Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Mirrorless Panasonic: i modelli su cui vale la pena puntare

Mirrorless Panasonic: i modelli su cui vale la pena puntare

di Marco Rotunno
Specialist Fotocamere Mirrorless
aggiornato il 28 agosto 2018
5345 utenti hanno trovato utile questa guida
5345 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Mirrorless Panasonic è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Aprile 2019.

Le fotocamere mirrorless sono l’ultima novità nel campo della fotografia. Il loro successo è dovuto ad una maggior portabilità data dalle dimensioni più “compatte” rispetto alle reflex, e alla presenza di un mirino elettronico che sta letteralmente rivoluzionando il mondo della fotografia. Questi due fattori ci hanno portato ad esaminare meglio questo tipo di fotocamere e fare diverse guide per avere una panoramica migliore sui prodotti ed effettuare scelte più consapevoli. In questo articolo esaminiamo meglio le mirrorless Panasonic andando a vedere quali sono i modelli su cui vale la pena puntare secondo lo staff di Ridble.

Mirrorless Panasonic quale comprare

Quando si decide di acquistare una mirrorless Panasonic bisogna tenere in considerazione le caratteristiche principali del brand, ed il target di riferimento per comprendere meglio se la marca è in grado di soddisfare i vostri bisogni. Per prima cosa bisogna considerare che Panasonic, un po’ come fa Sony, è molto incentrata sull’aspetto video, cercando di offrire ad un prezzo concorrenziale prodotti in grado di offrire una qualità dei filmati eccezionale. Questo non toglie però ache una particolare attenzione all’aspetto fotografico, che è sempre una parte centrale dei prodotti Panasonic.

Il brand ha deciso di concentrare la sua tecnologia e le sue ricerche sul sensore micro 4/3, un formato un po’ particolare che risulta leggermente più piccolo del sensore APS-C e che quindi offre diversi vantaggi e svantaggi. Prima di comprendere i punti di forza e di debolezza di questo tipo di sensore, è bene precisare che questo particolare formato nasce e si espande proprio con l’avvento delle fotocamere digitali, e parte proprio al concetto su cui poi si sono sviluppate le mirrorless, ovvero alte prestazioni in corpi ed ottiche più compatte possibile. Non a caso infatti il micro 4/3 è stato in grado di mostrare la sua forza e versatilità proprio quando sono nate le fotocamere senza specchio, dopo aver resistito per anni in un mercato che sembrava non volesse lasciare scampo a questa tipologia di sensore.

Il vantaggio principale come abbiamo visto sta proprio nella maggiore compattezza e leggerezza che questo sensore riesce a fornire, non solo per quanto riguarda il corpo macchina, ma anche considerando gli obiettivi dedicati. Per questo motivo quando si decide di acquistare una mirrorless Panasonic si sta puntando su una portabilità ottimale in grado di offrire anche delle prestazioni di tutto rispetto.

Dall’altra parte troviamo gli svantaggi del sistema micro 4/3 che sono un po’ simili a quelli del sensore APS-C. Infatti se si considera il fattore di crop otteniamo un valore pari a 2, questo significa che bisognerà moltiplicare ogni volta la focale per 2 per ottenere il risultato reale della copertura. In altre parole se acquistate un obiettivo da 16 mm che potrebbe definirsi un buon grandangolare, il risultato reale di quella lente sarà un 38mm. Questo vuol dire che se la vostra passione sono le foto panoramiche, di paesaggio o di architettura, acquistare una mirrorless Panasonic potrebbe non essere la scelta migliore. Un altro svantaggio consiste nella resistenza ad alti valori ISO, che è decisamente inferiore se paragonata ad un full frame. Tuttavia per superare questo svantaggio Panasonic ha deciso di inserire nella maggior parte delle fotocamere un sistema di stabilizzazione integrato a 5 assi che fa guadagnare fino a 5 stop sulla regolazione del tempo dell’otturatore.

Infine per comprendere fino in fondo le mirrorless Panasonic, bisogna considerare le tecnologie esclusive offerte dal produttore, che troviamo sulla maggior parte delle fotocamere di questo brand. La più conosciuta è la funzione 4K photo che su alcuni modelli top di gamma si estende fino a diventare 6K photo. Questa funzione permette di scattare foto in risoluzione 4K o 6K mentre si sta registrando un video, una funzione molto utile sopratutto per creare contenuti correlati al video stesso, come un’immagine di copertina o delle foto di anteprima. Una seconda funzione che rende le mirrorless Panasonic davvero ottime per i video è la tecnologia Depth From Defocus, abbreviata spesso con DFD. Grazie a questa tecnologia il soggetto di un video è continuamente a fuoco perché la vostra mirrorless Panasonic sarà in grado di calcolare lo spostamento di due immagini a una velocità ultra rapida. Questo innovativo sistema di autofocus a contrasto permette in molti casi di arrivare ad una velocità pari a 0,07 secondi e realizzare scatti in sequenza con AF tracking a circa 7 fps.

