Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Monitor Xbox One X: i migliori schermi per sfruttare appieno la console 4K di Microsoft

Monitor Xbox One X: i migliori schermi per sfruttare appieno la console 4K di Microsoft

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori Xbox One
aggiornato il 20 agosto 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Monitor Xbox One X è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2019.

In questa guida il nostro intento è di aiutarvi a scegliere il miglior monitor Xbox One X per sfruttare appieno la console 4K di Microsoft. Prima di passare alla selezione dei migliori prodotti, però, riteniamo essenziale spiegarvi quali sono stati – in ordine d’importanza – i nostri criteri di selezione. Partiamo parlando di questi.

Monitor Xbox One X quale comprare

Perché è importante comprare uno schermo idoneo alla propria Xbox One X? Il motivo è molto semplice: Xbox One X è stata concepita per videogiocare a risoluzione 4K, quindi per giustificarne l’acquisto serve necessariamente uno schermo che rispetti questa specifica.

Sia che vogliate una TV 4K, sia che stiate cercando una soluzione da usare in tandem col vostro PC, l’acquisto di un monitor Xbox One X capace di far sfoggiare tutte le potenzialità della propria console è davvero raccomandabile. Come fare però a sceglierne uno meritevole, vista l’abbondanza di soluzioni sul mercato? Andiamo a vedere insieme il procedimento che abbiamo seguito per individuare i migliori, spiegandovi quali sono state in ordine d’importanza le specifiche che abbiamo valutato.

Dimensioni ideali

Essendo i monitor Xbox One X dei display dotati di una risoluzione elevata (nello specifico 3840 x 2160, cioè 4K), avere una diagonale inferiore ai 27″ è assolutamente da evitare. Così facendo si evita di non beneficiare dell’incremento della risoluzione rispetto al classico Full HD. All’interno di questa guida, quindi, andremo a suggerirvi solamente monitor Xbox One X superiori ai 27″ se si tratta di uno schermo pensato per un uso su scrivania e da almeno 40″ nel caso di una TV.

Pannello

Una volta stabilita la dimensione del pannello bisogna analizzarne un’altro elemento, e questo contrariamente a quello che potrebbe pensare qualcuno di voi non è il framerate dato che Xbox One X non andrà a più di 60 fps in-game. L’aspetto a cui facciamo riferimento è la tecnologia del pannello, che può essere TN (Twisted Nematic), VA (Vertical Alignment) o IPS (In-Plane Switching).

Il primo è ottimo per chi desidera reattività massima, offrendo i migliori tempi di risposta ma sacrificando angoli di visuale e qualità/profondità dei neri. Un pannello IPS offre l’esatto opposto, con neri e colori fantastici, angoli di visuale ottimi ma tempi di risposta ben più elevati. La tecnologia VA funge infine da punto d’incontro delle altre due soluzioni, coprendo il ruolo del TN quando si parla nello specifico di TV dato che i pannelli TN non sono usati al di fuori dei monitor ed offrendo una qualità vicina a quella dei prodotti IPS. Purtroppo non possiamo aiutarvi troppo in questa scelta e dovrete valutare quale sia la tecnologia di pannello che più rispetta i vostri gusti.

Feature aggiuntive

Infine, è importante anche tenere a mente se e quali funzionalità aggiuntive vanta il monitor Xbox One X in questione. Per questa specifica tipologia di prodotti, un elemento molto apprezzabile da considerare è la tipologia e quantità di ingressi presenti. Altro punto che potrebbe interessare a chi desidera il massimo della resa cromatica è l’inclusione dell’HDR, visto che saprà dare un tono molto più vivo e caldo ai colori. Infine, controlleremo e valuteremo anche la bontà delle eventuali tecnologie offerte dallo schermo in questione, dagli speaker a eventuali soluzioni proprietarie per migliorare la qualità dell’immagine.

Monitor Xbox One X di fascia media

Asus VP28UQG

Questo monitor vanta un pannello TN, ha una diagonale di 28″ e supporta il FreeSync.

Questo monitor da gaming è pensato per chi desidera una soluzione semplice ed economica di accedere al mondo della risoluzione 3840 x 216. Le dimensioni sono piuttosto generose per la fascia di prezzo, visto che il pannello in questione ha ben 28″ di diagonale, ma essendo uno schermo TN la qualità dei colori e gli angoli di visuale non sono sicuramente degni di lode. Detto questo, per, il tempo risposta di 1 ms e l’inclusione di feature come FreeSync e Flicker Free donano un livello di fluidità dell’immagine fantastica per la fascia di prezzo. Infine, nel retro sono presenti due porte HDMI 2.0, una Display Port 1.2 ed un ingresso da 3,5 mm, offrendo quindi un pacchetto entry-level piuttosto interessante.

Puoi acquistare Asus VP28UQG su Amazon su eBay o su ePrice

LG 27UD59/32UD59

Questo monitor vanta un pannello IPS, ha una diagonale di 27″ o 32″ e supporta il FreeSync.

