Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Mini speaker: la musica dei tuoi sogni, sempre al tuo fianco

Mini speaker: la musica dei tuoi sogni, sempre al tuo fianco

di Giovanni Mattei
Specialist Casse bluetooth
aggiornato il 10 aprile 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Mini speaker è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Aprile 2019.

In questo articolo parliamo di mini speaker. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa degli speaker di piccole dimensioni in modo da aiutarvi nella scelta dei migliori prodotti che soddisfino le vostre esigenze.

Mini speaker: quale comprare

Alzi la mano chi non riesce a passare un solo minuto senza ascoltare musica, anche solo in sottofondo, per compagnia. Se anche te sei amante della musica e non fai altro che ascoltare i tuoi brani preferiti, allora sarai sicuramente alla ricerca di un modo per portarla sempre con te, anche quando esci fuori di casa. Oggigiorno è facilissimo prendere una delle tante casse Bluetooth e dimenticarsi dei giorni persi non potendo ascoltare musica lontani da una presa di corrente.

Esistono però condizioni in cui anche gli speaker Bluetooth possono rappresentare un limite, soprattutto quando si ha poco spazio a disposizione in borsa (o in uno zaino). È proprio qui che entrano in gioco i mini speaker, ovvero piccole casse Bluetooth (e non solo) che hanno come unico scopo quello di permettervi di far partire i tuoi brani preferiti fuori casa.

Molto spesso vengono venduti a prezzi estremamente concorrenziali e vedono dalla loro design piuttosto basilari con telai in plastica. Nonostante questo, si tratta di prodotti quasi sempre robusti, compatti e leggeri. Inoltre, per garantire un ascolto davvero in ogni tipo di condizioni, i mini speaker che abbiamo selezionato presentano quasi sempre un moschettone o una fibbia che permette di agganciarli alla cinghia di uno zaino oppure al manubrio di una bici.

Indipendentemente dalla marca dei mini speaker che troverai in questa guida, ognuno di essi avrà qualche piccola feature in più che magari attirerà la tua attenzione. Se invece il tuo scopo è quello di acquistare lo speaker con il prezzo più contenuto, stai pur certo che saprà darti delle belle soddisfazioni.

Anker SoundCore Mini

Apriamo la nostra personale selezione dei migliori mini speaker con l’Anker SoundCore Mini. L’azienda cinese è da anni impegnata in questo settore (e in molti altri) e sta riuscendo a fare breccia nel cuore di tanti utenti per la qualità dei suoi prodotti. Non solo vengono commercializzati a prezzi bassissimi – basta controllare il prezzo di questa cassa Bluetooth per averne conferma -, ma presentano spesso delle feature che non troviamo in modelli più costosi e prodotti da brand addirittura più famosi.

Come il resto dei mini speaker che andremo a vedere in questa guida, il SoundCore Mini è prima di tutto uno speaker Bluetooth dalle dimensioni ridottissime. È forse uno dei più piccoli attualmente in commercio e questo lo rende il prodotto di punta se state cercando uno speaker piccolo, compatto, leggero e soprattutto economico. Rispetto ai device presenti più sotto, il SoundCore Mini ha l’unico svantaggio di non presentare una fibbia o un moschettone per permettere il suo aggancio alla cinghia di uno zaino o al manubrio di una bicicletta.

Nonostante le dimensioni estremamente ridotte, questa cassa è in grado di trasmettere musica a qualità molto soddisfacente. In più, per offrire un’esperienza utente a 360°, il SoundCore Mini integra il supporto alla radio FM. Questa semplicemente vi permette di ascoltare la classica radio nel caso in cui non aveste a disposizione brani salvati sul vostro smartphone oppure un abbonamento a Spotify, Apple Music, Tidal e quant’altro. L’attivazione del modulo radio avviene inserendo il cavetto di alimentazione all’interno della porta microUSB.

Questo funge da antenna che vi permetterà di agganciare facilmente il segnale radio. In aggiunta, per non farsi mancare proprio niente, questo mini speaker presenta anche l’entrata per una micro SD tramite cui potrete ascoltare i vostri brani preferiti in modalità offline – ricordiamo che le tracce audio devono essere in formato MP3, WAV o WMA.

Puoi acquistare Anker SoundCore Mini su Amazon o se preferisci su eBay

Sony SRS-XB10

Il secondo mini speaker che vi proponiamo di prendere in considerazione in questa guida, è il Sony SRS-XB10. Sì, lo sappiamo, il prodotto del colosso hi-tech si presenta con un nome poco parlante. Nonostante tutto, vi possiamo assicurare che il piccolo XB10 dà del filo da torcere a tutti gli altri mini speaker qui presenti, senza temere di fare brutta figura. Presentato per la prima volta al CES 2017 di Las Vegas, questo piccolo speaker Bluetooth ha fatto innamorare gli utenti per il suono corposo e avvolgente nonostante una dimensione davvero irrisoria.

