Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Monitor gaming 1440p: le migliori soluzioni in commercio

Monitor gaming 1440p: le migliori soluzioni in commercio

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori PC Gaming
aggiornato il 8 marzo 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Fino al 27 marzo puoi approfittare dei nuovi “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco. Inoltre, usando nel carrello il codice “PIT50EURO” su una spesa minima di 20€, puoi ottenere il 5% di sconto (fino a 50€ massimi) su tutti gli acquisti per il settore di tecnologia, videogiochi, casa e fotografia.

 

Nello specifico, vi suggeriamo le seguenti offerte:

  • Samsung S24D330H, disponibile fino al 31 marzo (o esaurimento scorte) con circa 15€ di sconto;
  • MSI Optix MPG27C, disponibile fino al 31 marzo (o esaurimento scorte) con circa 25€ di sconto.
N.B. La guida Monitor gaming 1440p è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Marzo 2019.

Dentro questo articolo andremo ad esplorare il mondo dei monitor gaming 1440p. Questa tipologia di display è molto ricercata dagli utenti “enthusiast” in ambito PC gaming, in quanto vantano il miglior rapporto attualmente disponibile di risoluzione/dimensioni/possibilità di essere sfruttati al massimo dal proprio PC di fascia alta. Il 1440p, infatti, viene visto dalla community come una soluzione effettivamente pratica per migliorare la definizione dell’immagine senza però entrare nell’esoso territorio del 4K. Dopo una breve introduzione al mondo dei display 1440p, quindi, passeremo ad evidenziare quelli che – a nostro avviso – sono i prodotti più meritevoli della vostra attenzione nel mercato attuale.

Monitor gaming 1440p: quale comprare

Pensata come naturale evoluzione del Full HD (1920 x 1080 pixel), il 1440p (2560 x 1440 pixel) sta già diventando pian piano il nuovo standard del PC gaming, e tra pochi anni lo soppianterà del tutto. D’altro canto, i vantaggi del 2K sono assolutamente evidenti. Avendo questi display quasi il doppio dei pixel rispetto a quelli Full HD, è possibile rappresentare qualsiasi immagine in maniera più dettagliata e spingere il display anche a tagli più grandi. In linea di massima, è possibile dire che un monitor gaming 1440p darà il meglio di sé tra i 27″ ed i 32″.

Contrariamente al 4K, però, la risoluzione 1440p (conosciuta anche come 2K) non richiede assolutamente la stessa potenza di calcolo per poter essere sfruttata in-game. Questo significa che è sufficiente avere una sola scheda video gaming di fascia medio/alta (come ad esempio una GTX 1070) per poter giocare in maniera stabile anche a framerate superiori ai canonici 60 Hz. Con il 4K, invece, è necessaria una configurazione strepitosa ed il livello di dettaglio è sì superiore ma non così radicale se si rimane nei tagli canonici dei monitor da gaming; il 4K d’altro canto riesce a dare il meglio di sé solamente dai 32″ in poi.

Framerate e tipo di pannello

Raggiungere anche solo 60 Hz fissi in un gioco AAA a risoluzione 4K è una vera e propria impresa che richiede soluzioni SLI titaniche. Il 2K, invece, essendo ben più gestibile dalla nostra GPU permette sia di avere una risoluzione più elevata che di renderizzare il gioco a 144 Hz, a patto ovviamente di avere schede video di fascia elevata (come una GTX 1080).

In questa maniera è possibile vivere un’esperienza di gioco davvero completa, con un livello di dettaglio notevole ma anche con una fluidità dell’immagine sorprendente. Chi cerca i monitor gaming 1440p, infatti, normalmente cerca di optare per un display in grado di raggiungere i 144 Hz. Detto questo, però, esistono anche soluzioni più accessibili, così da consentire anche a utenti dotati di PC di fascia media di godere dei benefici del 1440p.

