Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Migliori monitor gaming: le soluzioni più valide sul mercato

Migliori monitor gaming: le soluzioni più valide sul mercato

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori PC Gaming
aggiornato il 23 agosto 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Migliori monitor gaming è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2019.

In questa guida agli acquisti dedicata ai migliori monitor gaming andremo ad evidenziare quelli che, a nostro avviso, sono i migliori prodotti per soddisfare i vostri bisogni e budget. Cominciamo, però, parlandovi di quali sono stati i nostri criteri di analisi e selezione dei prodotti, così che possiate capire il perché dietro a queste nostre scelte.

Migliori monitor gaming: quale comprare

Indipendentemente dalla tipologia di monitor che desiderate comprare, sia che si tratti di un monitor da gaming economico che di uno dei migliori monitor in commercio, il ruolo a cui adempie questa periferica è sempre lo stesso: permetterci di interagire con i nostri giochi ed il sistema operativo. Ciò che distingue i prodotti delle varie fasce (oltre al prezzo) è il livello d’interazione che si può avere con i propri giochi.

La gamma di monitor da gaming disponibili in commercio è davvero enorme, e sebbene ve ne siano molti intesi per i pubblici più disparati comprarne uno è semplicemente obbligatorio. Chiaramente un utente potrà scegliere se optare per soluzioni particolari ed assecondare i propri gusti, acquistando ad esempio un monitor curvo, oppure uno da 144 Hz. Se siete interessati a guardare categorie specifiche di monitor, potete affidarvi alle guide che trovate in fondo a questo articolo. Qui sotto invece, dopo aver evidenziato – in ordine d’importanza – i nostri criteri di selezione, vi mostreremo una visione generale del settore, suggerendovi i migliori monitor gaming “all-in-one” per ciascuna delle fasce di prezzo.

Taglio e risoluzione

Con taglio ci riferiamo alle dimensioni del display in pollici, e non ogni valore è necessariamente accettabile. In base alla risoluzione massima che il display è in grado di erogare, infatti, vi è un range di dimensioni ideali da rispettare per evitare fenomeni di dimensioni troppo piccole per notare i benefici della risoluzione superiore o, peggio ancora, una sgranatura dell’immagine.

I migliori monitor gaming Full HD offrono il meglio delle loro possibilità tra i 22″ ed i 27″, mentre i monitor 1440p daranno il meglio di sé tra i 27″ ed i 35″; per i modelli di monitor 4K gaming l’unico limite che suggeriamo è di non acquistarlo più piccolo di 27″. Questo discorso è valido per i prodotti in formato 16:9, mentre per i modelli widescreen le logiche da seguire sono leggermente diverse.

Tipo di pannello e refresh rate

I due aspetti da considerare per valutare la fluidità e reattività dell’immagine sono rispettivamente il refresh rate ed il tempo di risposta. Per valutare il refresh rate è sufficiente verificare a quanto ammonta la frequenza della sincronizzazione verticale dello schermo (misurata in Hz). Verificare quale sia il tempo di risposta dello schermo, invece, sarà estremamente legato alla tecnologia di retroilluminazione impiegata dal pannello.

I migliori monitor gaming possono montare tre tipologie di pannello: TN (Twisted Nematic), VA (Vertical Alignment) o IPS (In-Plane Switching). Senza scendere inutilmente nei dettagli, vi basti sapere che i modelli TN vantano i tempi di risposta più bassi (1 ms) ma angoli di visuali dello schermo non proprio ottimi ed una profondità dei neri/dei colori poco entusiasmante. Le soluzioni IPS, invece, risultano diametralmente opposte, con tempi di risposta peggiori (4-5 ms) ma colori/neri profondi ed ottimi angoli di visuale. Infine, le soluzioni VA sono vie di mezzo sotto tutti i punti di vista già citati.