Panasonic Lumix DMC-G7

Panasonic G7 è una mirrorless che è stata presentata nella seconda metà del 2015, si tratta quindi di un modello non proprio recente ma che integra delle funzioni e prestazioni che si sposano ancora bene con il mondo fotografico attuale.

Panasonic G7 integra un sensore MOS micro quattro terzi da 16 megapixel e un processore d’immagine Venus che incorpora un processore quad-core per prestazioni d’elaborazione digitale ottimizzate. La gamma ISO è estendibile fino a 25.600, un valore molto buono considerando la fascia di prezzo. Il vero punto forte di questa mirrorless Panasonic è il mirino elettronico integrato, un LVF OLED da 2.360.000 punti con una copertura di circa il 100%. Per avere informazioni maggiori sul mirino elettronico e le sue differenze con quello ottico vi rimandiamo alla nostra guida sul mirino macchina fotografica; sta di fatto che questo LVF per la fascia di prezzo entry level è davvero ottimo e porta Panasonic G7 a distinguersi dalla concorrenza. Troviamo inoltre un Display LCD TFT con controllo touch statico, un chip WiFi, la possibilità di registrare video in 4K con anche la modalità 4K photo.

Panasonic Lumix G7 è la mirrorless Panasonic più economica, che offre un buon mirino elettronico e delle prestazioni tutto sommato molto buone, ad un prezzo davvero competitivo.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-G7 su Amazon o se preferisci su eBay

Panasonic Lumix DMC-GX80

Guardando i modelli di mirrorless Panasonic entry level ci troviamo di fronte ad una mirrorless dotata di un ottimo mirino ma che pecca un po’ nella compattezza e prestazioni, e dall’altra parte una mirrorless ultra compatta e con delle prestazioni elevate, ma senza l’EVF come Panasonic GX800. Panasonic GX80 nasce proprio dall’unione dei pro delle fotocamere che la precedono, integrando in un corpo compatto e leggero delle prestazioni ottimali, con anche la presenza di un ottimo mirino elettronico integrato. Per le sue caratteristiche è ideale per la street photography, per i travel blogger e la fotografia di viaggio in generale.

Panasonic GX80 integra un sensore Live MOS micro quattro terzi da 16 megapixel. All’interno di questa fotocamera è presente un sistema Dual I.S. a 5 assi per la stabilizzazione delle immagini che, abbinandolo al sistema OIS di Panasonic dedicato alle lenti renderà possibile ottenere una riduzione del movimento fino a 4.5 stop. Non poteva certo mancare il chip WiFi e le funzioni esclusive di Panasonic come la funzione Post Focus e 4K Photo. Anche in questo caso la fotocamera registra video in 4K/UHD @ 30fps e troviamo la tecnologia light speed DFD per mettere a fuoco in tempi rapidissimi. Il mirino poi è davvero notevole: si tratta di un LCD Live View Finder da 2.764.800 pixel con copertura di circa il 100%, probabilmente il miglior mirino elettronico presente su una mirrorless entry-level. Anche lo schermo posteriore è molto buono, si tratta di un Display LCD TFT con controllo touch statico che può essere orientato fino a 80°. Come se non bastasse è presente anche la possibilità di ricarica tramite USB. Per tutte queste caratteristiche Panasonic GX80 è la miglior mirrorless Panasonic di fascia economica per rapporto qualità prezzo.

Panasonic GX80 è la mirrorless Panasonic entry-level con il miglior rapporto qualità prezzo, in grado di offrire prestazioni di tutto rispetto in un corpo compatto dotato anche di un mirino LVF.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-GX80 su Amazon su eBay o su ePrice

Panasonic Lumix DMC-GX8

Panasonic GX8 è uno di quei modelli di cui è difficile non innamorarsi, dopo averla provata per diversi giorni e l’abbiamo definita proprio la mirrorless da colpo di fulmine, così come potete vedere nel nostro articolo Panasonic Lumix DMC-GX8 recensione.