Nel caso foste interessati ad un monitor Xbox One X dalle dimensioni relativamente contenute ma che vanti comunque un’ottima qualità dell’immagine e nessun sacrificio in termini di fluidità, allora LG 27UD59 è l’opzione migliore per il vostro caso. Innegabilmente 27″ non è affatto considerabile un taglio immenso per la risoluzione 3840 x 2160, ma ciò non toglie che il pannello IPS di questo schermo sia più che competente per chi fra voi vuole un’opzione valida per giocare tanto su PC quanto su console. Grazie ad alcune feature (come il FreeSync, il Dynamic Action Sync ed il Black Stabilizer) lo schermo risulta assolutamente competente per il gaming. Una validissima scelta, quindi, per chi vuole giocare tanto su Xbox One X quanto su PC.

Puoi acquistare LG 27UD59 su Amazon o se preferisci su ePrice In alternativa LG 27UD59 è disponibile nelle varianti LG 32UD59 (32") o nella variante LG 32UD59 (32").

Monitor Xbox One X di fascia alta

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Samsung UE40NU7192

Questa TV vanta un pannello VA con supporto all’HDR ed ha una diagonale di 43″.

Questa TV, è davvero in grado di far sbocciare al meglio tutte le potenzialità di Xbox One X nella risoluzione 3840 x 2160, e le motivazioni sono molteplici. Il pannello è VA, offrendo quindi una validissima qualità dell’immagine senza sacrificare tempo di risposta o luminosità massima, e grazie alla certificazione HDR potete stare certi che i colori ed i contrasti saranno estremamente marcati. L’inclusione di feature come PurColor per una migliore resa ulteriormente potenziata dei colori, Auto Motion Plus per migliorare la fluidità tra un frame e l’altro, l’HLG (Hybrid Log Gamma) e due speaker da 10 Watt l’uno con supporto al Dolby Digital Plus aiutano a dare a questa TV un taglio premium.

Per quanto riguarda la connettività, infine, nella sottile scocca sono incluse tre porte HDMI 2.0, due USB, una porta Ethernet (è pur sempre una Smart TV) ed i classici ingressi Y / Pb / Pr e AV. Ottima aggiunta, quindi, per il salotto di chiunque voglia non solo una soluzione per finalità d’intrattenimento televisivo ma anche videoludico.

Puoi acquistare Samsung UE40NU7192 su Amazon o se preferisci su ePrice

LG 43UD79

Questo monitor vanta un pannello IPS, ha una diagonale di 42,5″ e supporta il multi-schermo fino a 4 sorgenti.

Chi fra voi è alla ricerca di un’interessante (anche se poco canonica) soluzione “all-in-one” possibile, difficilmente troverà opzioni migliori. LG 43UD79 vanta infatti numerose feature estremamente interessanti per il gaming e non solo, oltre ad un set di specifiche ottime e la più facile da identificare fra queste è chiaramente il mostruoso taglio del pannello IPS LED: ben 42,5″. Grazie a queste dimensioni a dir poco generose è possibile sfruttare in maniera tangibile la risoluzione 3840 x 2160, garantendo una definizione eccellente anche con un monitor così grande.

La connettività è davvero versatile, dato che nel retro sono presenti ben quattro porte HDMI (due 1.4, due 2.0), una Display Port 1.2 e persino un ingresso USB Type-C. Questi ingressi, assieme al supporto multi-schermo a 4 sorgenti, ben si sposano con un uso combinato del monitor, permettendogli di essere tanto valido per il gaming 4K quanto per numerose altre attività. Infine, segnaliamo anche l’inclusione di due speaker da 10 Watt l’uno che supportano la tecnologia proprietaria Rich Bass per coprire i suoni sotto gli 85 Hz e donare ancor più profondità ai bassi; sicuramente non stiamo parlando di qualcosa che possa rivaleggiare un set di altoparlanti gaming, ma è di molto superiore alla media quando si parla di monitor.

Puoi acquistare LG 43UD79 su Amazon su eBay o su ePrice

Cavo per sfruttare il proprio monitor Xbox One X

Cavo HDMI 2.0 Amazon Basics

Se siete seriamente interessati ad acquistare una TV 4K da impiegare con la vostra Xbox One X e desiderate avere un framerate superiore a 30 Hz, allora l’acquisto di un cavo HDMI 2.0 o superiore è obbligatorio. Grazie alla sua velocità di trasmissione superiore, infatti, questo cavo offre la possibilità di raggiungere un massimo di 60 frame per secondo senza sacrificare la risoluzione 4K, cosa assolutamente impossibile con un cavo HDMI 1.9 o inferiore. Semplice, dotato di un ottimo rapporto qualità/prezzo e disponibile in numerose lunghezze, questo cavo targato Amazon Basics offre un’ottima soluzione a questo “problema”, risultando  un must da accompagnare a tutti i monitor Xbox One X che trovate qui sotto.

Puoi acquistare Cavo HDMI 2.0 Amazon Basics (3 metri) su Amazon. In alternativa Cavo HDMI 2.0 Amazon Basics (3 metri) è disponibile nella variante Cavo HDMI 2.0 Amazon Basics (4,57 metri).

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.