Trattandosi di un Sony speakers, l’XB10 integra alcune funzioni proprietarie. Una fra tutte è la tecnologia Extra Bass pensata per dare un pizzico di “spinta” in più alle frequenze basse. Viste le sue dimensioni davvero compatte, il piccolo SRS-XB10 è perfetto per essere portato sempre con sé anche grazie alla certificazione IPX5. Vi consigliamo di prenderlo in considerazione per due motivi principali. Il primo: l’SRS-XB10 garantisce un’autonomia di circa 16 ore con singola carica. Il secondo: l’XB10 integra al suo interno la tecnologia che permette di creare un ponte audio avvicinando un secondo XB10.

Con una piccola spesa aggiuntiva avrete così modo di creare una diffusione stereo in tutto e per tutto. Infine, per garantire un trasporto senza problemi, anche questo mini speaker presenta un piccolo anello di plastica dura per agganciare lo speaker ad una cinghia o al manubrio della bicicletta.

Puoi acquistare Sony SRS-XB10 su Amazon o se preferisci su eBay

UE Wonderboom

Fra le tante casse Bluetooth di tutte le marche che vi stiamo consigliando di prendere in considerazione se state cercando un mini speaker, non potevamo esimerci dal proporvi l’UE Wonderboom. Ultimate Ears, l’azienda che si occupa dello sviluppo del Wonderboom, è riuscita a fare un piccolo capolavoro per quanto riguarda questo piccolo speaker. Le dimensioni sono compatte, contenute, più o meno della dimensione di una comune tazza da the.

La totalità dello speaker è caratterizzata da una vistosa griglia in tessuto industriale che ricopre la porzione centrale del Wonderboom, lasciando scoperte solo le due estremità. Quella inferiore nasconde una piccola lingua in plastica che sigilla l’entrata micro USB per la ricarica – sì, il mini speaker è impermeabile -, mentre superiormente sono integrati il tasto di accensione/spegnimento e di attivazione della funzione ricerca del modulo Bluetooth.

Il design a piccolo siluro garantisce una diffusione audio a 360°, permettendovi così di ascoltare i vostri brani preferiti indipendentemente dalla vostra posizione spaziale rispetto allo speaker. Proprio come il SoundLink Micro che abbiamo inserito poco più giù anche se di materiale diverso, anche l’UE Wonderboom è munito di una piccola appendice in corda per agganciare lo speaker ad una cinghia oppure al manubrio di una bici.

Il mini speaker garantisce un’autonomia che si spinge senza problemi verso le 10 ore. Vi rimandiamo alla recensione UE Wonderboom per scoprire tutti i dettagli su questo prodotto.

Puoi acquistare UE Wonderboom su Amazon.

UE Wonderboom
Prezzo consigliato: € 99.99Prezzo: € 56.5

Bose SoundLink Micro

Chiudiamo la nostra personale selezione dei migliori mini speaker con uno dei tanti prodotti sviluppati da Bose. Si tratta del SoundLink Micro, la cassa Bluetooth più piccola attualmente presente a catalogo, ma che racchiude al suo interno un sacco di interessanti feature. Nonostante abbia sulle spalle quale anno – è stata annunciata a settembre 2017, per la precisione -, troviamo in essa lo stesso stile che ormai caratterizza la gamma SoundLink di Bose.

Come abbiamo detto ad inizio guida e nei vari prodotti qui presenti, uno dei grani vantaggi dei mini speaker è quello di poterli portare sempre con sé, per essere completamente indipendenti e non occupare troppo spazio in borsa. Bose, per il suo SoundLink Micro, ha pensato di inserire un grosso mollettone nella parte posteriore, permettendo così di agganciarlo senza problemi ad una fibbia per portarlo a spasso.

La porzione superiore vede la presenza di una griglia che ricopre buona parte del corpo. Questa nasconde un radiatore passivo in silicone che risulta ovviamente protetto dal contatto con l’acqua o detriti. La batteria integrata dovrebbe garantire un’autonomia di circa 6 ore che può essere ricaricata tramite un semplice cavetto micro USB. Infine, un elemento parecchio intrigante è il pieno supporto a Siri o Assistente Google per far partire una telefonata anche con il cellulare fuori portata.

Puoi acquistare Bose SoundLink Micro su Amazon o se preferisci su eBay

Perché fidarti di noi?

Come specialist delle casse Bluetooth in generale, come categoria, mi ritrovo a testare centinaia di prodotti diversi ogni anno. Questo lavoro, descritto alla perfezione su “come lavoriamo” linkato ad inizio guida, è un susseguirsi di tanti piccoli passi che partono dall’annuncio ufficiale del prodotto, alla sua prova direttamente in fiera (quando prevista), fino al test vero e proprio a tu per tu con lo speaker di turno. Questo lavoro certosino nasce dalla necessità di voler offrire ai nostri utenti solo il meglio di questa categoria di prodotti, evitando tutte quelle soluzioni che non si rivelano adatte alla vita di tutti i giorni.