L’ultimo aspetto veramente importanti da valutare in un display 1440p, oltre a quelli già citati, è la tipologia di pannello. Sono disponibili soluzioni molto valide sia per chi desidera una qualità dei colori eccelsa (IPS), sia per l’utente che vuole il tempo di risposta più basso possibile (TN). In aggiunta, esistono anche soluzioni VA molto meritevoli, offrendo un punto intermedio tra la bontà cromatica dei pannelli IPS e la reattività superiore (a discapito della qualità dei colori e degli angoli di visuale) dei prodotti TN. Starà a voi scegliere, a seconda delle vostre priorità, per quale optare; noi vi segnaleremo il meglio per ciascuna delle categorie.

Monitor gaming 1440p: i migliori modelli IPS

Lenovo L27q-10/L24q-10

Questo monitor gaming 1440p monta un pannello IPS da 27″ con un refresh rate di 75 Hz. È disponibile anche nel taglio da 23,8″.

Munito di una scocca semplice, elegante e poco ingombrante Lenovo L27q-10 (ed anche la sua variante L24q-10) sono a nostro avviso le migliori soluzioni 1440p per chi cerca di entrare nel mondo del 2K senza investire molti soldi. La qualità dell’immagine è davvero ottima, grazie al display IPS LED dagli ottimi angoli di visuale e, nel caso del modello da 27″, anche con una luminosità leggermente superiore alla media (350 cd/m²). Anche il framerate è molto buono per la fascia di prezzo, assestandosi a 75 Hz ed offrendo dunque una fluidità superiore (anche se non molto) rispetto ai classici display da 60 Hz. Infine, il rapporto qualità/prezzo è davvero notevole, costando rispettivamente meno di 170€ (23,8″) e 250€ (27″).

Puoi acquistare Lenovo L27q-10 (27") su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Lenovo L27q-10 (27") è disponibile nella variante Lenovo L24q-10 (24").

Monitor gaming 1440p: i migliori modelli VA

Samsung C32JG52/C27JG52

Questo monitor gaming 1440p monta un pannello curvo VA da 32″  con un refresh rate di ben 144 Hz ed include anche la tecnologia FreeSync. È disponibile anche nel taglio da 27″.

Per chi fra voi desidera un monitor gaming 1440p completo, performante ed indicato per qualsiasi tipo di giocatore, non cercate oltre. Sia nella variante da 27″ che in quella da 32″, infatti, questa soluzione VA targata Samsung ha molto da offrire all’utente. Lo schermo è curvo, effetto specialmente manifesto in C32JG52, dando così un migliore senso di immersione nella scena, e gli angoli di visuale sono buoni per poter sfruttare bene l’angolo di curvatura di 1.800R.

La qualità dei colori è assolutamente valida, ed anche se non raggiunge i livelli di un pannello IPS LED vanta migliori tempi di risposta ed offre una qualità dell’immagine di gran lunga superiore a ciò che può offrire una opzione TN. Infine, il framerate notevole di 144 Hz è accompagnato dalla tecnologia FreeSync, aiutando dunque gli utenti AMD (ed a breve anche Nvidia, visti i recenti annunci di driver inter-compatibili) a conservare questo valore.

Puoi acquistare Samsung C32JG52 (32") su Amazon o se preferisci su ePrice In alternativa Samsung C32JG52 (32") è disponibile nelle varianti Samsung C27JG52 (27") o nella variante Samsung C27JG52 (27").

Monitor gaming 1440p: i migliori modelli TN

AOC AGON AG271QX

Questo monitor gaming 1440p monta un pannello TN da 27″ con un refresh rate di ben 144 Hz ed include anche la tecnologia FreeSync.

Infine, chiudiamo la nostra selezione di prodotti con un prodotto incredibilmente apprezzato dal pubblico di videogiocatori amanti del gaming competitivo onlineAOC AGON AG271QX, infatti, offre tutto ciò che serve per risultare perfettamente attrezzati in ogni gioco che richiede la migliore fluidità possibile. grazie ad un tempo di risposta bassissimo di 1 ms e ben 144 Hz di refresh rate. Essendo un prodotto con pannello TN non è pensato per soddisfare i bisogni di ogni giocatore, si tratta pur sempre di un display molto specializzato e mirato appositamente a chi vuole la migliore esperienza possibile quando si tratta di fluidità a 1440p

Puoi acquistare AOC AGON AG271QX su Amazon su eBay o su ePrice

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.