Funzioni aggiuntive

Infine, i migliori monitor gaming oriented vantano anche una o più funzionalità aggiuntive per potenziare l’offerta videoludica dei giocatori. Fra le feature più apprezzate e richieste troviamo sicuramente l’Nvidia G-Sync, ed in minor misura la sua controparte AMD (chiamata FreeSync). L’importanza di tutte le altre funzioni aggiuntive che si potrebbero trovare, però, è interamente a discrezione dell’utente. I migliori monitor gaming includeranno tendenzialmente anche feature come il contrasto dinamico, oppure tecnologie flicker-free, ma visto e considerato che la loro presenza non è tanto richiesta quanto apprezzabile starà a voi decidere se e quale vogliate avere.

Migliori monitor gaming di fascia medio/bassa

LG 24MK600M

Questo monitor ha uno schermo IPS da 24″, risoluzione 1920 x 1080 ed un refresh rate di 75 Hz.

Questo schermo è uno dei migliori monitor gaming per chi desidera una soluzione da gaming entry-level che riesca comunque ad offrire qualcosina in più rispetto alle mediocri opzioni Full HD/60 Hz. La risoluzione si assesta sempre a 1920 x 1080, ma la qualità dell’immagine è davvero molto buona, essendo uno schermo IPS LED. Il tempo di risposta è peggiore di qualche millisecondo rispetto ai modelli TN (5 ms), ma complessivamente è un cambiamento quasi impercettibile che in compenso offrirà però colori più vividi, neri più profondi ed angoli di visuale migliori.Infine, il framerate massimo raggiungibile grazie al refresh rate di 75 Hz porterà ad un livello di fluidità in-game visibilmente migliore.

Puoi acquistare LG 24MK600M su Amazon su eBay o su ePrice

Migliori monitor gaming di fascia media

ASUS VG248QE

Questo monitor ha uno schermo TN da 24″, risoluzione 1920 x 1080 ed un refresh rate di 144 Hz.

Passiamo ora a parlare di un monitor con qualche anno alle spalle ma che ancora oggi risulta tra i migliori monitor gaming per chi desidera entrare nell’ambiente competitivo online con uno schermo competente ma senza investire ingenti quantità di soldi. Questo monitor, infatti, offre agli utenti l’opzione di applicare un framerate massimo di 144 fps, che è una differenza a dir poco sostanziale rispetto al classico 60 Hz. In accoppiata con il tempo di risposta di appena 1 ms, questo comporta che il prodotto vanta una fluidità dell’azione a schermo eccellente, e se si considera anche che viene proposto a poco più di 250€ potete capire perché non stentiamo a consigliarlo.

Puoi acquistare ASUS VG248QE su Amazon su eBay o su ePrice

Samsung C24FG73/C27FG73

Questo monitor curvo ha uno schermo VA da 24″ 27″, risoluzione 1920 x 1080 ed un refresh rate di 144 Hz supportato dal FreeSync.

Samsung C24FG73 permette ai giocatori intenzionati di entrare nel mondo dei monitor curvi di dotarsi di un prodotto intrigante e funzionale ad un prezzo davvero interessante. I benefici dati dal gaming su un pannello ricurvo non sono madornali, ma grazie ai suoi 144 Hz affiancati dal FreeSync per facilitarne il raggiungimento questo monitor Samsung risulta comunque molto competente anche solo considerando la fluidità a schermo. Ciò che più rende il prodotto interessante, però, è che il display oltre ad essere curvo è VA, quindi vanta una resa dei colori migliore di quella di uno schermo TN pur mantenendo l’ottimo tempo di risposta di 1 ms.

Puoi acquistare Samsung C24FG73 su Amazon su eBay o su ePrice In alternativa Samsung C24FG73 è disponibile nelle varianti Samsung C27FG73 (27") o nella variante Samsung C27FG73 (27").

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

AOC Agon AG271QX

Questo monitor ha uno schermo TN da 27″, risoluzione 2560 x 1440 ed un refresh rate di 144 Hz supportato dal FreeSync.

