Migliori monitor PS5: guida all’acquisto

N.B. Questo contenuto, come tutti gli altri, è sempre il risultato del nostro lavoro costante. Per maggiori dettagli su come realizziamo i nostri contenuti ti invitiamo alla pagina Come lavoriamo.

 

Questa guida all’acquisto è dedicata alla selezione dei migliori monitor PS5. Si tratta di una raccolta di prodotti suddivisi per funzioni e fascia di prezzo, in modo da andare incontro alle esigenze dei diversi utenti.

Migliori monitor PS5: quale comprare?

L’uscita sul mercato di PS5 ha portato con sé diverse novità dal punto di vista del supporto video. Le funzionalità più basilari non si distaccano più di tanto dalla precedente generazione, sfruttando nella maggior parte dei casi la risoluzione 4K dei televisori ad un refresh rate medio di 60 Hz. Tuttavia, nel caso di PS5 il supporto si estende ora anche alla risoluzione 8K, sebbene quest’ultima non ancora compatibile con alcun tipo di contenuto, e alla frequenza di aggiornamento di 120 Hz.

Per questo motivo, oltre ai classici televisori 4K attualmente in commercio, gli utenti che cercano una maggiore fluidità in gioco, senza la necessità di spendere cifre troppo importanti, potrebbero trovare una più valida soluzione in un semplice monitor.

Qualità o fluidità?

Nel momento in cui si decide di acquistare un monitor, invece di un televisore, da collegare alla propria PS5, è necessario subito tenere conto delle proprie esigenze in gioco. Un monitor PC, almeno nel caso del gaming su console, è preferibile ad un TV solo per quanto riguarda le caratteristiche legate al refresh rate. Si tratta, infatti, di una caratteristica che, nel mondo dei TV, è riservata unicamente a modelli di fascia molto alta. Al contrario, tra i monitor è possibile acquistare un modello da 144 Hz con una spesa di poco superiore ai 150€.

Migliori monitor PS5

Di contro, se si vuole tenere conto in particolare della risoluzione, i monitor 4K che portano degli effettivi miglioramenti su PS5 si contano sulle dita di una mano; e anche in questo caso appartengono ad una fascia molto alta in termini di prezzo. In buona sostanza, se l’intenzione è quella di sfruttare la risoluzione 4K piuttosto che i 120 Hz, il consiglio è quello di dare un’occhiata alla nostra guida sui migliori TV PS5.

La via di mezzo ideale è rappresentata dai monitor a risoluzione QHD; tuttavia, anche in questo caso esistono delle limitazioni: di base, infatti, PS5 non supporta l’uscita video nativa a 1440p, escludendo dalla lista un gran numero di ottimi display. L’eccezione è rappresentata da un numero molto limitato di monitor QHD, che permettono di riconoscere l’input 4K della console ma di effettuare il rendering finale a 1440p (uno di questi modelli sarà presente successivamente nella selezione dei prodotti).

PS5 supporta i monitor 21:9 Ultrawide?

Tanti utenti PC stanno passando negli ultimi anni ad una soluzione Ultrawide, capace di dare una spinta in più alla produttività ed un’esperienza più immersiva nel gaming. Purtroppo, PS5 così come la precedente PS4 non presenta ancora alcun tipo di supporto al formato 21:9. Chiaramente chi è già in possesso di un monitor Ultrawide può tranquillamente collegarlo alla console, ma al netto di due vistose bande nere sui lati dello schermo.

Quanti giochi PS5 supportano i 120 Hz?

Bisogna sempre tenere in considerazione, nella scelta dei migliori monitor PS5, che non tutti i giochi PS5 permettono effettivamente di sfruttare le frequenze di aggiornamento più alte. Ad oggi, questo tipo di supporto si limita a titoli online di tipo competitivo. Si pensa, ad esempio, alla modalità multiplayer dell’ultimo Call of Duty, o le modalità PvP di Destiny 2.