Panasonic GX8 integra un sensore Micro 4/3 Live MOS da 20,30 Megapixel affiancato dal processore Venus Engine. Quello che si nota subito è la qualità dei materiali: troviamo infatti un corpo in lega di magnesio tropicalizzato con eleganti rifiniture che ne migliorano il grip, tre ghiere rifinite, un mirino EVF OLED inclinabile e un ottimo display orientabile. La connettività è data dall’immancabile chip WiFi con anche la tecnologia NFC. Il sistema di autofocus a contrasto conta su 49 aree e sfrutta la tecnologia Depth from Defocus mentre la velocità di scatto è pari a 10 fps. Troviamo infine la registrazione video in 4Ka 30 fps con la modalità 4K Photo e un sistema Dual I.S. per la stabilizzazione dell’immagine. Tutte queste caratteristiche rendono questo modello davvero interessante, troviamo però un punto debole non da poco per chi apprezza l’intuitività: il menu. Come abbiamo scritto anche nella recensione, entrando nei menù infatti, molte voci non sono affatto chiare ed altre rimangono troppo nascoste da abbreviazioni di dubbia comprensione che non vengono ben spiegate all’interno della fotocamera. Tralasciando questo tallone d’Achille, la fotocamera è davvero spettacolare e per il suo prezzo fa gola rispetto a molti altri modelli che per integrare le stesse prestazioni chiedono qualche centinaio di euro in più.

Panasonic Lumix DMC-GX8 è la mirrorless Panasonic mid-range che offre il miglior rapporto qualità prezzo, tutto integrato in un corpo macchina tropicalizzato e dotato di mirino EVF.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-GX8 su eBay o se preferisci su ePrice

Panasonic Lumix DMC-G80

Panasonic Lumix G80 è un modello molto particolare, che presenta delle controversie per quanto riguarda la scheda tecnica ma è comunque in grado di offrire dei risultati di qualità molto elevata. Dopo averla provata in anteprima eravamo rimasti ancora con molti dubbi, così abbiamo deciso di provarla più a fondo e potete trovare tutte le nostre opinioni nell’articolo su Panasonic Lumix G80 recensione.

Panasonic Lumix G80 integra un sensore Live MOS micro 4/3 da 16 megapixel affiancato dal classico processore d’immagine Venus Engine. Il sistema di autofocus è lo stesso che abbiamo trovato sulla GX8, un sistema a contrasto con 49 aree che può contare sulla tecnologia DFD. Il mirino elettronico LVF OLED da2.360.000 punti ha una copertura del 100% mentre il display LCD TFT da 3,0 pollici con controllo touch statico da circa 1.040.000 punti è orientabile. Come dicevamo all’inizio, Lumix G80 è una mirrorless Panasonic controversa, ad esempio è in grado di registrare video in 4K di elevatissima qualità ma non è dotata di un connettore per le cuffie; ha un mirino elettronico di qualità molto elevata ma un display posteriore poco definito; i controlli sono estremamente personalizzabili ma non è possibile caricare la fotocamera tramite USB. Insomma per ogni qualità straordinaria ha un contro abbastanza importante che va a bilanciare la fotocamera e la rende una comune mirrorless. Per quanto riguarda la connettività troviamo solo il chip WiFi.

Panasonic Lumix G80 è la mirrorless Panasonic mid-range orientata al mondo professionale, che offre delle prestazioni elevate anche se pecca per alcune controversie.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-G80 su Amazon o se preferisci su eBay

Panasonic Lumix DC-G9

Panasonic Lumix G9 è l’ultima mirrorless Panasonic annunciata a fine 2017. Questa nuova top di gamma non si pone come sostituta della ormai celebre Panasonic Lumix GH5, ma va a posizionarsi come la migliore mirrorless Panasonic per la fotografia sportiva e naturalistica.

Panasonic Lumix G9 integra un sensore MOS Digital Live da 20,3 megapixel senza il filtro passa-basso che garantisce una qualità delle immagini ottimale in perfetta sinergia con gli obiettivi creati appositamente per le mirrorless Panasonic. L’unione tra il processore Venus Engine e il nuovo sensore crea un connubio perfetto che rende la gamma dinamica più ampia ed una gradazione più fluida. Il lato video è rinnovato grazie allo stabilizzatore d’immagine I.S. e Dual I.S. che grazie ad un nuovo algoritmo permette di effettuare riprese stabili a mano libera anche con la velocità dell’otturatore bassa. Anche la tecnologia DFD è stata ulteriormente ottimizzata od ora offre una messa a fuoco automatica pari a circa 0,04 secondi a 60 fps e può contare su 225 aree di messa a fuoco. Il mirino elettronico è favoloso: un LVF con display OLED da 3.680.000 punti con un ritardo di appena 0,005 secondi, un fattore impercettibile dall’occhio umano. Anche la connettività e all’avanguardia: è presente la connessione WiFi 5 GHz e 2.4 GHz ed un chip Bluetooth 4.2 a basso dispendio energetico.