Usciamo finalmente dalla fascia di prodotti Full HD per entrare nell’arena del 1440p, partendo ancora una volta da una soluzione AOC. Questo monitor della linea AGON, infatti, adotta una risoluzione di 2560 x 1440, che in combinazione con il pannello da 27″ offrirà un livello di dettaglio sicuramente superiore a ciò che abbiamo evidenziato finora. Inoltre, lo schermo vanta 144 Hz di refresh rate ed essendo TV ha anche 1 ms di tempo di risposta, fattori che affiancati alla presenza del FreeSync lo rendono un prodotto dall’ottima fluidità a schermo. Un ottimo pacchetto, quindi, per entrare nell’ambiente QHD con anche il valore aggiunto dato dai 144 Hz.

Puoi acquistare AOC Agon AG271QX su Amazon su eBay o su ePrice

Migliori monitor gaming di fascia alta

Acer Predator XB271HK

Questo monitor ha uno schermo IPS da 27″ 32″, risoluzione 3840 x 2160 ed un refresh rate di 60 Hz supportato da Nvidia G-Sync.

Passando ora all’ambiente dei monitor 3840 x 2160, in questa tipologia di prodotto i migliori monitor sono sicuramente appartenenti alla fascia alta, e questa soluzione di Acer è la più interessante di tutte. Il pannello è IPS, quindi la qualità dei colori è davvero ottima ed i neri sono molto profondi rispetto alle soluzioni VA o TN. Il tempo di risposta chiaramente ne risente, ma chi cerca questo tipo di prodotti difficilmente riterrà questo aspetto come negativo o comunque d’interesse, dato che non è la fluidità ad essere prioritaria ma la risoluzione.

Anche il framerate non è immenso, ma non è affatto un problema quando si parla di monitor 3840 x 2160, risultando ben più importante mantenerlo costante piuttosto che elevato data la quasi impossibilità per la maggioranza assoluta dei PC di giocare in 4K superando i 60 Hz. Per aiutare in questo frangente, infine, segnaliamo la presenza dell’apprezzatissimo Nvidia G-Sync, che aiuterà anche schede non al top a raggiungere il 4K mantenendo i 60 fps in-game.

Puoi acquistare Acer Predator XB271HK su Amazon su eBay o su ePrice In alternativa Acer Predator XB271HK è disponibile nella variante Cavo DisplayPort 1.2 (necessario per sfruttare il G-Sync).

ASUS ROG SWIFT PG348Q

Questo monitor curvo ha uno schermo IPS da 34″, risoluzione 3440 x 1440 ed un refresh rate di 100 Hz supportato da Nvidia G-Sync.

Infine, chiudiamo la nostra selezione dedicata ai migliori monitor gaming con un colosso del settore. Questo schermo, infatti, vanta un display IPS LED davvero immenso da 34″ ed una risoluzione notevole di 3440 x 1440. Il formato 21:9 in combinazione con la curvatura del pannello, inoltre, aggiunge un livello di immersione del giocatore davvero eccellente. Come se tutto questo non bastasse per renderlo un monitor davvero interessante, bisogna anche aggiungere infine che è inclusa la tecnologia Nvidia G-Sync ed i framerate massimo raggiungibile (tramite overclocking dello schermo) è di 100 fps.

Per farla breve, PG348Q offre un pacchetto completo di feature per soddisfare tutti i giocatori, eccezion fatta per coloro i quali desiderano un monitor interamente concepito per l’ambiente online seriamente competitivo. Se non siete professionisti di CS:GO o DOTA 2, però, difficilmente potreste dotarvi di un’opzione più soddisfacente di questa.

In alternativa ASUS ROG SWIFT PG348Q è disponibile nelle varianti ASUS ROG SWIFT PG348Q o nella variante ASUS ROG SWIFT PG348Q.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.