di 1.000 Hz) e range del DPI. Il DPI (Dots Per Inch) indica il valore di sensibilità che può avere il sensore per convertire in maniera direttamente proporzionale lo spostamento fisico del mouse in movimento del cursore a schermo. Più grande è il gap, migliore è la versatilità del sensore, ma l’importante è assicurarsi che il prodotto in questione offra quantomeno il gap 400 – 1.200 DPI.

Feature aggiuntive

L’unico aspetto irrinunciabile questa tipologia di periferica è l’inclusione di almeno due tasti laterali. Anche se si parla di un semplice mouse gaming 30 Euro non devono assolutamente comportare una rinuncia su questo frangente, quindi non consiglieremo prodotti privi di questi due tasti laterali. Fatta questa importante costatazione, si può guardare se sono presenti altre feature, come l’illuminazione RGB o addirittura una memoria interna, anche se va detto che raramente saranno presenti altre feature oltre a queste.

Mouse gaming 30 Euro: i migliori modelli

Logitech G203 Prodigy

Questo modello dal prezzo di poco inferiore ai 30€ vanta un sensore ottico con range del DPI di 200 – 8.000, due pulsanti laterali, una memoria interna e persino l’illuminazione RGB.

Logitech rappresenta nella maggior parte dei casi un’ottima scelta se il proprio intento è munirsi di una soluzione dal valido rapporto qualità/prezzo, ed il discorso vale anche in questo caso. Logitech G203 Prodigy, infatti, è un prodotto di qualità, dotato di un’attuazione dei pulsanti molto precisi e di un sensore ottico davvero notevole per la categoria. L’inclusione di una memoria interna su cui salvare un profilo di personalizzazione del DPI (e della retro-illuminazione RGB) ed usarlo in mobilità, inoltre, è un fattore decisamente apprezzabile.

L’unico aspetto che potrebbe fare da freno è l’ergonomia, che può piacere come può non piacere. Il posizionamento dei pulsanti laterali (soprattutto quello frontale) può infatti risultare poco ottimale a meno di non giocare a palmo disteso, quindi non consigliamo l’acquisto se preferite giocare con un grip “ad artiglio”. Se il vostro intento però è di munirvi del prodotto dal sensore ottico più meritevole presente in un mouse gaming 30 Euro, non accetterete sostituti.

Puoi acquistare Logitech G203 Prodigy su Amazon o se preferisci su eBay

Logitech G203 Prodigy
Prezzo consigliato: € 40.99Prezzo: € 24.99

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Corsair Harpoon RGB

Questo modello dal prezzo di circa 30€ vanta un sensore ottico con range del DPI di 250 – 6.000 DPI, due pulsanti laterali e persino l’illuminazione RGB.

Similmente al sopracitato Logitech G203 Prodigy, anche Corsair Harpoon RGB è dotato di un buon sensore ottico (seppur leggermente inferiore a livello di range del DPI). Anche la bontà dell’attuazione dei pulsanti è buona, seppur non altrettanto “pulita”. Cos’è che dona dunque a Harpoon RGB un posto nella nostra guida agli acquisti? Semplice: l’ergonomia. Le sue forme, infatti, sono perfettamente in linea con i criteri comunemente più accettati dalla comunità PC come perfette per il gaming.

Le sue linee, che ben si sposano con qualsiasi tipologia di grip, offrono rapida accessibilità ed una presa salda indipendentemente dai vostri gusti di impugnatura. L’aggiunta di gommature anti-scivolo, inoltre, donano ad Harpoon RGB un ulteriore livello di solidità dell’impugnatura. Questo elemento è pressoché essenziale se si desidera giocare con livelli di DPI bassi e maneggiare vigorosamente il mouse su un mouse pad gaming. Infine, ricordiamo anche la presenza di un sistema di retro-illuminazione RGB, qualità estetica poco pratica ma sempre apprezzata, che sia una soluzione di fascia alta o un mouse gaming 30 Euro.

Puoi acquistare Corsair Harpoon RGB su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.