Panasonic Lumix G9 è la mirrorless Panasonic più veloce e più moderna, pensata sopratutto per gli appassionati e i professionisti di fotografia naturalistica e sportiva.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DC-G9 su Amazon o se preferisci su eBay

Panasonic GH5

Panasonic GH5 non è certo una fotocamera che ha bisogno di molte presentazioni. Ci siamo confrontati più volte con questo modello, sia provandola in anteprima a Photokina 2016, sia privandola nel dettaglio per un periodo di tempo più lungo, potete vedere le nostre considerazioni dell’articolo dedicato recensione di Panasonic GH5. Si tratta della regina delle mirrorless Panasonic che riesce ad offrire ad un rapporto qualità prezzo straordinario, una fotocamera ideale sia per video che per foto, con un corpo tropicalizzato e relativamente leggero e in grado di sfruttare tutte le ottiche micro 4/3 compatibili.

Panasonic GH5 integra un sensore Live MOS da 20,30 megapixel affiancato dal processore Venus Engine. La mirrorless può contare su un sistema AF a contrasto fino a 225 aree che sfrutta la tecnologia DFD. Guardando la parte video ci si rende conto delle prestazioni mostruose di questa fotocamera dal momento che è dotata di uno stabilizzatore d’immagine a 5 assi Dual I.S ed è in grado di registrare video in 4K a 60fps, catturando foto fino a 6K. Anche la connettività non scherza grazie alla doppia presenza del chip WiFi e Bluetooth 4.0. Il mirino elettronico è uno dei migliori sul mercato: si tratta di un LVF OLED da 3.680.000 pixel con campo visivo del 100%. Troviamo infine una porta USB C, uscita cuffie e ingresso microfono, batteria da 1860 mAh e un peso complessivo pari a 725 grammi con scheda di memoria e batteria.

Panasonic GH5 è la mirrorless Panasonic migliore in assoluto per quanto riguarda l’aspetto fotografico, ma è comunque molto valida anche per la parte video.

Puoi acquistare Panasonic GH5 su Amazon su eBay o su ePrice

Panasonic Lumix GH5s

Panasonic GH5s è l’ultima mirrorless presentata da Panasonic e pensata in modo specifico per i videomaker professionisti. L’ultima mirrorless ricalca un po’ l’onda si Sony, che con la sua A7s II si è imposta come la mirrorless ideale per i videomaker, con la caratteristica principale di resistere ad una gamma ISO impressionante. Panasonic ha deciso di adottare la stessa strategia, ma con un sistema totalmente diverso, chiamato Dual native ISO. In parole semplici il sensore di questa mirrorless Panasonic ha due configurazioni ISO differenti, una a 400 e l’altra a 2.500 ISO progettate per ottenere la massima qualità dall’immagine anche ad alti valori.

Panasonic GH5s è dotata di un nuovo sensore da 10,2MP dual native ISOcon un formato multi-aspetto, affiancato dal processore d’immagine Venus Engine. Dal momento che è pensata per i videomaker, la risoluzione video è davvero straordinaria: la mirrorless Panasonic arriva a registrare in 4K a 50 e 60p nel formato DCI Cinema, e in Full HD a 240p. Ovviamente non poteva mancare il V-Log, che invece manca sulla GH5 dove è possibile ottenerlo con un pagamento aggiuntivo. Non ci sono limiti temporali di registrazioni dei video, quello che manca però è uno stabilizzatore d’immagine integrato. Questa scelta ha fatto molto discutere e potrebbe considerarsi come il punto debole di Panasonic, che si giustifica dicendo che dal momento che Panasonic GH5s è pensata per un pubblico professionale, è chiaro che verranno utilizzati dei sistemi di stabilizzazione interna. Per quanto riguarda la connettività troviamo il chip WiFi e Bluetooth 4.2 a basso consumo energetico. Non manca la funzione 4K photo,  il corpo macchina è di magnesio pressofuso tropicalizzato, la batteria è in grado di durare a lungo, vi è integrato un ottimo mirino elettronico e lo schermo integrato è touchscreen.

Panasonic GH5s è la migliore mirrorless Panasonic per quanto riguarda la parte video. Con questa fotocamera sarà possibile ottenere risultati professionali anche in condizioni di luce difficili.

Puoi acquistare Panasonic Lumix GH5s su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

5345 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Marco Rotunno tramite i commenti.