Per ovvi limiti fisici, banalmente il tempo a disposizione, non mi è possibile testare con mano l’intera gamma di prodotti che fanno riferimento agli speaker Bluetooth. Nonostante questo, però, ogni guida all’acquisto viene curata a mano ogni mese, al fine di garantire la presenza di prodotti sempre validi ed eventualmente proporre nuove soluzioni. Inoltre, durante questo arco di tempo, ho anche l’opportunità di testare con mano nuovi prodotti eventualmente validi e idonei all’inserimento in una delle tante guide che compongono la collana delle casse Bluetooth.

Questo lavoro incessante mi permette così di testare, valutare e confrontare una gran mole di prodotti oltre che restare sempre aggiornato sulle ultime novità del mercato. L’obbiettivo finale è sempre quello di proporre solo prodotti realmente validi, mese dopo mese, oltre che garantirmi la possibilità di confrontare fra di loro le varie casse Bluetooth che ho l’opportunità di provare al fine di eleggere i migliori da consigliarvi nelle guide all’acquisto.

Test tecnici

I test tecnici relativi alle casse Bluetooth che troviamo all’interno della guida sui mini speaker vertono inevitabilmente su due elementi principali: l’ingombro e la qualità audio. Scorrendo lungo una delle numerose guide che fanno riferimento alla categoria degli speaker Bluetooth, è quasi normale imbattersi in dispositivi piuttosto ingombranti, magari perché sviluppati con l’idea di essere posizionati sulla scrivania oppure su un mobile in salotto; insomma, non certo per animare un picnic sul prato o per essere agganciati alla fibbia di uno zaino.

Venendo però a parlare di questi famosi mini speaker, ci siamo posti l’obiettivo di selezionare dispositivi in grado di essere facilmente trasportati in uno zaino o in una borsetta. Gli avanzamenti tecnologici di questi ultimi anni ci permettono di avere a disposizione casse Bluetooth della grandezza di un’arancia, con abbastanza potenza da non rimpiangere soluzioni ben più ingombranti. Ecco quindi il discorso della dimensione di questi speaker. Durante la nostra serrata selezione abbiamo deciso di non prendere in considerazione dispositivi la cui grandezza fosse molto maggiore di quella dell’Anker SoundCore Mini.

Questo perché, nonostante la presenza di soluzioni ancora più compatte, non rispecchiano per noi gli elementi essenziali di un mini speaker anche dal punto di vista audio. Abbiamo notato che dispositivi ancora meno ingombranti operano scelte non particolarmente gradevoli dal punto di vista della qualità audio – spesso si va incontro a limiti fisici direttamente correlati al design stesso della cassa Bluetooth -, cosa che sinceramente non siamo disposti a prendere in considerazione.

Un mini speaker dev’essere certamente piccolo e facile da trasportare, ma deve garantire anche un certo livello di qualità dal punto di vista prettamente audio. Gli speaker qui presenti sono stati selezionati anche per la loro qualità da questo punto di vista, come ad esempio il Sony SRS-XB10 che addirittura integra la funzione ExtraBass di Sony per dare un piccolo boost in più alle basse frequenze. Altri elementi che abbiamo preso in considerazione durante la nostra selezione sono l’autonomia e l’eventuale certificazione per il contatto con liquidi.

Per quanto riguarda il primo punto ci siamo imposti una linea di confine immaginaria che non andava al di sotto delle 6 ore di autonomia. Ovviamente i dati rilasciati dalle aziende non sono sempre veritieri al 100%, ma ci sentiamo abbastanza fiduciosi da garantirvi almeno quel numero di ore di ascolto continuato. Alcuni modelli qui presenti garantiscono addirittura di arrivare alle 10 ore; in questo caso è quasi sempre necessario giocare un attimo di astuzia e non spingere al massimo il volume dello speaker, proprio per non stressare troppo la batteria interna.

C’è da dire, però, che vista la dimensione piuttosto contenuta di questi mini speaker, si può anche portare con sé una comune batteria esterna da affiancare allo speaker casomai doveste trovarvi in acque pericolose. Infine, l’impermeabilità è un qualcosa che abbiamo deciso di prendere in considerazione come elemento aggiuntivo e non una prerogativa irrinunciabile per chi è alla ricerca di uno speaker estremamente compatto. Non tutti i prodotti qui presenti possono entrare in contatto con l’acqua, ma quelli dove è espressamente indicato sono stati testati per resistere a schizzi, umidità e polvere.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.