Questi titoli, in ogni caso, non portano il supporto ai 120 Hz come plus all’esperienza, ma sostituendosi alla risoluzione 4K. Con i 120 FPS, dunque, la risoluzione passa a Full HD. Sony, dal canto suo, garantisce titoli futuri che sfrutteranno effettivamente l’accoppiata 4K/120 Hz, ma ancora non sappiamo con quali e quanti giochi.

Migliori monitor PS5: la selezione dei prodotti

LG 24GN600

La soluzione economica migliore per rapporto qualità/prezzo è rappresentata dal modello LG 24GN600. Si tratta di un monitor da 24 pollici di diagonale, con risoluzione Full HD e pannello di tipo IPS. Per quanto la risoluzione non permetta di sfruttare le potenzialità del gaming in 4K di PS5, viceversa i giocatori competitivi possono sfruttare le modalità da 120 FPS grazie alla frequenza di 144 Hz del monitor. Qualche extra in più dal punto di vista della qualità video è comunque presente, come ad esempio il supporto per i contenuti HDR. Non è presente, invece, uno speaker integrato. È necessario, quindi, utilizzare degli speaker esterni da collegare tramite AUX, o semplicemente le cuffie da connettere alla console. LG 24GN600, quindi, rappresenta forse il miglior monitor PS5 economico.

LG 27UL500

Alzando leggermente il budget a disposizione, è possibile acquistare il modello LG 27UL500 se ci si vuole concentrare più sulla risoluzione, che sulla fluidità massima. In questo caso, infatti, si passa ad un monitor a risoluzione 4K, senza però rinunciare all’ottima qualità del pannello di tipo IPS. Le dimensioni sono maggiori, passando dai 24 pollici del monitor precedente ai 27 pollici di questo modello. Viene mantenuto, inoltre, il supporto all’HDR10. Parlando di frequenza di aggiornamento, in questo caso ci si ferma ai classici 60 Hz, con un tempo di risposta di 5 ms. Non si tratta di un valore eccellente rispetto ai monitor più marcatamente focalizzati sul gaming, tuttavia di gran lunga inferiore rispetto ai tempi di risposta medi di un TV. Come per il precedente modello, anche LG 27UL500 non integra degli altoparlanti stereo, ma presenta sempre un’uscita audio per speaker esterni e cuffie.

BenQ EX2780Q

Come anticipato nella parte introduttiva, un piccolo numero di monitor QHD permettono il rendering nativo a 1440p nonostante la mancanza di supporto ufficiale da parte di PS5. È proprio questo il caso di BenQ EX2780Q, monitor da 27 pollici dotato di risoluzione QHD e frequenza di aggiornamento di 144 Hz. Il pannello è di tipo IPS, con supporto HDR e possibilità di applicare una modalità HDR manuale anche per i contenuti non nativamente compatibili. Per quanto riguarda la risoluzione, mantenendo il monitor a risoluzione nativa la console lo recepisce come monitor 4K, dopo di che è il monitor stesso ad effettuare un downscaling da 4K alla risoluzione nativa di 2560 x 1440 pixel. Si tratta sicuramente di uno dei migliori monitor PS5 per chi cerca qualità, ma anche fluidità.

ASUS ROG Strix XG43UQ

L’ultimo modello si distacca in maniera netta dai precedenti monitor, rientrando di diritto nella fascia enthusiast della categoria. ASUS ROG Strix XG43UQ è un meraviglioso monitor da 43 pollici, con risoluzione 4K nativa e frequenza di aggiornamento massima di 144 Hz. Rispetto ai monitor precedenti, questo è l’unico della selezione ad integrare una porta HDMI 2.1. Si tratta di un’uscita video di ultima generazione che supporta l’accoppiata 4K/120 Hz. In questo modo tutti i contenuti attuali e futuri di PS5 potranno essere sfruttati al meglio delle loro possibilità. Chiaramente il prezzo è un ostacolo da non sottovalutare, ma nel caso non si necessiti di contenuti TV, magari abbinando al monitor un set TV Box, ASUS ROG Strix XG43UQ rappresenta sicuramente la soluzione ideale tra i migliori monitor PS5.

Lascia un commento